Jump to content

siceid

Members
  • Content Count

    255
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

siceid last won the day on January 10 2014

siceid had the most liked content!

Community Reputation

6 Neutra

About siceid

  • Rank
    Jalapeno
  • Birthday 08/12/1974

Profile Information

  • Provenienza
    Roma
  • Sesso
    M
  1. Lo penso anche io, se lo agito, torna nella stessa posizione: peperoncino sul fondo e sbobba sopra
  2. Una possibilità a cui ho pensato è che si tratti del deposito dell'olio non raffinato che si è depositato sullo strato di peperoncino
  3. Ciao a tutti, È un po che latito e da carogna son tornato per chiedere un vostro parere Ho evitato fino ad ora di fare l'olio piccante se non per usarlo in pochi giorni Quest'anno mi son fatto convincere a preparare alcune bottiglie da regalare per Natale Ho fatto così: Ho lavato in acqua e Amuchina diverse varietà di chinense, li ho asciugati, aperti e poi seccati un essiccatrice per un paio di giorni a 40-45 gradi Quando sono diventati croccanti li ho fatti in diversi tagli: polvere molto fina, trito grana piccola e trito grana grande Questi due mesi fa... Dovendoli usare e fissato come sono ho pensato che potevano aver ripreso parte dell'umidità quindi prima di usarli per l'olio li ho ripassati in essiccatrice Le bottiglie, di quelle col tappo a pressione, le ho messe a bollire e poi fatte asciugare Ho messo vari tagli di peperoncino sul fondo è aggiunto l'olio. Ora mi viene un dubbio. Per le prime 4 ho usato dell'olio greco filtrato, per la quinta dell'olio dell'alto Lazio ma non filtrato (verde intenso e non limpidissimo ma buono) Proprio questa quinta bottiglia ha sul fondo, intorno ai peperoncini, tipo un "aura", sembra muco o roba del genere molto sottile. Ad occhio nudo non riesco a capire se è segno di attività biologica o la sospensione di polvere di peperoncino che è molto sottile. Un errore che ho commesso è che non ho messo le bottiglie al buio come avrei dovuto Consigli? Butto o è ancora recuperabile? Grazie
  4. alla fine ho essiccato fuori, l'odore è fantastico
  5. Ciao, sto per accingermi ad essiccare con un essiccatrice ventilata. Visto che ho un bimbo piccolo al quale vorrei evitare di intossicarsi con le esalazioni dei peppers vorrei un vostra opinione a riguardo Un altro gentile utente mi ha già detto che non dovrebbero esserci ma vorrei un'opinione diffusa per andare sul sicuro Grazie mille!!!
  6. Preferivo sotto i 40 per preservare i semi qualora volessi utilizzarli per la semina
  7. Secondo voi se uso un essiccatore elettrico in casa a 35 gradi per essiccare una cinquantina di Peppers rischio di intossicare qualcuno?
  8. Sei gentile, la compagnia bella è nascosta nella terra, ci sono alcuni moscerini e qualche ragno ma non disturbano
  9. Grazie, detto da te è lusinghiero
  10. Aggiornamento: a 37 giorni dalla semina sullo scottex alcune piantine stanno dando grosse soddisfazioni, in particolare quelle più vicine ai vasetti con l'acqua In questo momento alcune godono più di altre poiché avrebbero bisogno di acqua in momenti diversi ma per economia di tempi le innaffio tutte insieme. Questi sono dei primi piani di una bella piantina di tabasco a 37 giorni dalla semina e una foto d'insieme.
  11. io avevo chiesto i 10x10x17 e me li metteva circa a 0,12 al pezzo. I prezzi sono otttimi. Mi mancano solo i soldi
  12. Sono interessato anche io, però è comodo se non siamo molto distanti. Io tra vasi piccoli e grandi devo prenderne un centinaio
  13. io riquoto la pinzetta ma non per tirare ma per schiacciare ai lati, come si fa con i bruscolini, si allarga e si sfila il cotiledone
×
×
  • Create New...