Jump to content
Leo72

Il mio 2019

Recommended Posts

Ciao Leo.

Mi incuriosisce molto il tuo esperimento... anche se la vedo un po' dura per il germoglio inalgato... dovresti provvedere tu al suo nutrimento - IMHO:)

Share this post


Link to post
12 ore, campana dice:

Leo, occhio che quando la piantina si accorge dov'è finita si spaventa 😄

Hai ragione Sauro, all' acchio non hanno un bell'aspetto :D

Share this post


Link to post
24 minuti fa, malina dice:

Ciao Leo.

Mi incuriosisce molto il tuo esperimento... anche se la vedo un po' dura per il germoglio inalgato... dovresti provvedere tu al suo nutrimento - IMHO:)

Si Ilona,l'idea è di utilizzarlo come substrato iniziale per poi passare la piantina nel terriccio e capire fino che punto le alghe possono fornire nutrimento alla piantina per poi somministrargli altri nutrimenti 

Share this post


Link to post

Ho paura che in quel substrato la piantina non è in pericolo di ingrassare...:)

Share this post


Link to post

Gli egagnopoli si possono usare come se fosse fibra di cocco (come stai facendo adesso) Per i nutrimenti non credo che ne abbiano molti dovresti provare le foglie della posidonia triturarla nel terreno o terriccio e aspettare che si decompone per poi trasforma in nutrimenti :)

  • Upvote 1

Share this post


Link to post

Io aggiungerei due lombrichi per nutrirsi di foglie e produrre dei nutrimenti alla piantina:)

Share this post


Link to post
2 minuti fa, malina dice:

Io aggiungerei due lombrichi per nutrirsi di foglie e produrre dei nutrimenti alla piantina:)

Esatto :thumbsup:

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
7 minuti fa, marcello79 dice:

Gli egagnopoli si possono usare come se fosse fibra di cocco (come stai facendo adesso) Per i nutrimenti non credo che ne abbiano molti dovresti provare le foglie della posidonia triturarla nel terreno o terriccio e aspettare che si decompone per poi trasforma in nutrimenti :)

 

5 minuti fa, malina dice:

Io aggiungerei due lombrichi per nutrirsi di foglie e produrre dei nutrimenti alla piantina:)

In pratica provare il compostaggio con posidinia fresca e aggiungere i lombrichi giusto?

Share this post


Link to post
Il 6/1/2019 at 11:20, Leo72 dice:

è dentro uno stanzino senza riscaldamento e in questi giorni le minime hanno toccato anche -5 

Temperatura nello stanzino o fuori?

Avresti alcune tempistiche di germinazione dei wild? Ho saputo che impiegano un mese. Il loro tempo di crescita è paragonabile a qualcuna delle 5 specie domesticate?

Share this post


Link to post
1 ora fa, Leo72 dice:

 

In pratica provare il compostaggio con posidinia fresca e aggiungere i lombrichi giusto?

Si Leo, devi fare una sorta di miscuglio tra terra e alghe o se vuoi un compostaggio il problema è che devi triturare la posidonia per facilitare la decomposizione. Se riesco faccio anche io qualche test tanto ho piante a go go :sweat:

Share this post


Link to post
1 minuto fa, marcello79 dice:

Si Leo, devi fare una sorta di miscuglio tra terra e alghe o se vuoi un compostaggio il problema è che devi triturare la posidonia per facilitare la decomposizione. Se riesco faccio anche io qualche test tanto ho piante a go go :sweat:

Ok ma non sarebbe il caso di desalinizzarle prima?

Share this post


Link to post
5 minuti fa, DarioD dice:

Temperatura nello stanzino o fuori?

Avresti alcune tempistiche di germinazione dei wild? Ho saputo che impiegano un mese. Il loro tempo di crescita è paragonabile a qualcuna delle 5 specie domesticate?

Ciao Dario, -5 fuori,dentro saremo pochi gradi sopra allo 0,questo di notte,di giorno dalle porte a vetri entra  luce e la temperatura sale un po',non tantissimo,ma è gradevole,da me il meteo è molto variabile,una notte è -5 e il giorno dopo più essere anche 15-16 se cambia il vento.

Per i wild nelle mie precedenti esperienze non ebbi grandi difficoltà,anzi i wild mi germinavano meglio dei chinense,le tempistiche erano in media da una settimana ai venti giorni,con un metodo molto semplice,una scatolina di plastica accanto ad un termosifone,,adesso che ho cambiato tutto sto' lottando per riuscire a fare germinare qualche seme,non riesco a trovare il perché ho così poche germinazioni in tempistiche molto molto lunghe.

Share this post


Link to post
14 minuti fa, Leo72 dice:

Ok ma non sarebbe il caso di desalinizzarle prima?

Basta una semplice sciacquata con acqua dolce per togliere il sale le alche non contengono la stessa quantità di sale del mare. 

Share this post


Link to post
2 minuti fa, Leo72 dice:

Ciao Dario, -5 fuori,dentro saremo pochi gradi sopra allo 0,questo di notte,di giorno dalle porte a vetri entra  luce e la temperatura sale un po',non tantissimo,ma è gradevole,da me il meteo è molto variabile,una notte è -5 e il giorno dopo più essere anche 15-16 se cambia il vento.

Per i wild nelle mie precedenti esperienze non ebbi grandi difficoltà,anzi i wild mi germinavano meglio dei chinense,le tempistiche erano in media da una settimana ai venti giorni,con un metodo molto semplice,una scatolina di plastica accanto ad un termosifone,,adesso che ho cambiato tutto sto' lottando per riuscire a fare germinare qualche seme,non riesco a trovare il perché ho così poche germinazioni in tempistiche molto molto lunghe.

