Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 12/19/2021 in all areas

  1. Dipende anche da cosa si coltiva, partire a dicembre con varietà comuni in un clima mite come quello che ho io nel centro Italia non conviene, anzi secondo me è contro produttivo, diversamente è se si coltivano varietà o specie che hanno un ciclo vegetativo più lungo come alcune specie Wild o i pubescens che impiegano più tempo per arrivare a crescere e fruttificare,ragione per cui conviene iniziare a dicembre gennaio per arrivare a primavera con piante già sviluppate,poi è vero come tutti gli hobby ha un costo,neppure troppo eccessivo se paragonato ad altri e per chi non ha altri passatempi in fondo è una spesa sostenibile
    4 points
  2. Nascono peperoncini come i funghi
    3 points
  3. No no non è Baccatum è un Capsicum Wild molto molto selvatico, difficilissimo trovarne traccia, specie non ancora ben identificata, bisogna esplorare la "bassa padana" soprattutto nelle zone rivierasche del Po ed essere fortunati
    3 points
  4. ....Comunque, se nel primo anno le piante arrivano alle dimensioni di quelle del video potrò coltivarne molte in vasi piccoli e te ne darò in settembre, assieme al bonchi ottenuto da un seme della pianta che mi hai lasciato! 😁
    3 points
  5. Io abito in Svizzera e se voglio ottenere qualche chinense devo iniziare prima! Inoltre non è raro che nevichi in maggio qui.... Il senso di coltivare i propri peperoncini invece di comprarli al supermercato è propri quello di coltivarli tu stesso con tutta la soddisfazione che ne deriva e inoltre ti godi le varie fasi della pianta, tra cui la più bella! La fioritura! Hai citato almeno 6 cose inutili secondo me! Booster, antiparassitari ecc... Le piante di peperoncino hanno bisogno solo un buon terriccio! E mi raccomando senza torba che il pianeta te ne sarà grato! Concimi? Sì, qualcosina ma senza diventare matti che se esageri fai più danno, alla pianta ed all'ambiente, che altro! I vasi li compri una volta sola e addirittura puoi fare come me che riutilizzo i vari vasetti di gelato, yogurt o quant'altro! Alla fine la risposta alla tua domanda è che noi coltiviamo per puro piacere! E se non è un piacere che coltivi a fà!? 😉🌶🔥
    3 points
  6. Ho messo per te non in programma due piantine di Pimenta da Dog semi 2020 di Aji e due di Pimenta della mia pianta vediamo cosa esce, poi a Maggio se ci si vede sono tue o preferisci che ti spedisca i semi che mi sono rimasti? Il colori delle foglie comunque è favoloso...
    2 points
  7. passato anche dicembre e ancora tutto procede....
    2 points
  8. Arrivano arrivano!
    2 points
  9. Sì sì, anche io ormai da anni do la colpa a Sauro. Buona coltivazione 2022 Aji!!
    2 points
  10. Primo racconto dell'anno..... od ultimo raccolto della stagione?! 🙄 Piantina ancora in salute e frutti maturati, nonostante tutto [emoji120] Sipario 2021 🚽
    2 points
  11. Aaaaah, un altro che apprezza la cucina emiliana!! Mi unisco a campana: quando passerai di qua ricorda di portare dietro quel tabasco... magari fatto col Montufar, cui pare piacere la montagna!!
    2 points
  12. Ecco il peppers delle nevi! Rocoto Montufar
    2 points
  13. Invece della ricetta dovevi mettere un vasetto
    2 points
  14. No, almeno per ora, ho saturato il mio topic con moltissime e bellissime (per me) foto di Pimenta da Dog questo:anno (ancora per poco), la nuova coltivazione punterà soprattutto su vecchi ornamentali Stuard che stanno scomparendo e di una manciata di peperoncini recuperati in una fiera in ottobre senza nome, varietà che mi hanno spedito vedremo cosa nasce a breve un lista di aggiornamento facciamo prima scattare Campana 2022
    2 points
  15. Cardenasii by Leo In tutta estate molti fiori (bellissimi) ma nemmeno una pallina rossa, la pianta è ricoverata diciamo in una serra fredda a differenza di altre tre piante in svernamento messe maluccio il Cardenasii tiene colpo ha messo nuove foglioline e una minuscola bacca la prima
