Jump to content

DarioD

Members
  • Content Count

    507
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11

Everything posted by DarioD

  1. DarioD

    Tiriamo le somme 2018

    Complimenti, belle piante e bei raccolti per vasi di quel litraggio ! Volevo chiederti i nomi delle varietà di queste foto: 1- 2- (è sempre la 4 ?) 3- 4- (è sempre la 2 ?) 5- (è un Rocoto giallo o un Rocoto Sukanya ?) Ti ringrazio, a presto! Dario
  2. DarioD

    DarioD 2019

    Benvenuti nel mio nuovo post di coltivazione 2019! Anche quest’anno per la coltivazione utilizzerò una lightbox ma di dimensioni maggiori rispetto la scorsa stagione per accogliere più piante ed avere la possibilità di farle crescere di più (trovate mio post nella sezione “Progetti”). La utilizzerò non solo per simulare condizioni ambientali ottimali per la crescita durante l’inverno ma anche come germbox vista la necessità di accogliere man mano i vasetti con i semi appena germinati. Al suo interno ho previsto una trappola cromotropica a fondo giallo per combattere eventuali insetti presenti. Come ho potuto sperimentare nella scorsa stagione proteggerò le piante una volta outdoor dai primi raggi solari con del telo ombreggiante disposto verticalmente sul lato frontale della serra esposta a sud-sudest. In questo modo le piante ricevono luce diffusa dall’alto mentre quella diretta che impatta sul telo conferisce calore lateralmente (questo perché in primavera l’incidenza dei raggi solari non è ancora molto forte). All’arrivo dell’estate e comunque quando le giovani piante si saranno abituate gradualmente ai raggi solari toglierò il telo verticale e lo disporrò sulla copertura della serra coprendola parzialmente per evitare un eccessivo surriscaldamento delle piante nelle ore più calde (l'incidenza solare sarà aumentata). In questo modo nella scorsa stagione le piante non hanno avuto forti carenze idriche né forte cascola. Inoltre, la serra sarà sempre protetta in copertura e frontalmente da rete antigrandine visto che dalle mie parti non mancano forti grandinate. Per quest’anno ho provveduto alla progettazione dell’impianto d’irrigazione automatico per evitare l’onerosa innaffiatura manuale (basti pensare all’impermeabilità del terriccio una volta secco) ed avere umidità costante garantendo una crescita più omogenea senza scompensi. In questa stagione coltiverò più o meno lo stesso numero di varietà rispetto al 2018 e ci saranno alcune piante svernate, di 1 anno o più che ho deciso di tenere per la loro bellezza e per fare qualche ibridazione. La nuova lista di coltivazione, in bozza già da qualche mese ed oggetto di alcune variazioni, l’ho stilata in base alla colorazione dei frutti ed alla particolarità della pianta; sempre e comunque in base a nuove varietà mai coltivate prima. A breve proseguirò quì con le pubblicazioni della coltivazione del Rocoto manzano red già menzionato a fine coltivazione 2018 e successivamente posterò la mia lista 2019 contenente anche le specie “non pubescens”. Buon inizio di coltivazione a tutti! Dario
  3. DarioD

    DarioD 2019

    Oggi vediamo le più grandicelle...... In senso orario: la più grande è l'Onza roja, partita ormai da diversi giorni (germinazione del 26/12/18); Bhut jolokia white (germinazione del 01 e 02/01/19); 7 pod bubblegum (germinazioni del 30/12/18); CGN23257 (germinazione del 30/12/18); N°2 Rocoto manzano red (germinazioni del 09/01/19). Dettaglio delle radici al colletto dell'Onza roja, lo stesso che si ha in una propagazione per talea: ......... e le "scure": Da sx: Cheiro roxa (germinazione del 25/01/19), Pimenta da Neyde (germinazione del 16/01/19), Yaki blue fawn (germinazione del 16/01/19) e Smooth white (germinazione del 30/12/18). Curiosità: piantina di annuum seminata molto tardi lo scorso anno (il 28/04/18 ) che stò svernando per far maturare l'ultimo frutto; maturazione lentissima nella cameretta non riscaldata (16/18°C) dove ho la LB, solo qualche settimana fà la punta ha iniziato a pigmentarsi di rosso Alla prossima!
  4. DarioD

