Jump to content

Dalla Svizzera con furore


Recommended Posts

...luglio e agosto... 

Con un attacco da parte di un capriolo alle trinidad, alle big black mama, habanero peruvian white e la aji tapachula...con esito fatale per la habanero e la aji... 😒

DSC_0003_6.JPG

DSC_0002_7.JPG

Link to post

...oltre a quelle che ho piantato da semi comprati ne ho messe anche alcune da semi raccolti nel tempo... Questa è un peperoncino Svizzero di montagna... 

Poi un collega di lavoro mi ha dato dei semi di riggitani calabresi (non piccante) 

DSC_0048.JPG

DSC_0039.JPG

Link to post
4 minuti fa, campana dice:

Sei partito bene con delle belle piantine, maggio-giugno però vedo una piantina piccola ed esile ancora nel bicchiere, (almeno sembra) c'è un motivo?

Grazie 😊

Quella esile era una delle ultime che avevo messo a germogliare... 

Link to post

Ciao, benvenuto!

Nei post precedenti parli di attacco da parte di un capriolo; ma ha mangiato rami, foglie e frutti?

Nelle foto vedo molti vasi pieni parzialmente di terriccio: ti consiglio di riempirli fino all'orlo per sfruttare al massimo la loro capienza ed avere un apparato radicale più sviluppato e quindi anche piante più sviluppate.

Saluti

Link to post
2 ore, DarioD dice:

Ciao, benvenuto!

Nei post precedenti parli di attacco da parte di un capriolo; ma ha mangiato rami, foglie e frutti?

Nelle foto vedo molti vasi pieni parzialmente di terriccio: ti consiglio di riempirli fino all'orlo per sfruttare al massimo la loro capienza ed avere un apparato radicale più sviluppato e quindi anche piante più sviluppate.

Saluti

Ciao e grazie per il benvenuto e per la dritta del riempimento a orlo dei vasi, l'anno prossimo farò. 

Il capriolo oppure il tasso, la volpe o il ghiro non credo apprezzino i germogli, il tasso è già colpevole di aver tentato di uccidere la fauna presente nel compostaggio... 

Comunque sì tranciati i rami con foglie e fiori, i frutti ancora non erano spuntati... 

 

DSC_0003_6.JPG

  • Thanks 1
Link to post
  • 2 weeks later...

Per passare l'inverno ho preso questa piccola serra invernale permeabile alla luce e riduce la dispersione del calore del 50%... Dicono... 

Vedremo, metterò un termometro... 

DSC_0009.JPG

DSC_0010.JPG

Link to post
  • 3 months later...

Ho notato che è sempre di tre gradi la differenza di temperatura tra l'interno e l'esterno...

Per esempio in questo momento fuori ci sono 4 gradi e dentro ho 7 gradi. 

Comunque pur essendo andata anche più giù la temperatura le piante stanno molto bene, addirittura una sta fruttificando! 

Appena ho tempo faccio delle foto! 

Ciao a tutti 🖖

Link to post
10 ore, Aji charapita dice:

Ho notato che è sempre di tre gradi la differenza di temperatura tra l'interno e l'esterno...

Per esempio in questo momento fuori ci sono 4 gradi e dentro ho 7 gradi. 

Comunque pur essendo andata anche più giù la temperatura le piante stanno molto bene, addirittura una sta fruttificando! 

Appena ho tempo faccio delle foto! 

Ciao a tutti 🖖

Se la parete prende sole per buona parte della giornata potresti chiudere le piante a ridosso del muro così da avere un lato (il muro) della serra che si riscalda di giorno e mantiene il tepore fino a sera. Tempo fa svernai delle piante con questo sistema, però non va bene x temperature troppo rigide tipo dai 4/5 gradi sottozero. Pensa che alle 8 di mattina in assenza di sole fuori rilevai -1°C mentre in serra +7°C.

Riguardo la fruttificazione intendi che la pianta sta maturando i frutti o fiorisce allega e matura? C'è differenza, soprattutto con le temperature così basse che citi. 😃

 

  • Like 1
Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...