Jump to content

Tesina Maturità


Recommended Posts

Ciao a tutti!

Ho 18 anni e vivo nelle Marche e quest'anno devo cimentarmi nella missione degli esami di maturità. Gli studi mi hanno preso tempo nei pomeriggi e non sono riuscito a gestire le mie piantine di peperoncino (avevo anche comprato molti semi di varietà diverse). Ho voluto continuare mettendo il peperoncino nella mia tesina di maturità. :D

Frequento l'itis a indirizzo chimica, quindi ho pensato di parlare soprattutto della capsaicina (per chi non lo sa è il principio attivo del peperoncino, il "colpevole" della piccantezza).

Ho già cominciato la parte sperimentale, infatti ho quasi finito di estrarre la capsaicina (se volete altri dettagli vi accontenterò).

Ora sto pensando alla parte cartacea. Avete qualche suggerimento?

  • Upvote 1
Link to comment

chi meglio di un "chimico" puo' descrivere un peperoncino......

 

per la parte cartacea....be'.... innanzi tutto puoi "raccontare" delle varie specie (pubescens, chinense, anuum, frutescens e baccatum...e wild vari).....

 

per l'estrazione della capsaicina.....siamo in molti ad essere interessati

  • Upvote 1
Link to comment

Fai la tesina su qualcosa che conosci meglio.

Detesto chi chiede aiuto per queste cose, invece di aprire libri.

 

tramite Tapatalk

Link to comment

Fai la tesina su qualcosa che conosci meglio.

Detesto chi chiede aiuto per queste cose, invece di aprire libri.

 

tramite Tapatalk

 

e si' buono dai..... :smilies17::smilies17:

 

del resto, se le tesine venissero fatte su cose che si conoscono...che senso avrebbero? si fanno appunto per scoprire cose nuove e approfondire argomenti parzialmente sconosciuti.....

 

 

MA CONCORDO sul fatto che per ampliare la propria conoscenza, bisogna APRIRE LIBRI...... :thumbsup::thumbsup:

Link to comment

pensavo che il discorso della tesina si potrebbe ampliare con il campo farmacologico e medico che vede usata la capsaicina come antidolorifico e anestetizzante.

ci sarebbe moooolto da scrivere

Link to comment

Ho già cominciato la parte sperimentale, infatti ho quasi finito di estrarre la capsaicina (se volete altri dettagli vi accontenterò).

 

Ciao Roberto.

Certo che siamo interessati, pubblica tutto!

Toni

P.S. Auguri per la maturità.

Link to comment

Fai la tesina su qualcosa che conosci meglio.

Detesto chi chiede aiuto per queste cose, invece di aprire libri.

 

tramite Tapatalk

Ciao.

Non sono d'accordo, quando si scrive una tesi, anche se "ina", il confronto e la discussione sono essenziali. I libri bisogna certamente aprirli, questo è indubbio, ma lo studio autonomo a volte non basta, e non per caso i lavori di tesi coinvolgono sempre momenti di tutoraggio.

Toni

Link to comment

Ciao.

Non sono d'accordo, quando si scrive una tesi, anche se "ina", il confronto e la discussione sono essenziali. I libri bisogna certamente aprirli, questo è indubbio, ma lo studio autonomo a volte non basta, e non per caso i lavori di tesi coinvolgono sempre momenti di tutoraggio.

Toni

Sono d'accordo con te toni. Infatti non volevo che mi dicevate cosa scrivere, ma semplicemente consigli e suggerimenti. ;)
Link to comment

Fai la tesina su qualcosa che conosci meglio.

Detesto chi chiede aiuto per queste cose, invece di aprire libri.

 

tramite Tapatalk

I libri ne ho aperti, ho chiesto anche (per la parte sperimentale) aiuti alla mia professoressa di laboratorio. Come avrei fatto a sapere come estrarre la capsaicina io?
Link to comment

Ciao Roberto.

