Jump to content
gianni48

Innesti Multipli E Albero Dei Peperoncini - Si Ricomincia

Recommended Posts

I rami sui quali hai innestato sono troppo grossi per gli innesti a spacco sui pepper... sugli alberi da frutto si può fare ma sui pepper è meglio di no.

Su rami grossi o ancor meglio sul fusto capitozzato penso si possano fare innesti a corona ... come hai visto ho provato e sembra che abbiano attecchito; fra una settimana, toglierò il sacchetto protettivo e se tutto andrà bene, descriverò come ho fatto e potrai innestare a corona sul fusto.

Puoi togliere tutte le foglie e tagliare le punte lasciando due gemme ascellari, le possibilità di salvare gli innesti aumenteranno ma se non c'è un buon contatto fra il cambio dell'innesto e quello del portainnesto, non ci sono speranze.

Share this post


Link to post

Gianni intendevo le temperature minime e massime?

Primo innesto full pepper riuscito a spacco

Busta tolta dopo 3 settimane.

Habanero su peperoncino lungo f1.

 

Ma l'innesto a corona ed a T non dovrebbero avere rese simili?

Share this post


Link to post

Gianni intendevo le temperature minime e massime?

Primo innesto full pepper riuscito a spacco

Busta tolta dopo 3 settimane.

Habanero su peperoncino lungo f1.

 

Ma l'innesto a corona ed a T non dovrebbero avere rese simili?

Minima 14 massima 20 ... ma la settimana prossima scenderanno entrambe di circa 3°C.

L'innesto a T sulle solanacee non l'ho mai fatto, ho fatto alcuni innesti a corona su portainnesti del diametro di 2 o 3 cm e hanno attecchito; ho fatto anche innesti strani come questo:

 

post-11121-0-89830200-1443372029.jpg

 

nel quale ho usato una tecnica che ho visto in video cinesi su youtube.

Ora sto provando a fare innesti a corona con i peppers perchè, come ho già scritto, ho notato che la corteccia si stacca facilmente (penso più facilmente che in primavera)

  • Upvote 1

Share this post


Link to post

ah le temperature sono simili, da me stanno le minime e le massime qualche grado più su, quindi penso ancora che gli innesti possono cicatrizzarsi, io oggi ho provato il primo T tra due melanzane solo per vedere come reagisce e non per l'originalità (zero :smilies17: ), se fatto bene tiene quasi solo.

In effetti ho saggiato una scortecciabilità buona per questo periodo, appena posso proverò con i peppers il T e corona

Share this post


Link to post

ok...

continuerò a seguirvi per vedere di capirci meglio, anche perchè non ho idea di come fare un innesto a corona... ( noob) :bangin:

Share this post


Link to post

Ogni volta mi fai sempre salire la voglia di fare qualche innesto, ma mi devo trattere perche non vanno mai bene, forse il prossimo anno ci provo con un pimenta da neyde e sopra ci metto un purple tiger vedremo come va a finire:) bellissimo il neyde con 8 varieta diverse, spettacolo puro!

 

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post

Ogni volta mi fai sempre salire la voglia di fare qualche innesto, ma mi devo trattere perche non vanno mai bene, forse il prossimo anno ci provo con un pimenta da neyde e sopra ci metto un purple tiger vedremo come va a finire:) bellissimo il neyde con 8 varieta diverse, spettacolo puro!

 

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

Dei 16 innesti del multiplo n°1, 3 sono di un Variegato, che credo abbia anche qualche carattere del Purple tiger. Questi innesti di annuum attecchiscono facilmente su tutti i portainnesti.

Penso che sia un'ottima idea quella di innestare degli ornamentali su un portainnesto vigoroso, credo infatti che il multiinnesto sia indicato per ottenere una pianta bella più che una pianta produttiva. Nel prossimo anno innesterò solo degli ornamentali (Variegato, Numex twilight, Pretty purple e Pyramid...), riducendo il numero degli innesti su un portainnesto (16 temo siano troppi).

