Jump to content

La prima di Stefano (Naga Morich)


Recommended Posts

  • Replies 60
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Progressi

Le radici e la parte aerea crescono di pari passo. All'inizio la pianta tenderà a sviluppare le radici per ancorarsi bene nel terreno e garantirsi la sicurezza di potersi alimentare correttamente.

in fondo in natura la terra a disposizione è molta di più che in qualsiasi vaso  

Posted Images

Il 27/4/2020 at 21:07, rasoiokia dice:

 

...strana questa cosa, fin ora avevo capito che dare troppo spazio alle radici, ne favorisce lo sviluppo a scapito della parte aerea (quindi doveva essere il contrario 🙄

 

Le radici e la parte aerea crescono di pari passo. All'inizio la pianta tenderà a sviluppare le radici per ancorarsi bene nel terreno e garantirsi la sicurezza di potersi alimentare correttamente.

Mettere le piante in piccoli contenitori all'inizio è solo questione di comodità e di logistica. Se potessero nascere direttamente nel vaso finale non lo rifiuterebbero,anzi! 

  • Thanks 1
  • Upvote 1
Link to post
6 ore, ZAPPALAND dice:

Le radici e la parte aerea crescono di pari passo. All'inizio la pianta tenderà a sviluppare le radici per ancorarsi bene nel terreno e garantirsi la sicurezza di potersi alimentare correttamente.

Mettere le piante in piccoli contenitori all'inizio è solo questione di comodità e di logistica. Se potessero nascere direttamente nel vaso finale non lo rifiuterebbero,anzi! 

Io sapevo che se si va direttamente in un vaso grande c'è il rischio che il terriccio diventa acido... 

Anni fa quando facevo indoor girava questa teoria però non ho mai avuto voglia di testare con un PHametro se era vero... 

 

Link to post
20 ore, Aji charapita dice:

Io sapevo che se si va direttamente in un vaso grande c'è il rischio che il terriccio diventa acido... 

Anni fa quando facevo indoor girava questa teoria però non ho mai avuto voglia di testare con un PHametro se era vero... 

 

mmm mi sembra strano... di solito la fisica delle cose vuole che più una cosa è piccola e più è facile che vada in deriva, non viceversa

Link to post
3 ore, Ste182 dice:

mmm mi sembra strano... di solito la fisica delle cose vuole che più una cosa è piccola e più è facile che vada in deriva, non viceversa

So che se il vaso in cui si rinvasa è troppo grande c'è il rischio di asfissia radicale... Però queste informazioni le avevo reperite anni fa e non per solanacee... Dunque non so se vale la stessa cosa... 

Link to post
15 ore, Aji charapita dice:

So che se il vaso in cui si rinvasa è troppo grande c'è il rischio di asfissia radicale... Però queste informazioni le avevo reperite anni fa e non per solanacee... Dunque non so se vale la stessa cosa... 

L'asfissia è dovuta alla composizione chimico/fisica della terra e al suo grado di umidità. Non so per che piante tu abbia letto questa cosa. 

Link to post
2 ore, ZAPPALAND dice:

L'asfissia è dovuta alla composizione chimico/fisica della terra e al suo grado di umidità. Non so per che piante tu abbia letto questa cosa. 

In realtà non ho letto nulla... Sono quelle cose che vengono trasmesse verbalmente... Nel mio caso circa 15 anni fa mi ero avvicinato al mondo delle cannabacee (che oltretutto sono piante resistenti e persistenti chiamate anche erbacce, come ad esempio le ortiche) e avevo imparato dai "vecchi" i vari trucchetti... Tra cui quello di rinvasare a tappe, senza fretta e in vasi sempre un paio di cm più grandi... Semplicemente e forse erroneamente credevo che la stessa cosa poteva valere per le solanacee... 

 

Link to post

Buonasera. Con che frequenza stai dando loro acqua? Dalla foto non si capisce bene se il terriccio è bagnato zuppo o se è la composizione del substrato di coltivazione a dare questa idea. Comunque sia se sono già abituate al sole dagli loro la possibilità di prenderlo dall'alba finché non si riscalda fortemente ( diciamo verso le 11 - 11:30 e poi dalle 14 o le 15 fino al tramonto ). In questo modo riuscirai a farle crescere bene e a non farle soffrire il caldo scottante . Più in là potranno stare direttamente tutta la giornata . Bada bene però a non farle scottare. Bucherella i bicchieri qualora non lo avessi già fatto, non solo di sotto ma anche per 1/4 dell'altezza del contenitore lungo i lati. 

 

 

  • Thanks 1
Link to post

Acqua la sera tutti i giorni (non eccessevamente),

l'effetto bagnato è il substrato inumidito con un contagocce, ma non è assolutamente zuppo, anzi, è solo superficiale.

Ho notato che se non inumidisco il terreno superficialmente, da qualche giorno che la temperatura è salita di qualche grado,  le foglioline tendono ad afflosciarsi nelle ore più calde.

