Jump to content

Innesti Multipli E Albero Dei Peperoncini - Si Ricomincia


Recommended Posts

Sì, nei mesi caldi taglio la cima, tutte le foglie e lascio 2 o 3 gemme ascellari. Questa tecnica è quella usata nelle piante da frutto e la uso anche con i peppers durante i mesi caldi, Negli innesti di febbraio - marzo, di pomodori e melanzane lascio in genere la cima ma negli innesti di peppers l'ho sempre tolta.

Comunque il fatto che i tuoi innesti riescono, dimostra che si può lasciare.

Capito, il prossimo innesto userò anche questo sistema :)
Link to post
  • Replies 183
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Questo topic è una prosecuzione di quello iniziato nello scorso anno:   http://www.peperonciniamoci.it/forum/topic/29796-innesti-multipli-e-albero-dei-peperoncini/   Quest'anno ho cominciato molto

Situazione dell'innesto multiplo su Pimenta da Neyde che sta svernando:   https://www.youtube.com/watch?v=6egmuURRN-s&feature=youtu.be   Mi sembra che tutto proceda per il meglio. Dovrò togli

Sì' ne ho fatti diversi ma bisogna aspettare che il primo innesto attecchisca bene. Può essere interessante questo innesto su innesto (INNESTO MULTIPLO N°2):   (cliccare per ingrandire)     Su

Posted Images

come promesso aggiorno lo stato del mio tentativo di innesto di un annuum su un succhione di pimenta de neyde: sono passati 7 gg, all'innesto avevo lasciato 2 foglie che fin da subito si sono moderatamente afflosciate.. e sono rimaste un po' afflosciate ma l'innesto è ancora verde, le foglie sono sempre uguali .. da ciò ne deduco che la cosa sta procedendo abbastanza bene , anche perchè l altro innesto (che di sicuro non è andato a buon fine) è completamente secco.. quindi speriamo!!! fra 5 -7 gg proverò a togliere la pellicola e se tutto sarà ok, posterò una foto se può interessare :)

Link to post

come promesso aggiorno lo stato del mio tentativo di innesto di un annuum su un succhione di pimenta de neyde: sono passati 7 gg, all'innesto avevo lasciato 2 foglie che fin da subito si sono moderatamente afflosciate.. e sono rimaste un po' afflosciate ma l'innesto è ancora verde, le foglie sono sempre uguali .. da ciò ne deduco che la cosa sta procedendo abbastanza bene , anche perchè l altro innesto (che di sicuro non è andato a buon fine) è completamente secco.. quindi speriamo!!! fra 5 -7 gg proverò a togliere la pellicola e se tutto sarà ok, posterò una foto se può interessare :)

La foto è sicuramente gradita, anche per vedere come è stato fatto. :)

Link to post
  • 2 weeks later...

ecco l aggiornamento fotografico come promesso.. le foto sono orribili e alcune sfuocate perchè ero al sole e praticamente scattavo alla cieca senza poter vedere bene lo schermo del cell

 

 

la pianta cm avevo già detto in precedenza è un pimenta de neyde, nato tardissimo e quindi lasciato se stesso senza concimazioni, in vaso piccolo ecc..era anche abbastanza in ombra per cui si vede dalla foto come si sia piegato il fusto principale, dando origine a 2 succhioni verticali.post-9789-0-86682500-1442572313.jpg

 

tagliando in parte il fusto principale e la cima dei due succhioni ho fatto gli innesti:

 

- il primo, cronologicamente parlando, è un diavolicchio; ho già tolto la pellicola, l innesto è verde ma senza foglie e senza che le gemme all attacco delle foglie decidano di crescere... quindi direi che su questo c'è della suspance. sta mattina ho "pizzicato" l'apice dell'innesto per capire se si fosse seccato ed invece è ancora vivo

post-9789-0-00020700-1442572104.jpg

 

- il secondo , quello in mezzo, è un tmsr al quale ho lasciato le foglie apicali. questo innesto è stato fatto 8 gg fa e sembra che tutto stia filando liscio . le foglie di questo innesto si vedono sulla dx nella foto del prossimo innesto

post-9789-0-81599200-1442572025.jpg

 

