Jump to content

Il Light Box e Luci artificiali


Recommended Posts

Questo dibattito nato all'interno del forum ci ha dato la possibilità di conoscere qualcosa di più circa la possibilità di crescere piante anche quando la luce naturale scarseggia! Leggetelo!

Il primo documento nato totalmente dalla condivisione delle esperienze e conoscenze degli utenti.

Continuiamo cosi.

 

 

Ecco a voi le prime foto del mio light box..

 

 

Immagine inserita:

277-5436.jpg

<font size="1"> 94.67 KB</font id="size1">

 

Immagine inserita:

277-5437.jpg

<font size="1"> 92.62 KB</font id="size1">

Come fare per vedere le immagini ?

Grazie.

Link to post
  • Replies 527
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Lo spettro luminoso è il colore della luce. I neon con uno spettro tendente al BLU sono detti neon "freddi" mentre quelli con uno spettro che va dal ROSSO/ARANCIO e GIALLO vengono detti "caldi"..

onestamente non le conosco, ma senza scervellarti troppo, prendi le cool white e vai sicuro!!

Se non hai tempo e pazienza non iniziare proprio, potresti trovati con una delusione e non riuscita delle piante.     Inviato dal mio GT-i9001 con Tapatalk 10.1

Posted Images

Ciao Gud!

dobbiamo ripristinarle..nel passaggio dal terzo al secondo livello Aruba le ha zippate, ora le abbiamo in locale e le ripristiniamo appena possibile :)

Link to post
  • 1 month later...

Ciao all, proseguo su questo thread perché mi sembra quello appropriato. Sono agli inizi e sto progettando il mio primo lightbox che, sulla base dello spazio disponibile, dovrebbe avere dimensioni di 95x60x50 (LxAxP). Come luci dopo avervi letto mi sarei orientato sui seguenti 4 tubi neon che con una lunghezza di 85cm dovrebbero essere perfetti per il mio lightbox:

 

n.1 Sylvania FHO 39W T5 AquaStar 10000K 1800 lm

n.1 Sylvania FHO 39W T5 GroLux 1050 lm

n.2 Sylvania FHO 39W T5 865 6000K 2990 lm

 

Chiedo ai più esperti se una simile soluzione possa essere idonea per le dimensioni del lightbox o se, invece, sto peccando di eccesso di fonte luminosa (circa 8800 lumen totali).

Vorrei soffermarmi proprio sul valore totale dei lumen rispetto alle dimensioni del lightbox dato che ho letto che l'importante non sono i lumen bensì lo spettro (e leggendovi mi sembra di aver capito che i 4 neon di cui sopra dovrebbero più o meno garantire lo spettro necessario alle piante), tuttavia con una altezza del light di 60cm con 8800 lumen totali quanta necessità ho di realizzare un sistema per alzare ed abbassare le lampade in modo da mantenere le piante durante la fase di sviluppo ad una distanza di +/- 15/20cm dalla sorgente luminosa ?

Leggendo qua e la su internet sembra che la distanza delle piante dalla sorgente luminosa sia dipendente dai lumen totali di cui si dispone, a questo punto mi chiedo con 8800 lumen a quale distanza dovrei mantenere le piante ?

Dato che il materiale per la costruzione del light lo taglio su misura, faccio ancora in tempo a cambiare le dimensioni: larghezza di 95cm (mi potrei spingere max a 100cm) e profondità di 50cm sono le massime per esigenze di spazio, mentre l'altezza di 60cm posso ridurla o aumentarla se necessario (ma aumentarla non mi sembra necessario considerato che per ora non vorrei coltivare interamente indoor).

Ogni suggerimento è ben accetto! Entro questa settimana passo dalla fase di progetto alla fase di costruzione!

Link to post

Ciao all, proseguo su questo thread perché mi sembra quello appropriato. Sono agli inizi e sto progettando il mio primo lightbox che, sulla base dello spazio disponibile, dovrebbe avere dimensioni di 95x60x50 (LxAxP). Come luci dopo avervi letto mi sarei orientato sui seguenti 4 tubi neon che con una lunghezza di 85cm dovrebbero essere perfetti per il mio lightbox:

 

n.1 Sylvania FHO 39W T5 AquaStar 10000K 1800 lm

n.1 Sylvania FHO 39W T5 GroLux 1050 lm

n.2 Sylvania FHO 39W T5 865 6000K 2990 lm

 

Chiedo ai più esperti se una simile soluzione possa essere idonea per le dimensioni del lightbox o se, invece, sto peccando di eccesso di fonte luminosa (circa 8800 lumen totali).

