Jump to content

Luelmat

Members
  • Content Count

    950
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    40

Luelmat last won the day on April 7

Luelmat had the most liked content!

Community Reputation

401 Buona

About Luelmat

  • Rank
    Habanero

Profile Information

  • Provenienza
    Roma/Canavese
  • Sesso
    Not Telling

Recent Profile Visitors

2,076 profile views
  1. I due abbozzi di bonchi per il momento reggono bene, dopo il "trattamento brutale" dell'inizio hanno ingranato e cominciato a mettere fuori foglie (qui qualche giorno fa).
  2. Ciao, prova a guardare questa vecchia discussione, potrebbe essere la stessa cosa? https://www.peperonciniamoci.it/forum/topic/27235-sorpresa-di-oggi/?tab=comments#comment-406111 Se sì, dovrebbero essere enazioni, come dice Zappaland
  3. Quasi tutte le piante (semi-fallimentari) fatte l'anno scorso e abbandonate a sé stesse all'esterno tutto l'inverno sono riuscite a sopravvivere senza problemi. La cosa mi ha un po' colto di sorpresa, abituato al Canavese, dove svernare una pianta è molto più complesso e nessun peperoncino può sopravvivere all'esterno. Avendo un vaso da bonsai disponibile, ho deciso di sacrificare due piante che erano rimaste abbastanza piccole e provare un'altra volta a fare un bonchi (anzi due). Ho ridotto ai minimi termini le piante e ridotto moltissimo le radici, sistemando poi le piante nel vaso pi
  4. Situazione odierna "plateau 1", con i baccatum riconoscibili in prevalenza sulla destra e i Cabai Burung Ungu con le foglie scure nel centro. Situazione "plateau 2", tutti chinense, con i Pimenta da Neyde scuri sulla destra.
  5. Ciao Dario, quelle "ordinate" sono quelle che arrivano dai semi messi nel germbox, trapiantate poi in terriccio... L'idea è di tenere 2-3 piantine per vasetto, almeno all'inizio, per poter poi scegliere quelle più vigorose, una volta che sono un po' più lanciate nello sviluppo. Grazie Varietà un po' miste, 5 baccatum, un praetermissum (Judy's Blue Mystery), molti chinense (dai poco piccanti tipo Cheiro Roxa a qualche Habanero e qualche superhot), più Cabai Burung Ungu e Mojo Frutegum. Grazie Mario Non è male poter lasciare subito fuori alla luce le piantine,
  6. Ciao Sauro, complimenti per le foto... e per i soggetti delle stesse!
  7. Buona coltivazione Dario!
  8. Dimenticavo: vasetti fuori all'aperto da mattina a sera, quale che sia la temperatura (Roma lo permette, e questo è un bel cambio dal Canavese...), poi in casa per la notte (almeno finché fa ancora freschetto). Uno dei problemi che ho sempre avuto su al nord era il passaggio dall'indoor all'outdoor (che era possibile solo a primavera inoltrata e con le piante già grandicelle), con la necessità di abituare le piante gradualmente alla luce solare diretta... Quasi sempre un momento molto problematico e in cui le piante si bloccavano (non sono mai riuscito a non bruciare nessuna foglia...)...
  9. Ciao a tutti/e, dopo l'esperienza abbastanza fallimentare dell'anno scorso sui davanzali delle finestre dell'ufficio (rinvasi in super ritardo e in definitiva raccolto quasi nullo), quest'anno riprovo a fare qualcosa di più strutturato... Dopo poco più di due settimane dalla posa dei semi nel germbox (più qualche vasetto direttamente in terriccio qualche giorno dopo), ecco la situazione:
  10. Una "comunicazione di servizio": ho sentito Enrico e mi ha chiesto di far sapere che in questi giorni non ha la connessione internet... Voi scrivete, lui risponderà a tutti appena possibile
  11. Apperò... Complimenti Enrico! ...Quand'è che possiamo venire a visitare?
  12. Mercoledì sera ci troviamo da Claudio per una pizza, chi vuole fare un salto è benvenuto/a
  13. Recuperato il Triplo. Finalmente in questi giorni sono riuscito a cominciare i rinvasi, destinazione vaso intermedio da circa 1 litro. Situazione (delle finestre) a oggi:
×
×
  • Create New...