Jump to content

Piccole foglie alla base del fusto: sì o no?


Recommended Posts

Buongiorno a tutti.

A proposito di sbalzi termici stamattina alcune foglie del Trinidad Moruga Scorpion Yellow si presentano così.

Da quello che ho letto nel forum sembrano scottature solari ma chiedo a voi che avete sicuramente maggior esperienza di me. 😊

Come sempre grazie ed un saluto.

0DB34DFA-B639-4410-BD6C-27532A6223E7.jpeg

C31CB235-F7F7-41F1-ACE7-8F446FA9A787.jpeg

FC2C7FD2-9E70-40C2-8F10-A988B5AB47BF.jpeg

Link to comment
Se prendono freddo rallentano, o si fermano nella crescita, ma non mi risulta che questo abbia poi a che fare con la produttività della pianta

Grazie della risposta.

Per esempio la notte scorsa la temperatura è scesa a 9 gradi, stanotte farà lo stesso.

Giusto per capire: qual è la temperatura minima sotto la quale le piante subiscono danni?

Un saluto [emoji1309]


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to comment
2 ore, Calcifer dice:


Grazie della risposta.

Per esempio la notte scorsa la temperatura è scesa a 9 gradi, stanotte farà lo stesso.

Giusto per capire: qual è la temperatura minima sotto la quale le piante subiscono danni?

Un saluto emoji1309.png


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Oltre a scendere davvero tanto (9 gradi è "tranquilla" ) deve anche gelare , fare vento forte , differenza termica tra giorno e notte deve essere minima... Insomma potrei ben dire che oramai siamo a maggio, mi pare che , per grandi linee , in Italia ci sia il clima già da outdoor. La pianta rallenta se fa freddo ma non muore  ovviamente se ha già una certa grandezza. Rallentando cresce meno e quindi , se c'è una stagione di coltivazione in cui ha fatto particolarmente freddo , potrebbe risentire la fioritura e di conseguenza la produzione ( ma per gli amatori con poche piante non è un problema, neanche te ne accorgi ) . ;)

Generalmente , se le piante sono già cresciutelle , ad aprile si possono mettere outdoor con i relativi accorgimenti ( parlo di chinensi o altri particolarmente sensibili). 

Stesso discorso per gli annuum che però, avendo un ciclo più corto , potrai seminare dopo e , in base alle varietà , uscire anche prima ( tipo i miei sono in pieno campo da un mese )

  • Like 1
Link to comment
Oltre a scendere davvero tanto (9 gradi è "tranquilla" ) deve anche gelare , fare vento forte , differenza termica tra giorno e notte deve essere minima... Insomma potrei ben dire che oramai siamo a maggio, mi pare che , per grandi linee , in Italia ci sia il clima già da outdoor. La pianta rallenta se fa freddo ma non muore  ovviamente se ha già una certa grandezza. Rallentando cresce meno e quindi , se c'è una stagione di coltivazione in cui ha fatto particolarmente freddo , potrebbe risentire la fioritura e di conseguenza la produzione ( ma per gli amatori con poche piante non è un problema, neanche te ne accorgi ) . [emoji6]
Generalmente , se le piante sono già cresciutelle , ad aprile si possono mettere outdoor con i relativi accorgimenti ( parlo di chinensi o altri particolarmente sensibili). 
Stesso discorso per gli annuum che però, avendo un ciclo più corto , potrai seminare dopo e , in base alle varietà , uscire anche prima ( tipo i miei sono in pieno campo da un mese )

Grazie Zappaland, sempre molto accurato nelle risposte [emoji4]

Come annuum possiedo 2 jalapeño, le altre 7 sono chinensi.

Sono tutte outdoor già dai primi di Aprile e come avrai visto dalle foto credo stiano venendo su bene tranne il Trinidad Moruga Scorpion Yellow, che presenta macchie gialle sulle foglie. Temo siano scottature.

Ho messo la pianta al riparo dal sole diretto, vediamo come si comporta nei prossimi giorni.

Grazie ancora.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to comment

Buonasera a tutti,

Mi sono appena accorto di aver fatto un errore e di aver sbagliato le dosi del piretro che ho nebulizzato sulle piante due sere fa.

Invece di scioglierne 1.5ml/1Lt ne ho messi 15ml/1Lt, oggi alcune foglie delle piante di presentano come nella foto.