Vorrei soffermarmi proprio sul valore totale dei lumen rispetto alle dimensioni del lightbox dato che ho letto che l'importante non sono i lumen bensì lo spettro (e leggendovi mi sembra di aver capito che i 4 neon di cui sopra dovrebbero più o meno garantire lo spettro necessario alle piante), tuttavia con una altezza del light di 60cm con 8800 lumen totali quanta necessità ho di realizzare un sistema per alzare ed abbassare le lampade in modo da mantenere le piante durante la fase di sviluppo ad una distanza di +/- 15/20cm dalla sorgente luminosa ?

Leggendo qua e la su internet sembra che la distanza delle piante dalla sorgente luminosa sia dipendente dai lumen totali di cui si dispone, a questo punto mi chiedo con 8800 lumen a quale distanza dovrei mantenere le piante ?

Dato che il materiale per la costruzione del light lo taglio su misura, faccio ancora in tempo a cambiare le dimensioni: larghezza di 95cm (mi potrei spingere max a 100cm) e profondità di 50cm sono le massime per esigenze di spazio, mentre l'altezza di 60cm posso ridurla o aumentarla se necessario (ma aumentarla non mi sembra necessario considerato che per ora non vorrei coltivare interamente indoor).

Ogni suggerimento è ben accetto! Entro questa settimana passo dalla fase di progetto alla fase di costruzione!

 

Ciao Mistery,

direi che la soluzione da te adottata va più che bene, in teoria potresti aggiungere anche un'altro neon e avresti ancora più lumen. Considera che ai cotiledoni occorrono più lumen rispetto alla qualità dello spettro mentre mano a mano che la piantina cresce ha bisogno anche di spettri buoni. Con le lampade che hai scelto non credo tu incontrerai problemi!!

Io uso una lampada envirolite da 12000 lumen, ma c'è anche chi la usa da 17000..quindi fai tu le dovute conclusioni. :D

 

Avrai bisogno di studiare un sistema per alzare e abbassare i neon anche a 10cm dalle piantine, magari usa delle catenelle ;)

Link to post

direi che la soluzione da te adottata va più che bene, in teoria potresti aggiungere anche un'altro neon e avresti ancora più lumen. Considera che ai cotiledoni occorrono più lumen rispetto alla qualità dello spettro mentre mano a mano che la piantina cresce ha bisogno anche di spettri buoni. Con le lampade che hai scelto non credo tu incontrerai problemi!!

Io uso una lampada envirolite da 12000 lumen, ma c'è anche chi la usa da 17000..quindi fai tu le dovute conclusioni. :D

 

Grazie riccardo, delle envirolite ho letto, solo che mi sembrano enormi e mi stavo orientando verso i tubi neon pensando non facessero al caso del mio lightbox. Con il totale della potenza che impiegherei nella mia soluzione neon (156W con 4 tubi o 195W con 5) potrei considerare una sola lampada envirolite da 12000 (125W) o anche 17000 (200W) lumen, avrei il vantaggio di risparmiarmi un impianto elettrico più complesso dato che non necessito di due alimetatori elettronici (tre nel caso di aggiunta del quinto tubo neon) e forse più costoso (quanto costano le envirolite?). Mi potresti dire che dimensioni hanno queste envirolite ? Dalle foto mi sembrano dei giganti buoni :-)

Mi confermi, inoltre, che per la sola fase vegetativa mi basta la lampada a 6400K ? Aggiungendo la 2700K invece mi sembra di capire che potrei coltivare indoor tutto l'anno.

A livello di costo energia elettrica come stiamo messi ?

Link to post

Ciao Mistery,

la lampada è descritta ovunque su internet, basta cercarla con google.

 

Ad ogni modo io uso quella da 125W 6400K e son riuscito ad arrivare alla fioritura e fruttificazione degli annuum, mentre per i chinense son arrivato solo alla fioritura (perché più lenti).

 

Credo che per il primo sviluppo delle piante vada più che bene, considerando la parte di sviluppo restante da effettuarsi outdoor.

 

Il consumo è di 125W...quindi dovrai fare i tuoi calcoli, ma alla fine considerando che la accendi per pochi mesi l'anno converrebbe anche la 200W!

Link to post

Ciao Mistery,

la lampada è descritta ovunque su internet, basta cercarla con google.

 

Ad ogni modo io uso quella da 125W 6400K e son riuscito ad arrivare alla fioritura e fruttificazione degli annuum, mentre per i chinense son arrivato solo alla fioritura (perché più lenti).

 

Credo che per il primo sviluppo delle piante vada più che bene, considerando la parte di sviluppo restante da effettuarsi outdoor.

 

Il consumo è di 125W...quindi dovrai fare i tuoi calcoli, ma alla fine considerando che la accendi per pochi mesi l'anno converrebbe anche la 200W!

 

Ciao Riccardo, per curiosita' il tuo lightbox che dimensioni ha ?

Link to post

Ciao Riccardo, per curiosita' il tuo lightbox che dimensioni ha ?

