Jump to content
Gianlorenzo

La mia coltivazione del 2019

Recommended Posts

Infatti i miei dovrebbero piccare di più ma così non è e non capisco perchè... Forse, come ho scritto sopra, perchè non ho agitato l'olio e i peperoncini sono praticamente sempre rimasti sul fondo? Ma mi sembra strano, anche così la capsaicina avrebbe dovuto diffondersi a tutto l'olio e non credo che sia rimasta rintanata sul fondo.

Share this post


Link to post

Voglio dire: così come si sente bene il sapore dei peperoncini (il che significa che l'olio è stato "impregnato" per bene) allo stesso modo dovrebbe sentirsi anche la piccantezza, e invece no. 😭

Share this post


Link to post

A me senza agitare è diventato bello piccante... Poi logicamente man mano che aggiungo olio lo mescolo un pò... 

Come dice campana dovresti assaggiare i peperoncini... 

Share this post


Link to post

Ciao a tutti. Volete ridere? Ho fatto un olio piccante con degli Aji Amarillo (ho due piante tra  cui una che sta ancora producendo nuovi peppers sotto tnt e in vaso) che avevo seccato e risulta più piccante rispetto agl altrli olii piccanti che avevo fatto (vedere nei comenti precedenti). Anche mangiandoli da freschi questi peperoncini non mi paiono così scarsi sulla scala del piccante, anzi, mi sembrano ben più piccanti di altri messi come più violenti che avevo coltivato (Cedrino o Cayenna corto, che dovrebbero stare sui 50mila shu mentre l'Aji Amarillo sui 15mila).
Qualcuno mi conferma la non bassa piccantezza degli Aji Amarillo?

Share this post


Link to post

Per ik discorso di assaggiare i peperoncini con cui ho fatto l'olio: si riceve la botta di piccante se con l'olio escono frammenti di peperoncino, altrimenti la piccantezza non è granchè. Mi viene il dubbio che il grosso della capsaicina mi sia rimasto attaccato alle dita mentre sbriciolavo i peperoncini seccati, altra spiegazione non saprei darla. Ma anche con gli Aji Amarillo ho fatto così eppure l'olio ottenuto da  questi ha una piccantezza che risulta subito evidente e non da poco, nonostante siano peperoncini tra i più scarsi quanto a piccantezza. Mah....

Share this post


Link to post

Non capisco proprio come mai non picchia l'olio fatto in precedenza... Come dici te se la capsicina fosse restata sulle dita allora anche stavolta sarebbe dovuto succedere... 

Mistero! 

Comunque l'amarillo non l'ho mai provato ma mi attira parecchio e appena ho l'occasione lo assaggierò... 

 

Share this post


Link to post

Ciao Aji charapita e grazie per la risposta. Il mistero rimane ancora anche per me, forse i frutti che avevo usato non erano al massimo della loro piccantezza e non hanno fatto il loro sporco lavoro (erano gli ultimi rimasti su piante che ho messo a svernare indoor, ma con quasi zero acqua per cui dovrebbero essere stati ben tosti in teoria, e anche gli Aji Amarillo sono in svernamento)...
L' aji amarillo è una gran bella pianta, di quelle che se sopravvivono agli inverni crescono anche fino ai 3 metri e oltre con frutti enormi, larghi sui 3cm e lunghi sui 15-20 (così quelli che mi hanno prodotto le mie due piante messe quest'anno e arrivate sui 2 metri senza tante attenzioni, anzi le attenzioni le ho dovute dare perchè vari rami rischiavano di spezzarsi per il peso dei peperoncini che avevano). Sapore fruttato molto presente (a me non piace granchè, troppo dolciastro), piccantezza sulla carta poca ma per la mia esperienza niente male, come già detto superiore ad altre varietà che dichiaravano 4 volte di più di shu.
C'è da dire che pare molto resistente al freddo, sempre secondo la mia esperienza: l'avevo potato, tolto tutti i frutti rimanenti e avvolto con tnt in posizione riparata ma comunque all'aperto giorno e notte, ricevendo un paio d'ore di sole diretto al giorno quando c'è, ma ho visto che ha ributtato un paio di peperoncini che stanno maturando sull'arancione e altri più piccoli che sono ancora verdi ma già sui 5-6cm.
Questo quello in vaso, mentre l'altro in terra (anche quello coperto con tnt e con pacciamatura di segatura e cortecce varie alla base per proteggere le radici) pare essersi seccato nonostante sia più esposto a pioggia e sole e quindi a migliori condizioni rispetto a quello in vaso che ho bagnato ben poco e che prende meno sole. Vedremo se con la bella stagione si riprenderà

  • Like 1

Share this post


Link to post

Spero che si riprende! Tienici informati! 

