Jump to content
Sign in to follow this  
Dayel

URGENTE: diagnosi cercasi

Recommended Posts

Salve a tutti,

 

premetto che sto coltivando in casa 2 piante di Aji amarillo e 3 di una varietà non meglio identificata (dovrebbe produrre peperoncini piccoli rossi a ciliegia mediamente piccanti, probabilmente dei chinense). Ho seminato nella prima decade di Febbraio e finora le piante sono sempre state in buona salute.

 

Entrambe le specie ora presentano problemi.

 

Da circa una settimana a questa parte le foglie più grandi in alto delle piante di Aji amarillo stanno gradualmente perdendo il verde acceso che le caratterizzava (il colore dell'attaccatura della foglia è proprio il suo, non è questione di luce nella foto), diventando fra il verde pallido e il bianco

post-8407-0-62739400-1369952451.jpg

Alcune delle foglie a mezz'altezza invece, come quella della foto, sembrano danneggiate verso la punta

post-8407-0-79761000-1369952473.jpg

 

Per quanto riguarda l'altra varietà sconosciuta, da un paio di giorni i ramoscelli sembrano essere un pò ammosciati

post-8407-0-33530700-1369952611.jpg

mentre i fiori cominciano a perdere il bianco acceso e cadere, come nelle due foto che seguono

post-8407-0-58327400-1369952803.jpg

post-8407-0-89375100-1369952411.jpg

 

Quali possono essere i problemi? Io finora ho pensato a

- innaffiamento in eccesso o in difetto (non ho mai capito bene quanta acqua si debba dare alle piante in questa fase)

- composizione dell'acqua che uso (troppi\pochi minerali)

- troppa luce diretta (le piante sono in una mensola che riceve luce diretta dalla finestra la mattina)

- troppo poco concime (ho un concime liquido con cui annaffio il terriccio ogni settimana come da istruzioni)

- non sono mai state all'aria aperta in tutta la loro vita

 

Cosa ne dite?

Sono abbastanza preoccupato per il futuro delle mie adorate, dunque qualsiasi suggerimento è il benvenuto...

 

Ringrazio in anticipo chi è arrivato a leggere fino a qui... :)

Share this post


Link to post

Quali possono essere i problemi? Io finora ho pensato a

- innaffiamento in eccesso o in difetto (non ho mai capito bene quanta acqua si debba dare alle piante in questa fase)

sicuramenet sono molto dannosi. per le innaffiature regolati o con il peso del vaso (se è secco,è leggero) oppure con il dito... anche se lo strato superficiale è asciutto, non è detto che in profondita' sia uguale... e poi,tieni d'occhio anche il tempo meteorologico...se fa caldo, accorcia i tempi, altrimenti allungali.

 

- composizione dell'acqua che uso (troppi\pochi minerali)

l'acqua è importante...ma non fino a questo punto..... parliamo di percentuali trascurabili.....

 

- troppa luce diretta (le piante sono in una mensola che riceve luce diretta dalla finestra la mattina)

la luce diretta non è un problema ma che siano annuum o chinense...evita le ore di sole forte, cioè le prime pomeridiane (anche se in questo periodo di mal tempo il sole è latitante....) . Ovviamente se le piantine sono state gia' abituate al sole... altrimenti devi farle adeguare piano piano....

 

- troppo poco concime (ho un concime liquido con cui annaffio il terriccio ogni settimana come da istruzioni)

ecco....qui forse .... ci siamo..... che concime è ? quanto rapporto npk? andrebbe fatta un'analisi piu' dettagliata....

 

- non sono mai state all'aria aperta in tutta la loro vita

che vuol dire? che non le hai fatte abituare al sole? le hai tirate fuori dal lightbox e messe alla luce senza farle abituare?

 

Sono abbastanza preoccupato per il futuro delle mie adorate, dunque qualsiasi suggerimento è il benvenuto...

non essere preoccupato...mi pare di aver visto che le piantine sono abbastanza sviluppate per resistere....

 

 

riassumendo...

dacci detatgli sul concime...e su come le hai esposte alla luce, e regola le innaffiature...il pallore potrebbe anche dipendere da quello

 

Share this post


Link to post

Salve a tutti,

 

premetto che sto coltivando in casa 2 piante di Aji amarillo e 3 di una varietà non meglio identificata (dovrebbe produrre peperoncini piccoli rossi a ciliegia mediamente piccanti, probabilmente dei chinense). Ho seminato nella prima decade di Febbraio e finora le piante sono sempre state in buona salute.

 

Entrambe le specie ora presentano problemi.

