Jump to content

volume

Members
  • Content Count

    7,701
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    16

volume last won the day on May 6 2013

volume had the most liked content!

Community Reputation

142 Neutra

About volume

  • Rank
    Capsicina pura
  • Birthday 04/12/1971

Profile Information

  • Ruolo
    Project Manager
  • Provenienza
    Prov.Napoli
  • Sesso
    M
  • Interessi
    Peperoncini, Cinema, Computer, F1

Recent Profile Visitors

3,075 profile views
  1. ma non sai l'ec dell'acqua di partenza quindi non saprai mai a che valore stai concimando, quindi devi sempre regolarti diminuendo le dosi quando le piante sono piccole
  2. foglie bruciate dal passaggio luce artificiale-->naturale, tranquillo, tante le basali sono destinate a cadere. Falle abituare gradualmente.
  3. sono nate fuori? per me puoi tenerle tranquillamente l'unica accortezza è di non far asciugare troppo il terriccio.
  4. oltre i 2 inizi ad avere eccessi salini nei vasi e quindi problemi anche di resa. La concimazione va fatta gradualmente, non so come ti gestisci ma se parliamo di idrosolubili puoi partire con ec bassi, anche 0,5 va bene, dopo un paio di settimane soprattutto con terricci scarsi (0,3-0,4). Il discorso dei 30-40 giorni standard non so da dove esce, la concimazione va fatta guardando la pianta, sei tu che devi capire se "ha fame" oppure no. I segni ci sono, la perdita delle foglie basali (non i cotiledoni), il verde opaco e così via. Alta cosa, se non avete strumenti di misurazione andateci piano con i concimi idrosolubili.
  5. sacco marrone, pomice grossa, non so se i nuovi sono diversi
  6. non è preferibile perchè il peperoncino non tollera bene i terreni salini a differenza del pomodoro, però al rinvaso un terriccio con un ec di 1,0-1,5 penso che possa apportare "qualcosa" alla pianta. Tieni presente che io ho seminato negli anni scorsi direttamente nel vegetal radic che era 1,0 di e/c
  7. sostanzialmente "lo tagli" rendendolo meno salino. Se lo fai perchè ti è avanzato terriccio da semina fallo pure altrimenti usa solo il "completo"
  8. e l'eccesso di salinità, soprattutto per i peperoncini non è una cosa buona (è quello che ho detto ma ho visto che il discorso sta prendendo una piega diversa )
  9. lasciando perdere il discorso della vendita di prodotti particolari per quella o questa varietà orticola, ci sono alcune cose non esatte, ti confermo l'oversalinità per i pomodori ma assolutamente no per una pianta di peperoncino. Un ph adeguato porta ad un miglior assorbimento dei nutrienti (tutti questi discorsi sono validi per piante in vaso, ovviamente)
  10. il 66f serve a stimolare la germinazione, soprattutto dei semi vecchi, ma non fa miracoli questo è poco ma sicuro. Viene usato per le talee e comunque per aiutare nella crescita le piante "stressate", ma......non fa miracoli quindi è inutile abbondare.
  11. da notare che la scheda tecnica in pdf riporta un livello di salinità diverso rispetto a quanto indicato sul sito, chissà quale dei due è reale.
  12. si riferisce ai nutrienti presenti nel terriccio che evidentemente sono finiti e la pianta non "cibo" negli alveolati in genere si usa il terriccio da semina proprio perchè lo spazio è ridotto e quello da semina forma il "cubetto" che rende più facile tirare fuori la pianta
  13. quello che non si legge è il range di ph, parte da 4 ma non riesco a capire dove arriva. Come salinità ci siamo, io un test lo farei. AL tatto come si presenta?
  14. quando si rinvasa una pianta piccola anche se si rompe il fittone (radice principale) non c'è problema, così come se rompi le radici (basta che ne resta almeno un po)
  15. terriccio da brivido, soprattutto per gli alveolati, che hai usato?
×
×
  • Create New...