Jump to content

Innesti Multipli E Albero Dei Peperoncini


Recommended Posts

Il goats lo possiedo e ormai è un cespuglietto tipo,ma tipo l'alchechengi-tomatillo e simili potrebbe andare?dovrebbero resistere alle basse temperature come la lanterna cinese,usare quelli e un peppers resistente al gelo come quello citato sarebbe da provare.

Link to post
  • Replies 198
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Assieme ad altri appassionati di innesti, sto studiando il modo di ottenere un albero dei peperoncini un po' come si è ottenuto l'albero delle melanzane e dei pomodori. A differenza delle melanzane e

Innesto a spacco pieno di Pimenta da Neyde su Tam Jalapeno     Cliccare sull'immagine per ingrandire.

Una settimana fa ho seminato dei solanum nigrum (erba morella); credevo germinassero pochi semi come per il solanum torvum, invece...     vedremo se vanno bene per qualche innesto.

Posted Images

L'innesto di habanero su friarello, del quale riporto le precedenti foto,

post-11121-0-07081000-1421425558.jpg.post-11121-0-13510800-1421425590.jpg.post-11121-0-51791700-1421425692.jpg.post-11121-0-95141000-1421425714.jpg

 

ha dato questi frutti:

 

post-11121-0-18875400-1421425807.jpg

 

Sia gli habanero che il friarello hanno conservato il loro sapore tipico.

La pianta però ha perso le foglie e temo che stia seccando.

Gli innesti su rocoto invece sono molto vitali e stanno vegetando nonostante la temperatura dell'ambiente sia piuttosto bassa (attorno ai 10°C). Domani, se le condizioni di luce lo permetteranno, posterò una foto.

Forse un portainnesto come il rocoto, che resiste a temperature piuttosto basse, conferisce una certa resistenza anche all'innesto.

Link to post

Salve!

Essendo la macchina fotografica impegnata in un time-lapse, ho dovuto usare la macchinetta di riserva :Sogghigna:

 

post-11121-0-78891400-1421502316.jpg

 

 

post-11121-0-69972300-1421502347.jpg

 

L'innesto per approssimazione è stato fatto con un habanero su un rocoto cresciuto in un vaso molto piccolo e che pe giunta ha subito l'attacco di qualche roditore che lo ha parzialmente decorticato, comunque l'innesto ha legato ed è vitale.

C'è da dire che l'ho fatto fra rami legnosi e la cicatrizzazione è lenta.

 

Sono andati meglio gli innesti sull'altro rocoto:

 

post-11121-0-47576600-1421502500.jpg

 

Questo è lo stato attuale dell'innesto di un numex twilight che era fiorito in ottobre..

 

 

post-11121-0-51988700-1421502468.jpg

 

... e questo l'innesto di un habanero red eseguito alla fine di settembre,

 

Dato che gli innesti on la tecnica dello spacco pieno attecchiscono quasi sempre, non vedo perché faticare tanto con l'approssimazione!!

Link to post
  • 4 weeks later...

Anche durante lo svernamento, il rocoto che ho usato come portainnesto, continua lentamente a maturare i suoi frutti rimasti e maturano anche i frutti degli innesti.

 

post-11121-0-03562200-1423502123_thumb.jpg

 

 

  • Upvote 1
Link to post

Anche durante lo svernamento, il rocoto che ho usato come portainnesto, continua lentamente a maturare i suoi frutti rimasti e maturano anche i frutti degli innesti.

 

attachicon.gifinnroc.jpg

 

 

Molto bene allora :D Mi hai molto incuriosito col discorso innesti! Ora ho un'altra cosa nuova da provare, grazie :Inclassable06:

Quindi se io ti chiedessi quale metodo utilizzare per l'innesto mi diresti quello a spacco pieno data la % di successo che hai avuto, giusto?

Una domanda, quando fai l'innesto a spacco poi per tenere insieme il tutto ci metti qualcosa attorno? Ho visto dei video sul tubo dove ci mettono del nastro isolante per tenere tutto unito.. E per aiutare la cicatrizzazione usi qualcosa o lasci tutto in mano a madre natura?

Grazie in anticipo Gianni! :musique2072:

Link to post

L'innesto a spacco pieno è quello più facile da fare e, con i peperoncini, riesce quasi sempre. Ho fatto un innesto a spacco vuoto, ma non ha legato, quindi, in base a questa esperienza lo sconsiglierei. L'innesto che penso di provare quest'anno è quello a doppio spacco, che rispetto allo spacco pieno ha il vantaggio di non lasciare ferite scoperte, inoltre si riesce a far combaciare meglio il cambio del portainnesto con quello dell'innesto.

