Jump to content

Lume a olio


Recommended Posts

I sugheri devono stare distanti se no vanno a fuoco,, e poi bisogna trovare un sistema per far stare lo stoppino al centro

del bicchiere , se no si avvicina ai bordi e poi si rompe il contenitore se di vetro.

 

magari un sistema di galleggiamento a croce cioè con 4 galleggianti così rimane sempre a distanza dai bordi, :thumbsup:

ma come fai a mettere 4 galleggianti? dovremmo incrociare due fili di ferro....ma in questo caso è difficoltoso fare la spiraletta....

ci vorrebbe qualcosa fatto a croce, con on tondino nel mezzo.... :wacko:

Link to post
  • Replies 53
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Oppure, come hai detto tu, una scatolina di latta tipo del tonno o mais, insomma una media misura....quella non dovrebbe far danni

 

Si è il contenitore che è alla base della sicurezza, e il vetro non è affatto sicuro, se si rompe fa l'effetto molotof

ecco un rudimentale galleggiante a croce, così rimane sempre al centro se la croce si fa in base al contenitore,

ormai l'hai voluto il lumino ? e mo pedalaaaaaaaa :wip41:

Link to post

Si è il contenitore che è alla base della sicurezza, e il vetro non è affatto sicuro, se si rompe fa l'effetto molotof

ecco un rudimentale galleggiante a croce, così rimane sempre al centro se la croce si fa in base al contenitore,

ormai l'hai voluto il lumino ? e mo pedalaaaaaaaa :wip41:

Nooooooooooooooooooooo!!!!!! Detto fatto!!!!! :clapping:

 

Grandissimo!!!! domani copio, adesso in garage non ci torno più....tira un vento.... :rolleyes:

Link to post

Ahahahahahhahhhhhh!!

Manca il "da Racale", poi come statua ci siamo :smilies17::smilies17::clapping:

 

però nella mano destra invece della palmina ci vorrebbe un ramo di fatalli s3!! e nella siniostra un paio dio forbici da pota! :smilies17:

Link to post

Dario dopo stasera, ho paura che ci siamo giocati il posto sul forum, domani Riccardo ci farà il processo

per direttissima e ci butterà fuori con addebito,, :Sogghigna:

Che dici, sarà meglio zitti zitti e più svelti possibile cancellare tutti gli ultimi post? :rolleyes:

Link to post

Darioooooooo,, ho fatto solo un lumino a olio,,, comunque io invece del vetro userei un barattolo di latta, tipo quello

dei fagioli, è meno estetico ma molto più sicuro, il vetro col calore potrebbe rompersi, e poi il metallo è molto più

conduttore del vetro, che non lo è quasi per niente. :smile062:

 

Basta che vai da orizzonte o obi e lo trovi olio di citronella forse lo trovi ancora adesso

Link to post

Ecco il modo più semplice per fare un lume a olio, quello che per millenni è stato usato per fare luce nelle case,

e forse prima o poi, dovremo riutilizzare tutti, ma questa è un'altra storia.

 

Oggi a noi il lume ci serve per riscaldare piccoli ambienti, e vi garantisco che funziona e non costa nulla.

Dunque ci vuole :

Una rondella di sughero, dello spessore di c/a 6 millimetri, che poi taglierete a metà, ottenendo 2 mezze lune ( foto )

Un batuffolino di cotone col quale formerete lo stoppino ( più lo stoppino e spesso e più sarà grande la fiammella )

( e più sarà messo fuori dal livello dell'olio, più sarà grande la fiammella)

 

Circa 5 centimetri di fil di ferro sottilissimo, io ne ho usato uno di rame del cavo dell'antenna).

 

Aiutandovi con un chiodo (o facsimile), formare una spirale al centro del diametro di c/a 3 mill. che alloggerà lo stoppino

 

Ora infilate le due estremità del filo nelle due mezze lune di sughero, ( per evitare che il sughero si bruci, le due mezzelune

devono stare distanti tra loro almeno 1,5 - 2 centimetri )

 

Infilare ora lo stoppino nella spirale e adagiate il tutto nel contenitore dell'olio, facendo in modo che fuoriesca dal livello

dell'olio non più di 1 centimetro, immergerlo un attimo nell'olio per farlo ingozzare d'olio e accendere.