    2 points
  16. Io quando semino semino non bado a specie Un ospite???
    2 points
  17. Mai coltivato un Sauro, che sia un C. baccatum? Belle le piantine, vispissime!!
    2 points
  18. Ragazzi anche i Rocoto fermentati tramite macerazione in stile tabasco vengono bene! A differenza degli Annuum che hanno poca polpa, i Rocoto si prestano bene a questo tipo di fermentazione!
    2 points
  19. Una mia amica di facebook è venuta a farmi visita due volte quest'anno; la prima volta mi ha portato una piantina di passiflora e la seconda tre frutti di capperi molto maturi; li ho aperti e ho sotterrato il contenuto in sabbia e terriccio 1:1, come faccio con i flexuosum, in un vaso alto. Le prime piantine sono spuntate circa un mese fa, a due settimane dalla semina ma in seguito ne sono spuntate molte altre e, come vedi, continuano a spuntare. Ho usato questo metodo:
    2 points
  20. Capperi!!! 😁
    2 points
  21. Buone feste a tuttə! 🥳🌶🔥
    2 points
  22. Postilla al diario di coltivazione: Natale è arrivato con due giorni di anticipo qua da me. Rientrando ho visto che sotto all'albero mia moglie aveva piazzato una busta ricevuta via posta nel primo pomeriggio, non ho resistito e l'ho aperta... Grazie campanaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!
    2 points
  23. Lo sapevo che eri già partito! Poi ad aprile già i primi peperoncini! 😅 Io invece quest'anno voglio prendermela con calma!
    2 points
  24. Eeeeeehhh, buona coltivazione 2022 campanaaaaaaaa!!
    2 points
  25. Si scaldano i motori...
    2 points
  26. Non ho frainteso infatti ho scritto che non conviene, quindi su questo sono d'accordo, occorre anche dire che se hai la possibilità di poter mettere le piantine all'interno casa, puoi evitare centraline, tappeto riscaldante, termostato, ventilazione, termoigrometri, il mio lightbox per anni era composto da due ripiani di un economicissimo scaffale e due tubi neon da 40w stop, ora con i tubi a led i consumi sono più che dimezzati
    2 points
  27. Aspettando "esperienze 2022" 😉🌶🔥
    1 point
  28. ... puoi aprire Ang3r 2022 tra le Esperienze 2021, qua non ci si scandalizza! Buona coltivazione vè!
    1 point
  29. Intanto... [Teaser Trailer] Vulcano 2022 - (Re)Light My Fire In realtà ho un paio di fotine scattate troppo di fretta ad un mese dai primi archetti. Crescono molto velocemente, tanto ora sono già negli intermedi dopo aver passato troppissimo tempo nei vasetti da yogurt... è che mi hanno colto alla sprovvista e hanno patito un po' la fame, fino a perdere le foglie inferiori ingiallite, devo abituarmi e imparare a coltivare sotto questa lampada. Anche le foto sono fatte un po' di fretta, ma mostrano bene o male lo stato attuale dei lavori... sono soddisfatto! Aji Limon 7 Pot SR Strain Fatalii
    1 point
  30. puoi tranquillamente chiedere nel\nei post miei ....che gli MP son disattivati ovviamente rispondero ' anche nei tuoi! ...sono attivo per modo di dire,periodaccio per me!
