Jump to content
Sign in to follow this  
Gaetanodeluca

Preparazione ai blocchi per il 2019...

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, ammetto di partecipare un po' poco e sbirciare molto il forum. Qualche annetto sulle spalle ormai ce l'ho, dal 2015. L'anno passato però gli errori si sono fatti sentire e volevo chiedere qualche consiglio per il 2019, in base appunto ai problemi 2018, ammesso che sia il posto adatto 

Jalapeno: servono sempre per motivi culinari, dopo qualche anno mi si erano troppo ibridizzati, e li ho comprati su semillas, "jalapeno Craig grande". Disastro: belle piante, bei frutti, ma zero assoluto piccanti e sapore scarso. Che Jal mi consigliate per quest'anno?

Serrano: Montedoro presi sempre su semillas, 4 piante portate avanti, sono uscite tutte diverse, buone per carità, ma... Boh. Poco serio. Ma dove comprare?

Rocoto: una piantina sola germogliata, morta in autunno senza frutti e con alti e bassi. Disastro. Mi devo arrendere? C'è una guida?

Il resto del 2018 è andato ok (criolla sella, pequino, habanero, lemon drop, qualche altro vario).

Per il 2019 vorrei provare il pimenta de neyde, ha valore culinario? Grazie. 

 

 

Share this post


Link to post

Ciao Gaetano e ben trovato nella sezione principale.

Lo Jalapeno classico l'ho coltivato per la prima volta nella passata stagione e presenta una certa piccantezza seppur moderata ed un buon sapore, quindi te lo consiglio.

Riguardo i Rocoto ho coltivato in passato quello giallo (non conosco il nome specifico) partendo da seme e nella crescita non ho avuto problemi tranne per farlo fruttificare; questa da seme mi ha fiorito solo dopo settembre senza allegare. Tutt'ora stò svernando in casa una pianta di Rocoto giallo del 2016 e quest'anno mi ha prodotto giusto qualche frutto. Per i rocoto dicono che al 2° anno producono meglio perchè hai già una pianta matura e ben sviluppata; partendo da seme invece dovresti seminare presto (novembre/dicembre) in modo da arrivare con le allegagioni prima del forte caldo (sembra che abbiamo difficoltà ad alte temperature).

Il Pimenta da Neyde l'ho seminato giorni fà quindi non sò.

Riguardo dove acquistare semi non saprei dirti; tempo fà feci diversi scambi.

Dario

Share this post


Link to post

Posso parlare solo di rocoto in quanto ho iniziato a coltivare peperoncini lo scorso anno ed ho piantato dei rocoto presi da semillas
Ho sia rocoto arequipa giant che rocoto aji largo
Molto dipende dalla zona in cui vengono coltivati e forse anche dalla esposizione
Ciò che ho visto é che sono molto produttivi fin da subito
É importante che la pianta a maggio sia sufficientemente grande per poter allegare frutti e sia posizionata in una zona fresca ombreggiata.




Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post

Ciao Gaetano,buona coltivazione.

Riguardo la mia opinione delle piante se vuoi coltivare il jalapeno prendi il classico rosso,buono sia verde che maturo da sott aceto che sulla pizza e in mille altri modi.

Il rocoto devi seminare presto in modo da avere piante già sviluppate a primavera e una buona esposizione dove tenerle soprattutto nel periodo caldo l'ombra di una pianta o comunque una zona che li riparo dal sole diretto nelle ore più calde.

Il pimenta da neyde è un buon chinense, personalmente non amo questi ultimi ma ammetto che la polvere di da neyde è buona.

Dove comprare..ci sono siti come semillas,fatalii,e una miriade di altri,devi andare a fiducia,non saprei quale è meglio in genere privilegio gli scambi.

Share this post


Link to post

Grazie a tutti per le risposte. Per i Jal la paura è di beccare di nuovo una varietà non buona come l'anno scorso, su semillas sono definite tutte "mild". Anni fa qui avevo avuto dei semi di Jal ottimi da un utente, poi col tempo si sono ibridizzati in piccoletti e infami... Per paura di perdere tempo con ibridi vari avevo acquistato su semillas, ma inizio a temerne la serietà. Fatalii mi pare non ne abbia di Jal classici, domani guardo meglio.

Il rocoto mi è cresciuto bene all'inizio, ma lentamente, fino a quasi fiorire. Poi ha dato segni di ammalarsi afflosciandosi, con mia disperazione. Curato un po' si era ripreso, gettando nuovi rami alla base, ma di nuovo una infestazione a fine estate me lo ha distrutto (tripidi? Puntini neri sotto le foglie, maledetti!) Sinceramente il mio obiettivo era tentare di svernarlo e produrre col tempo, anche perché non vado di lightbox (dovrei cominciare, ma non ho spazio in casa), ma parto con finestra assolata, sfruttando la latitudine...

A proposito, qui a Napoli mi riesce di svernare in genere molte piante, ma mai gli habanero purtroppo. Ora sto lottando con la gelata di questi giorni. PS quest'anno cercherò di essere più attivo sul forum.