Un bell'esempio di come si fa un innesto a doppio spacco su susino è il seguente:

 

https://www.youtube.com/watch?v=7mAQ3xMBg-A

 

Seguirò questa tecnica tranne che per la legatura perché il nastro isolante non è adatto agli innesti erbacei. Al suo posto ho usato strisce di pellicola per alimenti, che si sono dimostrate molto valide, anche se un po' scomode, perché a causa delle cariche elettrostatiche svolazzano e non è facile farle aderire alla zona dell'innesto.

con gli ultimi innesti dell'anno scorso ho usato le clips, che si sono rivelate molto comode e hanno dato buoni risultati.

Per innesti su rami piccoli uso queste:

 

http://www.ebay.it/itm/100PCS-Unique-Creative-Clear-Vegetable-Seedlings-Grafting-Clips-/271535656020?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item3f38c94c54

 

per rami più grossi uso queste altre:

 

http://www.ebay.it/itm/100PCS-Unique-Creative-Clear-Vegetable-Seedlings-Grafting-Clips-/271535656020?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item3f38c94c54

 

Se si ordinano ora arriveranno fra oltre un mese, giusto in tempo per i primi innesti.

 

Penso di cominciare ad innestare in aprile, perciò comincio ora con le semine.

 

Per i tagli non uso il coltello per innesti ma una mezza lametta da barba, tagliata così:post-11121-0-96724500-1423560562.jpg

Link to post

ma le clips le usi su qualsiasi tipo di innesto?ci metti pure del mastice?

Negli innesti erbacei a spacco semplice o doppio uso le clips, negli innesti a corona su solanum torvum, eseguo la legatura con striscia di pellicola per alimenti,

Negli innesti a spacco non uso mastice, in quelli a corona si.

 

post-11121-0-84600100-1423561133_thumb.jpg

 

Innesto a spacco pieno con clip, senza mastice.

 

Ripeto che per i tagli consiglio di usare una post-11121-0-26939800-1423561261.jpg

  • Upvote 1
Link to post

vi seguo silenziosamente....e sto prendendo nota di tutti consigli di gianni....

 

quest'anno, dato che coltivo solo rocoto....vorrei provare a fare un innesto a spacco pieno per far venire sulla stessa pianta due frutti diversi....!!

 

rinnovo i miei complimenti a gianni....e al grande stimolo di "giocare" (nel senso di "provare")che ci ha trasmesso!

Link to post

Ricambio i complimenti e così come tu segui silenziosamente i miei post, io seguo i tuoi.

Se quest'anno innesterai su rocoto, vedrai com'è facile questo "gioco".... e così potremo contare su di un "espeto" in più :thumbsup::smile062:

Link to post

Grazie mille per la risposta Gianni ;) Ora ho le idee un po' più chiare!! :Inclassable06:

Link to post

intanto gianni complimenti, otimo post ed ottimi risultati, io sto svernando 2 piante di habanero chocolate, una di questa ho deciso di utilizzarla per fare qualche innesto, ma non sul ramo principale ( che e enorme), ma sui rami secondari, cioè le seconde diramazioni... che ne pensi??.... potrei innestare potenzialmente 4 varietà diverse ....

Link to post

intanto gianni complimenti, otimo post ed ottimi risultati, io sto svernando 2 piante di habanero chocolate, una di questa ho deciso di utilizzarla per fare qualche innesto, ma non sul ramo principale ( che e enorme), ma sui rami secondari, cioè le seconde diramazioni... che ne pensi??.... potrei innestare potenzialmente 4 varietà diverse ....

Ciao,

penso che sia meglio non innestare su rami dell'anno precedente perché troppo legnosi.

Sulle piante svernate io effettuerei una potatura di ringiovanimento :

 

http://www.peperonciniamoci.it/vademecum-di-coltivazione-del-peperoncino/68-la-potatura.html

 

e innesterei sui nuovi rami che si formano, quando hanno un diametro di circa 3 mm, con degli innesti dello stesso diametro.

Link to post

Ciao,

penso che sia meglio non innestare su rami dell'anno precedente perché troppo legnosi.

Sulle piante svernate io effettuerei una potatura di ringiovanimento :

 

http://www.peperonciniamoci.it/vademecum-di-coltivazione-del-peperoncino/68-la-potatura.html

 

e innesterei sui nuovi rami che si formano, quando hanno un diametro di circa 3 mm, con degli innesti dello stesso diametro.

oh cavolo, mi dice di potare addirittura lascianda solo il tronco centrale, io volevo togliere solo qualche ramo secco... se tolgo solo i rami secchi, che succede??... ps: se però riesci ad innestare su un tronco già sviluppato hai una crescita decisamente accellerata. insomma un tentativo si potrebbe fare...

Link to post

oh cavolo, mi dice di potare addirittura lascianda solo il tronco centrale, io volevo togliere solo qualche ramo secco... se tolgo solo i rami secchi, che succede??... ps: se però riesci ad innestare su un tronco già sviluppato hai una crescita decisamente accellerata. insomma un tentativo si potrebbe fare...

Questo si fa solo in casi estremi o se si vuole un'abbondante emissione di succhioni.

