Jump to content

Peppe_F

Members
  • Content Count

    556
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Peppe_F last won the day on May 13 2016

Peppe_F had the most liked content!

Community Reputation

98 Neutra

About Peppe_F

  • Rank
    Goat's Weed

Profile Information

  • Provenienza
    Modica (RG)
  • Sesso
    M
  • Interessi
    Peperoncini, immersioni, pesca sub, bonsai acquari marini di barriera

Recent Profile Visitors

385 profile views
  1. Salve ragazzi come va finita la stagione capsica?? purtroppo per motivi personali questa stagione non ho potuto tanto seguire il forum e quindi sono stato poco presente ultimamente ma vi lascio con due foto degli ultimi due miei raccolti... stagione che è andata alla grande ma che ho dovuto anche dichiarare conclusa un po in anticipo un mesetto fa ho tirato via tutte le piante... anche se devo dire sono molto soddisfatto dall'esperienza fibra di cocco... peccato solo non aver potuto seguire a dovere e fino in fondo ma mi rifarò di certo... ecco comunque una foto degli ultimi 2 raccolti... spero a breve di tornare a far parte molto più attivamente di questa splendida comunità... intanto buon peppers a tutti!!
  2. intanto ti dico che aprire una partita iva agricola è diverso da tutto il resto, ci sono molte agevolazione e un regime fiscale totalmente diverso, fino a 6.000 euro di fatturato mi pare non hai nemmeno obbligo di fatturazione, ho un amico che lavora come dipendente ma aveva un piccolo campo e lo coltiva ad origano e si è aperto partita iva agricola per poter vendere poi l'origano prodotto... ma comunque informati bene con un commercialista che ti saprà indirizzare al meglio... per quanto riguarda la produzione devi solo dimostrare e indicare il luogo di produzione, quindi o hai un campo di tua proprietà da indicare come luogo di produzione o un affitto di locazione/comodato d'uso depositato... ti basta solo questo... altro discorso per la trasformazione li si apre un labirinto burocratico infinito (infatti sto mio amico ha rinunciato per questo produce vende e basta) tra permessi vari, laboratori permessi della asl, hccp, e robe varie c'è da perderci la testa... oppure puoi delegare ad altri questo processo (aziende ce ne sono che trasformano per conto di...) e ti limiti a commercializzare solo poi il prodotto già lavorato ma lievitano i costi di parecchio... anche per la semplice essiccazione hai bisogno di una marea di permessi visto che sempre di trasformazione si tratta.... quindi se non vuoi impazzire con burocrazia e roba varia puoi aprire partita iva agricola indicare luogo di coltivazione e produrre vendendo all'ingrosso, entro i 6 mila euro di produzione non devi nemmeno fatturare ne tenere contabilità e roba varia... certo informati un po del prezzo all'ingrosso dei vari peperoncini (di certo per il tondo da ripieno te lo dicono immediatamente per gli haba già sarebbe più complicato, figuriamoci poi fatalii ecc ecc) e fai due conti, se ti va di fare coltivazione in campo che già hai senza tanti investimenti di serre e cose varie magari qualcosa in tasca ti rimane se vuoi fare serre e investimenti sostanziosi devi puntare allora veramente sulla quantità e a diventare azienda a tutti gli effetti e magari metterci pure la trasformazione e commercializzazione imbarcandoti però in una vera e propria "impresa" in tutti i sensi...
  3. ok ma esseccali fino a quando non si sbriciolano schiacciandoli con le dita
  4. veramente molto belle, la parodia con tutti quei fiori è spettacolare poi... se alla tua dolce metà piacciono i cactus e i loro fiori deve cercare assolutamente dei gymnocalycium... fanno fiori meravigliosi dal bianco candido al rosa intenso... e fioriscono di continuo per tutta l'estate... (se i fiori non vengono impollinati da altri gymno però, a differenza della parodia non sono autofertili)
