Jump to content

megamastger71

Members
  • Content count

    715
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About megamastger71

  • Rank
    Goat's Weed
  • Birthday 05/13/1971

Contact Methods

  • MSN
    megamaster71@hotmail.it
  • ICQ
    0

Profile Information

  • Provenienza
    CATANIA
  • Sesso
    M
  1. megamastger71

    xbomber 2012 - Parte 2

    Che pianta Marco .... un grandissimo
  2. megamastger71

    Moruga Scorpion e il nuovo record di piccantezza?

    Bravo Marco condivido dalla prima all'ultima parola
  3. megamastger71

    Pellegrinaggio in "Terra Santa"

    era in vaso in un terrazzino
  4. megamastger71

    Pellegrinaggio in "Terra Santa"

    a mente fredda lo farei .... ma probabilmente ingolferei anche io
  5. megamastger71

    Pellegrinaggio in "Terra Santa"

    Possiamo provare a farlo tutti .... basta metterci impegno e buona volontà ma sicuro sia la cosa giusta? Mi spiego io in ufficio avevo una unica pianta in terrazzino (un pimento delle Antille)... a fine stagione era alta sui 3 metri e stracarica di frutti ma era l'unica Io penso che chi ha un balcone neanche deve pensare di fare piante enormi quanto piuttosto provare a coltivare il maggior numero di piante possibile (certamente non ingolfando il terrazzo ) Almeno ... questo è quello che farei io
  6. megamastger71

    Pellegrinaggio in "Terra Santa"

    Le wild sono altissime ... anche se devo dire che in Brasile ho visto un buforum alto 4 metri ... ed un parvifolium che sfiorava i 5 ... ma vivono in natura Comunque sia nonostante io e Luigi abbiamo avuto modo di pizzicarci (uso un eufemismo) devo dire che la mia stima ed il rispetto per il coltivatore rimangono immutati Un esempio di costanza e passione per il peperoncino Ricordo spesso un suo insegnamento, che ricorre oramai quotidianamente nei miei pensieri, non esistono regole fisse o pozioni magiche ... quel che conta è l'esperienza e la voglia di sperimentare ... di mettere in gioco tutte le possibili soluzioni e di mettersi in gioco chapeau
  7. Ok ... te lo scrivevo perchè conviene sempre chiamare i frutti con i loro nomi ..... in modo da proseguire nella coltivazione di quella determinata cultivar .... ultimamente c'è l'abitudine tra noi appassionati di inventarsi nomi di cultivar su varietà note .... ma così si crea un marasma e si perdono i riferimenti (provenienza geografica in primis)
  8. Bello il 17 ... per caso è l'habanero peach di Walter?
  9. Cosa ha di particolare? non mi sembra granchè ... forma incerta e mutevole nell'ambito della stessa pianta meglio il primo .... quest'anno sono riuscito a renderlo quasi stabile .... anche se preferisco il douglah
  10. Il primo sembra essere proprio un 7 pod brown ... mi ricorda una delle versioni che coltivai lo scorso anno ... però la piccantezza dovrebbe essere inferiore al douglah il secondo si può essere ibridato con tutto ... eviterei di azzardare improbabili incroci ... soprattutto con varietà che a Trinidad non coltivano neanche
  11. Se devo dirla tutta anche a me sembrano sintomi tipici da iperfertilizzazione Il fatto che usi un coincime idrosolubile non implica necessariamente che si tratti di concime a pronta assimilazione .... che composizione ha? qual'è la percentuale di azoto nitrico, ammoniacale ed ureico? Essendo in piena terra e dandolo in forma idrosolubile come lo somministri? con l'innaffiatoio o per fertirrigazione? Certo anche le forti pioggie hanno influito ... qualche foglia ha la classica colorazione giallognola ... ma non credo che sia questo il problema Il verderame ricorda che non è curativo
  12. megamastger71

    La mia prima FujiFilm

    Dopo la passione per i peperoncini mi sta prendendo un altra passione ... quella delle foto Mi spiace per il problema del rosso .... anche se devo dire che le foto erano davvero belle p.s. mi spiegate un po' la storia della lente aggiuntiva? ..... non ho ben capito come funziona
  13. megamastger71

    Atteenzione ai tripidi

    A completamento di quanto ci siamo già detti nell'altro forum ricorda che il problema in se non sono i tripidi (questi insetti veicolano la malattia ma non la generano) Il problema di fondo sta sempre nel cercare di coltivare piante sane e riprodurre i semi solo da queste .... Non si deve mai sottovalutare anche la disinfezione e sterilizzazione degli strumenti che usiamo Il principale fattore di veicolazione delle malattie è l'uomo
  14. megamastger71

    Venerdì 10 settembre 2010

    eheheh Li compro sempre ... qui in Abruzzo/Molise (attualmente sono in vacanza) se ne trovano abbastanza solo che la stagione di raccolta è finita il 31 agosto se siete interessati posso informarmi dal mio venditore di fiducia e posso vedere se me ne mette qualcuno da parte Il problema è che io vengo sabato e sono impegnato tutto il giorno al congresso AISPES ... con Mich ci vediamo li ... fatemi sapere .... al limite fate un salto (siete ovviamente i benvenuti)
  15. megamastger71

    Venerdì 10 settembre 2010

    Ma porca paletta io vengo direttamente sabato per il congresso .... una cena così era da non perdere ... un abbraccio a tutti i partecipanti P.S.: Michelino ... dimmi un po' ti servono tartufi? fammi sapere
×