Jump to content

2020 coltivazione Carolina by Sghirat


Sghirat

Recommended Posts

Il 8/4/2020 at 11:08, marcovale5 dice:

se vuoi ottenere dei semi puri per il prossimo anno ti consiglio di applicare il metodo vinavil, ovvero mettere una punta di vinavil sul fiore che dovrá ancora sbocciare, per fare in modo checil fiore non sboccia e la pianta si autoimpollini e i semi rimangono puri, chiaramente solo del frutto a cui è stato applicato il metodo

Diversi anni fà utilizzai questo metodo ma senza successo; tutti i fiori ingiallivano e cadevano, era comunque il periodo caldo se ricordo bene giugno. Ora vorrei capire: funziona bene (ed in che percentuale) nel periodo più mite cioè entro i primi di giugno? Cosa mi dici dalla tua esperienza? Grazie.

Link to post
  • Replies 373
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

In passato ho notato che superando le 12 ore si rischia una fioritura precoce che rallenta un po'  la crescita iniziale! Inizialmente le esponevo 14 ore, poi un paio di anni dopo scesi a 11 e notai

Rieccomi. Dopo 2 settimane di ferie ho trovato alcune piante sofferenti altre per niente. Dalla pianta più vecchia ho colto 3 carolina e altri stanno maturando. Le altre nove piante nemmeno l'ombra di

Dico la mia, partiamo dal fatto che scrivi di mettere il prossimo anno 5 o 6 specie, intendi varietà?? Specie: Annuum, Baccatum, Chinense, Pubescens, Frutescens, ecc. Varietà, Habanero, Carolina

Posted Images

11 minuti fa, DarioD dice:

La risposta l'hai scritta. Per esperienza ti dico che le temperature che citi sono basse per vederle crescere bene; la temperatura ottimale è tra i 25 e i 30°C in generale. Quando le porterai all'aperto (dopo averle abituate gradualmente al sole) vedrai delle nette differenze: il calore e la tanta luce aiuteranno molto.

In realtà le piantine sono fuori da 5 giorni. Quel messaggio è di inizio aprile. Poi seguì un periodo di almeno 10gg con t interne fisse tra 20e22 h24. Ora fuori si beccano quello che c'è. 

Link to post
7 minuti fa, DarioD dice:

Diversi anni fà utilizzai questo metodo ma senza successo; tutti i fiori ingiallivano e cadevano, era comunque il periodo caldo se ricordo bene giugno. Ora vorrei capire: funziona bene (ed in che percentuale) nel periodo più mite cioè entro i primi di giugno? Cosa mi dici dalla tua esperienza? Grazie.

L'anno scorso verso giugno ho provato a farlo su alcune piante, le ho messe in un posto meno soleggiato e dei fiori sono resistiti, non tutti, ma l'importante è che almeno su uno funzioni

  • Thanks 1
Link to post

Ciao a tutti. Ho scoperto di avere 2 piantine che hanno un problema al colletto. Forse sta marcendo non saprei. Me ne sonocaccorto mentre annaffiavo. Qualcuno sa dirmi le cause e se la pianta si può salvare? Sono ancora versi ma fra tutte sono le più piccoline. Ecco una foto

 

20200501_173442.jpg

Link to post

È il classico marciume del colletto, e anche molto avanti, è un fungo che colpisce di solito le giovani piantine, troppa umidità, o un fungo che era già nel terriccio, la vedo male l'unica è provare con un funghicida e sostituire tutto il terriccio

Link to post
4 minuti fa, campana dice:

È il classico marciume del colletto, e anche molto avanti, è un fungo che colpisce di solito le giovani piantine, troppa umidità, o un fungo che era già nel terriccio, la vedo male l'unica è provare con un funghicida e sostituire tutto il terriccio

Serve un fungicida qualunque o uno in particolare? Conviene darlo a tutte le piante anche se apparentemente stanno bene? Come ogni tot si concimano così ogni tot do l'antifungo?

