Jump to content
gianni48

Innesti Multipli E Albero Dei Peperoncini

Recommended Posts

Ciao, sapevo di aver ringiovanito Kamikaze (anche se non di molto) sapevo anche che Gemma (Carolinareaper) ha 15 anni ma non credevo che un tredicenne si interessasse a questa discussione!! :)

Mi auguro che la passione di questi giovanissimi venga alimentata da tante soddisfazioni personali. :)

So che Gemma, nonostante i nickname (come me) non coltiva gli hot per mangiarli... sarei curioso di sapere se anche quelli di Gabriel a fine stagione vanno a finire nel secchio dell'umido :D

Io quest'anno a fine stagione ho intenzione di mangiarli non tutti naturalmente è non credo che assaggiare un reaper sia una buona idea ciò che resta lo trasformo in polvere per me e per gli amici

 

Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post

Nell'umido sicuramente no, magari nella pancia dei miei cavalli ( proverò :) ) o nelle buste per voi se tutto va bene ;)

Share this post


Link to post

Conosco qualche ragazzo anche più giovane che ha iniziato la coltivazione di peperoncino da poco... Ci stiamo popolando!

Share this post


Link to post

Nell'umido sicuramente no, magari nella pancia dei miei cavalli ( proverò :) )

Non so se ai cavalli piacciono ... io ho provato a mescolarli alla carne per i gatti ... ma non hanno gradito :D

 

...o nelle buste per voi se tutto va bene ;)

Ti consiglio quindi di coprire alcune piante con il tulle, così le isolerai ed eviterai anche l'attacco delle cimici asiatiche che quest'anno, a causa dell'inverno mite, ci daranno parecchi problemi.

Share this post


Link to post

Grazie mille per i consigli ;)

Share this post


Link to post

Grazie gianni48 per i preziosi consigli sugli innesti ne sono riusciti 3 su 5. se ho ancora altri dubbi ti disturberò 0c2cca259c5d1b2eea0b6059f06f1ed5.jpg

 

Inviato dal mio ASUS_Z00UD utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post

Grazie gianni48 per i preziosi consigli sugli innesti ne sono riusciti 3 su 5. se ho ancora altri dubbi ti disturberò

 

Inviato dal mio ASUS_Z00UD utilizzando Tapatalk

Bell'inizio!! Complimenti!!

Disturbami pure se hai dei dubbi ... spero di poterti essere utile, però tieni conto che ne ho anch'io :)

  • Upvote 1

Share this post


Link to post

Sicuramente hai più esperienza di me ...soprattutto nel campo innesti. grazie per la disponibilità!

 

Inviato dal mio ASUS_Z00UD utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post

Quest'anno ho fatto alcuni innesti di peperoncini piccanti su peperone e viceversa, per vedere se uno influisce sull'altro.

Ho innestato una biforcazione di un 7 pod sr strain su un peperone Corno giallo, lasciando alcune gemme del portainnesto...

 

post-11121-0-76569900-1464702771.jpg

 

... una lumaca ha assaggiato i germogli del portainnesto ma non li ha distrutti del tutto e ora stanno riprendendo:

 

post-11121-0-18224900-1464703435.jpg

 

Sempre su un peperone Corno giallo ho innestato un piccante dal nome Cheyenne (non Cayenne) giallo.

 

post-11121-0-04091100-1464703507.jpg

 

Ho innestato un tratto di fusto senza apice vegetativo e questo ha stimolato lo sviluppo di rami sul portainnesto; ne ho lasciato uno solo.

 

Gli innesti multipli che hanno svernato stanno sviluppandosi e mi sembra di notare qualche interferenza, però è meglio aspettare un po' prima di avanzare delle ipotesi ;)

Share this post


Link to post

Poco fa ho potato un "multipeppers" perchè l'innesto di fatalii yellow cresceva troppo e soprattutto consumava troppo, avendo allegato troppi frutti.

L'operazione dolorosa ma necessaria, ha riportato la pianta ad un giusto equilibrio.

