Jump to content

Come Costruire Resistenze


Recommended Posts

Raga sono disperato ed al punto di scippare lo scaldasonno alla bisnonna per tenere al caldo circa un centinaio di semi e forse più !!! :wip41: :wip41: :wip41:

dove posso trovare le istruzioni per costruirmi delle resistenze a basso voltaggio !!!

Su youtube mi vengono su solo filmati su come montare i riscaldamenti a pavimento!!! :blush: :blush:

Link to post
  • Replies 50
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Per carità....non sono elettricista ma per sbarcare il lunario faccio manutenzione nei condomini ma finora non è successo niente !!!...... Aspetta un attimo !!!!! cos'è quella colonna di fumo nero su

Io ho fatto così: Materiale occorrente: - 1 vecchio alimentatore recuperato da un pc; - 5 metri circa di filo di acciaio da 1 mm. di diametro; - 4 supporti dove fissare le resistenze; - un po'

Posted Images

oasi ecologica recuperi un termoventilatore elettrico e on alimentatore da computer

tagli il filo resistitivo in base al calore che ti serve,oppure utilizzi lampade alogene sottoalimentate :thumbsup:

Link to post

oasi ecologica recuperi un termoventilatore elettrico e on alimentatore da computer

tagli il filo resistitivo in base al calore che ti serve,oppure utilizzi lampade alogene sottoalimentate :thumbsup:

Come diciamo da noi ..."parlando alla femminina"....trovo un caldobagno o simili....lo prendo a martellate per fare prima ad aprirlo....smonto quei fili arrotolati che ci trovo dentro....collego i poli ad un alimentatore magari uno di quelli con potenziometro da pista polistil anni '70 e poi seppellisco i fili sotto uno strato di sabbia per non squagliare i bicchierini di plastica e infilo la spina !!!!

Se non esplode il salvavita regolo il potenzionetro sulla temperatura ideale usando uno di quei termometri cinesi che si trovano sulle bancarelle ad un euro al chilo !!!!

Correct????? :thumbsup: :thumbsup: :thumbsup:

Link to post

Ma se smontassi una stufa alogena e usassi il pannello radiante come elemento diffusore e sotto ci mettessi un filo collegato ad un caricabatterie da cellulare o da batterie per fucili da softair come elemento riscaldante cosa rischio????

Link to post

ragazzi non scherzate con la corrente.... occhio....

 

(poi parlo io che lascio il lightbox acceso 24h.... e ho pure cambiato la lampadina stamattina per avere piu' calore..... ehehehhehehehehehheehe...... speriamo non prenda fuoco casa!!! :troll: )

Link to post

ragazzi non scherzate con la corrente.... occhio....

 

(poi parlo io che lascio il lightbox acceso 24h.... e ho pure cambiato la lampadina stamattina per avere piu' calore..... ehehehhehehehehehheehe...... speriamo non prenda fuoco casa!!! :troll: )

 

Per carità....non sono elettricista ma per sbarcare il lunario faccio manutenzione nei condomini ma finora non è successo niente !!!......

Aspetta un attimo !!!!! cos'è quella colonna di fumo nero su Via Lia ?????

Strano.....Ho cambiato delle lampadine in un palazzo proprio lì vicino .... Mha !!!

  • Upvote 1
Link to post

Io sinceramente ho un pò di paranoie post-costruzione, non mi sento a mio agio a lasciarlo acceso quando non ci sono, eppure monta solo 2 lampade al neon da 22w.

Sparo un paio di domande..

A che temperatura comincia a sciogliersi il polistirolo?

A qualcuno è mai andato a fuoco il lightbox?

Link to post

adoro il bricolage, ma un paio di resistenze corazzate in negozio di elettronica o uno scaldino cinese da 6 euro non è meglio? voglio dire, non ne vele lo sbattimento.

il lavoro le resistenze lo fanno egregiamente basta fare due conti con la legge di ohm :thumbsup:

Link to post

mi sto intrippando ...sareste così gentili da postarmi una foto di una resistenza corazzata e di uno scaldino cinese da 6 euro???

il tipo della "Grande Muraglia" quando l'ho chiesto mi ha guardato male e mi ha detto "non capile" e poi è andato via parlando in dialetto calabrese con la moglie!!!! Mi sa che mi stava prendendo per in giro!!!!

