Jump to content

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Past hour
  2. A livello strettamente scientifico non ti so dire, pare di sì e pare di no, io so solo che se si deve far legna da ardere gli alberi vanno tagliati in luna calante per evitare che siano pieni di acqua con i conseguentti disguidi, tipo legna segata e spaccata ma umida che fatica a seccare con conseguente cattiva combustione. Boh, non sarà scientificamente approvato dalla comunità scientifica ma a quanto ne so è così,
  3. Effettivamente mi sembrava qualcosa di spruzzato apposta... Io per ora mi limito a concimare/ irrigare con acqua e macerato di ortica, soprattutto perchè attorno all'orto me ne cresce incontrollatamente ogni anno nonostante io faccia pulizia e mi viene facile fare il macerato. Ho letto che dove crescono bene le ortiche il terreno è ricco di azoto. Non saprei, e non ho le analisi chimiche del terreno del mio orto. Che ho sempre concimato poco, tra l'altro. Boh
  4. Leo72

    Il mio 2019

    Vanno benone comunque Sauro,l'explosive ember per adesso mi sembra conforme,l'ecco non saprei in quanto non saprei come dovrebbe essere,l'ex cabai burung ungu ha allegato i primi frutti,per adesso sono piccoli,per adesso la forma sembra quella di un chinense dalla buccia corrugata,vediamo nei prossimi giorni che viene fuori
  5. Le piante ringraziano
  6. campana

    Il mio 2019

    Speriamo bene...spero che qualche varietà che ti ho spedito corrisponda all'originale o quasi
  7. Articolo interessante, nessuno nega l'influenza delle fasi lunari sulla terra, ma leggo anche che la scienza ufficiale non ha mai preso in seria considerazione l'argomento, i misteri in questo mondo sono tantissimi
  8. Today
  9. Leo72

    Il mio 2019

    Ecco Explosive ember
  10. Maggio sembrava marzo.. È normale che stiano così..avranno tempo per riprendersi Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
  11. Si questo protegge anche dagli afidi perchè ha estratti che li allontanano, in più la roccia rende difficoltosa l'aggressione della foglia. Basta mantenere la copertura omogenea. Io integro di azoto perchè non è presente, ma poco per non ottenere frutti che alla fine sono solo acqua.
  12. Bellissimi fiori Sauro
  13. Ciao campana e grazie della risposta. Mi sa che si erano scannati sulla veridicità o meno del seguire le fasi lunari, non su quanto ho ciesto io qui che è un'altra cosa. Cercando on line, ho trovato questo (e sembra quindi che la luce lunare sia benefica): "Apparentemente la luce, indebolita da questa riflessione, si pensa che non abbia alcuna interazione sui vegetali. Studi di laboratorio hanno dimostrato che la luce lunare ha un effetto particolare sulla crescita dei vegetali (effetti diversi da quelli provocati dalla luce solare). La luce lunare facilita la germinazione dei semi perchè riesce a penetrare di alcuni centimetri nel terreno. L’immensa attività solare diurna inibisce alcuni scambi nutritivi che vengono attivati nella notte dalla luce lunare utilizzata come catalizzatore. Rispetto alla luce solare, quella lunare ha uno spettro ricco di raggi rossi e povero di raggi azzurri e violetti. Lo spettro luminoso dell’astro ha una gamma molto vasta di raggi e buona parte di essi non è inibita da fenomeni di nuvolosità riuscendo a penetrare la coltre nuvolosa fino al suolo terrestre. La mancanza dei raggi lunari inibisce la metabolizzazione da parte dei vegetali portandoli a sindromi denutrizionali manifestate con una crescita lenta (fragilità dei fusti, vegetazione rinsecchita, maturazione dei frutti ritardata). Le condizioni di carenza dei ”BAGNI DI LUNA ” rendono le piante maggiormente soggette agli attacchi parassitari, per contro, se le piante sono esposte a detti bagni, questi attivano la formazione degli zuccheri concorrendo alla maturazione dei frutti e facilitando l’accumulo di sostanze di riserva per superare i rigidi inverni." https://www.verdeblugarden.it/le-piante-e-la-luna/ Non ho idea se quanto riportato in questo articolo corrisponda al vero e tantomeno ho la possibilità di verificarlo sperimentalmente. O meglio, volendo potrei lasciare alcune piante della stessa varietà alcune esposte alla luce lunare e alcune sottotetto e vedere quali sono più in salute, ma visto che non voglio rischiare che le piante lasciate all'aperto possano beccarsi qualche temporale o grandinata notturna preferisco non fare l'esperimento. Ci sarebbe da capire se la luce lunare arriva anche alle piante non direttamente esposte, ma sotto una tettoia e se la luce gli arriva anche "di rimbalzo".
  14. Ciao campana, è il primo anno che lo semino. Son curioso anche io....ahahaha Vi aggiorno come spunta qualcosa di commestibile 🍻 Come sapore che ne pensi? Che retrogusto ha? Buona coltivazione. Carlo
  15. La caduta di alcune foglie vecchie alla basa della pianta ci può stare, è normale
  16. Mi ricordo che anni fa sulle fasi lunari in un forum si sono quasi "scannati" sostenendo varie tesi, venendo alla tua domanda credo di aver letto tempo fa che la fotosintesi clorofiliana ha bisogno anche del buio quindi non penso possa essere utile la debole luce lunare, (vado a memoria)
  17. Sono curioso di vedere cosa ne esce, l'ho coltivato tre anni fa e di "choco" aveva poco, era color mattone
  18. Big Bang Choco Naga in 10 giorni è esploso.
  19. Non ti seguo fino in fondo, il Flex che ho postato secondo te è conforme?? Per bianco cosa intendi...senza sfumature lilla??
  20. Bello Cmq anche i miei sono by Gianni48 e non sono bianchi... anche il biondo dopo lo svernamento ha cambiato il colore dei fiori
  21. Ciao Matteo, belle piante se hai iniziato dalla semina! Utilizzando questo prodotto ci sono afidi? Sai se c'è un prodotto che non sia concime che tiene lontano gli afidi?
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...