Jump to content
Wen Kroy

Miscela Terricci X Rinvaso Definitivo

Recommended Posts

Può essere una buona idea miscelare dei terricci?

Pro e contro...

specialmente per la concimazione: uno "npk+ microelementi" e uno "organica"

E per le caratteristiche chimiche: uno 1-1,5 dS/m e l'altro 0,30-0,45 dS/m

 

Possono sorgere problemi?

Grazie in anticipo a tutti.

 

Dettagli

post-10059-0-00130900-1395139715.jpg

post-10059-0-10112600-1395139771.jpg

Share this post


Link to post

Serve un tecnico qui :26:

Share this post


Link to post

sostanzialmente "lo tagli" rendendolo meno salino. Se lo fai perchè ti è avanzato terriccio da semina fallo pure altrimenti usa solo il "completo"

Share this post


Link to post

sostanzialmente "lo tagli" rendendolo meno salino. Se lo fai perchè ti è avanzato terriccio da semina fallo pure altrimenti usa solo il "completo"

 

Grazie volume!

Deduco che una salinità maggiore sia preferibile per le nostre colture, dunque, right?

Comunque questo non è da semina, per quella ho usato il klassmann potgrond H che però non miscelerò.

 

Questo è un prodotto nuovo della vigorplant a quanto pare fatto apposta per i peperoncini, a loro dire, rispetto al "completo" più generico e con cui tanti hanno avuto comunque bei risultati.

Detto ciò mi rimetto agli esperti non sapendo cosa preferiscano i peperoncini, al di là del ph circa 6, per quanto riguarda salinità, torbe, concimazioni e quant'altro.

Era una prova visto che al di là del fare vendite penso che comunque qualche studio dietro ci sia sempre e oltre all'azienda c'è anche qualche libero professionista come noi che però ne sà un pò di più degli altri ed è a lui che mi rivolgo.

:smile062:

Share this post


Link to post

Grazie volume!

Deduco che una salinità maggiore sia preferibile per le nostre colture, dunque, right?

Comunque questo non è da semina, per quella ho usato il klassmann potgrond H che però non miscelerò.

 

Questo è un prodotto nuovo della vigorplant a quanto pare fatto apposta per i peperoncini, a loro dire, rispetto al "completo" più generico e con cui tanti hanno avuto comunque bei risultati.

Detto ciò mi rimetto agli esperti non sapendo cosa preferiscano i peperoncini, al di là del ph circa 6, per quanto riguarda salinità, torbe, concimazioni e quant'altro.

Era una prova visto che al di là del fare vendite penso che comunque qualche studio dietro ci sia sempre e oltre all'azienda c'è anche qualche libero professionista come noi che però ne sà un pò di più degli altri ed è a lui che mi rivolgo.

:smile062:

 

non è preferibile perchè il peperoncino non tollera bene i terreni salini a differenza del pomodoro, però al rinvaso un terriccio con un ec di 1,0-1,5 penso che possa apportare "qualcosa" alla pianta. Tieni presente che io ho seminato negli anni scorsi direttamente nel vegetal radic che era 1,0 di e/c

Share this post


Link to post

Tieni presente che io ho seminato negli anni scorsi direttamente nel vegetal radic che era 1,0 di e/c

 

ma parli dei primi terricci di vegetal radic o sono ancora così?

perchè sulla busta indica 0,4 o 0,6 non ricordo :11_confused:

Share this post


Link to post

ma parli dei primi terricci di vegetal radic o sono ancora così?

perchè sulla busta indica 0,4 o 0,6 non ricordo :11_confused:

 

sacco marrone, pomice grossa, non so se i nuovi sono diversi

Share this post


Link to post

non è preferibile perchè il peperoncino non tollera bene i terreni salini, però al rinvaso un terriccio con un ec di 1,0-1,5 penso che possa apportare "qualcosa" alla pianta. Tieni presente che io ho seminato negli anni scorsi direttamente nel vegetal radic che era 1,0 di e/c

 

Quindi ricapitolando 1,5 è una salinità medio-normale, 0,3 è bassa e oltre 1,5 è alta.

Il pepper sta nel mezzo come "gusti" (nonostante abbia letto che tollera fino a 3,5 di EC).

Ergo tagliando con il terriccio "apposta" x i pepper (0,3-0,4 EC) abbasso la carica ionica, è come se miscelassi l'altro terriccio a quasi un inerte, nel senso che è relativamente basso in ioni quindi impoverirei il "completo".

 

Domanda: ne segue che i microelementi si esauriscono prima? Ergo dovrò concimare prima dei 30-40 giorni standard? Se si è un obiettivo che non mi dispiace visto che ho il chilli focus che ho sospeso in tutti i vasi intermedi che anelo riprendere.

 

TNX :thumbsup::special47:

Share this post


Link to post

Quindi ricapitolando 1,5 è una salinità medio-normale, 0,3 è bassa e oltre 1,5 è alta.

