Jump to content

quantitá d' acqua?


Recommended Posts

Ciao a tutti ragazzi, so che non é facile e oggettivo, ma potete piú o meno dirmi quanta acqua dare ai semi interrati con solo la radichetta e poi quanta dovrei darne alle piantine?(anche il numero di spruzzate con lo spruzzino se vi é piú comodo)

Grazie mille in anticipo!! ;)

Link to comment

Non esiste un numero di spruzzate, fino a che non cresce l'archetto devi mantenere il terriccio umido (non fradicio, mi raccomando).

Quando poi spuntano cotiledoni e foglie, dar da bere si ma non troppo.

Considera che il terriccio è in quantità esigua e che si deve dar da bere quando è asciutto...dunque ogni giorno vanno controllati i giovani virgulti, mai esagerare con l'acqua per evitare eventuali ristagni e conseguenti marciumi. :thumbsup:

Link to comment

Un unicoconsiglio mi sento di darti ed e' quello di bagnare poco ma un po' piu' spesso...come dice giustamente neo controlla il terreno quotidianamente e regolati.....saro' maniaco ma io nei bicchierini doso l'acqua con una pipetta tipo quelle da laboratorio analisi cosi sono sicuro di non infradciare tutto e riesco sempre a dosare bene la quantita' d'acqua :rolleyes:

Link to comment

Un unicoconsiglio mi sento di darti ed e' quello di bagnare poco ma un po' piu' spesso...come dice giustamente neo controlla il terreno quotidianamente e regolati.....saro' maniaco ma io nei bicchierini doso l'acqua con una pipetta tipo quelle da laboratorio analisi cosi sono sicuro di non infradciare tutto e riesco sempre a dosare bene la quantita' d'acqua :rolleyes:

invece della pipetta uso una bottiglietta da 1/2 litro e cannuccia infilata nel tappo (avevo trovato qualche utente sul forum che così faceva e con il senno di poi - devo dire - a ragione)

Considerando il costo dello strumento direi molto preciso ed affidabile per annaffiare nei bicchieri di plastica ;)

Tenevo inoltre le bottiglie nel LB così da avere l'acqua a T° ambiente (le piccine non gradiscono acqua troppo fredda appena sgorgata dal rubinetto!)

 

P1030048.JPG

Link to comment

invece della pipetta uso una bottiglietta da 1/2 litro e cannuccia infilata nel tappo (avevo trovato qualche utente sul forum che così faceva e con il senno di poi - devo dire - a ragione)

Considerando il costo dello strumento direi molto preciso ed affidabile per annaffiare nei bicchieri di plastica ;)

Tenevo inoltre le bottiglie nel LB così da avere l'acqua a T° ambiente (le piccine non gradiscono acqua troppo fredda appena sgorgata dal rubinetto!)

 

P1030048.JPG

bel sistema farò così anchio, :clapping: una domanda,una bottiglietta per quante piantine?

Link to comment

bel sistema farò così anchio, :clapping: una domanda,una bottiglietta per quante piantine?

Non esiste una quantità precisa, anche perchè dipende da tanti fattori (T° più calda asciuga più velocemente, dimensione dei bicchieri, umidità relativa...).

La regola è non far seccare il terriccio, ma rimpinguare acqua quando inizia ad essere asciutto.

Nella fase in cui la terra è poca (bicchierini) il controllo giornaliero è d'obbligo: la giusta T° - HR fanno si che si formi un buon microclima senza troppi sbalzi e sopratutto che ci permette di avere la giusta confidenza (o equilibrio) per gestirlo al meglio.

Nella coltivazione, i giusti tempi senza correre sono l'ideale, quasi come un insegnamento a migliorare il proprio karma per adattarsi a ritmi "naturali" (per quanto naturale possa essere il ricreare un ambiente nel LB per le piante).

Ecco perchè nelle firme dei più esperti si arriva ad invertire il rapporto con la pianta, ritrovandosi coltivati da quello che natura esprime...

Link to comment

quasi come un insegnamento a migliorare il proprio karma per adattarsi a ritmi "naturali" :rolleyes: :rolleyes: (per quanto naturale possa essere il ricreare un ambiente nel LB per le piante).

Ecco perchè nelle firme dei più esperti si arriva ad invertire il rapporto con la pianta, ritrovandosi coltivati da quello che natura esprime...

:Inclassable06::wacko:

Come al solito sei il numero 1!!!! :Inclassable06:

Link to comment

Utilizzo anch'io lo spruzzino, però è bello il metodo della bottiglietta, proverò... Oso dare un numero di spruzzate: in bicchierini da caffè 5 la mattina e 5 la sera con temperatura media 23-24 °C e umidità relativa mediamente sul 60%. Così mi sono trovato bene. Ho osato :D Comunque ascolta i più esperti, dipende, regolati sempre secondo le condizioni...

Link to comment

invece della pipetta uso una bottiglietta da 1/2 litro e cannuccia infilata nel tappo (avevo trovato qualche utente sul forum che così faceva e con il senno di poi - devo dire - a ragione)

 

 

L'avevo inventata io la bottiglietta con al cannuccia dentro al tappo :18: :18:

una comodità davvero imparagonabile.. poi ci sono stati utenti che hanno efefttuato altre modifiche..

 

  • Upvote 1
Link to comment

ok.gif

Allora hai il mio ringraziamento pubblico! Well done!

 

hehehe.. grazie 1000.. diciamo che il mio piacere (come tutti glia ltri del resto) è quello di condividere le proprie esperienza e trovate!!

a cosa serve il forum se non a questo? :thumbsup: :thumbsup:

 

 

brindiamo tutti insieme alloraaaa :smile062: :smile062:

Link to comment

Grazie ragazzi, le piantine stanno crescendo bene penso e sono spuntate anche le altre foglie oltre ai cotiledoni, fino adesso le ho annaffiate in media 2 volte al giorno quando il terriccio si asciugava. Adesso la frequenza va ridotta? E aumentata la quantitá? Se si di quanto( sempre a grandi linee)?