Link to post

il lavoro le resistenze lo fanno egregiamente basta fare due conti con la legge di ohm :thumbsup:

 

Ohm ???? Chi era costui????

Link to post

Il fondatore dello yoga!!:o:wacko:;)

 

Inviato da me con Tatapatapatalk

Naaaaaaa ! quello era OOOOOOOOOOOOOOOHHHHHHHHHHHHMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMM :clapping:

Link to post

mi sto intrippando ...sareste così gentili da postarmi una foto di una resistenza corazzata e di uno scaldino cinese da 6 euro???

il tipo della "Grande Muraglia" quando l'ho chiesto mi ha guardato male e mi ha detto "non capile" e poi è andato via parlando in dialetto calabrese con la moglie!!!! Mi sa che mi stava prendendo per in giro!!!!

 

le trovi su ebay a pochi euro: http://www.ebay.it/itm/resistenza-corazzata-da-22-ohm-25-W-/150778816190?pt=Componenti_elettronici_attivi&hash=item231b1e26be&_uhb=1

 

questo è lo scaldino elettrico: http://www.ebay.it/itm/BORSA-ACQUA-CALDA-ELETTRICA-MANI-PIEDI-SCALDA-LETTO-SCALDINO-/180992622908?pt=Altro_per_Riscaldamento&hash=item2a2400413c&_uhb=1

 

è inutile che giri per negozi tanto non si trova più' niente, e se le trovi le paghi sicuramente di più' che on-line.

 

comunque se è per la germinazione usa il decoder o simili, su un decoder ci ho fatto germinare più' di 100 semi contemporaneamente. germinazione 99% :smile062: tranne i fatalii che si stanno attardando.

 

bicchierini da caffe', con l'ovatta bagnata dentro, per ogni bicchierino 12/13 semi, metti i bicchierini in un contenitore di plastica fina e copri tutto con il cellophane, metti il tutto sopra il decoder.

Misurando le temperature arrivano anche a 30 gradi.

costo zero massima resa :thumbsup:

 

se vuoi costruirti un germinatoio piu' serio da utilizzare anche nei prossimi anni, prenditi un cavetto riscaltante, di quelli che si usano nei rettilari.

http://www.ebay.it/itm/Hydor-Hydrokable-cavo-riscaldante-15w-acquario-terrario-/120676231327?_trksid=p2054897.l4276

Link to post

le trovi su ebay a pochi euro: http://www.ebay.it/itm/resistenza-corazzata-da-22-ohm-25-W-/150778816190?pt=Componenti_elettronici_attivi&hash=item231b1e26be&_uhb=1

 

questo è lo scaldino elettrico: http://www.ebay.it/itm/BORSA-ACQUA-CALDA-ELETTRICA-MANI-PIEDI-SCALDA-LETTO-SCALDINO-/180992622908?pt=Altro_per_Riscaldamento&hash=item2a2400413c&_uhb=1

 

è inutile che giri per negozi tanto non si trova più' niente, e se le trovi le paghi sicuramente di più' che on-line.

 

comunque se è per la germinazione usa il decoder o simili, su un decoder ci ho fatto germinare più' di 100 semi contemporaneamente. germinazione 99% :smile062: tranne i fatalii che si stanno attardando.

 

bicchierini da caffe', con l'ovatta bagnata dentro, per ogni bicchierino 12/13 semi, metti i bicchierini in un contenitore di plastica fina e copri tutto con il cellophane, metti il tutto sopra il decoder.