Il pepper sta nel mezzo come "gusti" (nonostante abbia letto che tollera fino a 3,5 di EC).

Ergo tagliando con il terriccio "apposta" x i pepper (0,3-0,4 EC) abbasso la carica ionica, è come se miscelassi l'altro terriccio a quasi un inerte, nel senso che è relativamente basso in ioni quindi impoverirei il "completo".

 

Domanda: ne segue che i microelementi si esauriscono prima? Ergo dovrò concimare prima dei 30-40 giorni standard? Se si è un obiettivo che non mi dispiace visto che ho il chilli focus che ho sospeso in tutti i vasi intermedi che anelo riprendere.

 

TNX :thumbsup::special47:

 

oltre i 2 inizi ad avere eccessi salini nei vasi e quindi problemi anche di resa. La concimazione va fatta gradualmente, non so come ti gestisci ma se parliamo di idrosolubili puoi partire con ec bassi, anche 0,5 va bene, dopo un paio di settimane soprattutto con terricci scarsi (0,3-0,4).

Il discorso dei 30-40 giorni standard non so da dove esce, la concimazione va fatta guardando la pianta, sei tu che devi capire se "ha fame" oppure no. I segni ci sono, la perdita delle foglie basali (non i cotiledoni), il verde opaco e così via.

Alta cosa, se non avete strumenti di misurazione andateci piano con i concimi idrosolubili.

Share this post


Link to post

Confermo che la VG adesso é sui 0.3-0.4, almeno così hanno scritto nel retro...

Share this post


Link to post

Il discorso dei 30-40 giorni standard non so da dove esce, la concimazione va fatta guardando la pianta, sei tu che devi capire se "ha fame" oppure no. I segni ci sono, la perdita delle foglie basali (non i cotiledoni), il verde opaco e così via.

 

Io usando un fertilizzante unico e non sapendo ancora così tanto mi sono attenuto alle etichette e a una generica norma sull'attendere 30-40 giorni che diano il tempo al terriccio di scaricarsi evitando una overfertilizzazione

 

soprattutto con terricci scarsi (0,3-0,4).

 

Non sapevo la distinzione tra terricci scarsi e non, prima di oggi, nè tantomeno come affiancarci una concimazione adeguata...

Sapevo che il klassmann potgrond H era medio e idem per il vigorplant completo... ma perchè ho chiesto un pò in giro... non sapevo i motivi.

 

 

La concimazione va fatta gradualmente, non so come ti gestisci ma se parliamo di idrosolubili puoi partire con ec bassi, anche 0,5 va bene.

Alta cosa, se non avete strumenti di misurazione andateci piano con i concimi idrosolubili.

 

Per ora ho sempre seguito alla lettera le info generali... come concime ho il chilli focus nella solita dose 5mL/L in vegetativa e 10mL/Lin fioritura/fruttificazione con cadenza settimanale.

 

post-10059-0-34882800-1395604353.jpg

Share this post


Link to post

 

Per ora ho sempre seguito alla lettera le info generali... come concime ho il chilli focus nella solita dose 5mL/L in vegetativa e 10mL/Lin fioritura/fruttificazione con cadenza settimanale.

 

post-10059-0-34882800-1395604353.jpg

 

Squadra che vince non si cambia :approva5: :approva5:

Share this post


Link to post

Per ora ho sempre seguito alla lettera le info generali... come concime ho il chilli focus nella solita dose 5mL/L in vegetativa e 10mL/Lin fioritura/fruttificazione con cadenza settimanale.

 

 

ma non sai l'ec dell'acqua di partenza quindi non saprai mai a che valore stai concimando, quindi devi sempre regolarti diminuendo le dosi quando le piante sono piccole

Share this post


Link to post

ma non sai l'ec dell'acqua di partenza quindi non saprai mai a che valore stai concimando, quindi devi sempre regolarti diminuendo le dosi quando le piante sono piccole

 

 

infatti 2 anni fa, quando non usavo l'ec meter, con il chilli focus ho bruciato svariate piante con le dosi consigliate nell'etichetta <_<

Share this post


Link to post

infatti 2 anni fa, quando non usavo l'ec meter, con il chilli focus ho bruciato svariate piante con le dosi consigliate nell'etichetta <_<

 

Mizzega mi spiace! Non pensavo fosse così bomba come prodotto!

A me seguendo sempre pari pari le istruzioni mi è andata bene allora!

E ho iniziato anche presto! (dopo il secondo palco di foglie vere)

Share this post


Link to post

Mizzega mi spiace! Non pensavo fosse così bomba come prodotto!

A me seguendo sempre pari pari le istruzioni mi è andata bene allora!

E ho iniziato anche presto! (dopo il secondo palco di foglie vere)

 

forse hai un acqua con ec basso e ti sei salvato :)

Share this post


Link to post

forse hai un acqua con ec basso e ti sei salvato :)

Speriamo!

Penso solo sia molto calcarea...

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...