Jump to content

iceonfab

Members
  • Content Count

    10
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About iceonfab

  • Rank
    Peperone dolce

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ottimo. Per provare a dirimere i dubbi smetterò di concimare. Sistemerò il terriccio riguardo alla necessità di idratazione. Ho trasferito alcune piante in giardini di altre proprietà della mia famiglia e le lascio "libere" così vedo un po' che succede. Cmq nonostante i problemi molte hanno gemme vive e vitali. Ho potato un po' e sparato lo zolfo+rame ossicloruro nel weekend. Stasera le ho bagnate bene e ci ho spruzzato infuso di ortica. Ora la smetto coi trattamenti e aspetto... Grazie!
  2. Ciao a tutti, grazie mille delle risposte. Scrivo alcune precisazioni e riflessioni anche alla luce di quanto mi avete fatto notare e consigliato: il terriccio è “cuore di terriccio” vigorplant per piante da orto: le piante erano tutte in perfetta salute fino a un mese fa. Alcune erano già trapiantate da tempo nei vasi attuali altre le ho travasate più di recente (vasi in plastica da 30 cm). Le piante sono distribuite su due terrazzi: uno più soleggiato, uno meno. I terrazzi sono coperti e le ore di sole sono molto meno di 12 al giorno. Questo deterioramento strano delle piante è cominciato improvvisamente e rapidamente: fino a quel momento stavo annaffiando abbondantemente ma stando attento a non far uscire acqua dai sottovasi (quindi terreno sempre bagnato ma senza ristagni). Per inciso, il problema del distacco del terriccio dal bordo del vaso lo avevo notato anche quando annaffiavo abbondantemente… Quando ho notato il rapido sviluppo di questi strani problemi ho fatto caso al fatto che il terriccio (umido) era pieno di moscerini… ho pensato di ridurre l’acqua per questo. Però i moscerini sono ancora tantissimi… Ho dato ortica, sapone e propoli (sapone una sola volta). In effetti con il sapone ho notato un peggioramento ma il problema era già cominciato. Le piante sul terrazzo meno soleggiato (poche ore solo al mattino) presentano gli stessi problemi delle altre ma meno pronunciati. Considerando quanto avete scritto ho fatto questo pensiero: forse stress dovuto a improvviso cambio di clima?? Son venuti 40 gradi da me da un giorno all’altro e, guarda caso, i problemi son coincisi con la venuta improvvisa di un caldo assurdo… Forse il tutto peggiorato da effetto lente del sapone… Come parassiti, al di là di pochissimi afidi verdi e i moscerini, ad occhio nudo non ho visto altro… La cosa inquietante che però si scontra con l’ipotesi di un problema solo climatico peggiorato da effetto lente è che una settimana fa esatta ho aggiunto nel terrazzo più soleggiato l’habanero appena comprato e in perfetta salute, piccolo ma con molte gemme, ripreso nelle foto: DOPO SOLI 4 GIORNI è divenuto come da foto con foglie deformi, bruciacchiate, macchiate e tutte le gemme seccate… Senza avergli dato nulla… Non so… non sono di certo un esperto e mi affido a voi… però propendevo più per qualche malattia o parassita che per il sole, caldo, concimi o quantità di acqua data… Forse, avendole cresciute indoor dal seme alcune per mesi, hanno sviluppato poche difese… mah, quante difficoltà! Grazie a tutti cmq! P.S.: l'habanero è una delle poche comprate le altre son partite dal seme.
  3. Salve a tutti, scrivo questa situazione che magari può esser accaduta ad altri: ho iniziato una coltivazione indoor dai semi poi a metà maggio ho messo in terrazzo le piante già abbastanza cresciute in vasi da 30 cm con terriccio vigorplant da orto. Ad inizio giugno hanno cominciato a manifestare quasi tutte problemi. Premetto che ho concimato settimanalmente (chilli focus) e, visto che c'era qualche afide, spruzzato periodicamente macerato d'ortica e una volta sapone di marsiglia. Proprio dopo il trattamento con sapone di marsiglia (non so se è una coincidenza), ho cominciato nel giro di poco a trovare parecchie foglie cadute e fiori e gemme si sono quasi tutti seccati... Ho notato circa una settimana fa parecchi moscerini nel terreno (credo sciaridi). Siccome avevo forse annaffiato troppo ho ridotto di molto l'irrigazione e sembrano molto diminuiti. Allego qualche foto rappresentativa delle foglie e dei fiori così magari mi dite che sta succedendo... Forse una malattia fungina? Ho comprato rame+zolfo mix ma non so se usarlo... Con tutta sta roba usata temo a questo punto di far più danni che altro... Grazie!
  4. Ciao a tutti, ringrazio per i dettagliatissimi suggerimenti su terriccio e concimazione. Ci tenevo a scrivere qualche aggiornamento: ho proseguito una regolare annaffiatura e aggiunto bio-bloom all'incirca ogni 5 gg diluito a occhio (in totale ho consumato un terzo della bottiglia) per circa 10 piante in un mese. Le piante "iper-azotate" (habanero e naga morich) sono cresciute ulteriormente. Il naga morich presenta al momento tantissimi fiori; l'habanero sta gemmando. Tutta la gemmazione si sta sviluppando ora nelle parti apicali delle piante. Secondo voi ce la faranno a completare il ciclo di fruttificazione visto che siamo già a settembre inoltrato? Chiedo un'altra cosa: una piantina è quasi secca (corno del diavolo che non so se ha altri nomi più esatti). Allego una foto, nel giro di un mese è stata distrutta da non so cosa. Ci ho spruzzato estratto di ortica e sapone molle ma niente... ha continuato a deperire in modo osceno. Altre piante presentano qualche macchia tipo bruciatura... Allego un'altra foto di esempio così magari mi dite se è preoccupante o di scarso significato. Grazie, saluti a tutti.
