• Fiore viola di Capsicum Annuum

  • Trinidad Scorpion Morouga...Brain Strain!

  • Fiore bianco di Capsicum Annuum

  • La "bandiera" di Peperonciniamoci.it (by Fabrizio68)

La semina del Peperoncino col metodo scottex

PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator    Lunedì 28 Novembre 2011 15:49

Torna all'indice


2.5 La semina col metodo scottex
  (a cura di Luigi55)

 

Germinazione su strati di scottex

Appoggiando il seme su alcuni strati di scottex umidificati (non allagati), creeremo la condizione ideale per la germinazione. Appena vedremo apparire la radichetta, trasferiremo il seme sul terriccio. Radichetta appena spuntata seme pronto per il trapianto Se lasciamo crescere troppo la radichetta corriamo il rischio di danneggiarla nell’effettuare il trapianto sul terriccio.

alt
Radichetta appena spuntata seme pronto per il trapianto

Se lasciamo crescere troppo la radichetta corriamo il rischio di danneggiarla nell’effettuare il trapianto sul terriccio.

Nella foto che segue l'esempio di una radice troppo sviluppata:
alt

alt

Per effettuare il trapianto si consiglia di usare una pinzetta, stringendo solamente il tegumento senza toccare la delicata radichetta.



alt
Posizionamento del seme sul terriccio.



Possibili problemi di questa tecnica:

alt



L’unico problema che può sorgere con la tecnica della germinazione nello scottex è dato dal possibile inquinamento del seme da parte di muffe, dovuto ad una cattiva pulizia del supporto o a causa di eccessiva umidità.
Per evitare che si possano formare delle muffe effettuare una sterilizzazione preventiva del seme con una soluzione di acqua e varecchina al 10%, tenendolo immerso nella soluzione per 10 min, effettuare successivamente un lavaggio per eliminare i residui di varecchina. In alternativa è possibile utilizzare dell’acqua ossigenata pura per 20 min.

 
 
Trovate la guida completa a questo indirizzo:
 
Ultimo aggiornamento Giovedì 06 Febbraio 2014 10:28
 
Peperonciniamoci.it