 

Io uso un germbox 75cm x 40cm x 35cm al quale applico una luce sovrastante.

 

Generalmente con i tubi al neon classici che usi dovresti coprire circa 30/40 cm di larghezza a 10cm

Link to post

Io uso un germbox 75cm x 40cm x 35cm al quale applico una luce sovrastante.

 

Generalmente con i tubi al neon classici che usi dovresti coprire circa 30/40 cm di larghezza a 10cm

 

Perdona l ignoranza ma la luce la applichi anche alla fase di germinazione? Io sono ancora in fase di progettazione ed indeciso se autocostruire un germbox e lightbox distinti o un sistema unico. Usando una envirolite da 200 potrei coprire un lightbox con area di 95x50 ? Troppo grande?

In altezza ho disponibili fino a 60cm ma capisco che sono troppi

Link to post

Perdona l ignoranza ma la luce la applichi anche alla fase di germinazione? Io sono ancora in fase di progettazione ed indeciso se autocostruire un germbox e lightbox distinti o un sistema unico. Usando una envirolite da 200 potrei coprire un lightbox con area di 95x50 ? Troppo grande?

In altezza ho disponibili fino a 60cm ma capisco che sono troppi

 

Ciao Mistery,

io uso un sistema a "calore dal basso" che poi diventa "dal basso e dall'alto" dopo che i semi son germinati.

 

Ti consiglio di leggere qui a proposito:

http://www.peperonciniamoci.it/cms/forum/index.php?showtopic=11947&view=findpost&p=178539

 

Secondo me con questi neon la luce non è mai troppa, ma con le envirolite talvolta si assiste a fenomeni di "imbrunimento" delle foglioline che si può ovviare alzando il neon. Mettere una envirolite a 60 cm dalle piantine non è assolutamente un problema anzi, dovrai farlo perchè la lampada in questione scalda anche parecchio rispetto ai normali neon per i quali talvolta ero solito usare distanze di poco superiori al cm.

 

Guarda le foto e capirai..:)

Link to post

Ho provato a cercare su Roma sia le envirolite che le grolux della sylvania e non riesco a trovarle, pur essendomi rivolto ad un paio di grossisti molto ben forniti. Non è che qualcuno mi sa dare qualche indicazione su dove trovarle facilmente a roma eventualmente via PM ? Ho chimato la sede sylvania di milano (per envirolite non saprei chi chiamare) e mi hanno dato il numero dell'agente di roma, dicendomi che essendo lampade per applicazioni speciali possono fornirle direttamente anche all'utilizzatore finale... non vorrei però si aspettassero ordini di un certo tipo.

Link to post

http://www.exodushop.com/catalog/illuminazione-bulbi-fluorescenza-c-1_3_18.html

 

abbiamo pure gli sconti, digli che sei del forum.

 

Grande! Grazie per la segnalazione, molto gradita, e sono pure di roma. Ho provato a chiamare il fisso e non rispondono, che tu sappia vendono anche direttamente oltre che via internet ? Se si oggi mi vado ad accaparrare la lampada almeno passo dalla teoria alla pratica :-)

Link to post

Grande! Grazie per la segnalazione, molto gradita, e sono pure di roma. Ho provato a chiamare il fisso e non rispondono, che tu sappia vendono anche direttamente oltre che via internet ? Se si oggi mi vado ad accaparrare la lampada almeno passo dalla teoria alla pratica :-)

 

Scusa, mi rispondo da solo... vendono anche direttamente, non avevo letto tutto sul sito :-) Grazie ancora!

Link to post

In ogni caso, ricorda che semplici neon con codice 765, 865 o 965 sono perfette per lo scopo!!! :D

Link to post

In ogni caso, ricorda che semplici neon con codice 765, 865 o 965 sono perfette per lo scopo!!! :D

 

Ma infatti inizialmente ero orientato verso i neon, solo che alla fine facendo due conti per comprare 4 tubi T5/39W (un po' più su ho postato la configurazione che volevo mettere) ed un paio di alimentatori elettronici spendo praticamente tanto quanto per una envirolite 200w, euro più euro meno, quindi diciamo che andrei a prendere quest'ultima.

Da neofita non l'ho ancora vista all'opera la envirolite e sono ancora un poco perplesso sul fatto che riesca a garantire una adeguata copertura luminosa all'area del mio light di 95x50, i tubi T5/39W sono lunghi 86cm, mentre la envirolite dalle info trovate online mi risulta essere di "soli" 35cm e non sono molto disposto a comprare una seconda lampada, non tanto per la spesa iniziale per la seconda lampada, quando per il peso che i 400w possano avere sulla fattura dell'energia elettrica.

A maggior ragione non so neanche se prendere il riflettore per a lampada che penso abbia l'effetto di restringere ulteriormente l'angolo in cui viene irradiata la luce.