-il terzo, quello fatto sul fusto principale, è anch esso di 8 gg, e ho innestato un haba orange. anche qui la vitalità delle foglie apicali mi fa ben sperare

post-9789-0-97549100-1442571097.jpg

 

ovviamente la pianta verrà svernata in casa, quinid al riparo dal freddo... speriamo di riuscire ad avere una pianta multipepper e multicolor (rosso, viola e arancio) su cui magari fare ulteriori innesti il prossimo anno

 

:blush:

Link to post

ho tolto oggi pomeriggio la pellicola da entrambi gli innesti e si vede il "tessuto cicatriziale" che unisce l'innesto al porta innesto quindi haba orange e tmsr direi che hanno attecchito.

per fare un confronto tra i due tipi di innesti che ho fatto , anche se con 3 innesti il campione statistico nn è significativo, direi che:

- gli innesti fatti a spacco pieno , innestando le parti terminali di un rametto (quindi le parti più giovani della pianta), lasciando 2 o 3 foglioline nuove apicali, hanno attecchito in maniera perfetta, sicuramente con la complicità di una stagione ancora calda ma non torrida

- l innesto fatto innestando una parte intermedia di un ramo, che ho anche privato di foglie, lasciando quindi solo le gemme ascellari non ancora sviluppate, è in stand by, non morto ma senza neanche sta gran spinta vegetativa

 

ovviamente non si possono tirare conclusioni, ma sono dei dati che, se volete, potete arricchire con le vostre esperienze, dando una significatività statistica maggiore all'esperimento :thumbsup:

Link to post

 

 

ovviamente non si possono tirare conclusioni, ma sono dei dati che, se volete, potete arricchire con le vostre esperienze, dando una significatività statistica maggiore all'esperimento :thumbsup:

Buona idea, credo che in questa fine di stagione eseguirò molti innesti lasciando l'apice vegetativo sulle piante che non svernerò e comunicherò relativi dati.

Finora ho fatto solo innesti con tratti intermedi, erbacei e semilegnosi, con una percentuale di successo dell'80% circa.

  • Upvote 1
Link to post

Quest'anno ho eseguito molti innesti multipli ed è ora di un aggiornamento:

Per comodità indicherò gli innesti con dei numeri progressivi, che saranno di riferimento negli eventuali futuri aggiornamenti.

INNESTO MULTIPLO N°1

Il portainnesto è un Pimenta da Neyde, sul quale ho fatto (per ora) 16 innesti con 8 varietà diverse

Ho marcato le varietà innestate con fascette, indicandone il nome con delle sigle (ad es HW = Habanero white)

 

 

post-11121-0-35395800-1443267017.jpg post-11121-0-20979800-1443267031.jpg

 

L'Habanero white è stato il primo innesto e ha qualche frutto, l'Habanero red è stato l'ultimo ed è ancora nel sacchetto di polietilene.

  • Upvote 2
Link to post

Hai mai provato a fare un innesto su innesto?

Sì' ne ho fatti diversi ma bisogna aspettare che il primo innesto attecchisca bene.

Può essere interessante questo innesto su innesto (INNESTO MULTIPLO N°2):

 

(cliccare per ingrandire)

 

2hyhtdt.jpg

 

Su un Pimenta da Neyde avevo innestato un presunto Peruvian White Lightning Habanero, che poi si è rivelato un annuum che, dopo aver maturato un frutto ha cominciato a crescere dimostrando un notevole vigore e allora ho pensato di innestarci sulla punta di nuovo il pimenta da neyde (PN) e sul ramo laterale un Habanero red. (in alto a sinistra).

Anche questo è un innesto multiplo costituito da 6 innesti.

  • Upvote 3
Link to post

Approfittando della luna favorevole e dato che la corteccia si stacca facilmente, ho eseguito vari innesti a corona, fra i quali in tre ho lasciato le foglioline apicali.

Oggi, dopo 7 gg, ho tolto il sacchetto di protezione, che poi ho rimesso in posizione.

La situazione è questa:

 

post-11121-0-37428100-1443280227.jpg post-11121-0-35209300-1443280243.jpg post-11121-0-62447000-1443280263.jpg

 

 

Da sinistra a destra:

Variegato, haba red e haba white su haba mustard

Variegato e pimenta da neyde su rocoto.