 

Prima...post-11121-0-46583400-1468238752.jpg

 

 

 

Dopo....post-11121-0-16049500-1468238767.jpg

 

Anche se ne ho tolti un bel po', i frutti rimasti sono ancora parecchi..

post-11121-0-06041400-1468238779_thumb.jpg

Ho tagliato anche quasi tutti i rami verticali (che hanno caratteri dei succhioni... ne ho lasciato uno che ha biforcato e che sta producendo frutti che mi sembrano più conformi degli altri.

post-11121-0-73742500-1468238795.jpg

Share this post


Link to post

Fare innesti su una pianta in idroponica potrebbe portare miglioramenti nelle tempistiche e nelle probabilità di attecchimento?

Share this post


Link to post

Il 20 aprile ho fatto un innesto di melanzana su un Solanum torvum varietà espina coltivata in fibra di cocco e ho innaffiato con soluzione per idroponica...

Anche se questa non è un vera coltivazione idroponica, i risultati sono stati incoraggianti:

post-11121-0-31921200-1468253032.jpg

Ho usato la fibra di cocco perchè rimane inalterata per anni e voglio vedere se è adatta agli svernamenti. :)

 

post-11121-0-87558800-1468253010.jpg

Questo invece è un innesto fatto sempre il 20 aprile su espina coltivata in terriccio, però, quando ho rinvasato, ho lavato le radici e per questo la pianta è stata ferma per settimane e ho dovuto lasciarla all'ombra, quindi non è adatta ad un confronto,

Ho lavato le radici per immergerle in micorrizza e vedere se questo stimola il loro sviluppo.

Tutte queste piante penso di svernarle.

Share this post


Link to post

L'innesto del Rocoto P.Onore su Cayenna giallo F1 procede senza problemi. Ho lasciato il germoglio di un ramo del portainnesto, che si è sviluppato bene e ora ha qualche frutto. l'innesto invece, pur essendosi sviluppato parecchio, ha solo qualche fiore, ma nessuna allegagione.

post-11121-0-95191800-1468600888_thumb.jpg post-11121-0-65709100-1468600950.jpg

 

Si sono comportati in modo diverso gli innesti di chinense su peperoni dolci.

Il primo di questi innesti l'ho fatto nel settembre del 2014 (un habanero red su quadrato d'Asti), lasciando i germogli di due rami sul portainnesto... però i germogli sono regrediti e l'habanero è cresciuto molto vigorosamente. Questo innesto ha superato due svernamenti ed è tuttora molto vitale.

Quest'anno ho innestato dei 7 pod sr stain su quadrato 'Asti e su corno giallo ma anche in questi innesti i rametti del portainnesto sono regrediti e gli innesti si stanno sviluppando con notevole vigore.

post-11121-0-23811400-1468601082_thumb.jpg post-11121-0-37759300-1468601109.jpg

 

Si potrebbe dire che il peperone dolce è un ottimo portainnesto per il chinense perchè non dà ricacci... ma io voglio che crescano peperoni dolci e peperoni di piccantezza estrema sulla stessa pianta, perciò ieri ho innestato un 7 pod sulla punta di un quadrato d'Asti giallo adulto, che ha già dato un raccolto...vediamo cosa succede :Sogghigna:

 

post-11121-0-06208800-1468601174.jpg

Share this post


Link to post

Il punto di innesto sembra disaffinità come succede sugli agrumi. comunque produce tranquillamente.

Share this post


Link to post

Innesto di peperoncino ciliegia piccante tondo su quadrato d'Asti.

 

post-11121-0-42709300-1468996736.jpg post-11121-0-18855500-1468996754.jpg

 

Tutti gli innesti di peperoni piccanti su peperoni dolci sono attecchiti e producono; però i germogli dei rami del portainnesto non si sviluppano e non sono ancora riuscito ad ottenere peperoni dolci e piccanti sulla stessa pianta. Anche in questo caso il germoglio del quadrato d'Asti è fermo.