Link to post

Proprio per un motivo di copertura scelsi i neon... per una larghezza di 50 cm due sono più che sufficienti!

Link to post

Proprio per un motivo di copertura scelsi i neon... per una larghezza di 50 cm due sono più che sufficienti!

 

Dici che due sono più che sufficienti? riccardo invece mi consigliava di aggiungere un ulteriore neon ai 4 che avevo previsto io, leggendo tanti altri interventi i neon grolux sembrano un must, le envirolite invece sono le lampade da comprare. Ammetto di essere molto indeciso, ed in particolare confuso, sul da farsi :11_confused:

Ma alla fine, la differenza di crescita delle piante sotto comuni neon 865, sotto le grolux o le envirolite quale è ? Voglio dire, ho compreso le differenze di spettro delle diverse tipologie di lampade (ed occupandomi anche di fotografia sono abbastanza ferrato sull'argomento temperatura colore e spettro di energia), tuttavia se è veramente la stessa cosa comprare dei neon 865 anziché una envirolite, cos'è che mi dovrebbe spingere a scegliere una envirolite come molti hanno fatto?

In particolare, quali sono le esperienze negative occorse con l'utilizzo di comuni neon 865 che si sarebbero potute evitare con lampade specifiche come le grolux o le envirolite ?

Ecco, forse mi manca proprio la risposta a questa domanda per chiarirmi meglio le idee.

Link to post

Per quanto riguarada la superfice illuminata dai neon, io ho usato per due anni con ottimo risultato un light box di superfice 120x100 cm illuminato con 4 neon da 120 cm. A dimostrazione che la luce è più che sufficiente le piante non filano per niente, anzi la distanza tra le foglie sul fusto e sempre stata molto ravvicinata... per avere dei riferimenti puoi dare un occhio alle mie esperienza di coltivazione del 2008 e 2009 ;)

 

Tra grolux ed 865 credo sia meglio usare solo le 865 per la fase vegetativa in quanto le grolux tenfono a far fiorire troppo presto le piantine e questo sottrae energia alla crescita della pianta... usando un mix di entrambe mi sono spesso ritrovato con piante di 10/15 cm piene di fiori ed anche qualche frutticino!

Link to post

io come lightbox artigianale ho una scatoletta che è grande circa: lunghezza:35cm, larghezza 20cm, profondità 25cm circa....contiene 12 piantine appena nate (4 con 2 coppie di foglie, 6 con solo le prime due foglioline e due non ancora spuntate dalla terra). La scatola ha due aperture all'altezza della foglioline circa, grandi + o meno 5cm per 10cm, la mia paura è che non ci sia abbastanza ricambio d'aria per il processo di fotosintesi, è obbligatorio avere un sistema di ventilazione "forzato"? O la cosa si regola da sola? E come faccio a sepere se non c'è abbstanza ricambio d'aria? Cosa vedo nelle piantine? grazie mille

Link to post

Per quanto riguarada la superfice illuminata dai neon, io ho usato per due anni con ottimo risultato un light box di superfice 120x100 cm illuminato con 4 neon da 120 cm. A dimostrazione che la luce è più che sufficiente le piante non filano per niente, anzi la distanza tra le foglie sul fusto e sempre stata molto ravvicinata... per avere dei riferimenti puoi dare un occhio alle mie esperienza di coltivazione del 2008 e 2009 ;)

 

Tra grolux ed 865 credo sia meglio usare solo le 865 per la fase vegetativa in quanto le grolux tenfono a far fiorire troppo presto le piantine e questo sottrae energia alla crescita della pianta... usando un mix di entrambe mi sono spesso ritrovato con piante di 10/15 cm piene di fiori ed anche qualche frutticino!

 

Molto molto interessante, quindi queste grolux più che essere indicate per la fase di crescita la accelerano proprio la crescita. Va bene, mi sa che allora seguo il tuo consiglio, tubi neon che mi garantiscono illuminazione più uniforme nel box a 6500K. Poi se voglio mettere una grolux o passare un giorno alla envirolite se ne avessi necessità faccio sempre in tempo.

Link to post

io come lightbox artigianale ho una scatoletta che è grande circa: lunghezza:35cm, larghezza 20cm, profondità 25cm circa....contiene 12 piantine appena nate (4 con 2 coppie di foglie, 6 con solo le prime due foglioline e due non ancora spuntate dalla terra). La scatola ha due aperture all'altezza della foglioline circa, grandi + o meno 5cm per 10cm, la mia paura è che non ci sia abbastanza ricambio d'aria per il processo di fotosintesi, è obbligatorio avere un sistema di ventilazione "forzato"? O la cosa si regola da sola? E come faccio a sepere se non c'è abbstanza ricambio d'aria? Cosa vedo nelle piantine? grazie mille

 

qualcuno mi sa dire qualcosa riguardo le mie domandine? thx... ;-)

Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...