Apperò, pensavo a tempi più lunghi. E la crescita della pianta?

Anch'io stò ancora aspettando delle germinazioni dal 21/12 come Habanero chocolate (semi del 2016) ed altri chi acquistati e chi scambiati ma sicuramente sono abbastanza vecchi, comunque lascio stare e se non sono marciti qualcosa accadrà. Altro dato: proprio oggi ho trovato germinato un baccatum dopo 21 giorni (semi del 2018). All'inizio tenevo la scatolina portaminuterie in LB con T costante a 23°C poi avendo messo i nuovi led che mi mantengono 22°C ho tolto il cavetto per utilizzarlo nella germbox (una scatolina in polistirolo espanso che racchiude il portaminuterie) così anche se impostato a 22°C trasferisce un pò più di calore essendo molto vicino al portaminuterie.

Share this post


Link to post
38 minuti fa, DarioD dice:

Apperò, pensavo a tempi più lunghi. E la crescita della pianta?

Anch'io stò ancora aspettando delle germinazioni dal 21/12 come Habanero chocolate (semi del 2016) ed altri chi acquistati e chi scambiati ma sicuramente sono abbastanza vecchi, comunque lascio stare e se non sono marciti qualcosa accadrà. Altro dato: proprio oggi ho trovato germinato un baccatum dopo 21 giorni (semi del 2018). All'inizio tenevo la scatolina portaminuterie in LB con T costante a 23°C poi avendo messo i nuovi led che mi mantengono 22°C ho tolto il cavetto per utilizzarlo nella germbox (una scatolina in polistirolo espanso che racchiude il portaminuterie) così anche se impostato a 22°C trasferisce un pò più di calore essendo molto vicino al portaminuterie.

La maggior parte dei wild li coltivi come normali annum o chinense,alcuni richiedono qualche attenzione in più magari o hanno tempistiche di crescita diverse ma questione di accorgimenti,niente di impossibile

  • Thanks 1

Share this post


Link to post

Leo ho notato che le germinazioni dipendono molto dalle temperature
Gli aji largo germinano bene con la variazione di temperatura
Scatolina a 60 cm sopra il termosifone ( 12 ore a 23 gradi e 12 ore a 20 gradi) germinati in 7 giorni
I rio huallaga invece per farli germinare li ho dovuti mettere a 20 cm sul termosifone ( temperatura 27 gradi)


Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
45 minuti fa, mario66 dice:

Leo ho notato che le germinazioni dipendono molto dalle temperature
Gli aji largo germinano bene con la variazione di temperatura
Scatolina a 60 cm sopra il termosifone ( 12 ore a 23 gradi e 12 ore a 20 gradi) germinati in 7 giorni
I rio huallaga invece per farli germinare li ho dovuti mettere a 20 cm sul termosifone ( temperatura 27 gradi)


Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
 

Adesso ho messo tutti i semi nel terriccio dato che ho notato che alcune varietà che avevo seminato direttamente in terra sono nate e quelle nel germ box dormono,ci sono semi a cui piace la variazione di temperatura è vero come piace alle piantine già nate di ulcune varietà,al momento non posso sfruttare il calore dei termosifoni quindi l'unica fonte da sfruttare è il light box con all'Interno il tappetino riscaldante,se il tappetino riscaldante fornisce una temperatura costante i neon Del light box fanno l'oscillazione di temperatura passando da 28 quando sono accesi a 17-20 quando spenti,vediamo se questa condizione unità alla semina in terra può giovargli.

Share this post


Link to post

Ciao Leo:)

Ho ricevuto i semi tuoi e ho appena interrato 3 lanceolatum e 2 ho messo nel germbox:D

Share this post


Link to post
1 ora fa, malina dice:

Ciao Leo:)

Ho ricevuto i semi tuoi e ho appena interrato 3 lanceolatum e 2 ho messo nel germbox:D

Ciao Ilona :) bene:musique2072:ti auguro di avere più fortuna a di me, sicuramente i semi sono buoni ma io non sono riuscito a farlo germinare.

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post

Confesso - non so se piangere o ridere... stamattina ho visto 2 archetti ( cardenasii e eximium ) dai semi interrati non germogliati ed indovina... sono usciti dal terriccio con i tegumenti addosso...:wip41::rolleyes:

Share this post


Link to post
26 minuti fa, malina dice:

Confesso - non so se piangere o ridere... stamattina ho visto 2 archetti ( cardenasii e eximium ) dai semi interrati non germogliati ed indovina... sono usciti dal terriccio con i tegumenti addosso...:wip41::rolleyes:

Con questi semi è molto frequente..incrociamo le dita per l'operazione :)

  • Thanks 1

Share this post


Link to post

c.galapagoense

IMG_20190112_123401.jpg

IMG_20190112_125420.jpg

IMG_20190112_125350.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post

Non capisco che effetto hai dato all'ultima foto, comunque molto bella :thumbsup:

Share this post


Link to post
30 minuti fa, campana dice:

Non capisco che effetto hai dato all'ultima foto, comunque molto bella :thumbsup:

Grazie Sauro,La prima foto l'ho fatta con la fotocamera del telefono,la seconda e la terza sempre con il telefono ma con una applicazione fotocamera che ho scaricato per fare le foto macro ma sul mio telefono non gira bene e le foto appaiono un po' strane :D

Share this post


Link to post

Una cosa che ho notato riguardo alla pianta di tubocapsicum rinvasata da poco è che le radici o almeno una parte di esse tendono ad affiorare e strisciare sul terreno o sotto le foglie più vecchie che appassiscono,foglie che nella fase adulta della pianta non emanano un odore molto gradevole.

DSC08861.JPG

DSC08860.JPG

  • Like 1

Share this post


Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×