Share this post


Link to post

Temo di aver scritto erroneamente il link

http://m.youtube.com/watch?v=d4eZN_LNe3Y

 

Altrimenti cercando innesto solanum torvum su YouTube si può facilmente trovare.

Il portainnesto però non è un solanum torvum ma un solanum chrysotrichum, e lo si riconosce dalle spine. Anche l'innesto "alla cinese" che ho fatto io è su chrysotrichum.

Il Solanum chrysotrichum è un ottimo portainnesti per le melanzane, un po' meno per i pomodori perchè c'è meno affinità.

In questo video:

https://www.youtube.com/watch?v=k79f-Hs2Tz0

 

...si può seguire uno spettacolare innesto multiplo a corona su un portainnesto che non viene indicato ma che credo sia il Solanum mauritianum (del quale non sono riuscito a reperire i semi).

Comunque queste piante al Nord non resistono al freddo... quindi si può solo tentare di svernarle in vaso.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post

Ecco una interessante tecnica di innesto a spacco pieno su terze o quarte biforcazioni:

 

post-11121-0-15905300-1443562242.jpg post-11121-0-34786600-1443562259.jpg post-11121-0-66447400-1443562272.jpg post-11121-0-23764000-1443562282.jpg post-11121-0-73332000-1443562292.jpg post-11121-0-44869500-1443562309.jpg

 

post-11121-0-04123300-1443562341_thumb.jpg

Share this post


Link to post

Secondo me dove ci sono queste biforcazioni è il miglior punto per inserire l'innesto. Per questo non poto molto il porta innesto, in modo che si creano questi punti.

Share this post


Link to post

belle foto...

nei prossimi giorni tenterò di nuovo :thumbsup:

Le foto non sono mie ma le ho ritagliate da fotogrammi di un filmato lungo e noioso in inglese su youtube, che pochi hanno la pazienza di seguire fino in fondo.

Penso che queste immagini diano l'idea di come si può fare questo innesto. Io uso una mezza lametta e non una intera e le mie legature sono meno "arruffate".

 

Secondo me dove ci sono queste biforcazioni è il miglior punto per inserire l'innesto. Per questo non poto molto il porta innesto, in modo che si creano questi punti.

Anch'io penso che questa tecnica aumenti il contatto fra il cambio di portainnesto e innesto e riduca il pericolo di necrosi.

Share this post


Link to post

Spettacolo!!!! Cosa non è la natura e la sua magnifica complessità! :Inclassable06:

Share this post


Link to post

post-12806-0-61262500-1443617788_thumb.jpg

 

Questo è l'innesto a spacco di cui avevo parlato poco tempo fa fatto poco sotto la prima biforcazione di un peperoncino lungo f1 con una biforcazione di habanero

Share this post


Link to post

Ha legato; c'è un po' di necrosi ma questo è normale.

Pensi di svernarlo?

Share this post


Link to post

Se si riprende o lo copro li col tnt oppure lo trapianto e va in terrazza.

Il problema è che il freddo sta prendendo piede

Share this post


Link to post

INNESTO MULTIPLO N°3

Su un altro Pimenta da Neyde ho eseguito 10 innesti. Di questo innesto multiplo ho già scritto in precedenza, quindi questo è un aggiornamento.

La pianta ora si presenta così:

post-11121-0-68138500-1444077499.jpg post-11121-0-64536600-1444077502.jpg

 

E' stato il primo che ho fatto quest'anno e alcuni innesti hanno i frutti:

 

innesto di Variegato

post-11121-0-87473300-1444077516_thumb.jpg

 

Innesto di Pyramid

post-11121-0-78904500-1444077510_thumb.jpg

 

 

Innesto di Jalapeno

post-11121-0-35230000-1444077506_thumb.jpg

 

Altri hanno i fiori e fra questi il più bello è questo, che è di un rocoto gigante che sta crescendo molto bene.... peccato che sia un po' tardi.

post-11121-0-21239100-1444077513.jpg

 

 

  • Upvote 2

Share this post


Link to post

Gianni, il problema ora e svernarlo, se durante lo svernamento la pianta va a far morire gli innesti allora si che e un peccato, vome pensi possa evolversi la situazione??

