Jump to content

'' Petomato '' Avete Mai Sentito Parlare Di Questo Piccolo Idroponico Made In Japan?


Recommended Posts

  • 2 weeks later...
  • 2 weeks later...

update

penso siano i peperoncini coltivati con luci led ,di cui mi parlavi in PM

penso che saresti la persona con la giusta esperienza per parlarci un po' dell'uso delle luci led ,tanto e' solo questione di tempo che saranno il futurosia in casa che in coltivazione

hai esperienza di tappetini riscaldanti fai da te?

Link to comment

si Giovanni questi sono dei peperoncini cresciuti a led, sono in soluzione idroponica con le tue ricette, come vedi crescono sani e forti. E solo una prova ma con ottimi risultati, sono germogliati in fibra di cocco, poi trasferiti nei bicchierini senza fondo, con le radici semi immerse nella soluzione con ec 1,6. Sono sostenuti con un po di spugna da divano.

Link to comment

Di solito non uso tappeti riscaldanti... possiedo una piccola vasca in polistirolo riempita con un quarto di acqua, dentro metto una seconda vaschetta galleggiante con i semi su scottex, poi nell'acqua della prima vaschetta in polistirolo ( quella delle mozzarelle) metto un riscaldatore per acquari tarato a 30 gradi, cosi l'acqua della prima vasca mantiene anche la giusta umidita' per la seconda dove sono i semi su scottex. :)))

 

Difficile?

La potenza della resistenza e di 25W e dato che possiede il termostato interno non rimane mai accesa a lungo, anche perche il polistirolo rallenta la dispersione di calore.

 

Ma se preferite il tappeto posso darvi delle dritte con uno a 12V.

Link to comment

io conosco la PETOMATTA !!! E' quella psicopatica sociopatica e suprattutto nota scorreggiona da competizione di mia suocera.... non allego la foto per non essere denunciato per danni materiali , morali , danno biologico e tentata strage!!! non l'hanno voluta neanche nell'isis !!!! Troppo crudele da mostrare in giro !!! :troll: :troll: :troll:

Link to comment

Ehehhe si....stavo reciclando le buste vuote del latte di mio figlio, quelle in figura sono scarole, erano di appena 2 foglie quando sono nate, a sinistra invece e un peperoncino trapiantato dal terreno, era appena di 4 foglie, ora gia tiene dei frutti.

Link to comment

Trovata si la perlite che la fibra di cocco, i semi li ho, bottiglie anche, mi consigliate che fertilizzanti usare? Grazie!!!

 

 

 

Se non possiedi strumenti di misurazione e vuoi sperimentare la tecnica procurati un buon fertilizzante per fertirrigazione solubile completo di microelementi, poi del nitrato di calcio e del magnesio solfato sempre idrosolubili.

 

In alternativa se vuoi una cosa piu professionale acquista concimi per idroponica tipo i GHE.

Link to comment
  • 4 weeks later...

Ok, ora li cerco, si acquistano online?

 

Ce ne sono più tipi?

 

Grazie

Sandro ciao,io lavoro a pomezia...se ti può essere utile in zona ardeatina laurentina c'è una agricola che vende fertirriganti aifar con tutti i titoli a sacchi da 10kg a circa 30 euro se ti può servire ti posso dare 50gr di un 20 20 20.considera che ti serve un misuratore ec(lo trovi su ebay a 10 euro) e come quantità per litro parliamo di circa 1gr.se sei disponibile ci possiamo incontrare lunedì davanti l'iper dem alle 14.fammi sapere.

Ciao lucio

 

Inviato dal mio GT-I9000 con Tapatalk 2

Link to comment
  • 5 months later...

Riapro il topic per condividere con voi la mia esperienza con il metodo Kratky.

 

A metà aprile, con una piantina in esubero, ho deciso di sperimentarlo. Premetto di non aver esperienza con l'idroponica.

 

Eccola appena avviato l'esperimento:

post-8368-14318867383019.jpg

 

Ed eccola ad oggi:

post-8368-14318868451241.jpg

  • Upvote 1
Link to comment

Per chi ha voglia di leggerselo in inglese, ho trovato questo pdf dell'autore dove spiega nel dettaglio il funzionamento:

 

http://www.instructables.com/files/orig/FUT/0KJR/HH2VW4QQ/FUT0KJRHH2VW4QQ.pdf

 

Il sistema è interessante, ma mi pare eccessivo che l'autore abbia voluto brevettare il sistema. Riconosciamogli il merito di aver dimostrato che si può fare un'idroponica semplice, senza troppe diavolerie tecnologiche, pompe, areatori, ossigenatori e palle varie, però... a parte questo è un po' la scoperta dell'acqua calda. Perché l'idroponica è conosciuta da millenni, anche se con nomi diversi.

 

Comunque proverò a coltivare qualche verdura con questo metodo e vi farò sapere.

Link to comment
  • 1 month later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...