Share this post


Link to post

Ciao gianni, non credo avrai sviluppi del peperone, l'innesto ha preso molto bene la pianta sta dedicando tutte le sue forze a farlo crescere e portarlo a seme. Se volevi sia il peperone che il ciliegia dovevi innestare a becco d'oca sul fusto del peperone ;)

Share this post


Link to post

In alcuni innesti sono cresciuti rami dai portainnesti:

 

post-11121-0-24060200-1469022918.jpg post-11121-0-95452800-1469022932.jpg

Questo è un innesto di 7 pod sr strain su corno giallo.

 

post-11121-0-51109300-1469022884.jpg post-11121-0-92686700-1469022898.jpg

questo invece è un innesto di ciliegia piccante tondo su quadrato giallo; il portainnesto era stato attaccato da una lumaca che ne aveva rosicchiato un bel pezzo di corteccia, senza però danneggiare il legno.

Share this post


Link to post

L’innesto “multipeppers” :D che a metà gennaio era così:

 

https://www.youtube.com/watch?v=6egmuURRN-s

 

… si è sviluppato parecchio e sono state necessarie potature per dare equilibrio alla chioma e per ringiovanire alcuni innesti (come il variegato)

…ed ora è così:

https://www.youtube.com/watch?v=K0ppeyLFmW4&feature=youtu.be

 

Non ho aggiunto nuovi innesti; quelli che avevano dato frutti durante lo svernamento, hanno avuto un rallentamento in primavera mentre altri che non si erano mossi, in primavera hanno avuto un notevole sviluppo, che ha reso necessario qualche intervento per limitarne il vigore.

Share this post


Link to post

Ragazzi, cosa ne pensate di un innesto su pequin?

Io mi sto organizzando per fare un innesto a fine estate, ma voglio chiedervi se secondo voi il portainnesto diventerebbe nano come il pequin

Share this post


Link to post

Ragazzi, cosa ne pensate di un innesto su pequin?

Io mi sto organizzando per fare un innesto a fine estate, ma voglio chiedervi se secondo voi il portainnesto diventerebbe nano come il pequin

Qualunque peperoncino con radici rustiche, con poche pretese e resistenti alle malattie e ai parassiti del terreno va bene come portainnesto... ma quali sono???:) ... non saprei dirlo con sicurezza.

Anche gli ornamentali potrebbero essere usati.

Ho provato tanti portainnesti ma non so quale sia il più adatto.

Penso che su certi annuum con poche esigenze possano essere innestati dei chinense, però su un pimenta da neyde ho innestato di tutto e si è comportato benissimo.

L'innesto che sto seguendo con attenzione è quello di un pimenta da neyde su un tam jalapeno perchè il portainnesto (cioè il tam jalapeno)sta formando una base molto più grossa del previsto.

Share this post


Link to post

post-12806-0-37177600-1473258153_thumb.jpg

 

post-12806-0-37485900-1473258166_thumb.jpg

 

Questi hanno 2 anni e sono gli unici peperoncini che resistono all'inverno senza neanche essere potati.

Su questi vorrei fare qualche innesto e dato che sono piante abbastanza piccole come proporzioni chiedevo se nanizzassero l'innesto

Share this post


Link to post

attachicon.giftmp_2776-rps20160907_161956-1258241335.jpg

 

attachicon.giftmp_2776-rps20160907_161831516805248.jpg

 

Questi hanno 2 anni e sono gli unici peperoncini che resistono all'inverno senza neanche essere potati.

Su questi vorrei fare qualche innesto e dato che sono piante abbastanza piccole come proporzioni chiedevo se nanizzassero l'innesto

Se in marzo innesti a spacco pieno un peperoncino sul fusto di un pequin, non credo che si avrebbe nanizzazione perchè il portainnesto si adeguerebbe alle esigenze dell'innesto; solo se su un portainnesto si eseguono molti innesti, alcune varietà innestate crescono meno del previsto... e altre di più.

Share this post


Link to post

Non dovresti innestare su questo di due anni ma prendere i semi e fare portainnesti, innestando su piante vecchie non avrai gli stessi risultati! i peperoncini svernati passato l'inverno devono mettere nuove radici di solito queste pinte si riprendono a maggio.

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...