Jump to content

Recommended Posts

Piacere sono Flavio e sono nuovo su questo forum. 

Sono di Sanremo e arrivo da una famiglia di floricoltori e sono appassionato di peperetta :)

Complimenti per il forum veramente valido e ricco di informazioni utili. 

Volevo condividere con voi le mie due piantine, e spero che qualcuno possa dirmi che tipo di peperetta è.... Ho trovato i semi in un fienile, saranno vecchi di almeno 25 anni e dopo svariati tentativi (ne ho piantate più di 50 semi) sono uscite solo queste due... Ma non ho idea di che tipo possano essere... 😅😅 Anche perché non ho mai visto piante di peperetta "pelose" come queste... 

Grazie e buona semina a voi😁😁😁

IMG_20200324_123458.jpg

IMG_20200324_123513.jpg

Link to comment

Ciao Flavio, vengo spesso in vacanza zona Imperia bellissimi posti. :thumbsup:

Peperetta è la prima volta che lo sento :D immagino ti riferisca  ai peperoncini. Semi di circa 25 anni non conservati in ambiente idoneo (basse temperature) che germinano anche se due su 50 è pure questa una novità (per me). Peperette pelose non sono rare, diverse varietà presentano pubescenza, dalla forma a cuore delle foglie io non azzardo nomi, aspettiamo il primo fiore.

Link to comment
31 minuti fa, campana dice:

Ciao Flavio, vengo spesso in vacanza zona Imperia bellissimi posti. :thumbsup:

Peperetta è la prima volta che lo sento :D immagino ti riferisca  ai peperoncini. Semi di circa 25 anni non conservati in ambiente idoneo (basse temperature) che germinano anche se due su 50 è pure questa una novità (per me). Peperette pelose non sono rare, diverse varietà presentano pubescenza, dalla forma a cuore delle foglie io non azzardo nomi, aspettiamo il primo fiore.

Grazie si lo dicono spesso 😁

E si il nome più appropriato è peperoncino, (peperetta è usato in dialetto). I semi erano in una scatola di plastica avvolti in carta spessa (apparentemente ben chiusi) e dentro un cassetto... Comunque posterò altre foto Man mano che cresceranno sono proprio curioso 😁

Grazie mille della risposta 

Link to comment

A vederlo sembra solanum nigrum, può essere utile sapere se i semi erano dentro ad un vecchio frutto?i semi di solanum nigrum non sono uguali a quelli dei peperoncini ma molto più piccoli 

Link to comment
11 ore, Leo72 dice:

A vederlo sembra solanum nigrum, può essere utile sapere se i semi erano dentro ad un vecchio frutto?i semi di solanum nigrum non sono uguali a quelli dei peperoncini ma molto più piccoli 

Ciao Leo, purtroppo non erano dentro al frutto ma qui... 

1585123554540208921032240469193.jpg

Link to comment
1 minuto fa, marcello79 dice:

Se ne trovo una nel mio terreno ti posto le foto. Se i semi erano vecchi non nasceranno ti conviene comprare delle bustine di semi di quella varietà dovresti trovarle.

Speravo di riuscire a farne venire qualcuna perché non ho idea di che tipo di peperoncino possa essere, erano di mio nonno... Ma ormai non c è più... Si mi sa che converrà comprare dei semi... Cmq vi ringrazio per la disponibilità grazie a tutti. 

Più avanti ne posterò altre di foto così vi terrò aggiornati... 

Link to comment

Metti i semi dentro un bicchiere con un po di acqua e vedi se galleggia in teoria se galleggiano sono vuoti ma tu lasciali stare e vedi se vanno al fondo quelli che vanno al fondo possono essere vitali, puoi tenerli in acqua per 24 ore in tempo che si reidratano. 

Link to comment

P.s.: la comparsa della morella non è un mistero e succede spesso quando il terriccio viene riciclato oppure se si aggiunge il compost fai da te o la terra dell'orto... 