 

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post

L'anno scorso su tre innesti due sono sopravvissuti e questo innesto di Habanero red su fusto di Quadrato d'Asti che ho fatto nell'ottobre dello scorso anno, ha avuto un grande sviluppo vegetativo, anche se forse proprio per questo non ha ancora maturato i numerosi frutti che porta... così avrò habanero freschi a Capodanno :D

 

post-11121-0-76196900-1444148062.jpg post-11121-0-16048300-1444148066.jpg

 

 

Quest'anno per la prima volta tento di svernare degli innesti multipli.

Fra quelli che ho fatto alcuni presentano un po' di necrosi e temo che li perderò... spero di salvarne l'80%.

L'ambiente in cui li terrò è adatto allo svernamento (è luminoso e la temperatura è attorno ai 10-15°C... il problema è farceli stare tutti :D.

Fra poco farò un trattamento con Confidor per evitare il problema di afidi e altri insetti durante l'inverno e con fosfito di potassio per aumentare le loro difese contro le malattie; tratterò il terriccio con un rameico e, quando la temperatura notturna scenderà sotto i 5 °C li metterò dentro.

 

Comunque, anche se gli innesti fra peperoncini sono abbastanza facili, non si trova molto in rete, soprattutto per ciò che riguarda lo svernamento... quindi è tutto nuovo e per questo interessante.

  • Upvote 2

Share this post


Link to post

2 su 8 mi sembra un buon risultato visto che ho sbagliato tutto o quasi.

non avevo speranze sugli innesti fatti ma 2 innesti hanno ributtato delle foglioline quindi....

Ditemi voi!!

post-13719-14448200431637.jpg

 

 

Inviato dal mio SM-T311 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post

Per quello con la fogliolina c'è qualche speranza (anche se non è fuori pericolo :D)... per gli altri due, non essendo a contatto il cambio dell'innesto con quello del portainnesto, la vedo nera. :(

Share this post


Link to post

L'anno scorso su tre innesti due sono sopravvissuti e questo innesto di Habanero red su fusto di Quadrato d'Asti che ho fatto nell'ottobre dello scorso anno, ha avuto un grande sviluppo vegetativo, anche se forse proprio per questo non ha ancora maturato i numerosi frutti che porta... così avrò habanero freschi a Capodanno :D

 

attachicon.gif1hab.JPG attachicon.gif2hab.JPG

 

 

Quest'anno per la prima volta tento di svernare degli innesti multipli.

Fra quelli che ho fatto alcuni presentano un po' di necrosi e temo che li perderò... spero di salvarne l'80%.

L'ambiente in cui li terrò è adatto allo svernamento (è luminoso e la temperatura è attorno ai 10-15°C... il problema è farceli stare tutti :D.

Fra poco farò un trattamento con Confidor per evitare il problema di afidi e altri insetti durante l'inverno e con fosfito di potassio per aumentare le loro difese contro le malattie; tratterò il terriccio con un rameico e, quando la temperatura notturna scenderà sotto i 5 °C li metterò dentro.

 

Comunque, anche se gli innesti fra peperoncini sono abbastanza facili, non si trova molto in rete, soprattutto per ciò che riguarda lo svernamento... quindi è tutto nuovo e per questo interessante.

Ciao gianni! Complimenti per il bel lavoro!

Volevo chiederti come ti sei trovato con il fosfito di potassio, è da un po' che lo cerco e mi informo in rete ma mi piacerebbe sentire un tuo parere sui peperoncini (sempre se l'hai già usato).. grazie!

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...