 

Da circa una settimana a questa parte le foglie più grandi in alto delle piante di Aji amarillo stanno gradualmente perdendo il verde acceso che le caratterizzava (il colore dell'attaccatura della foglia è proprio il suo, non è questione di luce nella foto), diventando fra il verde pallido e il bianco

Alcune delle foglie a mezz'altezza invece, come quella della foto, sembrano danneggiate verso la punta

Per quanto riguarda l'altra varietà sconosciuta, da un paio di giorni i ramoscelli sembrano essere un pò ammosciati

mentre i fiori cominciano a perdere il bianco acceso e cadere, come nelle due foto che seguono

Quali possono essere i problemi? Io finora ho pensato a

- innaffiamento in eccesso o in difetto (non ho mai capito bene quanta acqua si debba dare alle piante in questa fase)

- composizione dell'acqua che uso (troppi\pochi minerali)

- troppa luce diretta (le piante sono in una mensola che riceve luce diretta dalla finestra la mattina)

- troppo poco concime (ho un concime liquido con cui annaffio il terriccio ogni settimana come da istruzioni)

- non sono mai state all'aria aperta in tutta la loro vita

 

Cosa ne dite?

Sono abbastanza preoccupato per il futuro delle mie adorate, dunque qualsiasi suggerimento è il benvenuto...

 

Ringrazio in anticipo chi è arrivato a leggere fino a qui... :)

 

Ciao Dayel.Non sono un esperto ma provo a dirti la mia...

Le foglie di Aji che perdono il colore potrebbe essere una clorosi (la pianta produce poca clorofilla e le potrebbero mancare ferro e/o magnesio) ,hai notato se le venature delle foglie sono ancora verdi?

Le foglie invece danneggiate sulle punte non so esserti d'aiuto,a me quella nella foto sembra una semplice scottatura.

I rami e le foglie in genere si afflosciano se la piante stanno troppo al sole (specialmente i chinense) e non sono abituate,sia se hanno sete (vedendo le prime foto sembrerebbe che le piante abbiano sete,mentre nell'ultima foto il terriccio sembra bagnato il giusto).

Non tutti i fiori diventano frutti (magari) anzi,la maggior parte se non avviene l'allegazione,appassiscono e cadono. Io di questo non mi preoccuperei più di troppo.

Riguardo le componenti dell'acqua la questione è abbastanza complessa e non sono io la persona adatta alle spiegazioni.L'unico suggerimento che ti do è di lasciare l'acqua un po "a riposo" prima di annaffiare.Io la metto in un secchio il giorno prima delle annaffiature in modo che evapori il cloro e che un po di calcio (qui a Roma l'acqua è molto calcarea) si depositi sul fondo del secchio.

Troppo/poco concime quoto quello che dice Matteo,devi darci qualche info in più sulle componenti del concime,sul dosaggio e sulla frequenza con cui lo stai somministrando (anche su questo campo troverai qualche esperto pronto ad aiutarti !).

Tranquillo le piante sono belle e i peppers in genere sono molto resistenti,ce la faranno! :approva5:

:smile062:

Share this post


Link to post

Prima di tutto, grazie mille ad entrambi per le risposte molto esaurienti. Questo forum mi stupisce ogni giorno di più :)

 

@Hot-Matteo:

 

Concime: Le informazioni che ho trovato riguardo alla sua composizione sono che ha il 4% di Azoto di cui il 2% con legami organici (Google Translate dall'olandese non è proprio una favola ;) ) e il 2% di ossido di potasso solubile in acqua. Le istruzioni dicono che il rapporto dev'essere 10ml concime per 1lt d'acqua, e annaffio il terriccio con il concime una volta a settimana, dando qualcosa come 50\100ml di concime liquido per pianta.

 

Esposizione alla luce: Ho fatto germogliare i semi col metodo scottex, e dalla prima decade di Marzo sono sempre state sulla mensola davanti ad una finestra (ma sempre al chiuso, non ho un balcone) che prende luce diretta la mattina (il sole sorge da quella parte, sebbene la luce non sia eccessiva), mentre il resto del giorno il sole passa "oltre" la finestra. Le Aji amarillo sono state per un paio di settimane in una posizione che faceva prendere loro un pò più di sole durante il giorno, ma non in maniera eccessiva. Dovrebbero quindi essere abituate al sole fin dalla loro "giovinezza".

 

Innaffiature: Questa è la parte dove sono meno sicuro di stare facendo la cosa giusta. Le annaffio circa una volta ogni giorno\giorno e mezzo la sera o la mattina, però non so bene in quale quantità dovrei farlo. Sono in vasi da 19cm di diametro e sono alte fra i 45 e i 60cm. Quanta acqua useresti per volta? Più verso i 100ml, un bicchiere d'acqua normale oppure qualcosa tipo mezzo litro a pianta ogni giorno abbondante?

 

 

@Leo7:

 

Le venature delle foglie che hanno perso il colore all'attaccatura sono leggermente più pallide delle altre, diciamo leggermente meno pallide delle foglie stesse ma non perfettamente come le foglie in salute.

 

Per quanto riguarda il terriccio, la foto è stata fatta dopo poche ore dall'innaffiatura.

Ultima nota: le piante di Aji amarillo stanno iniziando a sviluppare quelli che diventeranno poi i fiori. Crescono lentamente ma anche da quando ho iniziato ad avere il problema con le foglie hanno fatto progressi. Da un piccolo puntino ora sono grandi qualche millimetro.

