Jump to content

Quale concime usare?


Sghirat

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Voglio mettermi un pò avanti per la stagione 2021 e chiedo consigli sui concimi da usare. Premetto che non ne ho mai fatto un uso serio.

Il mio scopo non è tanto quello di avere piante che siano solo belle esteticamente e alte 2 metri ma che quando si tratta di produrre (quindi fiori e frutti) abbiano il nutrimento necessario. Pensavo comunque che fintanto che la pianta sta bene di non usarne molto. In pratica far crescere le piantine col concime presente nel terriccio finchè non le ho portate a dimora definitiva e da li dopo 15/20gg iniziare col concime.

Mi sono fatto diversi giri sul forum riguardo appunto i concimi e vedo che ognuno ha un pò la sua idea come è giusto che sia e non esiste un concime unico che vada bene per tutto. Comunque se ho capito bene le basi bisogna innanzitutto che sia un concime ternario (NKP) N per la parte verde K per i fiori e P per i frutti (all'incirca). Se poi ci fossero anche calcio e magnesio tanto meglio. PH tendente all'acido e una certa salinità. Concimare ogni 10/15gg. Inoltre se fosse Bio preferirei ma mi adatto. Correggetemi pure perchè di sicuro farò tanti errori. Non voglio fare una cosa troppo tecnica ma comunque trovare qualcosa che mi soddisfi e che vada bene per avere un buon raccolto.

Queste le mie piante.

- N2 Carolina reaper (1 di due anni e 1 di un anno)

- Inoltre seminerò un pò di Habanero Red e un pò di Jalapeno

Come terriccio molto probabilmente userò questo che mi sembra d'aver capito che sia buono. Per la semina lo setaccio.

- Vigorplant ortaggi supernutriente 45lt (6,09€ sacco)

Con concime a lento rilascio NPK + microelementi, concime organico azotato con torba baltica 0-10mm, torba irlandese superfine, torba irlandese OTB, Humus di corteccia e sabbia silicea. PH (H2O) 5,8 - 6,8 CE 0,30-0,50 dS/m

Come concimi invece ho trovato i seguenti:

- Cifo Asso di fiori concime in polvere solubile composizione: NPK 20 20 20 Con Boro, Ferro, Manganese e molibdeno ottenuto per miscelazione.

 

- Flortis Eco concime biologico per orto in pellets: NPK (S) 6-7-13 (11) +9CaO+17C

- Flortis Eco concime microgranulare biologico pomodori: NPK (Ca-Mg) 3-6,5-10 10 (10-2-18) +10C (Sarei propenso per questo)

- Flortis Eco concime pellettato universale biologico (12,95€  5Kg): NPK (Ca-S) 4-6-12 (9-11) +17C

- Compo Nitrophoska blu (12,50€ 5Kg): NPK (Mg - SO3 -B - Zn), 12 - 12 - 17 (2 - 16 - 0,02 - 0,01)

- Il tanto osannato Chilli focus

Altri non ne conosco. At this point mi affido a voi.

Grazie mille a chi mi risponderà

20201011_163013.jpg

Link to post

Ciao, buona parte dei prodotti che indichi non li ho mai usati, perciò passo la parola a chi li ha provati.

Scrivo semplicemente per sconsigliarti di usare quel terriccio per la semina ma di comprare, per quella fase, un terriccio specifico... non è solo una questione di presenza o meno di ramoscelli o altro, è che le piante da piccole non hanno proprio bisogno di molti nutrienti, anzi, ma di un terriccio molto "arioso"!.
Poi magari userai il Supernutriente per i rinvasi successivi. ;)

Tra i concimi "chimici" nel tuo elenco conosco il Chilli Focus, mi ci sono trovato bene, e l'Asso di fiori che non ho mai usato sui peppers ma che va bene.
Quest'anno ho usato per la prima volta un altro prodotto Cifo, l'idrosolubile per ortaggi: per me è ottimo (poi devi vedere anche quanta soluzione fai con i vari concimi, e a che prezzo).

Se invece vuoi usare solo prodotti bio... perché no! ;)
Solo che quelli della Flortis proprio non li conosco, quando evitavo i prodotti di sintesi me la cavavo abbastanza bene con stallatico (sfarinato) di cavallo e humus di lombrico.

Un'ultima parola: parti da un terriccio bello "grasso", che per i pepper va bene... semplicemente ricorda che anche il troppo fa malissimo, un eccesso di fertilizzazione può far danni o rallentare parecchio la pianta (è un trauma), quindi io (per non sapere né leggere né scrivere) valuterei se far passare "qualche tempo" in più tra il rinvaso e la prima concimazione.

Link to post

Ho citato questi concimi perchè sono quelli che conosco o che sono riuscito a trovare la composizione ma sono ben accetti anche altri consigli. Ok per il terriccio da semina. L'idrosolubile lo terrò presente come anche lo stallatico e l'humus. A questi ultimi due ho dato solo una rapida occhiata in giro e sembra che non contengano ne fosforo ne potassio. È così oppure ho visto male? Eventualmente credo che andrebbero integrati con altro. Ad esempio?

Per quanto riguarda il tempo tra travaso e concimazione continuerò a leggere ma mi sembrava che certi utenti del forum iniziassero dopo circa 15/20gg

Link to post

La ratio dei 15/20 giorni è l'esauirsi dei

43 minuti fa, Sghirat dice:

Per quanto riguarda il tempo tra travaso e concimazione continuerò a leggere ma mi sembrava che certi utenti del forum iniziassero dopo circa 15/20gg

Eh, tu parti comunque da un terriccio bello carico di nutrienti, nel paragone dovresti vedere anche quale terra fertilizzano (chiederti quale EC abbiano in sostanza). Ma NON prenderti paura, la mia era solo un'osservazione basata sul fatto che io di solito parto da una base molto meno nutriente. ;)

 

Link to post

In questo ambito puoi intenderla a grandi linee come la misura della capacità del terriccio di nutrire la pianta (indirettamente, la salinità). Magari fai tu un confronto tra la terra che vuoi comprare e quella che hai usato quest'anno, giusto per avere un paragone.

Il mio suggerimento è: per la semina usa un terriccio specifico, per il rinvaso usa questo senza aggiungere immediatamente altri concimi; poi, quando e se ce ne sarà bisogno, integra col concime bio che preferisci.

 

  • Upvote 1
Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...