Io in casa sto svernando due piante, un big black mama e un akabare khursani. 

Il big black mama ha perso tutte le foglie ed è seccato, il khursani invece è lì tutto bello pieno di foglie ma non fruttifica... 

 

DSC_0644.JPG

Share this post


Link to post

Che peperoncini son quei due che hai (chinense, annuum o cosa)? Mai sentiti.
Da quello che ho capito, è meglio se le piante in svernamento non fruttificano dato che così non fanno la fase di "letargo" e poi ne risentono in termini di stress e produzione. Da quelli che hanno più esperienza ho letto che durante lo svernamento le piante dovrebbero appunto "andare in letargo" in modo da non spendere energie per crescere o fare frutti. Non vanno in letargo se trovano condizioni di luce e temperatura che le permettano di continuare a vegetare e fruttificare.
Io delle piante che ho messo a svernare ho solo un Beni Highlands che ha ancora dei frutti, li sto centellinando giorno per giorno per godermi peperoncini freschi anche a gennaio.
Anche un Habanero arancio aveva piccoli frutti fino a un mese fa, ora ha perso le foglie e credo sia in letargo come le altre.
Le tengo in una stanza che ha buona illuminazione e a una temperatura che varia dai 6-7 gradi fino a 13-14 gradi, a seconda delle giornate più o meno calde o fredde. Per evitare che faccia troppo freddo e rischino di morire ho messo una stufetta elettrica col timer, ma solo per evitare temperature troppo basse e non per averne di alte.
Nel tuo caso, anche a giudicare dalla foto, mi pare di capire che le tieni in ambiente casalingo alla normale temperatura di casa, immagino attorno ai 20 gradi.

Share this post


Link to post

Ecco alcune delle mie in svernamento, l'unica pianta con ancora i peperoncini come dicevo è il Beni Higlands:

 

DSC_2599.JPG

DSC_2600.JPG

DSC_2601.JPG

DSC_2602.JPG

DSC_2597.JPG

DSC_2598.JPG

DSC_2603.JPG

Share this post


Link to post

La big black mama cioè quella più piccola e spoglia è una chinense e l'anno scorso non mi ha fruttificato perché l'ho messa un pò in ritardo e poi ho avuto una visita da parte di un capriolo che me le ha potate per bene e quindi ho deciso di darle un'altra possibilità quest'anno... 

L'altra è la akabare khursani una annuum che l'anno scorso mi ha fruttificato bene ed era la migliore e allora portiamo pure lei al secondo anno.... 

Temperatura in stanza credo sui 18 gradi ma luce veramente poca... Infatti sono ferme... 

Share this post


Link to post

Si vede che il capriolo voleva risparmiarti il lavoro della potatura... :)
Sai anche quanti gradi shu hanno queste tue piante? Dove le hai trovate? Immagino da semi avuti da qualche appassionato visto che nei vivai di solito si trovano soo le varietà più famose (almeno nei vivai che ho visto io e relativi cataloghi di note marche).
Comunque, sempre da quanto ho capito leggendo cosa dicono i più esperti, è meglio dare luce che temperature calde. Senza luce muoiono di sicuro (ma devono proprio avere zero luce o quasi), mentre se le temperature scendono (ovviamente non a livelli da congelare) non hanno problemi poi a riprendere.
Comunque ho dato un'occhiata a quell'Aji amarillomesso in terra che mi sembrava seccato e ho visto che in realtà si sono seccati molti rami, ma dalla base fino ai rami seccati è ancora verde, per cui in teoria dovrebbe riprendersi al ritorno della bella stagione. Vedremo.

Share this post


Link to post

Non quanti SHU abbiano... 

Il big black mama tanti! In teoria è qualcosina di più di un habanero... 

Il khursani anche non ho idea dei SHU però quello ha fruttificato e ti posso dire che è una piccantezza medio-alta... Sapore piatto come un classico cornetto... Non mi fa impazzire! 

 

Luce ne prendono poca nel senso che non arriva il sole diretto, le tapparelle le apro la mattina e chiudo la sera... 

Share this post


Link to post

Ho cerca

12 ore, Aji charapita dice:

Non quanti SHU abbiano

Il big black mama ho visto che è un chinense con più o meno un milione di gradi shu, quindi una bella botta considerando che a quei livelli ci sono i naga morich o gli scorpion, almeno il doppio di un habanero. L'altro annuum che hai, ho trovato che va dai 50mila ai 100mila shu, quindi niente male per un annuum.
Spero che con l'arrivo della bella stagione ti esplodano così avrai di che piccantare!

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post

Questi sono gli akabare khursani che mi restano... Secchi ovviamente... 

DSC_0678.JPG

  • Upvote 1

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...