Jump to content

Campana 2022


Recommended Posts

Iniziato presto e partito male con un attacco di afidi senza precedenti qualche foto per far capire quale è lo stato di coltivazione attuale, sono in arrivo qualche varietà piccante e non per "copiare" il giovane futuro agrario i dettagli più avanti IMG_20220130_144652699_HDR.thumb.jpg.4eb244dd52b735c11ca9129d1a0f07ca.jpg

IMG_20220130_144352080_HDR.jpg

IMG_20220130_144722638_HDR.jpg

IMG_20220130_144257602.jpg

IMG_20220130_144140755.jpg

IMG_20220130_144051597.jpg

IMG_20220130_144148308.jpg

IMG_20220130_144112174.jpg

  • Like 2
Link to comment

Una cosa che ho notato in non poche piantine è una specie di "bruciatura" nei nuovi germogli praticamente bloccati o meglio ritardati nello sviluppo, io reputo colpevole il "lavaggio"con un paio di insetticidi naturali ortica e un'altro che adesso non ricordo che si sono rivelati inutili, leggendo bene poi le etichette mi sono accorto che erano prodotti secondo me preventivi e NON curativi possono avere causato questo effetti che non mi ricordo di aver notato nelle giovani foglioline?

O vi sembra uno sviluppo normale :wacko:

IMG_20220130_144220575.jpg

IMG_20220130_144213127.jpg

IMG_20220130_144155677.jpg

Link to comment
18 minuti fa, campana dice:

non per "copiare" il giovane futuro agrario

Se ti riferisci a me, direi che già il paleolitico ha iniziato a coltivare, quindi di certo non sono io il primo, anzi! Io qui sono l'ultimo arrivato! Magari posso aiutare a riconoscere qualche malattia perché conosco meglio nella teoria, ma nella pratica ho soltanto da imparare da chi ha molti, moltissimi anni di esperienza in più di me, soprattutto se parliamo di coltivazione indoor

10 minuti fa, campana dice:

erano prodotti secondo me preventivi e NON curativi

Il problema dei prodotti di origine naturale è che hanno generalmente un'efficacia minore rispetto a derivati di prodotti naturali o, meglio ancora, prodotti di sintesi chimica.

Infatti, questi prodotti vengono utilizzati per prevenzione o al massimo per blandi attacchi, altrimenti nessuno utilizzerebbe prodotti sistemici.

Se dici di non avere avuto successo, ti risponderei di utilizzare decis, preferibilmente all'aperto e di sera, quando le api e i vari insetti sono poco attivi. Altrimenti o butti tutto e ricominci o allontani tutte le piante attaccate mettendole da una parte, uccidi tutto ciò che vedi a mano e controlli lo stato delle varie piante mano mano, valutando se conviene lasciarle vivere o sostituirle con germogli nuovi.

Ti consiglio di acquistare, per la prossima stagione, del caolino o della zeolite in polvere, che aiuta le difese della pianta e diminuisce di molto le probabilità di attacchi fungini o di alcuni patogeni come afidi e cocciniglia, oltre ad aiutare la pianta ad ambientarsi quando inizierà a prendere il Sole diretto, senza pericoli di grosse scottature. Darlo in via preventiva è un'ottima soluzione (anch'io, tra l'altro, non sapevo di averlo terminato e dovrei riacquistarlo?)

25 minuti fa, campana dice:

Una cosa che ho notato in non poche piantine è una specie di "bruciatura" nei nuovi germogli praticamente bloccati o meglio ritardati nello sviluppo, io reputo colpevole il "lavaggio"con un paio di insetticidi naturali ortica e un'altro che adesso non ricordo che si sono rivelati inutili, leggendo bene poi le etichette mi sono accorto che erano prodotti secondo me preventivi e NON curativi possono avere causato questo effetti che non mi ricordo di aver notato nelle giovani foglioline?

O vi sembra uno sviluppo normale :wacko:

IMG_20220130_144220575.jpg

IMG_20220130_144213127.jpg

IMG_20220130_144155677.jpg

Ho più di una mezza idea su cosa posso essere? Posso sapere, se le conosci, le varietà/gli incroci in questione?

Link to comment

Io ho avuto lo stesso problema ai giovani germogli di un paio di piante trattate con ortica, così com'era venduta in spray... Avevo notato però che allungando la soluzione con acqua perdeva quel effetto sgradio sui giovani germogli... credo che per piante sane abbia un buon effetto preventivo...

Link to comment

Senza usare Decis ho risolto fortunatamente con piretro acquistato tre o quattro anni fa, da una settimana non c'è neppure l'ombra di un afide :musique2072:  

Metto la foto del prodotto e anche quella a base di ortica che da quanto ho letto nel post precedente ha dato qualche problema anche ad Aji. Per correttezza devo specificare che il secondo passaggio con il prodotto a base di ortica l'ho fatto con dose raddoppiata visto l'insuccesso e l'incazzatura.