Misurando le temperature arrivano anche a 30 gradi.

costo zero massima resa :thumbsup:

 

se vuoi costruirti un germinatoio piu' serio da utilizzare anche nei prossimi anni, prenditi un cavetto riscaltante, di quelli che si usano nei rettilari.

http://www.ebay.it/itm/Hydor-Hydrokable-cavo-riscaldante-15w-acquario-terrario-/120676231327?_trksid=p2054897.l4276

il problema è che non uso scottex o ovatta ma direttamente la terra nei bicchierini da caffe che ho ridotto di dimensioni e posizionato in 6 file da 4 in tagliette d'alluminio smaltate, quelle da microonde! hanno anche il coperchio trasparente e rialzato così posso tenerci dentro le piantine fino a 4/5 cm di altezza e poi passarle direttamente nel light box

Link to post

il problema è che non uso scottex o ovatta ma direttamente la terra nei bicchierini da caffe che ho ridotto di dimensioni e posizionato in 6 file da 4 in tagliette d'alluminio smaltate, quelle da microonde! hanno anche il coperchio trasparente e rialzato così posso tenerci dentro le piantine fino a 4/5 cm di altezza e poi passarle direttamente nel light box

ma la resistenza corazzata come si usa???

Link to post

ci attacchi la corrente e lei scalda.

a seconda del valore in ohm della resistenza e della tensione applicata avrai una certa potenza che deve essere inferiore a quella nominale altrimenti la fondi.

io continuo a suggerirti un cavetto da rettilaio od uno scaldino ;)

Link to post

infatti ... troppo complicato ... mi sa che usero' uno scaldaletto usato ....cosi' com'e' !!!

Link to post

E se smontassi un piccolo phon da viaggio , recuperassi la piccola resistenza con tutto il circuito elettrico e al posto della ventola rumorosa usassi una da PC più silenziosa il tutto collegato ad un termostato digitale?

Link to post

E se smontassi un piccolo phon da viaggio , recuperassi la piccola resistenza con tutto il circuito elettrico e al posto della ventola rumorosa usassi una da PC più silenziosa il tutto collegato ad un termostato digitale?

senza coltellino multiuso di Mec Gyver non potrai fare niente di tutto cio' :D

 

http://www.youtube.com/watch?v=bdaJ4bF-eHw

 

:lol: anche io mi diletto nelle piccole riparazioni a casa, per pura soddisfazione personale, ma per il tuo progetto è meglio se acquisti un riscaldatore per rettilari, più' sicuro (acqua e elettricità non vanno molto d'accordo) e durevole nel tempo.

A conti fatti ti costa di meno, che smontare elettrodomestici di mezza casa.

Link to post

senza coltellino multiuso di Mec Gyvevr non potrai fare niente di tutto cio' :D

 

http://www.youtube.com/watch?v=bdaJ4bF-eHw

 

:lol: anche io mi diletto nelle piccole riparazioni a casa, per pura soddisfazione personale, ma per il tuo progetto è meglio se acquisti un riscaldatore per rettilari, più' sicuro (acqua e elettricità non vanno molto d'accordo) e durevole nel tempo.

A conti fatti ti costa di meno, che smontare elettrodomestici di mezza casa.

Sotto le armi il mio nickname era proprio Mc Gyver perché con un pezzetto di fil di ferro ti smontavo un carro !! E cosa più importante...quando lo rimontavo funzionava!!!!

E cmq. Qui per un cavetto da15 w senza termostato vogliono 35 euro ( a me serve uno da 80 w....quindi...).

Link to post

Sotto le armi il mio nickname era proprio Mc Gyver perché con un pezzetto di fil di ferro ti smontavo un carro !! E cosa più importante...quando lo rimontavo funzionava!!!!

E cmq. Qui per un cavetto da15 w senza termostato vogliono 35 euro ( a me serve uno da 80 w....quindi...).

Tra parentesi di Gerber ne ho tre e due latherman.....e due cold steel ...e un Fairbanks.... e un sog ....e un buck.....e due estrema ratio e.....e....e.....e.......

Link to post
  • 3 weeks later...

Raga sono disperato ed al punto di scippare lo scaldasonno alla bisnonna per tenere al caldo circa un centinaio di semi e forse più !!! :wip41: :wip41: :wip41:

dove posso trovare le istruzioni per costruirmi delle resistenze a basso voltaggio !!!

Su youtube mi vengono su solo filmati su come montare i riscaldamenti a pavimento!!! :blush: :blush:

Io ho fatto così:

post-7775-0-06079700-1392909958.jpg

Materiale occorrente:

- 1 vecchio alimentatore recuperato da un pc;

- 5 metri circa di filo di acciaio da 1 mm. di diametro;

- 4 supporti dove fissare le resistenze;

- un po' di filo elettrico;

- un termostato;

- un po' di pazienza.

