Jump to content

Ma Cosa Fa La Capsaicina Nel Nostro Corpo?


Recommended Posts

Non fanno niente di questo, è un alcaloide estremamente stabile che non reagisce, non degrada nel tempo e non viene assorbito. L'unica cosa che fa è eccitare i recettori VR1 i quali attivano una proteina che quando si inserisce un cibo sui 50 gradi mamma dei segnali al cervello di dolore per avvertirlo di un possibile pericolo. A fronte di questo possibile pericolo corpo e mente si preparano per la fuga, ecco che viene rilasciata adrenalina che aumenta battito cardiaco temperatura livello di glucosio nel sangue... A seguire vengono rilasciate le endorfine, oppioidi endogeni che ripristinano la calma.. In pratica tutto questo casino è frutto di un'illusione, ed è anche questo che mi affascina dei peperoncini

  • Upvote 2
Link to post

Ho dimenticato un pezzo, i recettori VR1 sono tipici di tutte le mucose, e proprio perché la capsaicina è molto stabile, quando arriva la sotto si fa sentire

  • Upvote 1
Link to post

Jax scusa ma sei un medico?

No sono uno studente di Viticoltura ed Enologia, ma mi piace informarmi un po' su tutte le piante e cosa fanno al nostro corpo.. Ovviamente se mi sono sbagliato su qualcosa mi scuso
Link to post

No no assolutamente anzi ho visto che fornisci informazioni più che dettagliate;più che altro era un complimento

Scusami non avevo capito [emoji28] grazie mille!
Link to post
  • 7 months later...

grande spiegazione!

La cosa importante che bisogna sapere che riguarda gli efetti della capsaicina e che agisce come un neurotrasmettitore in un specifico ricettore cellulare e stimola le fibre sensitive efferenti dei neuroni che mandano un segnale di bruciore al cervello. Come ha detto il nostro amico e stabile e non reagisce troppo con altre sostanze nel corpo, il quale significa che non soltanto non viene "digertita" dallo stomaco e dagli enzimi digestivi, ma che non reagisce con altre molecole e NON provoca una vera infiamazione ai tessuti, in poche parole, la lingua e la bocca si sciolgono dal senso di bruciore, ma le mucose non soffrono. Cioe i nostri tessuti non si rovinano come quando si ingerisce qualcosa ti caustico, tipo sostanze acide, alcaline, corrosive, etc che invece a parte del dolore, distruggono i tessuti. Cioe a quantita modeste non danneggiano la salute. Nella letteratura scientifica esistono alcuni clinical trials che dimostrano effeti cancerogeni in quantita elevate, ma 1o non si sa se sono dovuti alla capsaicina, a pesticidi e sostanze chimiche varie, o a certi comportamenti che abbiano le popolazioni speciali studiati che ne consumano molto pio del solito. (perche non si studia l'effeto su 10 persone che ne mangiano troppo, ma su popolazioni intere). In piu dall'altro lato esistono piu studi clinici che dimostrano che proteggono dai tumori. E visto che la cosa non e chiarissima, la ufficiale dottrina tossicologico/medica nella EU dice che basati su risultati non chiari, si puo consumare, ma non in quantita molto ma molto elevate.

Link to post
  • 1 month later...

................ si puo consumare, ma non in quantita molto ma molto elevate.

Purtroppo non è il mio caso :smilies17: :smilies17:

Link to post
  • 1 year later...

Ho notato si, che quando mangio qualcosa di più acido, tipo le insalate, con aceto, quano bevo le limonade e cose simili, ho tante volte mal'di stomaco, ovvero l'acidità ( nn so se si deice così ) ma dopo il peperoncino mai ! L'unica cosa "negativa" e che ogni tanto mentre mangio qualcosa di piccante mi scappa qualche lacrima :P hahah Cmq, io mangerei anche più chilli e più piccante, ma devo risparmiare, se nò rimango subito senza. Forse stò anno potrò mangiarle di piu, siccome ho più piante, chì sà...

Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...