Jump to content
Aco84

Problema Crescita E Foglie Piccole

Recommended Posts

Salve a tutti è a prima volta che scrivo.
ho acquistato circa due mesi fa due piantine di peperoncino (habanero bianco 'foto capovolta' e caolina reaper 'foto dritta') appena portate a casa erano belle,verdi e con delle belle foglie grandi. ma a oggi si presentano cosi. quale puo essere la causa?

post-15818-0-29794300-1494417569.jpgpost-15818-0-04754100-1494417988_thumb.jpg


Share this post


Link to post

Ciao,

le hai rinvasate?

Con che terriccio?

Hai concimato?

Sono cresciute dal giorno dell'acquisto?

 

Dopo due mesi il terriccio utilizzato (sia quello presente nel vaso all'atto dell'acquisto sia quello dell'eventuale travaso) è ESAURITO!!!

Share this post


Link to post

le hai rinvasate? si,subito dopo averle portate a casa in vaso di circa 23 di diametro.


Con che terriccio? ho usato un terriccio univerlale


Hai concimato? una volta,mi avevano consigliato di non esagerare


Sono cresciute dal giorno dell'acquisto? no, sono sempre della stessa altezza



Dopo due mesi il terriccio utilizzato (sia quello presente nel vaso all'atto dell'acquisto sia quello dell'eventuale travaso) è ESAURITO!!! cosa intendi con è esaurito?


Share this post


Link to post

Ciao,

si concimare con attenzione e non eccedere.

Caspita NON sono cresciute !!!

 

 

Dopo due mesi il terriccio NON ha più il nutrimento quindi si dice che si è ESAURITO.

 

E' fondamentale utilizzare un buon terriccio, con bassa salinità (max 0,6) che non sia acido (pH 6-6,5 non più basso)

 

Che terriccio era?

 

Di solito "universale" è sinonimo di medio-poco buono sui valori cui mi sono riferito prima.

Hai la possibilità di inviare una fotto del terriccio, marca e nome più caratteristiche ella composizione, salinità e pH?

Share this post


Link to post

no,quel terricio che avevo usato adesso l'ho finito.. cosa dici di fare? provo a rifare un rinvaso e prendere un terriccio di buona qualità?(consigliami pure su cosa prendere).

stavo leggendo poco fa in un post che la cenere di legna è sconsigliata,potrebbe essere la causa?

Share this post


Link to post

Ciao,

tu l'hai utilizzata?

La cenere è ricca in potassio ma ... come è stata prodotta, da quale legna?

 

sui terricci ci sono varie scuole di pensiero su marche, tipologie ecc.

Ad esempio non mi piace il "Completo" della Vigor Plant anche se ne parlano bene e ultimamente lo stanno anche pubblicizzando in TV.

Io utilizzo Compo Bio terriccio da orto semina oppure Vigor Plant Radicom anche se è un po' troppo salino.

Share this post


Link to post

Si ,la cenere l'ho mescolata un pò al terriccio.. legna bruciata nella stufa in inverno.

vedrò allora di provare a cambiare il terriccio sperando di risolvere. intanto grazie

Share this post


Link to post

Ciao,

si devi rinvasare, cerca, se possibile, di togliere un po' del terriccio ma senza scoprire troppo le radici.

 

Forse era cenere a pH basico anche se ... comunque il terriccio NON BUONO ha fatto la sua parte e forse anche la troppa acqua.

Share this post


Link to post

Trovato il combio bio terriccio orto e rinvasato, vediamo se si riprendono.

Share this post


Link to post

Ciao. Penso proprio che le tue piante abbiano incontrato un problema di PH troppo alcalino.

 

Le piante di peperoncino crescono rigogliose in un substrato con PH da 6 a 7 (leggermente acido), altrimenti non riescono ad assorbire i giusti microelementi dal terreno. Sia il colore pallido delle foglie che il loro essersi "accartocciate" (tipico di tutte quelle situazioni in cui la pianta non riesce ad assimilare il calcio) mi fanno pensare il problema sia questo.

 

Non so dirti se il terriccio che avevi usato era adatto, ma aggiungere la cenere di legna ha sicuramente aggravato la situazione. La cenere ha infatti la proprietà di alzare il PH del terreno, e viene spesso utilizzata per correggere terreni troppo acidi.

 

Comunque, hai fatto sicuramente bene a rinvasare. Inoltre, se per le innaffiature usi la comune acqua di rubinetto, dovresti lasciarla a decantare per qualche ora in un recipiente aperto all'aria (per consentire l'evaporazione del cloro se presente) prima di irrigare le piante.

 

Non fisperare e tieni sotto osservazione le piante, vedi se nel corso delle prox settimane mostrano segni di ripresa.

 

Tieni presente che le foglie che ormai si sono accartocciate non torneranno mai più "normali". Dovrai invece tenere d'occhio la nuova crescita (le foglioline che vanno via via nascendo) e vedere se anche quelle presentano i medesimi sintomi.

 

In casi disperati, cioè se tra due settimane o anche un mese tutta la nuova crescita continua a mostrare gli stessi sintomi, puoi provare ad addizionare un liquido acido (caffè, succo di limone, aceto) all'acqua di innaffiature per cercare di controbilanciare l'alcalinità del suolo. Senza esagerare però (un cucchiaio di aceto in 3 litri di acqua circa).

