Jump to content
Sign in to follow this  
Luelmat

Luelmat 2020

Recommended Posts

Ciao a tutti/e, dopo l'esperienza abbastanza fallimentare dell'anno scorso sui davanzali delle finestre dell'ufficio (rinvasi in super ritardo e in definitiva raccolto quasi nullo), quest'anno riprovo a fare qualcosa di più strutturato...

Dopo poco più di due settimane dalla posa dei semi nel germbox (più qualche vasetto direttamente in terriccio qualche giorno dopo), ecco la situazione:

2020-04-05_piantini.thumb.jpg.685e0517cc3d82df61cb215d5fec5a30.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post

Dimenticavo: vasetti fuori all'aperto da mattina a sera, quale che sia la temperatura (Roma lo permette, e questo è un bel cambio dal Canavese...), poi in casa per la notte (almeno finché fa ancora freschetto).

Uno dei problemi che ho sempre avuto su al nord era il passaggio dall'indoor all'outdoor (che era possibile solo a primavera inoltrata e con le piante già grandicelle), con la necessità di abituare le piante gradualmente alla luce solare diretta... Quasi sempre un momento molto problematico e in cui le piante si bloccavano (non sono mai riuscito a non bruciare nessuna foglia...)...

Qui è risolto all'origine, a priori, mettendo fuori alla luce da subito le piante :musique2072:

Share this post


Link to post

Ciao Stefano, buon inizio di stagione!

Noto che le plantule sono state seminate con una certa disposizione, ogni seme al suo posto :)

Quest'anno andrà meglio, da subito alla luce del sole.

Share this post


Link to post

Bella storia! Che varietà sono? Buona coltivazione! ;)

Share this post


Link to post
Il 5/4/2020 at 15:40, Luelmat dice:

Qui è risolto all'origine, a priori, mettendo fuori alla luce da subito le piante :musique2072:

Così si fa!! 😃👍

Ciao Stefano, è un piacere leggerti. Buona coltivazione anche per quest'anno!! :26:

Share this post


Link to post
Il 5/4/2020 at 21:48, DarioD dice:

Ciao Stefano, buon inizio di stagione!

Noto che le plantule sono state seminate con una certa disposizione, ogni seme al suo posto :)

Quest'anno andrà meglio, da subito alla luce del sole.

Ciao Dario,
quelle "ordinate" sono quelle che arrivano dai semi messi nel germbox, trapiantate poi in terriccio...
L'idea è di tenere 2-3 piantine per vasetto, almeno all'inizio, per poter poi scegliere quelle più vigorose, una volta che sono un po' più lanciate nello sviluppo.
 

Il 5/4/2020 at 22:42, ZAPPALAND dice:

Bella storia! Che varietà sono? Buona coltivazione! ;)

Grazie :)
Varietà un po' miste, 5 baccatum, un praetermissum (Judy's Blue Mystery), molti chinense (dai poco piccanti tipo Cheiro Roxa a qualche Habanero e qualche superhot), più Cabai Burung Ungu e Mojo Frutegum.
 

Il 12/4/2020 at 16:51, Vulcano dice:

Così si fa!! 😃👍

Ciao Stefano, è un piacere leggerti. Buona coltivazione anche per quest'anno!! :26:

Grazie Mario :smile062:

Non è male poter lasciare subito fuori alla luce le piantine, anche se sto notando una crescita più lenta rispetto al lightbox degli anni scorsi... Presumo sia dovuta alle temperature (comunque minori rispetto a un lightbox) e al numero di ore di luce (anche qui minori rispetto al ciclo tenuto nel lightbox). Conto però di recuperare la cosa man mano che la stagione avanza e le giornate di allungano e scaldano.

Share this post


Link to post

Situazione odierna "plateau 1", con i baccatum riconoscibili in prevalenza sulla destra e i Cabai Burung Ungu con le foglie scure nel centro.

2020-04-26_piantini1.thumb.jpg.6124d3887b4364bc029b6e9b554be015.jpg

 

Situazione "plateau 2", tutti chinense, con i Pimenta da Neyde scuri sulla destra.

2020-04-26_piantini2.thumb.jpg.0baa950511fec516629820e32049194d.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post

Quasi tutte le piante (semi-fallimentari) fatte l'anno scorso e abbandonate a sé stesse all'esterno tutto l'inverno sono riuscite a sopravvivere senza problemi.
La cosa mi ha un po' colto di sorpresa, abituato al Canavese, dove svernare una pianta è molto più complesso e nessun peperoncino può sopravvivere all'esterno.

Avendo un vaso da bonsai disponibile, ho deciso di sacrificare due piante che erano rimaste abbastanza piccole e provare un'altra volta a fare un bonchi (anzi due). Ho ridotto ai minimi termini le piante e ridotto moltissimo le radici, sistemando poi le piante nel vaso piatto. Vediamo se sopravvivono e come va...
Per il momento l'esperimento è a questo stadio:

2020-04-26_bonchi.thumb.jpg.c67b4ff32eb96262ae5a379e25cdb1ab.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post

:Belle piantine :thumbsup:

E' capitato anche a me di ritrovare un paio di piante vive, è stata una sorpresa, stesso tentativo di bonchi ma per ora ho solo tagliato a 10cm dalla terra e già vedo i primi germogli non credo che poi farò un bonchi "originale" poche radici e poca terra mi spaventano, a parte questo periodo il tempo poi da dedicargli è poco

Share this post


Link to post
53 minuti fa, Luelmat dice:

quelle "ordinate" sono quelle che arrivano dai semi messi nel germbox, trapiantate poi in terriccio...
L'idea è di tenere 2-3 piantine per vasetto, almeno all'inizio, per poter poi scegliere quelle più vigorose, una volta che sono un po' più lanciate nello sviluppo

Immaginavo, altrimenti faranno a sportellate :D

Share this post


Link to post

I due abbozzi di bonchi per il momento reggono bene, dopo il "trattamento brutale" dell'inizio hanno ingranato e cominciato a mettere fuori foglie (qui qualche giorno fa).

2020-05-03_bonchi.thumb.jpg.23ae2a0cde980588f00e2e98604b7ea6.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  
×
×
  • Create New...