 

Procedimento:

- smontare l'alimentatore e tagliare via tutti i fili che non servono il più vicino possibile alla base, lasciare soltanto un filo giallo (+12V), 2 fili neri (massa), il filo verde (messo in contatto con un nero fa accendere l'alimentatore);

- tagliare il filo di acciaio da 1 mm. in 4 pezzi da 120 cm. circa e collegare ad ogni estremità un pezzo di filo elettrico da 1 mm di sezione (la lunghezza dipende dalla distanza che ci sarà tra l'alimentatore e le resistenze);

- fissare le resistenze (i pezzi di filo di acciaio) ai supporti in maniera da avere le estremità abbastanza vicine fra loro;

- collegare tutte le resistenze in parallelo all'alimentatore (cioè tutte le estremità destre delle resistenze al filo giallo e tutte le estremità sinistre ad un filo nero)

- alimentare l'alimentatore, collegare insieme il filo verde con il filo nero rimasto libero e.... calore!

 

io ho tenuto tutto acceso per un paio d'ore e sembra tutto molto stabile...

 

In pratica questo è quello che succede: ogni resistenza offre un'impedenza di circa 3 Ohm, per cui a 12 Volt verrà attraversata da una corrente di 4 Ampere, collegando 4 resistenze in parallelo l'assorbimento totale sarà di 16 Ampere (il limite massimo dell'alimentatore) che se non ho sbagliato i calcoli dovrebbero corrispondere a 144 Watt di riscaldamento!

 

:thumbsup:

  • Upvote 1
Link to post

Io ho fatto così:

post-7775-0-06079700-1392909958.jpg

Materiale occorrente:

- 1 vecchio alimentatore recuperato da un pc;

- 5 metri circa di filo di acciaio da 1 mm. di diametro;

- 4 supporti dove fissare le resistenze;

- un po' di filo elettrico;

- un termostato;

- un po' di pazienza.

 

Procedimento:

- smontare l'alimentatore e tagliare via tutti i fili che non servono il più vicino possibile alla base, lasciare soltanto un filo giallo (+12V), 2 fili neri (massa), il filo verde (messo in contatto con un nero fa accendere l'alimentatore);

- tagliare il filo di acciaio da 1 mm. in 4 pezzi da 120 cm. circa e collegare ad ogni estremità un pezzo di filo elettrico da 1 mm di sezione (la lunghezza dipende dalla distanza che ci sarà tra l'alimentatore e le resistenze);

- fissare le resistenze (i pezzi di filo di acciaio) ai supporti in maniera da avere le estremità abbastanza vicine fra loro;

- collegare tutte le resistenze in parallelo all'alimentatore (cioè tutte le estremità destre delle resistenze al filo giallo e tutte le estremità sinistre ad un filo nero)

- alimentare l'alimentatore, collegare insieme il filo verde con il filo nero rimasto libero e.... calore!

 

io ho tenuto tutto acceso per un paio d'ore e sembra tutto molto stabile...

 

In pratica questo è quello che succede: ogni resistenza offre un'impedenza di circa 3 Ohm, per cui a 12 Volt verrà attraversata da una corrente di 4 Ampere, collegando 4 resistenze in parallelo l'assorbimento totale sarà di 16 Ampere (il limite massimo dell'alimentatore) che se non ho sbagliato i calcoli dovrebbero corrispondere a 144 Watt di riscaldamento!

 

:thumbsup:

 

Ottimo.... sei stato chiarissimo +1.....

Ho tutto il materiale occorrente ..... posso usare il cavetto d'acciaio intrecciato da 1,5 mm o devo usare per forza quello normale??

Link to post

Ottimo.... sei stato chiarissimo +1.....

Ho tutto il materiale occorrente ..... posso usare il cavetto d'acciaio intrecciato da 1,5 mm o devo usare per forza quello normale??

Non è rilevante la sezione del filo che usi... l'essenziale è che tu misuri la resistenza.

Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...