  5. dipende da che peperoncini sono e come li hai tagliati, comunque penso che almeno 5-6 ore dovranno passare prima di essere perfettamente essiccati quindi il forno ti conviene tenerlo accesso, meglio se sui 60 gradi (se puoi) al massimo
  6. ma in puglia non avete l'origano selvatico?? è meglio del greco... basta cercare qualche pianta e l'origano è molto più conveniente moltiplicarlo per talea che per seme... raccogli un po di marze e fatti un bel po di talee... qualcuna di certo attecchirà.... si infatti ho visto e c'è anche da voi l'origano meridionale trovalo e fanne talee queste le 4 specie presenti in italia 1) Origano comune (Origanum vulgare) 2) Origano meridionale (Origanum heracleoticum) 3) Origano maggiorana (Origanum majorana) 4) Origano siciliano (Origanum onites) se vuoi saperne di più su distribuzione e habitat guarda qua... http://www.altovastese.it/flora-2/origano-le-4-specie-presenti-in-italia-quando-si-raccoglie-e-come-essiccarlo/
  7. non tutti i gocciolatoi sono uguali, alcuni sono regolabili in flusso altri hanno un gocciolamento preimpostato di tot litri ora... io ho messo nei vasi da 18-20 lt un gocciolatoio da 4 lt/h su vasi da 10-12 lt un gocciolatoio da 2 lt/h intervallo di irrigazione 1/4 d'ora e piante tutto ok...
  8. comunque si sembra un orange, il rosso non passa da questa sfumatura, almeno non per tutto il peperoncino completo...
  9. non so glia altri ma il bishop crown non picca di suo, è quasi un peperone dolce
  10. o per talea io mi trovo molto bene con la perlite pura per le talee legnose e semilegnose... le radici che produco in una stagione sono impressionanti, ovviamente all'inizio è da garantire un'elevata umidità quindi spesso le incappuccio con sacchetti trasparenti, evitando con dei tutori che tocchino i tessuti della talea... le uniche talee che faccio senza tanti fronzoli vari sono quelle di melograno... quando poto il mio bonsai prendo i rametti così come sono e li conficco a fine febbraio dove mi capita, in pieno campo in vasi di torba nelle fiorire ovunque e ovunque radica senza proteggere nulla, ne ho messo un rametto di 1/2 cm di spessore in una fioriera a fine gennaio 2015 esposta in pieno sole dalla mattina alla sera nulla a protezione niente, questa era una marza di un melograno nano di mia mamma, ora è un'alberello molto carino che sto avviando a ceppaia con potature varie... è un mostro il melograno manco il rosmarino mi radica così!! ormai ho decine di piante a casa e molte le ho regalate, solo questo inverno ne ho fatto altre 10 che se la stanno spassando tutte in un unico vaso la prossima primavera si separano e già alcune hanno i nuovi padroni designati
  11. senza vedere i frutti maturi o almeno già grandi e ben sviluppati è impossibile dirti cosa sono... pazienta ancora un po....
  12. addirittura lo sgrassatore?? un altro metodo efficace contro gli afidi è il mister muscolo gel (ovviamente non fatelo meglio specificare è solo una battuta!!! non sia mai qualcuno mi imputi qualcosa per il "consiglio")
  13. annuum taglio con la forbice i chinense quando sono maturi basta sollevare un po il frutto verso l'alto e si staccano da soli
  14. ciao Marcello questo e' il link della mia esperienza di quest'anno http://www.peperonciniamoci.it/forum/topic/35400-peppe-2016/all'inizio ho spiegato come e' fatto tutto il sistema, al momento la soluzione e' calibrata a 1500 microsiemens e a ph 6.5 in questi giorni caldi 2 irrigazioni da 1/4 d'ora l'una al mattina e alla sera ma fino a quando non si superano i 32-33 gradi 1 solo ciclo al giorno e' ok e quando ci sono 25 gradi circa di massima va bene 1 ciclo a giorni alterni, le piante non si sono mai nemmeno afflosciate questa ivece la discussione con l'idro test http://www.peperonciniamoci.it/forum/topic/36179-idro-test/ che sta andando alla grande penso di espandere il sistema a 10-15 piante e rifinirlo al meglio per il prossimo anno riducendo il numero di piante in vaso ... sto rimanendo davvero soddisfatto dall'idroponica
×
×
  • Create New...