 

Pensate come combustibile si può usare qualsiasi olio, addirittura l'olio di semi già sfruttato per friggere, da buttare.

 

Riciclate gente, riciclate... c'è la crisi...:smilies17: Mo,,, spero che Dario1 la finisca di....... :Sogghigna: :Sogghigna:

 

 

Perchè non si vedono le foto? :11_confused:

Il fai da te mi interessa moltissimo e vorrei farlo anche io.

 

Ciao

Link to post

I sugheri devono stare distanti se no vanno a fuoco,, e poi bisogna trovare un sistema per far stare lo stoppino al centro

del bicchiere , se no si avvicina ai bordi e poi si rompe il contenitore se di vetro.

 

magari un sistema di galleggiamento a croce cioè con 4 galleggianti così rimane sempre a distanza dai bordi, :thumbsup:

 

Per far stare lo stoppino al centro del bicchiere o quasi basterebbe misurare il diametro della base del bicchiere (nella parte interna) e la stessa misura deve essere impostata come distanza esterna della parte curva dei due sugheri.

 

Ok o vi faccio un disegnino?

Link to post

Per far stare lo stoppino al centro del bicchiere o quasi basterebbe misurare il diametro della base del bicchiere (nella parte interna) e la stessa misura deve essere impostata come distanza esterna della parte curva dei due sugheri.

 

Ok o vi faccio un disegnino?

 

 

Hai detto con parole più chiare, quello che io cercavo di dire con parole "forse" meno chiare. :thumbsup:

 

Comunque il "brevetto" dei lumini di nonno Corrado, è molto più funzionale, un unico sughero tondo con sopra

un sottilissimo metallo, ( magari alluminio ) che fa da isolante al sughero, altrimenti va a fuoco.

ottimi anche gli stoppini che sembra lo stesso materiale, dei filtri delle sigarette, l'unico problema non rimane

al centro del contenitore, se problema si può chiamare .. :smile062:

post-4665-0-39437300-1323086228.jpg

Link to post

non credo possa esplodere, il bicchiere non è chiuso dunque niente compressione :thumbsup:

 

Esplodere non può, ma è sempre un combustibile, se arde nel vasetto può ardere ovunque, se ci sta una fiammella, :special47:

Link to post

Perchè non si vedono le foto? :11_confused:

Il fai da te mi interessa moltissimo e vorrei farlo anche io.

 

Ciao

 

Scusa ho fatto io qualche casino,, :bangin: comunque il sistema è uguale a quello che Dario prontamente ha copiato,,,,, :Sogghigna:

senza darmi un centesimo, per i diritti d'autore.

 

Comunque per farmi perdonare posterò le foto del lumino "Turbo a 3 carburatori" :Sogghigna: implorandovi sempre di stare attenti.

Sempre fuoco, é ... e di tenere i sugheri non molto vicini alla fiammella, altrimenti bruciano... :approva5:

post-4665-0-12365700-1323086961.jpg

post-4665-0-77011900-1323087056.jpg

Link to post

Scusate se dico una castroneria.

Ma questi lumini vengono utilizzate per illuminare o riscaldare le piante di peperoncino ?

Oppure i pepper non c'entrano nulla ??

Link to post

Scusate se dico una castroneria.

Ma questi lumini vengono utilizzate per illuminare o riscaldare le piante di peperoncino ?

Oppure i pepper non c'entrano nulla ??

 

Penso che sia per riscaldare poichè i gradi colore sono un pelino bassi per la crescita delle piante. :thumbsup:

Link to post

lampada fattaaaaa e funzionanteeeeeeee :smile062:

 

Bravo hai superato la prima fase, ora c'è la seconda e ultima.

Ora abbiamo la "caldaia" ora ci vuole il "radiatore" che accumuli il calore e lo irradi.

 

Ora o vi fate un sistema a vasi di terracotta come ha proposto nonno Corrado ( ottimo )

o ne improvvisate uno voi con un po di fantasia.

 

Bisogna collocare sopra alla fiammella del materiale metallico ottimo conduttore di calore,

ferro, alluminio, rame,ottone, spesso minimo 2- 3 millimetri anche di più, adattando dei piedini

in modo che rimanga su e alla distanza giusta dalla fiamma, io ho messo così per provare un tondo

di ferro ( riciclato ) del diametro di circa12 cent, spesso 2 millimetri alla distanza di circa

due centimetri dalla fiamma,,, vi giuro che scalda di brutto,,,

 

in secondo luogo il "radiatore" qualsiasi esso sia fa anche da filtro, cioè tutto il prodotto

della combustione, si attacca su esso, infatti sotto annerisce, meglio così piuttosto che

si disperda nell'ambiente.