 

Non arrenderti e in bocca al pepper!

 

Inviato dal mio A0001 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post

grazie mille per la spiegazione Bandreus, e grazie per il consiglio sull'acqua :thumbsup:


appena ci saranno novità vi aggiorno!

Share this post


Link to post

In casi disperati, cioè se tra due settimane o anche un mese tutta la nuova crescita continua a mostrare gli stessi sintomi, puoi provare ad addizionare un liquido acido (caffè, succo di limone, aceto) all'acqua di innaffiature per cercare di controbilanciare l'alcalinità del suolo. Senza esagerare però (un cucchiaio di aceto in 3 litri di acqua circa).

 

Non arrenderti e in bocca al pepper!

 

Inviato dal mio A0001 utilizzando Tapatalk

 

Buono a sapersi... Ma come fai a sapere se il terreno è diventato basico e ha un ph più alto del normale?? Ti basi sulla crescita delle piante?

 

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post

Buono a sapersi... Ma come fai a sapere se il terreno è diventato basico e ha un ph più alto del normale?? Ti basi sulla crescita delle piante?

 

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

 

Dici nella mia esperienza quotidiana di coltivatore? Mi baso su qualunque "indizio" possa dare informazioni utili. Il modo in cui crescono le piante è sicuramente quello che da le informazioni maggiori, anche se non è l'unico. Inoltre bisogna avere anche un minimo di esperienza, perché spesso determinati "sintomi" non indicano univocamente un problema escludendo tutti gli altri.

 

Se le foglie hanno un colore molto pallido (come nel caso di Aco) ad esempio, la causa potrebbe essere la presenza di cloro nell'acqua d'irrigazione, oppure uno tra mille altri.

 

In questo caso, dato che le foglie oltre che pallide sono anche arricciate, direi che è veramente molto probabile che possa trattarsi di un problema di PH.

 

Con le mie piante vado veramente molto a naso, affidandomi all'intuito. Essendo solo un piccolo appassionato, non mi va di stare dietro a test per l'acidità del substrato e dell'acqua. Nelle coltivazioni commerciali (ma anche alcuni degli utenti di questo forum) si ricorre all'uso di strumenti adatti, come un PH-metro o anche alle più comuni cartine al tornasole, e si corregge l'eventuale alcalinità dell'acqua con acidi più o meno forti (come l'acido fosforico o l'acido citrico).

 

Comunque, nel caso della coltivazione casalinga del peperoncino, la cosa migliore è cercare di partire da un substrato di coltivazione con un PH già nel range più adatto a queste piante (che idealmente dovrebbe essere sub-acido, cioè leggermente acido, con un PH compreso tra 6 e 7). La cosa è molto facile se si parte da un terriccio di ottima qualità, basta controllare i dati sulla confezione. Ma anche realizzando in casa il mix da usare nei vasi, basta seguire pochi facili accorgimenti: usando almeno un terzo di torba ed ammendando con del compost o con dello stallatico maturi, il PH finale del terreno si aggirerà più o meno sul quel valore.

Share this post


Link to post

Grazie della risposta

 

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post

Rieccomi dopo una 20ina di giorni dal cambio di terriccio.

 

post-15818-0-35437000-1496256875_thumb.jpgpost-15818-0-45524700-1496257067_thumb.jpg

 

Parere sullo stato attuale? Le foglie non sono grandi ma hanno cambiato colore,adesso sono di un bel verde acceso,sopratutto quelle dell'habanero bianco.

 

Habanero bianco che come vedete ha iniziato a far frutti.. cosa dite di fare? Inizio a concimare con il chili focus o aspetto ancora?

Share this post


Link to post

Ciao! La differenza è molto evidente, ora sembrano davvero in salute! se hai rinvasato da 20 giorni e iniziano già a fare i primi frutti puoi iniziare a concimare!

Share this post


Link to post

👍👍👍👍

Share this post


Link to post

Ciao a Tutti, il terriccio Radicom semina è il migliore in assoluto per dilettanti, se volete portarlo al top, dovete aggiungergli 1/10 in volume di sassolini di Zeolite ( reperibile online o in negozio di acquari ),  50g/ pianta di guano di pipistrello in polvere ( Grow shop ) ,Gusci di ostrica tritati(100g/litro di volume)(agraria) e per finire un cucchiiaio per pianta di sangue di bue in polvere al rinvaso. Avrete cosi N,P e ferro organico a lento rilascio per tutto il ciclo. Per il Potassio, appena spuntano i fiori, Polvere di foglie di moringa (1 cucchiaio per pianta ) e polvere di alga ascophillum ( 1 cucchiaio per pianta ). Se durante il ciclo emergessero carenze gravi irrigare ogni 10 gg con soluzione di concime universale secondo dosi in etichetta. Se a volte le foglie schiarissero e girassero le punte verso l'alto 0,5 g/litro di innaffio di solfato di magnesio. Analizzate sempre l'acqua di innaffio con la cartina del ph. Se troppo alcalina (ph > 7,2 ) acidificare a 6,8 ( circa 15 gocce di succo di limone per litro di acqua) fare prove.

Con questo composto i pepper Soverato Calabresi fanno saltare per aria al pari dei Carolina reper, e la pianta diventa un quadro di Tiziano dai mazzetti rossi che la ricoprono.

Share this post


Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×