Jump to content

Recommended Posts

È indifferente! 

Share this post


Link to post

Se lo pianti in verticale ,con il buchetto da dove fuoriesce la radice rivolto verso l'alto , hai più possibilità che la pianta cresca forte e che non rimanga la cuticola attaccata ai cotiledoni durante la fase di emergenza perché la radice ,uscendo dall'alto , effettuerà una torsione verso il basso andando a cercare naturalmente la sua posizione. Allo stesso tempo i cotiledoni cercheranno la luce e , durante questa torsione , lasceranno in maniera ottimale il tegumento legnoso nella terra e la radichetta si arpionera' salda nel terriccio. ;)

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Il 4/4/2020 at 22:13, ZAPPALAND dice:

Se lo pianti in verticale ,con il buchetto da dove fuoriesce la radice rivolto verso l'alto , hai più possibilità che la pianta cresca forte e che non rimanga la cuticola attaccata ai cotiledoni durante la fase di emergenza perché la radice ,uscendo dall'alto , effettuerà una torsione verso il basso andando a cercare naturalmente la sua posizione. Allo stesso tempo i cotiledoni cercheranno la luce e , durante questa torsione , lasceranno in maniera ottimale il tegumento legnoso nella terra e la radichetta si arpionera' salda nel terriccio. ;)

Non lo sapevo! Ottimo! 😊

Share this post


Link to post
30 minuti fa, Aji charapita dice:

Non lo sapevo! Ottimo! 😊

;) Metodo testato migliaia di volte ;)

  • Thanks 1

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...