    DarioD 2019

    Nel frattempo sono arrivate anche 6 germinazioni tra ieri ed oggi di Coyote zan white da semi del 2018 che avevo dovuto riseminare (forse gli altri erano un pò datati). Durante il controllo giornaliero in cui tengo aperta la LB dopo il periodo di illuminazione ho notato che le plantule di Purple flowered hanno un odore particolare, lo stesso avvertito l'anno scorso in una piantina di Bishop crown che poi persi. Potrei definirle le più profumate, sarà una particolarità di tutti i Capsicum baccatum?
  5. DarioD

    Bird of Prey 2019

    Buona coltivazione Carlo! Dario
  6. DarioD

    DarioD 2019

    In attesa che le piante sviluppino ancora per poter fare scatti più completi alle diverse varietà (mancano ancora le germinazioni di Bishop crown, Coyote zan white, Giada, Jay's ghost scorpion peach e Pink tiger) ho previsto di arrivare al rinvaso finale con 2 piante per ogni vaso da 11L, lì dove mi ritroverò con almeno 2 piantine in ottima forma, questo per sfruttare al massimo lo spazio a disposizione e per sopprimere meno plantule possibili. Mi aspetto comunque una sorta di "fitta selva" di peppers considerando che i vasi saranno quasi a contatto ma cercherò di rinvasarle in modo da avere eguali distanze tra di esse per non compromettere troppo luce ed arieggiamento. Già ho fatto una prima selezione delle piantine da eliminare ma è meglio attendere uno stadio di crescita abbastanza sufficiente per non ritrovarmi con piantine sofferenti; perciò attenderò l'inizio di una crescita vigorosa riconoscibile da foglie all'apice abbastanza ravvicinate e di colore verde chiaro lucido rispetto alle precedenti. Alla prossima!
  7. DarioD

    Campana 2019

    Infatti, avevo capito il problema. Allora sarà qualcosa di genetico di quelle piantine, strana la natura a questo punto.
  8. DarioD

    Campana 2019

    Le foglie così chiare sono sintomo di carenze nel terriccio, non credi? Cosa trovi di strano? Anch'io ho piantine di Sepia serpent ancora piccoline con prime 2 foglie appena cresciute, poi sceglierò le 2 migliori per portarle a produrre. Belle le scure!
  9. DarioD

    Quando seminare

    Se non hai attrezzature x scaldare e seminare al riparo puoi farlo in primavera sempre in una serretta che farai scaldare tipo dietro una finestra esposta al sole. Temperatura consigliata sopra i 22°C.
  10. DarioD

    Quando seminare

    Ciao Freef, in genere si usa seminare i chinense a gennaio e gli annuum (i tuoi pugliesi lo sono di sicuro) a febbraio. Comunque se non devi avere una pianta grande ed una produzione elevata puoi anche seminare più tardi (questa stagione passata ho seminato alcuni chinense ad aprile/maggio e sono riuscito a produrre un po' di polveri da piante alte circa 40 cm in vaso da 4 litri). Saluti
  11. DarioD

    Actinidia chinensis

    Da sempre appassionato di piante in genere ma più per quelle a foglie decidue coltivavo diversi anni fà in vasi da circa 4 L sia piante di bosco (carpino, castagno, faggio, ginepro, quercia, ecc) che da frutto (albicocco, melo, pesco, susino, vite, ecc). Altra pianta che vorrei coltivare è appunto il kiwi (Actinidia chinensis) dal portamento sarmentoso con fusto, foglie e frutti pubescenti. Anche questa come i nostri peperoncini produce semi di piccole dimensioni (anzi minori, sono ovali e marroni, lunghi qualche mm) e quindi utilizzerò anche quì il metodo scottex per la germinazione annotando man mano i dati di crescita; riguardo la produzione di frutti necessita di pianta padre e pianta madre (è dioica) in quanto non è autofertile. Lo scopo (come per tutte le altre piante che ho avuto) è quello di osservarne modo e tempi dello sviluppo durante le stagioni.
  12. DarioD