 

poi notate il sughero l'ho semplicemente ricoperto di uno strato di carta d'alluminio da cucina,

e così il sughero non brucia, pur collocando lo stoppino direttamente in esso.

 

Sperimentate ragazzi sperimentate... :smilies17:

post-4665-0-70158000-1323111337.jpg

post-4665-0-56285800-1323111664.jpg

post-4665-0-49580400-1323111878.jpg

Link to post

Per far stare lo stoppino al centro del bicchiere o quasi basterebbe misurare il diametro della base del bicchiere (nella parte interna) e la stessa misura deve essere impostata come distanza esterna della parte curva dei due sugheri.

 

Ok o vi faccio un disegnino?

 

 

 

Solo ora ho capito la tua teoria, in poche parole bastano due sugheri, che messi alla distanza circa del diametro interno,

fanno si che lo stoppini rimane sempre al centro, quindi allo schizzo che avevo fatto io, bisogna toglire due sugheri,

e relativo filo, :thumbsup:

Link to post

Bravo hai superato la prima fase, ora c'è la seconda e ultima.

Ora abbiamo la "caldaia" ora ci vuole il "radiatore" che accumuli il calore e lo irradi.

 

Ora o vi fate un sistema a vasi di terracotta come ha proposto nonno Corrado ( ottimo )

o ne improvvisate uno voi con un po di fantasia.

 

Bisogna collocare sopra alla fiammella del materiale metallico ottimo conduttore di calore,

ferro, alluminio, rame,ottone, spesso minimo 2- 3 millimetri anche di più, adattando dei piedini

in modo che rimanga su e alla distanza giusta dalla fiamma, io ho messo così per provare un tondo

di ferro ( riciclato ) del diametro di circa12 cent, spesso 2 millimetri alla distanza di circa

due centimetri dalla fiamma,,, vi giuro che scalda di brutto,,,

 

in secondo luogo il "radiatore" qualsiasi esso sia fa anche da filtro, cioè tutto il prodotto

della combustione, si attacca su esso, infatti sotto annerisce, meglio così piuttosto che

si disperda nell'ambiente.

 

poi notate il sughero l'ho semplicemente ricoperto di uno strato di carta d'alluminio da cucina,

e così il sughero non brucia, pur collocando lo stoppino direttamente in esso.

 

Sperimentate ragazzi sperimentate... :smilies17:

 

 

 

detto, fatto :smilies17:

però ora :sleepgo_ron:

buonanotte ragazzi\e, domattina sveglia presto per ripassare economia :(

Link to post

Scusa ho fatto io qualche casino,, :bangin: comunque il sistema è uguale a quello che Dario prontamente ha copiato,,,,, :Sogghigna:

senza darmi un centesimo, per i diritti d'autore.

 

Comunque per farmi perdonare posterò le foto del lumino "Turbo a 3 carburatori" :Sogghigna: implorandovi sempre di stare attenti.

Sempre fuoco, é ... e di tenere i sugheri non molto vicini alla fiammella, altrimenti bruciano... :approva5:

La prima volta che ho proposto di farti subito santo, un pochino mi ero chiesto se avessi esagerato e magari ci fosse voluto un pò di tempo ancora..... :unsure:

 

adesso non ho più dubbi!!!!! :clapping:

 

e anche la "versione corrado" è forte vai! :clapping:

lo stoppino è sempre uguale?

Link to post

Sperimentate ragazzi sperimentate... :smilies17:

aggiungo i miei 10 cent e magari dico una benemerita castroneria ma...dalle foto del progetto "scaldalterna"

quando scende il livello del combustibile, si perde il contatto con l'irradiatore che renderà meno ;)

o dico male ?? B)

Link to post

aggiungo i miei 10 cent e magari dico una benemerita castroneria ma...dalle foto del progetto "scaldalterna"

quando scende il livello del combustibile, si perde il contatto con l'irradiatore che renderà meno ;)

o dico male ?? B)

O giuseppeeee......per 10 cent nessuno ti risponderà :unsure:

Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...