    1 point
  31. Sbaglio o siete tutti grandi e vaccinati 😅
    1 point
  32. Beh, per il momento non rischi di certo di danneggiare gli impollinatori, potrebbe essere un'idea...
    1 point
  33. Ho un termometro li vicino però la temperatura non è per niente stabile! Sono sopra il piano di lavoro della cucina, sotto c'è la lavastoviglie... le temperature vanno dai 22°C quando la lavastoviglie è spenta ai 30°C quando è in funzione e la uso una/due volte al giorno a dipendenza di quanto mangio! 😱🤣
    1 point
  34. Velocissimi per essere Chinense misuri la temperatura?
    1 point
  35. Anche gli altri chinense arrivano... messi il 6 gennaio...
    1 point
  36. Sembra che il Cardenasi sia invidioso del Flexuosum
    1 point
  37. Me li ha inviati @campana insieme ad altre varietà come scambio..... Devo ancora decidere cosa mettere il prossimo anno XD
    1 point
  38. Ah beh, non pensavo che il tuo fosse un caso così contorto😂 Allora sì, ora capisco il problema!
    1 point
  39. Intanto chiedo scusa se la sezione non è quella giusta, ma non ne ho trovate di specifiche per l'argomento. Dato che il mio sogno è quello di diventare agronomo e vivaista, mi piace sempre curiosare sui gusti altrui e magari prendere spunto anche per eventuali futuri incroci. La domanda è un po' universale e non tocca temi precisi, ma vi darò qualche spunto (se trovate altri sbocchi meglio ancora): - Qual è il vostro peperoncino preferito come sapore? - Superhot oppure qualcosa di meno "strong" (o magari addirittura completamente dolce)? - La pianta più bella ha... (foglie scure, variegate, filiformi, fiori viola, bianchi, con o senza corolla, frutti di forma strana, colori poco comuni, ecc.) - Meglio croccante, saponoso, succoso o magari un frutto più "secco"? - In generale, amate più sfruttare i frutti a crudo o amate cuocerli? - Nel 2022 potrete coltivare una sola pianta: scegliete una varietà il cui sapore vi piace ma con una bellezza un po' anonima, una varietà bellissima da vedere ma con un gusto non dei migliori, oppure cercate una varietà che riesca a conciliare le due caratteristiche? Avrei veramente piacere a scambiare qualche idea! Inoltre potrebbe essere un bel giochino sia per voi che per me, in attesa della prossima stagione
    1 point
  40. Io ne ho trovata un'altra! A me tutte verdi da bambine.... 🤷‍♂️ Però è un F6 tra Pimenta da Dog e trinidad dog... che questa di Vulcano sia più verso la Pimenta?
    1 point
  41. Tranquillo che prima del prossimo raccolto avrò finito tutto! 😅
    1 point
  42. Grande! Un'anticipazione sulle varietà? La pimenta da dog l'hai messa anche quest'anno?
    1 point
  43. Ne conosco anche io, che invece ne vado pazzo!
    1 point
  44. 1 point
  45. Sì può fare! 😉 Ma probabilmente si mangia meglio dalle vostre parti...
    1 point
  46. 1 point
  47. La domanda è più che legittima, conviene partire presto anzi prestissimo parlo di dicembre (come io ho tra l'altro ho già fatto) la risposta a mio parere è no non conviene se si ragiona in termini di raccolto finale, di costo di una piantina acquistata bella che pronta in un centro commerciale oppure del costo di un vasetto di polvere piccante già confezionato. Quindi dipende dal motivo che spinge ognuno di noi a coltivare peperoncini, e quindi ognuno di noi si da poi una risposta. Aji Charapita scrive: Alla fine la risposta alla tua domanda è che noi coltiviamo per puro piacere! E se non è un piacere che coltivi a fà!? Poche righe che possono sembrare scontate o banali ma che in realtà racchiudono a mio parere il senso principale di una coltivazione non stop che va al di là dei chili raccolti, un antidepressivo nella vita stressante dei nostri giorni, partire da seme la gioia delle prime nascite, la a bellezza delle sfumature delle prime foglioline, i primi fiori i primi frutti vedere crescere piano piano le piantine curarsi di loro a volte in modo fin troppo maniacale poi a fine o mezza stagione c'è l'olio piccante fatto in casa come possono essere le polveri o marmellate ma queste almeno per me non sono che la "ciliegina sulla torta"