Ho appena finito di nebulizzare acqua in abbondanza sulle foglie per cercare di lavare via il piretro in eccesso.

Avete consigli al riguardo?

Grazie in anticipo 

B1F16018-6382-4346-AE93-9C878DEDC52F.jpeg

Link to comment
Il lato positivo è che non avrei afidi per un anno [emoji33]  Scherzi a parte penso oltre a lavare ci puoi fare poco , ma non penso ammazzi la pianta  

Ho spruzzato il piretro su tutte le piante a scopo preventivo perché ho trovato degli afidi sul Trinidad Moruga Scorpion Yellow che ho rimosso manualmente.

Le terrò sotto controllo nei prossimi giorni anche se non credo si possa fare molto se non sperare di non aver fatto troppi danni.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
  • Upvote 1
Link to comment
Il 28/4/2020 at 20:16, Calcifer dice:

Buonasera a tutti,

Mi sono appena accorto di aver fatto un errore e di aver sbagliato le dosi del piretro che ho nebulizzato sulle piante due sere fa.

Invece di scioglierne 1.5ml/1Lt ne ho messi 15ml/1Lt, oggi alcune foglie delle piante di presentano come nella foto.

Ho appena finito di nebulizzare acqua in abbondanza sulle foglie per cercare di lavare via il piretro in eccesso.

Avete consigli al riguardo?

Grazie in anticipo 

B1F16018-6382-4346-AE93-9C878DEDC52F.jpeg

Più di quello non puoi fare

  • Like 1
  • Upvote 1
Link to comment
3 ore, ZAPPALAND dice:

Più di quello non puoi fare

Buongiorno.

Le due Naga Morich sembravano quelle che hanno subito più danni, tutte le foglie più giovani presentano piccole macchie nere e sono raggrinzite. Non credo sia dovuto a parassiti vista la dose di piretro iniziale ma come sempre mi affido a voi che avete molta più esperienza di me. Allego un paio di foto.

Buona giornata 😊

EBF6CF87-707B-400C-B762-474A83A6829C.jpeg

461A30FC-9670-4F41-B68D-5C53E9B28C16.jpeg

Link to comment

Buongiorno,

riguardando il file Malattie e Parassiti scaricato da questo forum credo che il problema non sia il piretro in eccesso dato alle piante ma dei parassiti o funghi vista la fumaggine che si è sviluppata sulle foglie.

Vi allego delle foto... avete qualche idea in proposito?
 

Vi ringrazio in anticipo per il vostro contributo 😊

 

 

 

D07A3EC6-60F1-4789-814E-65DCCAA1C167.jpeg

EE4B1A1E-0E70-4C88-8C6F-B4BC38805424.jpeg

F6C89137-0332-45F9-AB5D-E2C6D00FD097.jpeg

Link to comment

Buongiorno a tutti,

Continuo con i miei aggiornamenti nella speranza che qualcuno possa suggerirmi il da farsi.

Le macchie nere sulle foglie delle piante di Naga Morich si sono seccate ed hanno lasciato al loro posto dei veri e propri buchi come da foto allegate.

Il 5 Maggio ho nebulizzato le piante con il rame e piretro, per tentare di combattere funghi ed eventuali parassiti.

Ho anche cambiato esposizione delle piante da Sud Ovest a Nord Est, dove ora prendono il sole dalle 07:30 alle 11:00 circa.

Però inizio ad essere a corto di idee e le piante non sembrano migliorare.

Secondo voi c’è qualche altra cosa che posso fare? 🤔
 

Grazie a tutti.

 

 

 

 

C4C55A6D-483A-479F-8C2D-E8AF1DAEE5A5.jpeg

D60A955F-0EAD-453D-B11B-195D515BD554.jpeg

Link to comment
9 ore, rasoiokia dice:

Secondo me, dove si sono "scottate chimicamente" si è creata la necrosi e poi i buchi, non penso comunque che il danno sia irreparabile le nuove foglie saranno normali.

Grazie, lo spero anche io.

Essendo un novizio ho fatto un errore grossolano ma stai certo che ormai la dose del piretro le conosco a memoria ormai 🤣

Comunque mi rode perché mi ci sto dedicando tanto alle piante, spero non ci siano altri incidenti di persorso 😬

Buona serata.

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...