Haba red, haba choco e haba white su rocoto.

 

Se gli innesti a corona dovessero funzionare, sarebbero più facili da fare rispetto a quelli a spacco e come mastice si può usare il vinavil mescolato ad un pizzico di poltiglia bordolese.

  • Upvote 2
Link to post

bello, tutto davvero bello... :Inclassable06:

 

2 giorni fà ho approfittato di 2 ore libere per tentare degli "innesti, prima volta assoluta nella mia vita...

avendo 3 piante malaticce( serrano, peter pepper e cayenna ), potate fino alla biforcazione (circa 20 giorni fà) , ho deciso di provare

Ora mi sorge il dubbio di aver fatto una marea di erroi :

1 ho lasciato diverse foglie che a questo punto sono moooolto moscie.

2 forse ho strinto troppo le fascette che ho usato per chiudere

3 ho innestato tutti chinense su tutti annum

4 ho fatto troppi innesti tutti insieme

 

scusate per le foto ma sono un cane con la macchina fotografica

 

post-13719-0-43297400-1443312663_thumb.jpg

post-13719-0-01048700-1443312903_thumb.jpg

post-13719-0-40046600-1443313081_thumb.jpg

post-13719-0-34705300-1443313114_thumb.jpg

 

 

 

Link to post

 

bello, tutto davvero bello... :Inclassable06:

 

2 giorni fà ho approfittato di 2 ore libere per tentare degli "innesti, prima volta assoluta nella mia vita...

avendo 3 piante malaticce( serrano, peter pepper e cayenna ), potate fino alla biforcazione (circa 20 giorni fà) , ho deciso di provare

Ora mi sorge il dubbio di aver fatto una marea di erroi :

1 ho lasciato diverse foglie che a questo punto sono moooolto moscie.

2 forse ho strinto troppo le fascette che ho usato per chiudere

3 ho innestato tutti chinense su tutti annum

4 ho fatto troppi innesti tutti insieme

 

Sul punto 1 sono d'accordo, sul punto 2 non posso dare un giudizio. I punti 3 e 4 non credo che siano la causa del mancato attecchimento.

Non si capisce bene che innesto hai fatto (a spacco o a corona?) e temo che il cambio dell'innesto non combaci con quello del portainnesto.

Inoltre è necessario proteggere l'innestoi con un sacchetto di polietilene che mantenga l'umidità al suo interno....

 

 

 

 

 

 

Link to post

Ecco un innesto a spacco eseguito 15 giorni fa di un Rocoto 98g di P.Onore su un annuum piuttosto vigoroso (un cayenna F1)

post-11121-0-60203300-1443343359.jpg post-11121-0-36924800-1443343370.jpg post-11121-0-99544600-1443343378.jpg post-11121-0-44326800-1443343388.jpg

 

L'ho fatto perchè vorrei vedere se questo rocoto, posto su una radice forte, ha uno sviluppo più rapido.

Ho usato un pollone un po' troppo grosso, ma l'importante per l'innesto a spacco è che innesto e portainneso abbiano lo stesso diametro, in modo che lo strato chiamato "cambio" (nel quale ci sono cellule in grado di riprodursi formando la saldatura) combaci perfettamente (o quasi). Come si vede nell'ultima immagine innesto e portainnesto hanno lo stesso diametro.

Inoltre è molto importante proteggere l'innesto dalla disidratazione con sacchetti di nylon, come si vede nella immagine sotto...

 

post-11121-0-12391600-1443343404.jpg

 

che è un innesto multiplo su Capsicum flexuosum eseguito 4 giorni fa.

Link to post

Innesto a spacco... Mi sembrava il più semplice...

 

Ho tenuto il sacchetto per 2 giorni, ora le piante sono nel locale caldaia con temperatura costante di circa 25 gradi e 45/50 % di umidita... Credevo bastasse... Dopo quanto mi consigli di controllare sotto la pellicola?

Sono ancora in tempo per togliere le foglie apicali?

 

Grazie. Tu sarai il mio jedi 😁

Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...