Link to post

Di prassi specie in questo periodo caldo freddo, è bene somministrare verde rame, poltiglia bordolese se è ancora in commercio, o funghicidi di questo tipo, disinfetta dicono, per il marciume al colletto penso ci voglia qualcosa di sistemico tipo Previcur, personalmente ho sempre eliminato le poche piante che hanno presentato questo problema, visto lo stato avanzato non ti consiglio di spendere soldi e tempo

Link to post
2 minuti fa, campana dice:

Di prassi specie in questo periodo caldo freddo, è bene somministrare verde rame, poltiglia bordolese se è ancora in commercio, o funghicidi di questo tipo, disinfetta dicono, per il marciume al colletto penso ci voglia qualcosa di sistemico tipo Previcur, personalmente ho sempre eliminato le poche piante che hanno presentato questo problema, visto lo stato avanzato non ti consiglio di spendere soldi e tempo

Capito. Che peccato non essermene accorto prima. Grazie mille. Le tue coltivazioni come vanno?

Link to post

Crescono bene, quest'anno il problema sono gli afidi, sui giovani germogli è un casino, piretro, sapone di marsiglia, non fanno un baffo, le tengo lavate con il doccino, sembrano scomparsi e poi ricompaiono ora in esterno spero diminuiscono, altrimenti devo andare giù duro con prodotti sistemici anche se mi nuoce.

Link to post

Ho un nebulizzatore a pressione di due litri, metto circa un litro d'acqua e 20/30 cc di sapone di marsiglia liquido ho seguito questa "ricetta" (non particolarmente efficace) con un paio di trattamenti non si vedono più movimenti.Ma dura poco. Più efficace sulle rose in giardino. Forse perché i trattamenti alle piante di peperoncino le ho fatte indoor e il sole è l'ingrediente segreto :D

Link to post

Buonasera a tutti. Mi metto avanti per sapermi regolare con le cose da comprare. Quando più avanti rinvaserò le piantine in che vasi conviene metterle ovvero di che diametro? Ora sono in vasi da 13. Posso passare a quelli da 22? Credo che da 30 sarebbe troppo vero?

Link to post

Ciao (e buona coltivazione)!

Per i chinense io di solito uso dei vasi da 40cm di diametro (35 litri), nonostante non abbia tantissimo spazio: a fine stagione quando sistemo il terrazzo vedo che la pianta sfrutta completamente un vaso del genere e, cosa per me importante, un vaso grosso mi aiuta molto a tenere un po' dietro alle piante sotto al sole cocente (meno stress idrici, meno patemi, ...).

Il mio consiglio è: abbonda, specie se a fine stagione intendi svernarle! ;)

 

Link to post

Ciao Vulcano.

Ok su quello che dici. Ma quello che intendevo è questo. Meglio passare da un vaso di 13 direttamente a uno da 30 oppure ci sono degli step intermedi? E se si quali? 

Grazie e buona coltivazione anche a te

Link to post

Il discorso è come quello di mettere il sale nell'acqua per la pasta prima o dopo che bolle. Da quel che ho capito....

Io ho sempre fatto il passaggio in vasi sempre più grandi di un paio di centimetri. 

C'è però chi fa il passaggio direttamente nel vaso grande e dice di non avere mai avuto problemi. 

Quindi credo che la risposta sia......fai quel che ti è più comodo... :)

Ciao ciao 

 

Link to post
Il 1/5/2020 at 17:37, Sghirat dice:

Ciao a tutti. Ho scoperto di avere 2 piantine che hanno un problema al colletto. Forse sta marcendo non saprei. Me ne sonocaccorto mentre annaffiavo. Qualcuno sa dirmi le cause e se la pianta si può salvare? Sono ancora versi ma fra tutte sono le più piccoline. Ecco una foto

 

20200501_173442.jpg

Ciao, questa pianta ormai è andata il marciume al colletto è uno dei principali problemi della coltivazione del peperone e ovviamente altri peperoncini in generale. I trattamenti anti fungini si fanno preventivamente adesso no serve a nulla su questa pianta.

 

Link to post
1 ora, Aji charapita dice:

Il discorso è come quello di mettere il sale nell'acqua per la pasta prima o dopo che bolle. Da quel che ho capito....

