Jump to content

Problema diavolino


Recommended Posts

Ciao ho un problema con una piantina di diavolino (varietà ornamentale, forse numex twilight) di cui allego foto.

 

Ho notato oggi un cotiledone caduto nel bicchiere, mentre l'altro, non ancora caduto, comunque non era messo bene (giallissimo)... infatti mi è bastato sfiorarlo perchè cadesse (nelle prime 3 foto il cotiledone è ancora attaccato alla pianta, nell'ultima invece è caduto), Il resto della pianta però sembra essere in ottima forma.

 

Qualcuno sa dirmi di cosa possa trattarsi? Non ho idea di che cosa sia e sinceramente non vorrei che si tratti di qualcosa che possa poi trasmettersi alle altre piante...

 

Foto (nella penultima a confronto la piantina incriminata ed una sana della stessa specie):

post-5240-0-12696500-1306504759.jpg

post-5240-0-04581900-1306504783.jpg

post-5240-0-14868700-1306504796.jpg

post-5240-0-67091100-1306504808.jpg

Link to comment

meno male, vi ringrazio :smile062: ... ogni cosa risulta strana ai miei occhi la chiedo proprio perchè da novellino "nenti saccio"... mi era sembrato strano perchè ho altre piante decisamente più avanti che li hanno ancora :)

 

 

un saluto!

Link to comment

se poi ci aggiungi un terriccio "vecchio" e/o senza nutrienti, il fenomeno si anticipa di molto.

Compo sana compact con agrosil attivatore radicale, in quel bicchiere dal 21/04/2011... è vecchio?!? E' arrivato il momento di concimare? Se sì magari consigliami un buon concime che posso dare a tutte le piantine...

Link to comment

Compo sana compact con agrosil attivatore radicale, in quel bicchiere dal 21/04/2011... è vecchio?!? E' arrivato il momento di concimare? Se sì magari consigliami un buon concime che posso dare a tutte le piantine...

 

beh più di 30gg nei bicchieri da caffè (giusto vero?) penso che la pianta abbia assorbito tutto. Io piuttosto che concimare la dentro rinvaserei negli intermedi per farla sviluppare un po.

Link to comment

Nessun problema. I cotiledoni possono cadere come possono rimanere...

Una buona regola da tenere a mente è quella di guardare la pianta nel suo complesso, con particolare attenzione all'apice ed alle foglie giovani.

Se un problema qualunque, come ingiallimento, avvizzimento, caduta, ecc., riguarda queste foglie allora c'è davvero da preoccuparsi perché l'apice della pianta è il suo "futuro" ed è quello che meglio riflette il modo in cui si evolverà la crescita.

Ad esempio, se una pianta malconcia perché ha subito qualche incidente comincia a generare nuove foglie all'apice (ma anche agli internodi) dall'aspetto sano, allora la pianta è in via di ripresa, anche se gran parte delle altre foglie sono "andate".

Al contrario, se una pianta è in buone condizioni generali, ma le foglie all'apice cominciano ad avere problemi, allora poco conta se la condizione generale è ancora buona perché se non si interviene per risolvere il problema, tutta la pianta probabilmente morirà.

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...