Jump to content

verdebosco

Members
  • Content Count

    7
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About verdebosco

  • Rank
    Peperone dolce
  • Birthday 08/07/1993

Profile Information

  • Provenienza
    Firenze
  • Sesso
    M
  • Interessi
    Botanica, ambiente e cambiamenti climatici. Bicicletta

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. va bene, grazie mille. Intanto li ho messi in un contenitore chiuso con delle foglie, per vedere come si comportano
  2. Ciao a tutti ragazzi, è la seconda volta che volta che scrivo nel forum in cerca del vostro aiuto. Ho numerose piante di peperoncino sul terrazzo, sulle quali trovo da circa due settimane un po' di afidi che tolgo via via. Da circa due-tre giorni ho notato la presenza di numerosi piccoli vermi di un colore arancio vivo. Li trovo sia da soli che vicino agli afidi, sia sulla pagina superiore che inferiore delle foglie. Ho cercato su google qualche informazione, ma non sono riuscito a trovare nulla. Allego due foto che ho fatto con il cellulare, nel caso qualcuno di voi sappia che cosa sono. Li ho cominciati a togliere, pensando che fossero un qualche tipo di parassita. P.S.nella foto ci sono normali afidi verde chiaro e afidi più grossi e immobili, di color marrone: sono in un altro stadio del ciclo vitale? Grazie in anticipo!
  3. Grazie a tutti per le risposte. Ho comprato il peperoncino e ho rinvasato le piantine. Posso chiedervi ancora un'altra domanda? Nel caso volessi seminare ancora (pur essendo abbastanza tardi), sarebbe meglio seminare in casa oppure all'esterno, magari usufruendo di una serretta di plastica come questa https://www.google.it/search?q=serretta+plastica&client=firefox-b-ab&dcr=0&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwim5K6zxOfZAhXGOBQKHfKZCZUQ_AUICigB&biw=1525&bih=705#imgrc=06yJDqAxr7RUJM: ? Grazie in anticipo!
  4. Ti ringrazio! Sei stato gentilissimo! Il terriccio lo utilizzo per un rinvaso?
  5. Purtroppo non ho termometro per misurare la temperatura, in casa la temperatura rimane sui 18-18,5°C durante il giorno, mentre scende a 17-17,5°C durante la notte. Il lightbox è aperto da tutti i lati, perché l'ho posizionato al ripiano più in basso di una libreria. Le luci sono poste ad una distanza di circa 12 cm, è poca? Io sono di Firenze. Ho utilizzato quello da orto della coop, posso facilmente raggiungere l'Obi se necessario. Ecco, ora che ci penso: nell'ultima semina fatta, l'umidità dentro la serretta di germinazione era troppo alta, tanto che mi ero accorto che alcuni semi erano stati mangiati da alcune piccole larve bianche. Dei semi sotterrati me ne erano nati circa la metà. Queste larve potrebbero essere presenti nei bicchieri e causare la causa dell'ingiallimento? Negli ultimi giorni ho diminuito l'annaffiatura per evitare ristagni. Grazie mille per la risposta!
  6. I più grandi sono la varietà dell'Etna, mentre quelli più piccoli sono Habanero arancio, Tabasco e Trinidad Scorpion.
  7. Ciao a tutti, ho un minuscolo orto in cui, fino all'anno scorso, coltivavo d'estate peperoncini acquistati in vivaio. Quest'anno ho trovato questo forum e seguendo i diversi consigli, ho tentato di creare la mia prima coltivazione in un light box aperto (sono totalmente un principiante), con lo scopo di seminare prima per poi portare le piantine nell'orto. Vi chiedo gentilmente un aiuto e dei consigli su una crescita piuttosto stentata. Ho seminato all'incirca all'inizio di febbraio, prima i peperoncini dell'Etna e poi Habanero, tabasco e Trinidad Scorpion. Non avendo grandi spazi a disposizione e dovendo scendere a patti con i miei genitori, ho ricoperto una scatola di cartone con dell'alluminio da cucina e ho comprato una lampada a spirale da 25 Watt e due lampadine led da 6500 k e 1050 lumen (ciascuna ha 12 watt). Le piantine sono sembrate inizialmente crescere bene, tanto che manco ci credevo. Una volta che sono arrivate le prime vere foglie, i peperoncini dell'etna hanno cominciato a rallentare la crescita e il colore delle fogli ha cominciato a perdere vigore. Pensando che avessi erroneamente dato troppa acqua, ne ho data meno. Gli altri peperoncini sono nati successivamente a quelli dell'etna, e ancora sembrano crescere tutto sommato benino. Purtroppo ho usato un terriccio universale, ho comprato il terriccio migliore che avessero alla coop. P.S. Ogni tanto, tra le piantine ho trovato un moscerino nero svolazzante (di piccole dimensioni). Non ho trovato però macchie o danni sulle foglie. Le foglie gialle da cosa potrebbero derivare (allego le foto, scusate per la cattiva qualità data dal telefono? Grazie a tutti quelli che vorranno rispondere!
  8. Ciao a tutti, ho ventiquattro anni, mi chiamo Niccolò e vengo da Firenze. Ho sempre avuto la passione di seminare tutto il possibile, ho un minuscolo orto in cui provo a fare qualche esperimento. Da un anno a questa parte mi sono appassionato alla coltivazione dei peperoncini, ho trovato questo forum e mi sono accorto di quante cose si potessero imparare, soprattutto dallo scambio dall'esperienza degli altri coltivatori. Sono contento di aver trovato tante persone con la stessa passione!
×
×
  • Create New...