Io ho sempre fatto il passaggio in vasi sempre più grandi di un paio di centimetri. 

C'è però chi fa il passaggio direttamente nel vaso grande e dice di non avere mai avuto problemi. 

Quindi credo che la risposta sia......fai quel che ti è più comodo... :)

Ciao ciao 

 

Ok grazie.. ci penso su.

Certo che se ogni volta fai travasi in vasi di 2 cm più grandi fai un sacco di spostamenti. 🤔

Link to post
28 minuti fa, marcello79 dice:

Ciao, questa pianta ormai è andata il marciume al colletto è uno dei principali problemi della coltivazione del peperone e ovviamente altri peperoncini in generale. I trattamenti anti fungini si fanno preventivamente adesso no serve a nulla su questa pianta.

 

Eh lo immaginavo. Tra l'altro me ne sono accorto troppo tardi. Pazienza. Intanto la tengo li finchè non muore da sola.

Link to post
5 minuti fa, Sghirat dice:

Ok grazie.. ci penso su.

Certo che se ogni volta fai travasi in vasi di 2 cm più grandi fai un sacco di spostamenti. 🤔

No in realtà non ne faccio molti... 2 travasi massimo 3... Due cm di raggio dunque 4-5 cm di diametro in più... Passo dal vasetto di 5 x 5 al 10 oppure 12 x 12 e poi vado nell'orto... 

Per me è anche una questione di spazio perché ho un armadio growbox e le tengo dentro col vasetto 5x5 poi quando sono grandine e travaso cambio vaso e le tengo fuori dal box se no non ci stanno... 

Link to post
44 minuti fa, Aji charapita dice:

No in realtà non ne faccio molti... 2 travasi massimo 3... Due cm di raggio dunque 4-5 cm di diametro in più... Passo dal vasetto di 5 x 5 al 10 oppure 12 x 12 e poi vado nell'orto... 

Per me è anche una questione di spazio perché ho un armadio growbox e le tengo dentro col vasetto 5x5 poi quando sono grandine e travaso cambio vaso e le tengo fuori dal box se no non ci stanno... 

Ah ok. Beato te che hai l'orto.

Senti ma per i travasi ci sono fasi della pianta in cui è meglio evitarli oppure li posso fare quando voglio?

Link to post
1 ora, Sghirat dice:

Ah ok. Beato te che hai l'orto.

Senti ma per i travasi ci sono fasi della pianta in cui è meglio evitarli oppure li posso fare quando voglio?

Ma che io sappia quando vuoi... 

Non troppo presto quando ancora non ha sviluppato un apparato radicale un pò consistente se no rischia di stressarsi...e non aspettare che sia troppo sviluppato se no poi devi scompattare un pò il panetto a mano... 

 

Link to post

Intanto ho trapiantato questa piantina cresciuta nel vaso del carolina dell'anno scorso. Chissà se è un carolina o un ibrido. Avevo un habanero non lontano. O magari è un'altra pianta che non c'entra niente portara dal vento. 😂 Col tempo lo scoprirò

 

20200505_185551.jpg

Link to post

Secondo voi questo concime è adatto per la fioritura/fruttificazione? Forse ha un pò troppo azoto.. ho letto sul forum che in tale periodo necessita più che altro di fosforo e potassio giusto?

Voi che concime usate? Ho visto che diversi usano il chilli focus. C'è un sostituto più a buon mercato? Ultima cosa meglio uno liquido o in polvere?

20200509_130139.jpg

Link to post
16 minuti fa, Sghirat dice:

Secondo voi questo concime è adatto per la fioritura/fruttificazione? Forse ha un pò troppo azoto.. ho letto sul forum che in tale periodo necessita più che altro di fosforo e potassio giusto?

Voi che concime usate? Ho visto che diversi usano il chilli focus. C'è un sostituto più a buon mercato? Ultima cosa meglio uno liquido o in polvere?

20200509_130139.jpg

Io uso chilli focus e mi trovo molto bene, ho acquistato la confezione da 1 litro a 7 euro in offerta, controlla i prezzi forse li rimettono bassi

Link to post
  • 2 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...