Jump to content

Concimi e concimazioni


riccardo

Recommended Posts

Messaggio originale di stelucky

 

Anche io dovrei concimare le piantine al secondo paio di foglie... l'unico concime che ho trovato sbilanciato sul fosforo è 4-7-5. Può andare?

OKid="red">

Poi, una volta cresciute, pensavo di usarne uno equilibrato, tipo 5-5-5...

Perchè non 20 20 20id="red">

Link to comment
  • 2 weeks later...

Ciao cari amici e auguri a tutti! Volevo sapere se conoscete questo tipo di concime ke proprio la scorsa settimana mi hanno consigliato in un vivaio.Si kiama Linfa Universale, azienda calabrese.Ke mi dite? Sarà buono per i peperoncini?La cosa ke mi preoccupa è ke si mette poche volte in tutto il periodo della vegetazione...mah!Grazie a ki saprà rispondermi...

Link to comment

Dunque dunque

 

il concime in esame è cosi composto:

 

COMPOSIZIONE

azoto 14 %

fosforo 12 %

potassio 12 %

magnesio 3 %

zolfo 20 %

boro 0,01 %

ferro (EDTA) 0,2 %

manganese 0,05 %

zinco 0,1 %

 

 

è un concime buono per la prima fase di crescita ma puoi utilizzarlo anche dopo ..

 

presenta anche microelmenti importanti.

 

Credo ti troverai bene.

Link to comment

Grazie per la risposta immediata Riccardo...e a tutti quelli ke anke nn essendone consapevoli stanno contribuendo alla mia prima esperienza di coltivatrice di peperoncini...siete grandi! Allora lo posso mettere anke nelle piantine ke mi devono ancora germogliare,quelle appena seminate? come consigliano nel retro della scatola...o meglio aspettare ke escano fuori le prime foglioline? Grazie!!!

Link to comment
Messaggio originale di superoby

 

Grazie per la risposta immediata Riccardo...e a tutti quelli ke anke nn essendone consapevoli stanno contribuendo alla mia prima esperienza di coltivatrice di peperoncini...siete grandi! Allora lo posso mettere anke nelle piantine ke mi devono ancora germogliare,quelle appena seminate? come consigliano nel retro della scatola...o meglio aspettare ke escano fuori le prime foglioline? Grazie!!!

 

le piantine appena germinate non hanno grosse esigenze di fertilizzanti perché basta il nutrimento nel terriccio ..

 

aspetta pure il primo travaso..

Link to comment

..a me l'agraria vicino casa mi ha consigliato e venduto questo concime Cifo Floral N composto così:

 

NPK 30-12-8 + B + CU + MN + ZN

 

che dite? ???

le mie piantine sono state travasate in vasi da 12 da qualche giorno e hanno 8/10 foglie vere

Link to comment

All'inizio potrebbe andar bene, il maggiore titolo in azoto favorisce l'accrescimento, ma tieni presente che anche gli altri componenti sono indispensabili, ad esempio il fosforo è necessario per una buona formazione delle radici e se le radici crescono bene cresce bene tutta la pianta.

Non serve forzare la crescita con troppo azoto, perche troppo fogliame pochi fiori e frutti.

Link to comment
Messaggio originale di Luigi55

 

All'inizio potrebbe andar bene, il maggiore titolo in azoto favorisce l'accrescimento, ma tieni presente che anche gli altri componenti sono indispensabili, ad esempio il fosforo è necessario per una buona formazione delle radici e se le radici crescono bene cresce bene tutta la pianta.

Non serve forzare la crescita con troppo azoto, perche troppo fogliame pochi fiori e frutti.

 

...certo è solo per la fase iniziale post-trapianto, per la successiva fase ho preso sempre della cifo un 20-20-20

Link to comment

Dai manuali che ho letto ecc ho supposto la necessità abbondare d'azoto all'inizio, non trascurando ovviamente i fondamentali microelementi e poi cambiare al momento giusto sbilanciandosi verso gli altri 2... Per questo mi sa che bisognerebbe fare un po' di prove su varie varietà dato che hanno diversi tempi di sviluppo e fioriscono e fruttificano in modi differenti...

Link to comment

ho comprato un sacco da 80 litri (30kg) di terriccio " tiesse 4" a base di pomice

 

me l'hanno consigliato in un vivaio

ho chiesto espressamente terriccio per peperoncini

qualcuno lo conosce ?

quando ho un po' di tempo postero' le caratteristiche

Link to comment

Ciao a tuti ho letto con molto interesse tutte le disquisizioni su concimi e concimazioni... su altre piante ho utilizzato con successo cornunghia, humus di lombrico e lapillo vulcanico...

volevo sapere se qualcuno di voi ha mai usato il guano di pipistrello... ho trovato qualcosa on line...

 

100% integratore biologico superfertilizzante a base di guano di pipistrello.

Molto utilizzato dagli Inca nei secoli passati il bat guano contiene una completa compilation di fertilizzanti:

N=2%, P205=15%, K20=2%, S=2%, Ca/Mg=15%, mg/kg Cu=15, Zn=20, Cl=100.

 

Bat-Guano accellera lo sviluppo dell'apparato radicale e favorisce lo sviluppo di incredibili fiori.

Incrementa la naturale difesa delle piante da funghi, batteri e parassiti.

 

Puo' essere mixato al terriccio di coltivazione(50/80gr ogni 10L di terriccio),

oppure aggiunto alla soluzione fertilizzante (100gr ogni 10L di acqua).