  • Thanks 1
Link to comment
1 ora, marcello79 dice:

Metti i semi dentro un bicchiere con un po di acqua e vedi se galleggia in teoria se galleggiano sono vuoti ma tu lasciali stare e vedi se vanno al fondo quelli che vanno al fondo possono essere vitali, puoi tenerli in acqua per 24 ore in tempo che si reidratano. 

Ho fatto proprio così  e sono scesi quasi tutti.... Però non hanno germogliato.... E secondo te che luna è migliore per piantare? La foto che ho postato prima sono gli ultimi semi rimasti.... Vorrei riprovare... Grazie ancora

Link to comment
18 minuti fa, Flavio89 dice:

E come si fa? Li tengo avvolti nello scottex umido? E mi consigli di seguire la luna o no? Se si qual è la luna migliore? 

Io faccio semine direttamente del terriccio ma potresti chiedere a Campana che ha una buona esperienza con la germinazione su schottex per le fasi lunari non le uso ho sempre seminato e fatto innesti in base alle temperature.

  • Thanks 1
Link to comment

Per quel che riguarda la luna scientificamente non c'è nessuna influenza!

Però c'è chi dice che se si semina a luna crescente è migliore lo sviluppo della piantina... La cosa è individuale... 

Però vedi Marcello che non bada alla luna eppure i risultati li ha... 

  • Thanks 1
Link to comment
2 ore, marcello79 dice:

Io faccio semine direttamente del terriccio ma potresti chiedere a Campana che ha una buona esperienza con la germinazione su schottex per le fasi lunari non le uso ho sempre seminato e fatto innesti in base alle temperature.

A ok! Beh posso riprovare antrambi i metodi ho abbastanza semi.. 😁 Spero che Campana posso spiegarmi come fare con lo scottex😁 grazie mille ancora

Link to comment
2 ore, Aji charapita dice:

Per quel che riguarda la luna scientificamente non c'è nessuna influenza!

Però c'è chi dice che se si semina a luna crescente è migliore lo sviluppo della piantina... La cosa è individuale... 

Però vedi Marcello che non bada alla luna eppure i risultati li ha... 

Si vero.... Ho visto delle gran belle piante qui! 😁😍 OK allora sfrutto la temperatura di qui... Tenete conto che oggi ke fa freddo abbiamo una temperatura esterna di 15 gradi.... E x qui è la minima veramente! 💪💪😎

Link to comment

Tempo fa in forum non mi ricordo quale la discussione sulle fasi lunari scatenò un putiferio che scaldo' parecchio gli animi...io non ho mai seguito la luna ne per la semina ne per l'imbottigliamento,  anche se ricordo andando in off topic che quando in attesa del mio primo figlio era già passata la data, l'ostetrica disse; tranquillo che quando si fa la luna si riempiono le culle e cosi è stato.

Per seminare su scottex è semplice, avendo una sola varietà ti procuri una scatoletta di plastica e sul fondo metti almeno cinque o sei strati minimo di carta assorbente (per evitare che si asciughi velocemente) poi la bagni per bene sversando l'acqua in eccesso, i semi non devono galleggiare,  copri con una pellicola o se la scatolina ha il suo coperchio lo appoggi ma non in modo ermetico un filo d'aria è meglio che circoli, se metti la pellicola fai qualche buchino con uno stuzzica dente. 

I semi prima di appoggiarli sulla carta puoi fargli fare un bagnetto in camomilla di almeno una giornata disinfetta e riduce la possibilità che si creino muffe.

Ultima cosa una fonte di calore su cui appoggiare la scatolina evitando però di cuocerli, si può usare un vecchio ruoter wi-fi, io ultimamente ho usato un vecchio decoder per il digitale tv, si deve vedere la condensa appoggiata al coperchio o alla pellicola sintomo di calore e umidità condizione fondamentale per la nascita dei semi.

Una volta uscita la radichetta ( speriamo) poi interrare in un vasetto il seme germinato o lasciarlo come io faccio nello scottex fino all'uscita dei cotiledoni.

Dimenticavo controlla almeno una volta al giorno che la carta rimanga umida nel caso intervieni bagnando.

 

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...