Le varietà non isolate mie o provenienti da amici sono Traviata Anda Paladino (ornamentali) Black Cayenna Purple Flash Baklouti ecc..

Mi è quasi venuta voglia di cimarle per vedere come si comportano

IMG_20220130_183916431.jpg

IMG_20220130_190309354.jpg

IMG_20220130_183419475.jpg

IMG_20220130_183352810.jpg

IMG_20220130_183333417.jpg

IMG_20220130_183259094.jpg

IMG_20220130_183100197.jpg

IMG_20220130_183214342.jpg

Link to comment

Visto il tipo di danno alle piante io senza indugio prenderei quella lente bella forte che usi pergli incroci e andrei alla ricerca di acari, cui piretro e macerato d'ortica fanno un baffo. Poi se ne trovi servirà un prodotto specifico.

 

 

  • Like 1
Link to comment
18 ore, campana dice:

Le varietà non isolate mie o provenienti da amici sono Traviata Anda Paladino (ornamentali) Black Cayenna Purple Flash Baklouti ecc..

Non potrebbero essere chinense×annuum, dove il chinense è la madre? Da quel che scrivi non sembra, ma a me pare preciso spaccato il VLS

Link to comment
21 ore, Leo72 dice:

In bocca al pepper Sauro, lascia un po' di spazio che è in partenza una busta per Busseto ?

Grazie Leo :smile062:

Lascia stare sono già "pieno" e ho ordinato pure delle altre varietà le persone normali non sono fatte come il sottoscritto :wip41: :D

PS sono arrivate a destinazione le bustine di ornamentali?

  • Like 1
Link to comment
7 ore, campana dice:

Che sfiga anche gli acari...:(

Eh mi sa di sì... ma controlla. Non sono gli effetti di un eccesso di macerato di ortica, lo uso da sempre e quando eccedi hai tutti gli effetti negativi di un eccesso di fertilizzanti... quello che si vede nelle foto secondo me è diverso.

 

47 minuti fa, campana dice:

(...) le persone normali non sono fatte come il sottoscritto :wip41: :D

:special47:

  • Thanks 1
Link to comment
52 minuti fa, campana dice:

Grazie Leo :smile062:

Lascia stare sono già "pieno" e ho ordinato pure delle altre varietà le persone normali non sono fatte come il sottoscritto :wip41: :D

PS sono arrivate a destinazione le bustine di ornamentali?

Si Sauro le bustine sono arrivate sa e è salve :) un grazie da parte mia e del altra persona interessata, però la busta te la mando, un bel po' di varietà ornamentali inconsuete ;)

Link to comment
5 ore, campana dice:

Sono andato a vedere per curiosità Coltivazione 2021 e anche se non avevo messo nomi sono convinto che era questa piantina le venature assomigliano

Screenshot_20220205-174640~3.png

Spettacolare!

  • Like 1
Link to comment
Il 30/1/2022 at 15:39, campana dice:

IMG_20220130_144257602.jpg

Ciao Sauro, curiosità mia: anche questa bellissima che hai messo qualche post fa è una da Dog? Mi pare di riconoscere alcune peculiarità ricorrenti in quella varietà..........

Bella cosa quei bonchi in ripresa, vedo che hai tegliato immediatamente al di sopra di un nodo e non ci sono monconi secchi... io devo ancora imparare a tagliarle queste piante!

Ah, bella bella anche quell'Aloe che si intravede in una foto. ;)

  • Like 1
Link to comment

Ciao Mario, anche se una grave mia mancanza è quella di dare più importanza alla foto che al nome della varietà, sono quasi sicuro al 100% che la piantina è un Pimenta da Dog, i futuri bonchi (si spera) sono stati dettati dalla disperazione, eliminare le piante a fine stagione è sempre uno stress emotivo vorresti svernarle tutte ma è impossibile allora potatura drastica, lo scorso anno con lo stesso metodo non sono riuscito salvarne nessuna, in autunno  ho provato ad anticipare la potatura con piante ancora in forma in modo di fare acclimatare i monconi in esterno per alcune settimane non saprei se questo possa avere aiutato su tre piante due per ora si sono risvegliate.

Di aloe come sai dalla pianta madre ne ho fatto moltissime piantine quando ci si rivede ti riempio la macchina :D spero in maggio...

 

 

 

 

  • Thanks 1
Link to comment

Ah ah... chissà! Spero vivamente che a Parma in primavera ci si riesca a ritrovare.

Sauro una cosa: ora che tengo quelle due piante di Pimenta da Dog che ho in lightbox parecchio più lontane dalla luce rispetto alle altre piante la situazione sembra essersi normalizzata, quelle particolarissime foglie bianche con venature viola sono cadute e sono state rimpiazzate da foglie che comunque temono molto la luce...

Te le tengo comunque da parte? Io per una serie di questioni logistiche quest'anno faccio un passo indietro e mi limito agli ornamentali (stanno crescendo bene, tutti i semi erano vitali).

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...