Ottimo anche per sistemi idroponici (da sciogliere nel serbatoio).

 

Il salento, dove abito io, è una zona carsica, ricca di grotte anche molto grandi... da sempre i contadini della zone estrevano il guano di pipistrello da queste grotte... pare sia uno dei concimi organic ipiù potenti in natura...

 

 

ciao Virgi

Link to comment

ma per quanto riguarda la concimazione senza escludere di parlare di tutti prodotti che esistono in commercio voi ogni quanto tempo concimate le piantine? Delle varie composizioni elementi e microelementi oramai so tutto hehe (magari sapessi tutto) hehe ma il dubbio che mi attanaglia la mente é appunto ogni quanto tempo devo somministrare nutrimenti? io uso un concime universale 20-20-20 della compo con la quale ho fatto una leggerissima somministrazione alle mie giovani piantine 4/5 vere foglioline in vaso 16 alla quale ho aggiunto del calcio entrambi idrosolubili in mente mia vorrei risomministrare fra una 20^ di giorni voi come vi comportate con le vostre? Grazie in anticipo a chiunque mi dia delle dritte sperando che questa mia domanda possa essere di aiuto anche ad altri.

Link to comment

La concimazione in vaso è un pò diversa da quella che si effettua nel terreno, perchè la poca terra a disposizione fà si che parte del concime non venga utilizzato.

Una parte fuoriesce durante la somministrazione, poi durante le innaffiature successive l'acqua ne dilava un'altra parte.

Pertanto penso sia meglio diminuire la dose e ravvicinare le somministrazioni, diciamo una volta ogni 8/10 gg

Link to comment

Grazie 1000 Luigi quindi provo a fare il 50% della dose consigliata aumentandone la frequenza seguendo il tuo consiglio ogni 8/10gg non sai quando sia stata importante la tua risposta per me adesso ho una visione molto più completa ancora grazie

Link to comment
  • 2 weeks later...
Messaggio originale di riccardo

 

prima di tutto qualche guida:

http://www.the-organic-gardener.com/organic-fertilizer.html

 

La cenere di legna contiene in genere il 2% di Fosforo e il 6% di Potassio il 20% di Calcio e l'1% di Magnesio. È abbastanza alcalina per cui non va usata eccessivamente pena il danneggiamento del Ph del terriccio.

Questa cosa mi interessa..di cenere ne ho abbastanza puoi dirmi all'incirca dosi e modo si somministrazione?Grazie

Link to comment

Io ho avuto sempre il sospetto che le dosi riportate in etichetta fossero esagerate, per intenderci formulate per far finire prima il concime e quindi vendere di più.

 

Ho sempre notato ingiallimenti fogliari subito dopo aver concimato con le dosi riportate in etichetta.

Mi è capitato di versare acqua col concime su foglie e tornare il giorno dopo e trovare i cristalli dei sali di concime. Troppo concentrato.

 

Al contrario ho notato un'esplosione di cresita se utilizzo il concime liquido a metà o un terzo della dose "ufficiale", mantenendo ferma la cadenza settimanale.

 

Questo con qualsiasi tipo e marca di concime liquido.

 

Più o meno la stessa differenza che passa annaffiando con acqua di rubinetto o con acqua piovana...

 

Meditate gente, meditate...

Link to comment

Io chiedo umilmente perdono se abbasso continuamente il livello della discussione, ma faccio fatica a seguire discussioni troppo ricche di dettagli ???.

 

In due posti differenti, alla richiesta di un concime per peperoncini, mi hanno consigliato due della Compo.

In un vivaio:

- Compo Guano (100% biol) che e` NP 11-6 dicendomi che c'era anche il secondo, pero` non biologico.

 

In un negozio:

- Compo Concime per pomodori che e` NPK. Piu` in particolare:

NPK contenente Magnesio 9 - 6 - 15 + 4 + 15, con i peperoni tra i suoi target. Mi hanno detto che c'era anche il guano ma era meglio questo perche' cosi` mi risparmiavo la fatica di miscelare un concime biologico e uno no.

 

C'e` qualche anima buona che potrebbe spiegarmi in parole terra-terra quale sarebbe l'influenza su una stessa pianta dell'uso di quei due concimi?

????

-- amianto

Link to comment

il secondo è un concime più completo rispetto al primo in quanto contiene anche altri microelementi utili per la pianta, i concimi sono composti come hai potuto notare da azoto (N) fosforo (P) e potassio (k) queste sono le sostanze basi di cui la pianta necessita per lo sviluppo i numeri che trovi in riferimento a queste lettere sono le percentuali con cui questi elementi sono combinati fra loro nella miscela finale, l'azoto regola la crescita della pianta delle foglie il fosforo regola la crescita delle radici ma non solo e il potassio è importante per foglie fiori e poi frutti quando si stanno formando i microelemti invece come calcio e magnesio sono importanti per fortificare la pianta e rendere i frutti più sani e l'altro per la regolazione della fotosintesi con tutto ciò che ne consegue se devi scegliere fra i due mi sentirei di consigliarti il secondo ma sempre la compo produce un concime idrosolubile 20.20.20 + microelementi che secondo me è ancora meglio, poi eventualmente potrai integrarlo con altri microelementi come calcio e magnesio. L'argomento è molto vasto e complesso ma spero di aver chiarito qualche tuo dubbio

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...