Jump to content

Anno 2020


gianni48

Recommended Posts

7 ore, gianni48 dice:

Quando sei venuto non ti ho dato una pianta? Preferisco dare le piante perchè i semi germinano con molta difficoltà (se germinano) :)

Comunque sia le piante che i semi derivano dalla piantona . :)

 

Di Flex no, la pianta era un Chiltepin Glaburiscum un anno l'ha passato vediamo il secondo è abbastanza resistente al freddo ho notato.

I semi di Flexuosum me li avevi spediti, e hanno germinato senza difficoltà

 

IMG_20201117_194036.jpg

  • Like 4
Link to post
  • Replies 318
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ho numerose piante in svernamento che occupano molto spazio ... e tempo, quindi ridurrò le nuove attività. Sto coltivando nuove piante di C. lanceolatum: 8 in vaso e 2 in idroponica. Molte p

Di Flex no, la pianta era un Chiltepin Glaburiscum un anno l'ha passato vediamo il secondo è abbastanza resistente al freddo ho notato. I semi di Flexuosum me li avevi spediti, e hanno germinato

Posted Images

Il 24/11/2020 at 20:13, campana dice:

I semi di Flexuosum me li avevi spediti, e hanno germinato senza difficoltà

Due mesi fa ne ho messo molti appena estratti su scottex ma non hanno germinato e dopo qualche settimana hanno cominciato ad ammuffire; ho molte piante nate da frutti interrati ma dai semi le germinazioni sono difficoltose. Puoi dirmi come hai fatto ad ottenere germinazioni?

Link to post
2 ore, campana dice:

Il classico metodo che uso da sempre per tutti i semi, scatola porta minuterie, scottex, decoder come fonte di calore, e c...o :D

Screenshot_20201127-065550.png

Idem per me! Evidentemente il fattore c..o fa tanto! 😅 a me su 10 semi solo uno ha germinato... E ora vediamo se passa l'inverno! 

  • Like 1
Link to post

Anni fa ho ottenuto decine di piante sotterrando numerosi frutti spappolati, le ho messe in vasi e in brik e ne ho ancora, ma spedire piante è un po' troppo impegnativo e poi con il covid cerco di evitare di andare in posta. Diversamente da voi non ho utilizzato il decoder perché li tengo in cucina dove la temperatura è di 23-24°C... comunque ci vuole soprattutto c..o, e per ottenere una piantona ci vuole (c..o)ᶟ.    :D

  • Like 1
Link to post
4 ore, campana dice:

È veramente una bella pianta, mi sembra però un po' sacrificata, se la vengo a tirar su con il mio vivaista di fiducia starebbe bene anche in provincia di Parma :special47:

Penso anch'io che starebbe meglio per la location ma non per il terreno, visto che sta crescendo in una terramara. :)

 

Link to post
1 ora fa, campana dice:

In quanto tempo sii sono sviluppate a quel livello?

Più rapidamente del previsto (3 settimane) ... temo di essere in anticipo.

Penso che inizierò altre coltivazioni in altri tubi con il Metodo Kratky.   :)

 

Link to post
1 ora fa, Vulcano dice:

Col DWC non c'è il rischio che le radici "intrappolino" la pietra porosa? E, se accade, questo rende più difficile il cambio di SN e l'igienizzazione del vaso?

L'anno scorso ho ottenuto questo risultato con un Capsicum lanceolatum:

44444.thumb.jpg.786c32def00b99ddc8edfe036d6ef24e.jpg

Dopo un breve trasferimento in un recipiente più capiente, ho trasferito la pianta in vaso. Sula pianta, che aveva fiorito, allegato e maturato dei frutti in ligt box in marzo-aprile, stanno maturando altri frutti nella stanza di svernamento. Non si sono manifestate patologie.

  • Like 3
Link to post

Guardando questa foto mi pongo una domanda, in terra o meglio in vaso ci si rende conto in modo approssimativo dello sviluppo delle radici, a me sembrano veramente esagerate, viene il dubbio che uno sviluppo così rigoglioso e abbondante sia a discapito della parte aerea :wacko:

Link to post
9 ore, campana dice:

Guardando questa foto mi pongo una domanda, in terra o meglio in vaso ci si rende conto in modo approssimativo dello sviluppo delle radici, a me sembrano veramente esagerate, viene il dubbio che uno sviluppo così rigoglioso e abbondante sia a discapito della parte aerea :wacko:

Questo esperimento può darti un'idea della differenza fra la coltivazione in idro e quella in terriccio:

http://www.youtube.com/watch?v=Ru2kCTW0nfE

http://www.youtube.com/watch?v=GzzYIi6mDCU

Con il C. lanceolatum, anche se ho usato una lampada molto meno potente, ho avuto risultati paragonabili a quelli del secondo video: maggiore sviluppo della parte aerea, fioritura e allegagione precoce e sviluppo di un apparato radicale enorme fino a giugno. Con l'aumento della temperatura dell'acqua la solubilità dell'ossigeno diminuisce e questo porterebbe alla proliferazione di batteri anaerobi con pericolo di marcescenza delle radici; questo può essere evitato con l'uso di costosi refrigeratori, ed è per questo che ho provato a vedere se è possibile trasferire una pianta dalla soluzione anaerobica al vaso con terriccio e l'esperimento ha avuto un esito soddisfacente.

Link to post

Dato che coltivare piante in idroponica per tutto il loro ciclo è molto impegnativo e anche costoso, ho pensato di sperimentare la coltivazione in DWC in recipienti piccoli per favorire lo sviluppo delle radici e poi continuare il ciclo in terra. Quest'anno utilizzerò i tubi per palline da tennis  :D  per coltivare piante col metodo Kratky, che è molto più semplice del DWC e che fa sviluppare molto le radici ma che è più sensibile al caldo... dovrò quindi trasferire prima le piante in terriccio. Quello che potrebbe essere un'incognita è che col metodo Kratky gran parte dell'apparato radicale si specializza per l'assorbimento dell'ossigeno dell'aria e non so se sarà in grado di convertirsi.

 

 

Link to post
  • 3 weeks later...

Nel Jigsaw in idroponica si sta sviluppando rapidamente l'apparato radicale ma si è sviluppata un po' troppo la parte aerea; penso che lo traferirò presto in terriccio ma mi preparo a ripetere l'esperimento in gennaio.

Jigsaw2.thumb.JPG.0c128fd46b6a66c9a31e91c68209297f.JPG

Jigsaw1.thumb.jpg.189e41997a609d0696ffeba5c818af3e.jpg

Jigsaw3.JPG.477c03d8c6f9c1f09cf21f9bb554ee21.JPG

 

  • Like 1
Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...