    Actinidia chinensis

    Oggi 15° giorno dall'interramento altra fase dello sviluppo vegetativo di questa pianta da frutto: I caratteristici cotiledoni tondeggianti misurano circa 4 mm di diametro e le plantule sono ancora inferiori al cm di altezza. Successivamente emetteranno le prime foglie pubescenti; anche per questa pianta così come per i peperoncini stò redigendo una tabella di coltivazione raccogliendo man mano più informazioni possibili. Alla prossima!
  13. DarioD

    Campana 2019

    Bella, questa varietà non l'ho ancora coltivata. E' chiamata Variegato o Trifetti vero?
  14. DarioD

    mi serve il vostro aiuto

    Ciao Andrea, intanto questo post andava aperto nella sezione di riconoscimento delle varietà. Comunque a giudicare dalla foto e dal fatto che l'olio non venga molto piccante posso dirti che si tratta molto probabilmente di una specie Annuum; molto difficile invece stabilire il nome della varietà in quanto non ci sono foglie e fiori ma solo fusto e rami, considerando anche che ci sono molte possibilità di varietà ibride. Non avevi conservato abbastanza semi a suo tempo? Saluti Dario
  15. DarioD

    Paolo 2019

    Non uso concimi per apparato radicale; per il rinvaso finale faccio un mix di terriccio universale, terra di campo, argilla espansa e concime granulare generico per orto (ne ho un sacco in magazzino da molto tempo quindi consumo questo). L'anno scorso ho avuto buoni risultati. Grazie mille per i semi, penso che riceverai la busta tra 5/10 giorni. Saluti
  16. DarioD

    Paolo 2019

    Domande: - usi strisce led vero? A me mantengono un T di 22°C e per questo ho tolto il cavetto riscaldante e lo uso per la germbox. - hai messo già del concime nel terriccio? Vedo palline blu. Saluti
  17. DarioD

    DarioD 2019

    Growth in progress.......... Faccio un pò di nomi: - vasetto più vicino: Actinidia chinensis, comunemente detto kiwi (ho aperto un post dedicato nella sezione "altre coltivazioni"); - vasetto a sx dei kiwi: Bhut jolokia white; - primi 4 vasetti fila di dx da davanti: Rocoto manzano red, finalmente dopo il calvario iniziale (gli ultimi 2 hanno dei cotiledoni larghi circa 1 cm ......mai avuti così grandi); - la più grande: Onza roja. Per il resto dello schieramento le faccio crescere un altro pò.
  18. Oggi pomeriggio ho preparato un pò di polveri: altra di CGN21500 e quelle nel titolo. Per l'assaggio di queste altre ho finora consumato Moruga giallo dal suo colore giallo-arancio, odore forte e piccantezza ben superiore al CGN21500. Prossimamente inizierò a consumare Habanero rosa e Capezzoli di scimmia: il primo appena triturati i frutti secchi ha sprigionato un odore più "dolce" e gradevole rispetto al Moruga ed al Capezzoli. Finora ho consumato il Moruga sulla pasta al sugo ma per apprezzarne meglio il sapore lo preferisco su pesce in bianco, sui prosciutti cotti e sul tonno in scatoletta così come il Fatalii giallo. Il CGN21500 resta finora il più "abbordabile" tra quelli che ho consumato (sempre in base ai miei gusti; la percezione della capsaicina è personale). Ora foto perchè anche l'occhio vuole la sua parte: da sx - Moruga giallo, Habanero rosa e Capezzoli di scimmia: Le quantità sono limitate (sono nei vasetti da omogeneizzato) in quanto coltivo da sempre in vaso una pianta per varietà, comunque trattandosi di chinense ne passerà di tempo prima di terminarle. Alla prossima!
  19. Fortuna mia è che ho prodotto pochi frutti altrimenti …….. 😵
  20. Ciao a tutti! Stò cercando 10 semi x varietà come da oggetto. Per scambiare ho disponibili le seguenti varietà: habanero rosa, habanero chocolate, habanero orange, habanero giallo, habanero white bullet, romanian giallo, black cayenne, fish, capezzolo di scimmia, pasilla bajio, moruga giallo, moruga chocolate, costarica hot zeta, piros, Goat's weed red, Goat's weed orange, bhut jolokia red, bhut jolokia salmon, bhut jolokia peach, rocoto giallo, rocoto manzano rosso, hot lemon, Jalapeno, peperoncino calabrese grande, Peter pepper, Cayenne joes long, 7 pod red, 7 pod white, Jamaican red, Jamaican orange, black namaqualand, black pearl, black scorpion tongue, pequin messicano, pequin nero, cayambe, mata frade, elefant, bangladesh, naga morich red, sabino, pimenta pingo de ouro, mushroom yellow, peperoncino di Lucera (Puglia), Bishop crown, Paco (CGN21500), trinidad douglah, fatalii. Eventualmente posso inviare busta preaffrancata. Saluti!
  21. Considera che al momento non cerco altri semi. Ti scrivo MP. Saluti
  22. DarioD