Link to comment

Grazie ragazzi, le piantine stanno crescendo bene penso e sono spuntate anche le altre foglie oltre ai cotiledoni, fino adesso le ho annaffiate in media 2 volte al giorno quando il terriccio si asciugava. Adesso la frequenza va ridotta? E aumentata la quantitá? Se si di quanto( sempre a grandi linee)?

La quantità è sempre quella che ti permette di avere il terriccio bagnato e non fradicio, la frequenza è sempre quella che ti ordina acqua a terriccio quasi asciutto (ora più di prima).

Molto spesso le cause di problemi nella coltivazione derivano proprio dall'eccesso di acqua.

Link to comment

Mi unisco alla conversazione..(spero sia lecito), per chiedere un parere in merito al leggero ingiallimento delle mie piantine. Secondo voi da cosa è dovuto? In più alcune piantine sono svenute, che la causa sia la stessa? (troppa/poca acqua. Inaffio le piantine ogni due/tre giorni , con circa 5ml di acqua (lo so perchè uso una siringa :D ), come vi sembra? Help please :11_confused:

post-7913-0-53489900-1360009755.jpg

post-7913-0-11307500-1360008569.jpg

post-7913-0-66000600-1360009899.jpg

post-7913-0-06089600-1360009997.jpg

post-7913-0-37595300-1360010098.jpg

Link to comment

Mi permetto di intromettermi.

Io ho.messo oggi I Semi in germbox Con il metodo scotex. Quanta acqua Devo mettere nello Scotex?

controlla in altri post che spiegano molto bene la questione.comunque inumidisci abbastanza lo scottex ma non affogarlo,evita l'effetto venezia,i semi non devono navigare.controlla di tanto in tanto che non si asciughi lo scottex e all'occorenza,ribagnalo.

Link to comment

controlla in altri post che spiegano molto bene la questione.comunque inumidisci abbastanza lo scottex ma non affogarlo,evita l'effetto venezia,i semi non devono navigare.controlla di tanto in tanto che non si asciughi lo scottex e all'occorenza,ribagnalo.

 

 

Quoto e aggiungo di controllare i semi anche 2 volte al giorno,perchè se si asciugano :thumbdown:

Link to comment
  • 3 weeks later...

Ragazzi continuo qui perche non mi sembra adeguato aprire un ' altra discussione...due domande: 1)é normale che durante le ore di luce le foglie si ammoscino per poi rinvigorirsi durante la notte?(la mattina le trovo tutte belle tese con le foglie dritte, mentre pian piano che prendono la luce si ammosciano sempre di piú)

2) ora che alcune piantine sono grandicelle(sembra addirittura che stiano per spuntare dei fiori) devono sempre prendere 16 ore di luce?

Link to comment

Ragazzi continuo qui perche non mi sembra adeguato aprire un ' altra discussione...due domande: 1)é normale che durante le ore di luce le foglie si ammoscino per poi rinvigorirsi durante la notte?(la mattina le trovo tutte belle tese con le foglie dritte, mentre pian piano che prendono la luce si ammosciano sempre di piú)

2) ora che alcune piantine sono grandicelle(sembra addirittura che stiano per spuntare dei fiori) devono sempre prendere 16 ore di luce?

 

se si afflosciano è perchè fa troppo caldo, prova a ridurre le ore di luce a 15 ed a far circolare un po di aria in più

Link to comment

Ragazzi continuo qui perche non mi sembra adeguato aprire un ' altra discussione...due domande: 1)é normale che durante le ore di luce le foglie si ammoscino per poi rinvigorirsi durante la notte?(la mattina le trovo tutte belle tese con le foglie dritte, mentre pian piano che prendono la luce si ammosciano sempre di piú)

2) ora che alcune piantine sono grandicelle(sembra addirittura che stiano per spuntare dei fiori) devono sempre prendere 16 ore di luce?

 

a me succede il contrario: di giorno (con lb acceso) foglie tese e di sera foglie che tendono ad abbassarsi (del tipo che sembra che le piantine mi dicano di spegnere la luce perchè vogliono andare a dormire :) ).

all'inizio tenevo acceso il light dalle 08 di mattina alle 23 di sera, quindi 15 ore.

adesso che metà delle piante son grandicelle, accendo dalle 08 di mattina fino alle 21, quindi 13 ore.

Link to comment
  • 2 weeks later...

Ora le piante sono abbastanza grandicelle, sono spuntate moltissime infiorescenze...

Adesso devo dare l acqua finche non esce dai fori del vaso?

Oppure basta darne un po di meno senza che fuoriesca?

Mi potete dare in linea di massima un' indicazione sulla frequenza con la quale annaffiate le vostre piantine(le mie piu o meno sono di 30 cm)?

Link to comment

Ora le piante sono abbastanza grandicelle, sono spuntate moltissime infiorescenze...

Adesso devo dare l acqua finche non esce dai fori del vaso?

Oppure basta darne un po di meno senza che fuoriesca?

Mi potete dare in linea di massima un' indicazione sulla frequenza con la quale annaffiate le vostre piantine(le mie piu o meno sono di 30 cm)?

Puoi innaffiare facendo fuoriuscire l'acqua dai fori per essere sicuro che la piantina è ben bagnata ed avere un lasso di tempo maggiore per Bagnarla la volta successiva.

Per la frequenza vai ad occhio o al tatto... Se col dito tasti il terreno ed è asciutto, provvedi ad innaffiare

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...