Questa cosa non succede invece alle piante che ho travasato in vasi più grandi...immagino sia quindi dovuta al fatto che là dove il volume di terra è inferiore probabilmente si inaridisce troppo in fretta se il sole è molto caldo.

Link to post

Purtroppo (o per fortuna) ho il sole tutto il giorno, ma non la mattina presto...dalle 11 al tramonto.

E non ho la possibilità di fare il "dentro-fuori" che mi suggerisci perchè essendo a lavoro in quegli orari non avrei modo...per cui la mia deve essere per forza di cose una scelta drastica...o tutto il giorno fuori, o tutto il giorno dentro.

Posso però provare a trovargli un angolino un po' più in penombra.

A che servono i buchini laterali? Non sono sufficienti i buchi sotto ai contenitori?

Ad ogni modo grazie per i suggerimenti :

Link to post
5 ore, Ste182 dice:

Purtroppo (o per fortuna) ho il sole tutto il giorno, ma non la mattina presto...dalle 11 al tramonto.

E non ho la possibilità di fare il "dentro-fuori" che mi suggerisci perchè essendo a lavoro in quegli orari non avrei modo...per cui la mia deve essere per forza di cose una scelta drastica...o tutto il giorno fuori, o tutto il giorno dentro.

Posso però provare a trovargli un angolino un po' più in penombra.

A che servono i buchini laterali? Non sono sufficienti i buchi sotto ai contenitori?

Ad ogni modo grazie per i suggerimenti :

A quel punto potresti tenerli sempre fuori usando magari una rete ombreggiante. I buchi laterali servono per fare arieggiare le radici

Link to post
6 ore, ZAPPALAND dice:

A quel punto potresti tenerli sempre fuori usando magari una rete ombreggiante. I buchi laterali servono per fare arieggiare le radici

Bene...Allora ne farò anche se a breve travasero tutte le piante ancora nei bicchierini. 

I buchi laterali servono anche nei vasi più grandi?

Link to post
11 ore, Ste182 dice:

Bene...Allora ne farò anche se a breve travasero tutte le piante ancora nei bicchierini. 

I buchi laterali servono anche nei vasi più grandi?

Diciamo che non sono indispensabili ma potrebbero aiutare. Hanno la funzione di aereare in maniera migliore il terreno e permettono una omogenea distribuzione lungo il substrato di coltivazione delle radici.

IMG_20200510_072239.jpg

IMG_20200510_072215.jpg

Link to post

Ora una domanda per voi intenditori...ho questo Jalapeno che mi hanno regalato...inizialmente ha perso tutti i fiori che aveva senza che ne allegasse uno... ora, dopo un mese, sembra si sia "ambientato". Sta preparando moltissimi nuovi fiori.

I peperoncini li aveva già tutti e sono anche cresciuti parecchio da quando mi hanno portato la pianta, ma niente segni di maturazione, se non l'unico che vedete rosso che però è molto molto piccolo. C'è qualcosa che non va o è normale questo comportamento?

375503494_Jalap20200514_155207.thumb.jpg.352c6b49a018f4ee3504aa86d474d7b3.jpg

Link to post

Intanto direi che è una bella pianta, i peperoncini sono belli. I Jalapeno si possono consumare non per forza a piena maturazione, è una varietà dove la cosa è abbastanza apprezzata per via del profumo e sapore di peperone.

Personalmente, l'unico dubbio che mi farei è la provenienza, mi spiego ...se mi regala la pianta un'amico appassionato e so che l'ha cresciuta da seme senza pesticidi, allora mangio tranquillamente, mentre, per le piante di cui non conosco la genesi e come sono state trattate, cestino sempre la prima produzione a favore delle successive, per essere sicuro della carenza di eventuali sistemici :)  

Link to post
6 ore, Ste182 dice:

Ora una domanda per voi intenditori...ho questo Jalapeno che mi hanno regalato...inizialmente ha perso tutti i fiori che aveva senza che ne allegasse uno... ora, dopo un mese, sembra si sia "ambientato". Sta preparando moltissimi nuovi fiori.

I peperoncini li aveva già tutti e sono anche cresciuti parecchio da quando mi hanno portato la pianta, ma niente segni di maturazione, se non l'unico che vedete rosso che però è molto molto piccolo. C'è qualcosa che non va o è normale questo comportamento?

imageproxy.php?img=&key=749114f2b0c57cb1375503494_Jalap20200514_155207.thumb.jpg.352c6b49a018f4ee3504aa86d474d7b3.jpg

Scusami ma non ho ben capito. Lo hai trapiantato? 

Link to post
12 ore, rasoiokia dice:

 

Personalmente, l'unico dubbio che mi farei è la provenienza, mi spiego ...se mi regala la pianta un'amico appassionato e so che l'ha cresciuta da seme senza pesticidi, allora mangio tranquillamente, mentre, per le piante di cui non conosco la genesi e come sono state trattate, cestino sempre la prima produzione a favore delle successive, per essere sicuro della carenza di eventuali sistemici :)  

Sì giusto...no viene sicuramente da qualche vivaio

  • Like 1
Link to post
  • 2 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...