    Actinidia chinensis

    Non sono come i peperoncini; per fruttificare hanno bisogno di alcuni anni per raggiungere una certa maturità. Anche la dimensione dei semi (ovali lunghi appena 2 mm) aiuta a capire "il tempo" necessario alla pianta nel raggiungere una certa dimensione. E' come le piante da frutto: un melo ad esempio non produce frutta al primo anno dalla semina, ci vuole un certo tempo per far accrescere abbastanza la pianta. Altro esempio: un castagno al primo anno può sviluppare una pianta alta circa 30/40 cm ma prima di raccogliere castagne ne deve passare di tempo. Comunque come citavo nelle prime risposte non ho necessità di produrre frutti ma solo osservare lo sviluppo della pianta, quindi portamento, colori e sfumature delle foglie, pubescenza, ecc. anche perchè dovrei avere un pergolato se volessi i frutti in quanto ha lo stesso portamento della vite.
  23. Del Cheiro roxa ho finalmente avuto un seme germinato qualche giorno fà e poi ho altri semi ancora sullo scottex quindi al momento non sono interessato. Grazie comunque per la disponibilità. Visita il mio post di coltivazione "DarioD 2018", ci sono foto dei frutti sulla pianta e foto del frutto sezionato posto sulla carta quotata. Nel mio post di coltivazione "DarioD 2019" la trovi come pianta in svernamento con i frutti: è una foto d'insieme della pianta nel vaso. Ora ha perso tutte le foglie ed ho raccolto tutti i frutti diversi giorni fà. Buona consultazione!
  24. Del Cheiro roxa ho finalmente avuto un seme germinato qualche giorno fà e poi ho altri semi ancora sullo scottex quindi al momento non sono interessato. Grazie comunque per la disponibilità. Visita il mio post di coltivazione "DarioD 2018", ci sono foto dei frutti sulla pianta e foto del frutto sezionato posto sulla carta quotata. Nel mio post di coltivazione "DarioD 2019" la trovi come pianta in svernamento con i frutti: è una foto d'insieme della pianta nel vaso. Ora ha perso tutte le foglie ed ho raccolto tutti i frutti diversi giorni fà. Buona consultazione!
  25. DarioD

    Actinidia chinensis

    Oggi 9° giorno dall'interramento dei semi germinati ecco spuntare i primi kiwi. Nella foto un mix di archetti e plantule: Vediamo come svilupperanno! Saluti
×