Certo che siamo interessati, pubblica tutto!

Toni

P.S. Auguri per la maturità.

Per ora ho fatto un estrazione con soxhlet. Solo che li non c'è solo capsaicina, ma anche il solvente, il b-carotene (da il colore rosso), ecc.

A breve faccio delle prove per poter estrarre la capsaicina.

 

Sono arrivato a questo punto

post-13239-14303413003168.jpg

 

Questo è il soxhlet

post-13239-14303413667128.jpg

  • Upvote 1
Link to comment

I libri ne ho aperti, ho chiesto anche (per la parte sperimentale) aiuti alla mia professoressa di laboratorio. Come avrei fatto a sapere come estrarre la capsaicina io?

 

Le idee nascono dalle differenze che crescono negli scambi tra persone, i libri sono resoconti di queste conversazioni.

Vai Roby!!!!!! +1

 

ps spiacente di non poterti aiutare nel merito.

  • Upvote 1
Link to comment

Io ti posso solo consigliare di non scordare i capsaicinoidi in genereale e di non trattare solo la capsaicina ma anche loro (o se non trovi informazioni esaustive almeno citali):

-Diidrocapsaicina

-Omocapsaicina

-Omodiidrocapsaicina

-Nordiidrocapsaicina

Link to comment

Io mi accodo al discorso di nicco.

Potresti usare le leggi di Mendel applicate all'ibridazione dei peperoncini studiando così caratteri recessivi e dominanti come ad esempio il pimenta da neyde che essendo un incrocio tra un chinense ed un annuum scuro ha preso la classica colorazione scura dell'annuum ma di per se è un chinense a tutta regola sia per le foglie che per altri caratteri.

Poi perché no associare anche il concetto di preservare la specie, nel senso di tutte quelle tecniche che impediscono l'ibridazione cercando di preservare la purezza della specie.

  • Upvote 1
Link to comment

Per ora ho fatto un estrazione con soxhlet. Solo che li non c'è solo capsaicina, ma anche il solvente, il b-carotene (da il colore rosso), ecc.

A breve faccio delle prove per poter estrarre la capsaicina.

 

Sono arrivato a questo punto

attachicon.gifDSC_0651.JPG

 

Questo è il soxhlet

attachicon.gifDSC_0637.JPG

Mi è venuta in mente un' altra cosa, se cerchi di avere la capsaicina pura, puoi provare ad usare il metodo del gas butano egregiamente descritto da un utente in questo forum. Magari utilizzando sistemi e mezzi più professionali. Mi raccomando molta attenzione!

Ciao

Link to comment

Io ti posso solo consigliare di non scordare i capsaicinoidi in genereale e di non trattare solo la capsaicina ma anche loro (o se non trovi informazioni esaustive almeno citali):

-Diidrocapsaicina

-Omocapsaicina

-Omodiidrocapsaicina

-Nordiidrocapsaicina

Grazie ;) non ci avevo pensato.

 

Inviato da Sony z3 con tapatalk

Link to comment
  • 2 weeks later...

Io ti posso solo consigliare di non scordare i capsaicinoidi in genereale e di non trattare solo la capsaicina ma anche loro (o se non trovi informazioni esaustive almeno citali):

-Diidrocapsaicina

-Omocapsaicina

-Omodiidrocapsaicina

-Nordiidrocapsaicina

 

su un famoso forum internazionale lessi che poi, ognuno di essi caratterizza il "piccante" di ogni peperoncino...

Link to comment

Si si vero, mi pare di ricordare (se non ricordo male) che gli annum hanno molta diidrocapsaicina dei chinense che è quella che rende il loro piccante meno avvolgente e duraturo (al contrario dei chinense) ma più di impatto e "tagliente" appena lo si mangia....

 

 

su un famoso forum internazionale lessi che poi, ognuno di essi caratterizza il "piccante" di ogni peperoncino...

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...