Jump to content

Semina ed escursione termica


Recommended Posts

Dipende dai semi
Mediamente con annuum chinense e baccatum va bene
Con alcuni pubescens e wild potrebbe essere meglio avere il clima con variazione giorno-notte (Ma non é neanche sempre così.. )
Quindi mantieni le cose come stanno e vedi come va [emoji106]

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Link to comment

sono trascorsi 7 giorni da quando ho seminato su scottex a circa 25/27°c costanti.su quattro varietà solo una ieri ha cominciato a germinare.le altre tre varietà che ancora non danno segni di germinazione, potrebbero definirsi ostici?

sarebbe il caso di fargli sentire il calo termico?

Link to comment
31 minuti fa, Krak80.s dice:

Hai lasciato i semi in ammollo almeno 24 ore in camomilla prima di metterli nello scottex?

si,li ho messi 24 ore nella camomilla e poi messi su scottex in contenitori ricoperti da pellicola bucherellata

Link to comment
39 minuti fa, Baltazar dice:

si,li ho messi 24 ore nella camomilla e poi messi su scottex in contenitori ricoperti da pellicola bucherellata

Perché bucherellata?

Link to comment

la guida che hai linkato ad un certo punto dice " In questa fase la luce serve (al buio pesto non nasce nulla) ".

non sono tanto d'accordo.

io so che per far germinare un seme occorre calore,e umidità,quindi acqua.

difatti in natura avviene che il seme sottoterra(in assenza di luce),germini per aver ricevuto acqua dalla pioggia e calore per mezzo del sole.il fattore luce subentra una volta che il germoglio o plantula,fuoriesce dalla terra.

cosa ne pensate?

 

Link to comment

In rete trovi tutto e l opposto di tutto
Chiunque può scrivere qualsiasi cosa
I semi (a me) sono germinati sia con luce che in sua assenza
Diciamo che é indifferente in molti casi
Naturalmente é sempre possibile che ci siano semi che necessitano di luce per germinare e vice versa ...é sempre possibile che ci siano semi che che necessitano del buio


Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Link to comment
1 ora fa, Baltazar dice:

la guida che hai linkato ad un certo punto dice " In questa fase la luce serve (al buio pesto non nasce nulla) ".

non sono tanto d'accordo.

io so che per far germinare un seme occorre calore,e umidità,quindi acqua.

difatti in natura avviene che il seme sottoterra(in assenza di luce),germini per aver ricevuto acqua dalla pioggia e calore per mezzo del sole.il fattore luce subentra una volta che il germoglio o plantula,fuoriesce dalla terra.

cosa ne pensate?

 

Con il link intendevo rispondere alla domanda di Leo che chiedeva perché va bucherellata la pellicola. Per il resto c'è un punto che non mi risulta e cioè chiamare osmopriming l'immersione in camomilla... comunque sto provando a lasciare dei semi in camomilla per vedere se aiuta la germinazione. Per quanto riguarda la luce ho letto anche altrove che il germbox va lasciato in presenza della luce ambiente, ad esempio in cucina; forse una luce diffusa aiuta il seme a germinare prima che sotto terra. Inoltre nel germbox il seme viene posto in superficie e non viene coperto, il che favorirebbe l'assorbimento di acqua ma forse favorirebbe il marciume. Credo che il seme per germinare più facilmente abbia bisogno aria umida e di un po' di luce.

Link to comment
  • 2 weeks later...

sono trascorsi 20 giorni, e su 14 semi di tabasco nessuno accenna a germinare. da qualche giorno gli sto facendo sentire il calo termico, passando da 25°/28° giorno, a 17°/18° notte

i semi provengono da una bustina che reca data di scadenza 2020.

 

voi avete mai avuto esperienza con i semi di tabasco?

qual'è il termine massimo entro il quale possano germinare?

Link to comment

Forse il problema potrebbe essere nei semi e non tanto nella varietà

Sulla busta sicuramente non è riportata la data in cui sono stati raccolti i frutti dai quali sono ricavati i semi confezionati

Quei semi forse avranno 3-4 anni o forse di più

Un seme fresco ti sarebbe già germinato, ma dopo 4 anni conservato, forse, in condizioni non idonee potrebbe diventare problematico

Link to comment

Come ti hanno già detto se i semi nella bustina sono kaput inutile insistere...

la temperatura l'hai presa con una sonda dentro al bicchierino? c'è condensa sulla pellicola? lo scottex si è per caso asciugato, hai messo almeno quattro o cinque fogli di scottex?

Questo è il metodo che uso da quasi dieci anni e non mi ha mai tradito, un semplice porta minuterie

 

 

 

 

 

IMG_20190109_201326.thumb.jpg.b04fb5560866a759884ecbeda0f87106.jpg

Link to comment
  • 2 weeks later...

Riguardo alla germinazione ed alle sue tempistiche penso di poter dare qualche elemento.

Dalla stagione 2015 al 2019 ho rilevato i tempi di germinazione dei semi delle mie coltivazioni.

Fra i semi che germinano, i dati medi sono questi (rilevazioni su 1.170 semi in totale,, quindi un campione piuttosto ampio).

Tenete che ho coltivato negli anni tutte le specie coltivate, parecchie specie wild ed utilizzato sia semi "freschi" che semi "vecchi", quindi.... le medie sono indicative, ma non sto adesso a "distinguere" fra tempistiche di specie diverse (tempi piu' lunghi per diversi wild) o tipo di semi

- Entro 10 giorni germina il 66% circa dei semi

- Entro 20 giorni siamo già a quasi il 94%

- Entro 30 giorni siamo al 99%

.... .tirate voi le conclusioni :)

Io ho sempre fatto germinare i semi sul termosifone, con accensione e spengimento secondo le tempistiche condominiali, temperatura in germbox nel ciclo "giorno" circa 28 gradi, temperatura minima durante il ciclo notte 16 gradi.

Trovo che per semi "normali" l' escursione termina sia irrilevante, ma per alcuni semi "ostici" sia utile.

Ho usato sia scottex che lana di roccia che panetti specifici per la germinazione.

Non ho rilevato nessuna differenza significativa nelle tempistiche di germinazione.

E' importante che l' ambiente della germbox sia SEMPRE UMIDO e MAI FRADICIO.

Serve anche un minimo di circolo di aria (quindi non va bene tenere sempre chiusa la scatoletta, o si apre ogni tanto facendo "circolare l' aria" oppure si mettono in ambiente con dei fori che consentono un minimo di "aereazione").

Prima di mettere in germbox disinfetto i semi (1 parte di candeggina e 9 di acqua per 15 minuti) e poi li metto ad ammorbidire in acqua per 12-24 ore (trovo irrilevante l'uso di camomilla, ma se qualcuno mi spiega quale è il principio chimico che agisce e che effetto ha sui semi magari mi potrei anche ricredere, io finora non ne ho mai sentito il bisogno, ma sarei curioso di sapere se ci sono dati da confrontare sui tempi di germinazioni - o le % di germinazione - utilizzando o meno l' ammollo in camomilla).

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...