Jump to content

Recommended Posts

Buonasera a tutti! Sono nuova e ho subito una domanda che mi assilla. 

Circa quattro anni fa ho avuto una bellissima pianta di Trinidad moruga scorpion red, fatta nascere da seme e coltivata in vaso sul balcone. Non le ho dato nessuna cura particolare, ma ciò non le ha impedito di diventare rigogliosa. Ha prodotto peperoncini per due stagioni, poi è stata uccisa da una gelata. Avevo comprato la bustina dei semi al supermercato e quando la aprii, rimasi stupita nel vedere che i suddetti semi, erano vistosamente AZZURRI! 

Ebbene, quest'anno ho ricomprato la bustina, decisa a fare la stessa esperienza, ma quando ho aperto la confezione, sono rimasta perplessa, perché i semi erano banalmente giallini e mi è sorto il dubbio che non diano lo stesso risultato. 

Sapete dirmi qualcosa? Erano tinti quelli dell'altra volta o quest'anno ho "toppato" l'acquisto? 

Chiedo scusa se vi sembro un'ignorante all'università del peperoncino e in realtà lo sono, ma spero che vogliate aiutarmi lo stesso. Grazie! 

Link to comment

Ho già letto di semi colorati, la risposta dovrebbe essere che certe ditte di produzioni semi, quelle che normalmente troviamo nelle bustine nei centri commerciali usano (oppure usavano) trattare le semenze con sostanze protettive di cui non conosco la reale efficacia, comunque i semi sono ok (si spera) indipendemente dal colore.

 

  • Like 1
Link to comment
8 minuti fa, campana dice:

Ho già letto di semi colorati, la risposta dovrebbe essere che certe ditte di produzioni semi, quelle che normalmente troviamo nelle bustine nei centri commerciali usano (oppure usavano) trattare le semenze con sostanze protettive di cui non conosco la reale efficacia, comunque i semi sono ok (si spera) indipendemente dal colore.

 

Grazie, è ciò che speravo. Ovvio il pensiero al senso di umorismo del produttore che ha ha scelto la tonalità di colore per il suo "viagra naturale"🤣

Link to comment
Il 22/3/2021 at 07:48, campana dice:

Ho già letto di semi colorati, la risposta dovrebbe essere che certe ditte di produzioni semi, quelle che normalmente troviamo nelle bustine nei centri commerciali usano (oppure usavano) trattare le semenze con sostanze protettive di cui non conosco la reale efficacia, comunque i semi sono ok (si spera) indipendemente dal colore.

 

Quoto Campana! Sono delle polveri che "proteggono" il seme dagli attacchi di funghi ( in natura hai mai visto niente del genere?! NO! ) e vengono additati come "aiutanti per una migliore germinazione". Diciamo che questo non è assolutamente vero o perlomeno non grazie alla loro azione( delle polveri intendo) , dato che la maggior germinabilità è data solo dal fatto che una volta messi a dimora verranno attaccati meno dagli animali predatori di semi perché i semi conciati in quel modo ( perché di concia si tratta ) gli fanno letteralmente schifo! (Come biasimarli?!) Usate spesso anche come protezione per i cereali contro gli attacchi parassitari una volta avvenuto il raccolto.Annovero anche una polvere rossa utilizzata per lo stesso scopo ( forse Lindano?! ). La natura non ha bisogno di queste porcherie.

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...