Jump to content
gianni48

I Miei Peppers

Recommended Posts

Ciao,

scusate ma non sapevo che si potessero avere problemi con i brick del latte, io li ho utilizzati quest'anno per la prima volta, lavandoli solo con acqua e lasciandoli asciugare e non ho avuto problemi di nessuna natura solo, in alcuni, un po' di verde sulla superficie del terriccio ma devo aver dato troppa acqua. Di solito utilizzo la bottiglie del latte di plastica e non ho mai avuto problemi.

 

Che natura di problemi si possono presentare?

Share this post


Link to post

Se i brik del latte li lavi subito va bene un semplice lavaggio con acqua ma se lasci dentro un residuo di latte per un certo periodo (cosa sconsigliabile) .penso che sia meglio usare un po' di candeggina perchè si saranno sviluppati molti microorganismi.... io ho risposto a selvatico che scrive " li evito come la peste,non possono essere sterilizzati (c ho perso un bel po di piante)"

Anch'io ho avuto del verde sulla superficie (forse muschio?) dovuto ad errori nell'annaffiare e in più si è presentato il problema delle larve di sciaridi.

Gli annuum che ho coltivato nei brik hanno completato il loro sviluppo anche se hanno formato ramificazioni più piccole degli altri.

Un variegato sta svernando in una tazzina di caffè e un royal black sverna nel bicchiere di yogurt del primo trapianto... fin'ora non ci sono problemi. :)

Share this post


Link to post

probabilmente avro labvato male i brik in passato,ho perso diverse piante per muffe nate solo nei brick(mai lavati con soluzioni contenenti candeggina perche avendo parti in cartone temevo mi potessero uccidere la pianta assorbendo)

 

probabilmente la mia è solo pigrizia ma trovo piu comodo riempire un secchio di soluzione e buttarci dentro piu vasi possibili per poi risciacquare,piuttosto che risciacquare accuratamente ogni singolo brick

 

la mia non voleva essere una critica,ma un mio punto di vista :smile062:

Share this post


Link to post

Qui non ci scambiamo critiche ma solo esperienze, che sono sempre le benvenute! :)

... e sono benvenute anche le critiche!!

Poco fa mia moglie mi ha detto "Forse hai cominciato troppo presto"

 

post-11121-0-96699600-1481397178_thumb.jpg

 

Lo ammetto... forse ho cominciato troppo presto :D

 

  • Upvote 3

Share this post


Link to post

post-11121-0-45661800-1481538699_thumb.jpg

Piantine di flexuosum che stanno nascendo dai semi di frutti spappolati e sotterrati all'inizio di novembre in terriccio, dentro ad un sottovaso con fondo forato, in ambiente luminoso e non riscaldato (temperatura che va dai 7 ai 12 °C)

In queste condizioni le piantine crescono molto lentamente ma non filano, anzi, presentano internodi piuttosto corti; mi chiedo se si ha un maggiore sviluppo dell'apparato radicale.

Share this post


Link to post

https://www.youtube.com/watch?v=jfx1zhL1zuw&feature=youtu.be

 

Nei time lapse di quest'anno ho usato una fotocamera molto migliore rispetto a quella che ho usato l'anno scorso e le immagini sono di qualità migliore ma ho incontrato inconvenienti di vario genere, per cui i risultati sono stati inferiori alle attese.

  • Upvote 2

Share this post


Link to post

post-11121-0-31770200-1482567466.gif

  • Upvote 3

Share this post


Link to post
Il 1/12/2015 at 15:06, gianni48 dice:

La mia pianta di flexuosum è bella, sana e ha fatto tanti fiori ma pochissimi hanno allegato e molti frutti erano senza semi.

Ecco il magro raccolto che mi ha dato... e i semi che ho estratto. Ce ne sono altri piccolissimi ma non credo che siano vitali...

 

post-11121-0-45708900-1448977857.jpgpost-11121-0-28938500-1448977871.jpg

 

Ho letto che questo è successo anche ad altri e che nel primo anno questi peppers fanno pochi frutti, inoltre sembra che avendo più di una pianta aumentino molto le allegagioni, quindi penso di seminare questi 9 semi per vedere se riesco a dare qualche compagna alla pianta che ho già.

La percentuale di germinazione dei flexuosum è molto bassa, contrariamente a quanto avviene per i semi di lanceolatum, che germinano quasi tutti.

Queste sono state le mie prime esperienze con i wild e non ho usato ormoni.

Questo risultato è probabilmente dovuto ad autoincompatibilità della specie; questa ipotesi (non solo mia) mi sembra confermata dal fatto che quest'anno, nel quale ho coltivato molte piante, quasi tutti i fiori hanno allegato. I frutti hanno dimensioni molto varie; i più piccoli non contengono semi o ne contengono uno piccolo e che non germina; i più grossi possono avere il diametro di 8 mm e contengono anche più di 15 semi.

Share this post


Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×