Jump to content

umidificatore fai da te!


Recommended Posts

Salve a tutti !!!!

Per tutti quelli come me che vogliono mantenere il tasso di umidità entro certi limiti nel light box (growbox nel mio caso)ecco come autocostruirsi un umidificatore.

Funziona alla perfezione,testato nel bagno di casa mia,un bagno di 6 mq in circa 30min passa dal 30% al 80% e l'ambiente si riempe di una nebbiolina sottilissima. :thumbsup:

le dimensioni ovviamente varierannoin base al proprio ambiente

 

Ma veniamo al nostro umidificatore,materiale necessario:

1 secchio ,nel mio caso 15 litri,qui per le dimensioni dobbiamo adattarle allo spazio dove andremo ad alloggiare l'umidificatore ,altrimenti si puo' collegarlo all'entrata dell'aria nel light box tramite tubazione.

1 veltola per pc usata

1 alimentatore di quelli con tensione variabile da 3V a 12V

1 nebulizzatore ad ultrasuoni con alimentatore a 12V di quelli per le lampade zen

1 vasetto in plastica

1 un pezzo di polistirolo grandezza sempre in base al secchio

1 gomito chiuso a 90° quelli per lo scolo dell'acqua per capirci diametro 8cm

2 tavolette di legno

1 umidostato, per chi non bada a spese (strumento simile ad un cronotermostato che risente del tasso di umidità ,apre e chiude il circuito in base al valore di umidità impostato) Opzionale

silicone e viti + i vari tools per il montaggio

 

costo complessivo variabile ad esclusione dell'umidostato compreso tra 30/50 €

tempo di realizzazione un paio d'ore

 

fasi d'assemblaggio:

pratichiamo sulle tovolette di legno un foro con diametro 8cm,fissiamole su di un lato inserendo tra di loro il tubo a gomito di 90° e siliconiamo il bordo che andra fissato al coperchio del secchio

post-4247-0-19340000-1300044924.jpg

 

 

 

sul coperchio del secchio pratichiamo un foro diametro 8cm + tre forellini per fissare le tavolette precedentemente assemblate + un foro per far passare il cablaggio del nebulizzatore

post-4247-0-29042700-1300045082.jpg

 

sempre sul coperchio del secchio dobbiamo creare una fessura opposta al foro da 8cm,per la fuoriuscita del flusso d'aria inumidito

post-4247-0-78985800-1300045173.jpg

 

sulle tavolette assemblate con il gomito fissiamo la ventola del pc

post-4247-0-50806900-1300045284.jpg

 

prendiamo una lastra di polistirolo e tagliamola (nel mio caso le dimensioni sono 15cmx10cm)in modo da ottenere una piccola zattera ,pratichiamo un foro con diametro leggermente inferiore a quello del vasetto in plastica , ed allogiamo sul fondo delle stesso fissando sempre con del silicone il nebulizzatore ad ultrasuoni

post-4247-0-85103900-1300045568.jpg

 

a questo punto dovrete fare delle prove per fare in modo che il nebulizzatore galleggiando con la zattera dovrà rimanere 1 cm sotto il pelo d'acqua

post-4247-0-74370100-1300045746.jpg

 

collegate i due alimentatori ,quello con tensione variabile da 3 a 12 v alla ventola pc, e l'altro alimentatore al nebulizzatore

post-4247-0-24522800-1300045888.jpg

 

il tutto assemblato

post-4247-0-56584500-1300045956.jpg

 

ecco la leggera nebbiolina creata dal nebulizzatore

post-4247-0-51525300-1300046014.jpg

 

qui in funzione ,non so se si riesce a vedere il flusso d'aria mista ad acqua nebulizzata

post-4247-0-05276100-1300046290.jpg

 

e qui posizionato nel growbox

post-4247-0-48596000-1300046365.jpg

 

d'impatto puo sembrare un obbrobbio lo so ma la sua funzione la svolge alla grande ,per mantenere l'umidità entro certi limiti i due alimentatori sono collegati ad un temporizzatore con partenze di 10 min ogni ora,spero di essere stato esaudiente nella spiegazione sono ben accetti consigli per la realizzazione dell'umidificatore versione 2.0 dalla stessa funzione ma d'aspetto piu' professionale :Sogghigna:

Link to post

massiccio ertrullo!! :thumbsup:

 

bisogna usare acqua calda o va bene anche fredda?

 

niente acqua calda ,ma acqua di rubinetto fredda, il nebulizzatore ad ultrasuoni crea una nebbiolina cosi sottile che vedere l'ambiente inumidito è uno spattacolo , non so se riuscirò a fare una foto per mostrarvelo ,purtroppo appena apro il growbox in pochi secondi la nebbia svanisce ,il termoigrometro comunque indica valori da 40% min quando spento ed un valore max di 80%, il primo giorno per testarlo lo avevo lasciato acceso per un ora e il tasso di umidità era del 100% ,sulle pareti del growbox scorreva l'acqua che si condensava su di esse , questo umidificatore è perfetto per coltivare anche orchidee o comunque tutte le piante che desiderano un ambiente particolarmente umido.In piu quando in funzione abbassa leggermente la temperatura dell'ambiente!!!

 

in rete cercate lampade zen ,la nebbiolina nelle foto è la stessa che crea questo piccolo umidificatore!!!!! :clapping:

 

 

per fare una cosa precisa sto valutando se acquistare un umidostato che manterebbe cosi il valore di umidità entro valori impostati ma costa 70 € scontato :blink: !!!

Link to post
  • 5 weeks later...

ottima idea, molto bella.

una domanda... in teoria acqua ed elettricità non vanno d'accordo.

come fate ad isolare le lampade.

mi spiego in teoria si formerebbe della condensa intorno al bulbo della lampadina che potrebbe causare dei cortocircuiti (penso)

che mi dite

Link to post

bella ertrullo

leggo adesso questo topic

 

avevo pensato anch'io di creare un sistema per generare umidità

dopo aver passato settimane a cercare qualche occasione su ebay domenica scorsa in soffita

trovo una di quelle piccole fontane che generano nebbia "Mist Maker" ancora imballate :chef: che c**o.

 

Prendendo spunto da questo sito:

http://www.ugolinidm.it/V_italiana/Piante/Terracquario/generatore_nubi.htm

 

ventole ci stanno

ali come il tuo ci sta

eventuale tanica da 5 L mezza vuota di demineralizzata cè

voglia cè

sto week end poco tempo

 

intanto me la sto studiando :shocked15:

 

 

 

 

una domanda... in teoria acqua ed elettricità non vanno d'accordo.

 

mi spiego in teoria si formerebbe della condensa intorno al bulbo della lampadina che potrebbe causare dei cortocircuiti (penso)

che mi dite

 

quoto

 

quali accortezze prendete per poter lavorare con acqua ed elettricità in totale sicurezza?

Link to post

elettricità ed acqua!

nel mio caso sia la ventola pc che lampada ad ultrasuoni sono alimentati entrambi con 12v con un amperaggio di 500mA quindi nessun rischio di cortocirtcuito o folgorazione , gli alimantatori ovviamente sono montati esternamente al growbox per una maggior sicurezza , la lampada ad ultrasuoni è ermetica , viene immersa ad una profondità di 1 cm dal pelo dell'acqua , la ventola serve solamente per creare un flusso d'aria che porti via con se all'esterno la finissima nebbiolina !!!

 

appena posso cerchero' di scattare qualche foto piu' dettagliata od in alternativa farò un bel video!!!! :thumbsup:

Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...