 

post-11121-0-39823500-1423640194_thumb.jpg

 

Si può anche fare una potatura meno drastica, a livello della terza o quarta biforcazione:

 

post-11121-0-42135800-1423640169.jpg

 

E' importante lasciare un moncone di ramo di 1 cm (solo i rami secchi si tagliano a raso). Nella foto precedente alcuni tagli sono stati fatti troppo vicini ai nodi.

Su un tronco già sviluppato si potrebbe tentare un innesto a corona ma su un ramo di una biforcazione dell'anno scorso, non saprei cosa fare... quando otterrai un nesto dello stesso diametro potresti tentare l'innesto a spacco pieno, ma temo che non riesca.

Comunque, l'anno scorso ho provato ad innestare su rami di biforcazioni di rocoto e tutti gli innesti hanno legato, però i rami erano giovani...

Link to post

grazie, molto chiaro... adesso so come potarle... le mie 2 piante di habanero sono fuori in balcone, coperte molto approssimativamente con del tnt, le temperature a modena sono molto basse, per non parlare delle gelate e della neve di queste settimane, ma nonostante tutto sono verdi, hanno perso praticamente tutte le foglie, ne resiste qualcuna ma nulla di che, ma cmq tutti i tronchi sono verdi, comprese le più piccole biforcazioni, spero che resistano... cmq poto come mi dici e poi farò degli innesti, adesso valuto su che rami, poi cmq ti dico... grazie ancora..

Link to post

L'inverno qui a Reggio Emilia non è stato particolarmente rigido, però un Numex suave red che ho lasciato nell'orto, anche se coperto da TNT, è seccato.

Poco male, ne ho anche troppi che svernano dentro casa. :Sogghigna:

Link to post

L'inverno qui a Reggio Emilia non è stato particolarmente rigido, però un Numex suave red che ho lasciato nell'orto, anche se coperto da TNT, è seccato.

Poco male, ne ho anche troppi che svernano dentro casa. :Sogghigna:

non troppo rigido???.... ma se sto morendo :D .... ps: i tuoi semi stanno germogliando alla perfezione... :D

Link to post

non troppo rigido???.... ma se sto morendo :D .... ps: i tuoi semi stanno germogliando alla perfezione... :D

L'inverno dell'anno scorso è stato un po' più freddo, ma particolarmente freddo fu il mese di febbraio del 2012 con minime che scesero attorno ai -20° in Emilia e 57 vittime accertate in Italia.

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Ondata_di_freddo_del_febbraio_2012

 

Comunque l'inverno non è finito e speriamo che non arrivi un'ondata di freddo artico! :huh:

Ho piacere di sapere che i semi hanno germinato... Buona coltivazione! :smile062:

Link to post

L'inverno dell'anno scorso è stato un po' più freddo, ma particolarmente freddo fu il mese di febbraio del 2012 con minime che scesero attorno ai -20° in Emilia e 57 vittime accertate in Italia.

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Ondata_di_freddo_del_febbraio_2012

 

Comunque l'inverno non è finito e speriamo che non arrivi un'ondata di freddo artico! :huh:

Ho piacere di sapere che i semi hanno germinato... Buona coltivazione! :smile062:

Speriamo di no, non credo che gli haba possano reggere ancora molto.... cmq sul freddo hai ragione,... buona coltivazione anche a te... :special47:

Link to post
  • 3 weeks later...

scusate l intrusione :D non ho letto tutti i commenti . forse gia e stata fatta come domanda :D volendo si possono fare più innesti consecutivi su una stessa base ? ho un haba red di due anni con un bel fusto e ci volevo innestare un haba choco e inseguito l anno prossimo ci volevo innestare un trinidad yellow sull haba choco . è fattibile come cosa ? per ottenere 3 colori diversi :D

Link to post

bellissimi questi innesti tra l'altro è una cosa che mi chiedevo da sempre come fosse possibile "giocarci" un po'... tra l'altro ho il vicino di orto che sta diventando bravo con gli innesti, e si chiama Gianni pure lui... quasi quasi gli faccio vedere queste meraviglie, vediamo che dice :smilies17: io avevo provato una volta ad innestare un peperone su un pomodoro, ma il risultato fu disastroso...

Link to post

bellissimi questi innesti tra l'altro è una cosa che mi chiedevo da sempre come fosse possibile "giocarci" un po'... tra l'altro ho il vicino di orto che sta diventando bravo con gli innesti, e si chiama Gianni pure lui... quasi quasi gli faccio vedere queste meraviglie, vediamo che dice :smilies17: io avevo provato una volta ad innestare un peperone su un pomodoro, ma il risultato fu disastroso...

 

seguendo le orme di gianni, anche io mi sto documentando tanto sugli innesti...e quest'anno...se 'sti benedeti rocoto "funzionano"....vorrei provare a far fare 2 o 3 tipi di frutto alla stessa pianta...cioe', al portainnesto...

Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...