    1 point
  48. Ciao, da dove scrivi? Parli genericamente di peperoncini, tipicamente in inverno si seminano C. chinense (+ altri, sempre a ciclo "lungo")... se parti ad aprile a enormissime linee ottieni meno di metà "prodotto" (un raccolto in meno, quello più copioso). Naturalmente a saperci fare sul serio puoi comunque ottenere ottimi risultati simili a quelli di Riccardo (vedi la sua coltivazione), ma quella è l'eccezione. Per questi tipi di peperoncini oltre alla semina invernale e alla semina primaverile esiste una terza opzione: puoi andare in vivaio a comprare piante già fatte. Sono piante meno belle e sane rispetto a quelle che gli appassionati si crescono in casa, ma ad accontentarsi delle varietà che si trovano in commercio possono rappresentare un buon compromesso. Mi permetto infine di fare un'osservazione, e di farti due domande. Tra le varie cose non menzioni i costi energetici (per il calore, per la luce). Tu pensi di coltivare in casa o in un ambiente non riscaldato? E, seconda domanda, che luci impiegheresti? Te lo chiedo perchè questi sono costi che più di tanto non possono essere ridotti mentre secondo me diverse cose che menzioni possono essere o eliminate o sostituite... seguendo gli ottimi consigli di chi ha scritto prima di me o ragionandoci tutti insieme. Secondo me se lo prendi come hobby è tutt'altro che costoso, se però ragioni in termini di pura convenienza economica (costo al Kg ad esempio) difficilmente puoi battere i supermercati... se ci pensi bene puoi dire lo stesso della pesca.
    1 point
  49. Sì, decisamente un investimento iniziale c'è... Però se proprio si vuole ridurre il più possibile questo investimento ci sarebbero alcuni stratagemmi da adottare! Per esempio i mercatini dell'usato. Sicuramente qualcuno che svende dei vasi che non usa più oppure dei sacchi di juta... Eventualmente anche quei sacchi in microfibra che si usano per la spesa... Oppure si può andare in discarica o dal rottamaio dove qualcosa da usare come contenitore sicuramente si trova, come magari dei secchi per la pittura ecc., basta pulirli bene e praticare dei fori sul fondo. Per quanto riguarda il terriccio anche in questo caso si può risparmiare andando, per esempio, da un conoscente che ha l'orto e chiedere alcuni secchi di terra... Se si hanno più conoscenti con l'orto meglio ancora... E per i concimi si può agire di anticipo e farsi un paio di secchi dove buttiamo i resti vegetali della cucina e aggiungiamo dei vermi (quelli che escono quando piove) e nel giro di qualche mese abbiamo il nostro umus o compost da aggiungere alla terra dell'orto recuperata prima.... Ah, dimenticavo la growbox... In questo caso se si ha la fortuna di avere una finestra che guarda verso sud si è a cavallo! Vasetti dello yogurt con fori sul fondo, terriccio vecchio dell'anno prima così sarà povero di nutrienti e ci mettiamo le nostre giovani piantine appena nate... Verso maggio trapiantiamo in quei materiali elencati sopra è voilà... Credo che volendo se ne trovano parecchi di sistemi per risparmiare il più possibile ottenendo comunque un buon raccolto! Ad ogni modo un investimento iniziale credo ci sia bisogno per qualsiasi cosa si voglia fare... Se vuoi coltivare nell'orto, per esempio, devi avere l'orto che sicuramente avrà il suo costo, devi lavorare la terra quindi avrai bisogno attrezzature varie e trattare la terra se hai dei problemi di insetti problematici... proteggere le piante dalle intemperie ecc... Probabilmente in vaso è la soluzione meno dispendiosa...
    1 point
  50. Questa ibrido ornamentale nato quest'anno sembrerebbe a prima vista date le condizioni ancora eccellenti svernare sul balcone di Mimmo in realtà senza batter ciglio resiste da quasi un mese con minime sottozero, come già scritto quest'anno o i termometri sono sballati ( ma il ghiaccio si vede) o alcune piante si sono irrobustite
    1 point
×
×
  • Create New...