 

Grazie ancora e buon weekend

Share this post


Link to post

Concime: dando qualcosa come 50\100ml di concime liquido per pianta.

 

 

Innaffiature: Questa è la parte dove sono meno sicuro di stare facendo la cosa giusta. Le annaffio circa una volta ogni giorno\giorno e mezzo la sera o la mattina, però non so bene in quale quantità dovrei farlo. Sono in vasi da 19cm di diametro e sono alte fra i 45 e i 60cm. Quanta acqua useresti per volta? Più verso i 100ml, un bicchiere d'acqua normale oppure qualcosa tipo mezzo litro a pianta ogni giorno abbondante?

 

100 ml di concime liquido per pianta :shocked15: sono un'enormità ecco secondo me dov'è il problema :shocked15: Rischi (anzi credo che sia una certezza ormai) l'overfertilizzazione.Io penserei anche ad un cambio di terriccio.

 

L'acqua delle annaffiature purtroppo non ha un dosaggio universale,in linea di massima è meglio poca che troppa.Io quando le annaffio mi accerto prima che il terriccio non sia ancora umido e cerco di dosare l'acqua: non appena inizia a percolare dai fori del vaso,mi fermo (cerco sempre di evitare che percoli ma capita :bangin: )

Buon weekend a te! :smile062:

Share this post


Link to post

100 ml di concime liquido per pianta :shocked15: sono un'enormità ecco secondo me dov'è il problema :shocked15: Rischi (anzi credo che sia una certezza ormai) l'overfertilizzazione.Io penserei anche ad un cambio di terriccio.

 

L'acqua delle annaffiature purtroppo non ha un dosaggio universale,in linea di massima è meglio poca che troppa.Io quando le annaffio mi accerto prima che il terriccio non sia ancora umido e cerco di dosare l'acqua: non appena inizia a percolare dai fori del vaso,mi fermo (cerco sempre di evitare che percoli ma capita :bangin: )

Buon weekend a te! :smile062:

Piccola smentita: dopo aver letto la tua risposta, sono andato davvero a verificare quanto siano effettivamente 100ml di liquido (ammetto che la stima era fatta più o meno a caso), e ti posso dire che non dovrei aver mai superato i 50ml per pianta per settimana. Posso magari provare questa settimana a darne pochissimo o non darlo affatto, e vedere se magari le cose migliorano. In effetti ora che ci penso può darsi che abbia aumentato il quantitativo di concime nelle ultime settimane. Pensi dovrei smetterlo del tutto per un pò?

 

Piccola curiosità: per quanto riguarda il terriccio, si usa cambiarlo comunque dopo un pò (qualche mese, un anno), oppure si tiene sempre lo stesso?

Share this post


Link to post

Piccola smentita: dopo aver letto la tua risposta, sono andato davvero a verificare quanto siano effettivamente 100ml di liquido (ammetto che la stima era fatta più o meno a caso), e ti posso dire che non dovrei aver mai superato i 50ml per pianta per settimana. Posso magari provare questa settimana a darne pochissimo o non darlo affatto, e vedere se magari le cose migliorano. In effetti ora che ci penso può darsi che abbia aumentato il quantitativo di concime nelle ultime settimane. Pensi dovrei smetterlo del tutto per un pò?

 

Piccola curiosità: per quanto riguarda il terriccio, si usa cambiarlo comunque dopo un pò (qualche mese, un anno), oppure si tiene sempre lo stesso?

 

50ml a settimana sono pochi secondo me per piante di quella grandezza... tieni presente che non bisogna far annegare le radici, ma cmq mantenere il terreno umido e non farlo seccare altrimenti perderà la proprietà di trattenere l'acqua...

Share this post


Link to post

Piccola smentita: dopo aver letto la tua risposta, sono andato davvero a verificare quanto siano effettivamente 100ml di liquido (ammetto che la stima era fatta più o meno a caso), e ti posso dire che non dovrei aver mai superato i 50ml per pianta per settimana. Posso magari provare questa settimana a darne pochissimo o non darlo affatto, e vedere se magari le cose migliorano. In effetti ora che ci penso può darsi che abbia aumentato il quantitativo di concime nelle ultime settimane. Pensi dovrei smetterlo del tutto per un pò?

 

Piccola curiosità: per quanto riguarda il terriccio, si usa cambiarlo comunque dopo un pò (qualche mese, un anno), oppure si tiene sempre lo stesso?

Già meglio :thumbsup: .Controlla le indicazioni di dosaggio che riporta (probabilmente) l'etichetta del concime.Io concimo ogni 2 settimane. Si,fossi in te ora come ora proverei a non concimare e vedere come vanno le cose.Non avendo mai svernato delle piante non saprei dirti con certezza se sia indicato cambiare il terriccio dopo un anno,quello che so è che si sarà "scaricato" dei microelementi e delle sostanze nutritive. In genere chi sverna aspetta l'arrivo della primavera e dei nuovi getti per iniziare a dare la "ciccia"! :thumbsup:

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...