Share this post


Link to post
48 minuti fa, Gaetanodeluca dice:

A proposito, qui a Napoli mi riesce di svernare in genere molte piante, ma mai gli habanero purtroppo

Bè svernare all'aperto è rischioso specialmente con questo tempo pazzerello. Puoi tenerle in un luogo chiuso ma basta che la pianta prenda luce (non serve che prenda sole diretto) tanto non deve crescere. Terriccio ovviamente mai secco e temperatura sui 10 gradi (cioè mai prossima a zero e mai prossima a temperature di crescita).

Share this post


Link to post

Il clima di Napoli é più o meno quello di Ostia
Per lo svernamento..Non so che dirti é il primo anno che faccio svernare peperoncini e per il momento continuano a fiorire (Ma ho varietà che sopportano bene climi più freddi)
Circa i rocoto ho visto che acari e trip idi sembrano adorarli
In genere la loro comparsa sì nota con l arricciamento delle foglie più giovani.
Rami che sì afflosciano dipendono dalla esposizione (troppo calore) acqua (poca e mal diatribuita) o qualcosa alle radici..
A me sono cresciuti rapidamente con esposizione nord (sole solo 2_3ore al giorno ) e vasi grandi (40-45 cm fi diametro)
Innaffiando bene (facendo assorbire l acqua a tutto il terreno) e concimanfo a seconda delle necessità
Oltre ai macro spesso ho visto carenze di ferro e calcio
Ps: Oggi Napoli e bella fredda..


Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
21 ore, Gaetanodeluca dice:

Grazie a tutti per le risposte. Per i Jal la paura è di beccare di nuovo una varietà non buona come l'anno scorso, su semillas sono definite tutte "mild". Anni fa qui avevo avuto dei semi di Jal ottimi da un utente, poi col tempo si sono ibridizzati in piccoletti e infami... Per paura di perdere tempo con ibridi vari avevo acquistato su semillas, ma inizio a temerne la serietà. Fatalii mi pare non ne abbia di Jal classici, domani guardo meglio.

Il rocoto mi è cresciuto bene all'inizio, ma lentamente, fino a quasi fiorire. Poi ha dato segni di ammalarsi afflosciandosi, con mia disperazione. Curato un po' si era ripreso, gettando nuovi rami alla base, ma di nuovo una infestazione a fine estate me lo ha distrutto (tripidi? Puntini neri sotto le foglie, maledetti!) Sinceramente il mio obiettivo era tentare di svernarlo e produrre col tempo, anche perché non vado di lightbox (dovrei cominciare, ma non ho spazio in casa), ma parto con finestra assolata, sfruttando la latitudine...

A proposito, qui a Napoli mi riesce di svernare in genere molte piante, ma mai gli habanero purtroppo. Ora sto lottando con la gelata di questi giorni. PS quest'anno cercherò di essere più attivo sul forum.

Purtroppo negli ultimi anni gli isolamenti di Semillas lasciano molto a desiderare, è vero che i prezzi sono super scontati, i casi però di piante nate non conformi alle attese  sembrano in aumento.

Buona coltivazione 

Share this post


Link to post
13 ore, campana dice:

Purtroppo negli ultimi anni gli isolamenti di Semillas lasciano molto a desiderare, è vero che i prezzi sono super scontati, i casi però di piante nate non conformi alle attese  sembrano in aumento.

Nella Home page di Semillas c'è scritto quanto segue:

Semillas La Palma è un'azienda familiare tradizionale e consolidata 
dal 2001. Abbiamo una profonda esperienza nella 
produzione di semi di peperoncino  e di semi di pomodoro, che ci consente di offrire standard di alta qualità in qualsiasi momento.

Non c'è nessun cenno all'isolamento; forse nell'azienda si coltiva in serre a prova di insetti o sotto coperture di tnt come nel Podere Stuard ma credo che negli ultimi anni l'offerta si sia adeguata alla domanda, sempre più rivolta alle varietà XXXHOT, molte delle quali non sono ancora stabilizzate e che quindi danno frequenti sorprese.

Share this post


Link to post

Lessi, lo scorso anno, sul sito di semillas, che i semi non erano isolati

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
6 ore, mario66 dice:

Lessi, lo scorso anno, sul sito di semillas, che i semi non erano isolati

Quest'anno coltiverò molte varietà di glabriusculum da semi acquistati da semillas; spero che qualcuno sia conforme.

Share this post


Link to post
Quest'anno coltiverò molte varietà di glabriusculum da semi acquistati da semillas; spero che qualcuno sia conforme.
Lo scorso anno con i pubescens ho ricevuto solo semi conformi
Anche se non isolate presumo che la piante siano separate per tipologia per cui molto probabilmente i semi saranno in gran parte puri

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post

Il punto è che vorrei degli Jal degni di questo nome... Dove altro comprate? Fatalii non ha moltissime varietà.

Share this post


Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×