  5. Aggiornamento: dopo la procedura di "affogamento delle piante" il terriccio si è riumidificato bene e rimane umido annaffiando regolarmente. Ieri ho dato un po' di biobizz bio-bloom (circa 5 ml in tre litri di acqua per sette piantine in vasi da 25 cm di diametro). Osservando bene ho notato che il naga mirich ha degli accenni di fiore (6-7) che, sebbene pochi per le dimensioni della pianta che è enorme, mi fanno piacere. L'habanero red invece per ora ha solo varie gemme che non so se daranno ulteriori foglie o fiori. E' l'altra pianta ipertrofica come crescita. Da inesperto mi pongo questa domanda: ho visto molte piantine nei vivai e in altri posti dove le vendono che, piccole, sofferenti, mezze gialle e appassite, avevano già maturato numerosi peperoncini (molte varietà ma, per confronto, ho notato soprattutto naga mirich e habanero red). Quelle coltivate in vaso da me sono belle verdi, messe in vasi più grandi e ben sviluppate come piante ma la produzione per ora è limitata. Capisco di aver sviluppato troppo l'aspetto vegetativo di alcune piante ma mi chiedo: piantine in vaso di 14 cm vendute ad agosto con 5-6 peperoncini quasi maturi non hanno grandi prospettive per l'anno in corso... No? Forse le mie ritarderanno la produzione ma, belle grosse e potenti, qualche soddisfazione di qui ad ottobre la dovrebbero dare... Soprattutto sparandoci concime come un dannato... Scherzo su quest'ultima frase😂 Ho idea di dare biobizz bio-gloom ai dosaggi detti una volta a settimana (o più spesso?), annaffiando regolarmente per tenere il terriccio umido e monitorando. Poi si vedrà: in ogni caso sono piante belle, il terrazzo sembra una giungla... Poi se non è per quest'anno andrà meglio il prossimo come produzione. Saluti a tutti e buon proseguimento! Darò aggiornamenti sperando possano essere anche interessanti per qualcuno.
  6. Ho messo in atto le procedure consigliate, in particolare ho usato la tecnica consigliata da gianni48: tolte le bottiglie e immersi i vasi mezz'ora in secchi d'acqua. Poi ho tolto l'acqua in eccesso dai sottovasi. Ci ho messo un bel po' perchè l'ho fatto su tutte e sette le piante che ho (delle quali solo 4 concimate come scritto sopra). Mi è sembrato però utile farlo su tutte perchè in effetti il terriccio era molto secco... Mi sono procurato il concime della biobizz bio-bloom che è sbilanciato in fosfati e potassio: credo che ne aggiungerò una quantità minima nei prossimi giorni sperando di ribilanciare il tutto. Si starà a vedere... Grazie a tutti dei consigli, a presto.
  7. Grazie. Anche ho fatto così per molto, poi ho messo le bottiglie (ora le tolgo). Però non mi è chiaro come l'errore di irrigazione possa aver portato al problema di piante enormi e vigorose in ottima salute ma con pochissimi frutti e quasi zero fiori...
  8. Ottimo!😄 Proverò a farlo allora. Grazie, un caro saluto.
  9. Grazie per la risposta e per i consigli. Le bottiglie le avevo messe per le ferie... poi mi è sembrata una buona idea lasciarle perchè distribuiscono acqua gradualmente... Però se dici che è meglio toglierle seguo il suggerimento. Ma secondo te c'è correlazione con i problemi esposti? Io mi sono convinto che la colpa sia dei bastoncini di fertilizzante... Potrei cercare di rimuoverli in qualche modo perchè durano 3 mesi quindi dovrebbero essere ancora rimuovibili e riconcimare con qualcos'altro... Mah... prima di muovermi aspetto altri consigli. Grazie!
  10. Ciao a tutti, ho fatto varie ricerche ma non ho trovato informazioni soddisfacenti da nessuna parte per un problema che, essendo alle prime armi, non avevo minimamente previsto. Ho acquistato tra giugno e luglio varie piantine di peperoncini che poi ho trasferito in vasi più grandi (25 cm di diametro) e che tengo in terrazzo. In alcune ho inserito dei bastoncini a lento rilascio di fertilizzante per piante verdi con rapporto NPK + Mg 13-6-9+3. Circoscrivo il problema alle situazioni più rilevanti: la pianta di Naga Morich è cresciuta a dismisura ma ha solo 3 peperoncini e pochissimi fiori; la pianta di Habanero Rosso è cresciuta anch'essa enormemente ma ha solo 2 peperoncini e nessun accenno di fiore... Leggendo credo di aver capito che la concimazione è stata errata. Mi chiedo però: c'è qualche soluzione per incrementare la produttività delle piante a questo punto? E' possibile che aspettando la situazione migliori, devo intervenire in qualche modo o devo rassegnarmi ad avere piante enormi quasi senza frutti? Mi rode: ho visto a giro piantine di habanero rosso o naga morich grandi un terzo delle mie e piene di peperoncini... E' il primo anno che tento la coltivazione. Ringrazio in anticipo per eventuali suggerimenti! Allego due foto
  11. Ciao, non sono per niente esperto di forum ma ho pensato di iscrivermi per cercare qualche consiglio sulla coltivazione di peperoncini in vaso. Neppure di questa sono esperto... Quest'anno è la prima prova. Fino ad ora li ho solo mangiati già pronti... ah ah Un caro saluto a tutti.
×
×
  • Create New...