Jump to content

Il Light Box e Luci artificiali


Recommended Posts

  • Replies 527
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Lo spettro luminoso è il colore della luce. I neon con uno spettro tendente al BLU sono detti neon "freddi" mentre quelli con uno spettro che va dal ROSSO/ARANCIO e GIALLO vengono detti "caldi"..

onestamente non le conosco, ma senza scervellarti troppo, prendi le cool white e vai sicuro!!

Se non hai tempo e pazienza non iniziare proprio, potresti trovati con una delusione e non riuscita delle piante.     Inviato dal mio GT-i9001 con Tapatalk 10.1

Posted Images

A proposito di Light Box,

ti mostro uno dei miei realizzato nel 2007..e funzionava! (grolux + coolwhite)

 

Molto bello! Ma vedo che è aperto, quindi un quesito: conviene lasciare il lightbox aperto oppure seguo la guida ed i tanti suggerimenti che ho trovato qui sul forum che prevedono l'installazione di un paio di ventole ?

Io il box lo chiuderei completamente e ci metterei due ventole che già ho da 12cm, ma forse non è necessario, che dici ?

Link to post

A proposito di lampade, alla fine ho preso i 4 neon che avevo previsto inizialmente ovvero 2 39W 6500K, 1 39W/Grolux, 1 39W/Acquastar 10000K. Le ho ordinate stamattina su un sito internet che ha di tutto e di più in fatto di lampade, spero pure mi arrivino domani dato che oggi pomeriggio mi hanno mandato una email di evasione dell'ordine completata :26:

Link to post

http://www.peperonciniamoci.it/cms/forum/index.php?showtopic=11943&pid=180442&st=40entry180442

 

In questa discussione trovate la foto all'inizio della scatola, mentre verso la fine trovate le foto delle piantine...la mia preoccupazione è il ricircolo d'aria per la fotosintesi...grazieee...

 

vista, non mi ricordavo :bangin:. La vedo troppo ermetica ed anche i due buchetti non so se sono sufficienti, potresti provare a lasciare il coperchio leggermente aperto evitando di montare ventole ed affini.

Link to post

A questa domanda nessuno ha risposto perchè nessuno sa rispondere in maniera precisa :Sogghigna:

 

L'araezione serve per non far alzare troppo la temperatura, ma se resta nei limiti non ci dovrebbero essere grossi problemi!

Scarsa areazione significa molta umidità, ma anche questa non è un problema...

 

Diciamo che il grosso problema dovrebbe essere legato alla debolezza della pianta, cioè fusto molle e tenero quindi con la crescita potrebbe piegarsi a causa del suo stesso peso... ma questo problema in indoor c'è quasi sempre!

Link to post

Molto bello! Ma vedo che è aperto, quindi un quesito: conviene lasciare il lightbox aperto oppure seguo la guida ed i tanti suggerimenti che ho trovato qui sul forum che prevedono l'installazione di un paio di ventole ?

Io il box lo chiuderei completamente e ci metterei due ventole che già ho da 12cm, ma forse non è necessario, che dici ?

 

Ciao Mistery,

si trattava di un cartone da imballaggio (che come sappiamo viene usato dai senza tetto perché tiene caldo...:D) e quindi si poteva coprire facilmente..la foto l'ho scattata da aperto :)

Link to post

riguardo la temperatura non è un problema, non vado mai oltre ai 25 gradi...tu mi hai elencanto i problemi all'assenza dell'aerazione ma riguardo all'assenza di CO2 all'interno della scatola chemi dici? Della fotosintesi mi sembra di ricordare che

--> LUCE+CO2 = glucosio (per la pianta) e ossigeno (nell'aria circostante) o sbaglio? ma siccome siamo in un ambiente chiusto "pieno" di piante una volta che la mia scatoletta si "riempie" di ossigeno e non c'è più CO2 dentro la scatola significa che le piantine non riescono + a fare la fotosintesi, o la mia concezione di fontosintesi è errata e mi sto creano problemi inesistenti? ditemi se sbaglio, grazie mille...!

Link to post

Ciao Droove, non hai tutti i torti, motivo per cui in alcune coltivazioni in serra o indoor usano dei sistemi per aggiungere anidride carbonica e velocizzare la crescita delle piante.

 

06b6360858874735dad28a4e373cc371_EFsDMqlERyKF_medium.jpg

 

Sinceramente non mi son mai posto più di tanto il problema, fino ad ora è bastata la C02 presente nell'aria...se metti una ventolina che assorbe e una che aspira stai tranquillo. Basta arieggiare la stanza una volta al giorno ;)

 

Non ho dati scientifici per dimostrare la percentuale di crescita a diversi livelli di C02 presenti nell'aria.

Link to post

Ciao Droove, non hai tutti i torti, motivo per cui in alcune coltivazioni in serra o indoor usano dei sistemi per aggiungere anidride carbonica e velocizzare la crescita delle piante.

 

06b6360858874735dad28a4e373cc371_EFsDMqlERyKF_medium.jpg

 

Sinceramente non mi son mai posto più di tanto il problema, fino ad ora è bastata la C02 presente nell'aria...se metti una ventolina che assorbe e una che aspira stai tranquillo. Basta arieggiare la stanza una volta al giorno ;)

 

Non ho dati scientifici per dimostrare la percentuale di crescita a diversi livelli di C02 presenti nell'aria.

 

no appunto, io non voglio aumentare la velocità di crescita delle piantine, voglio solo che non mi crepino...penso che per ora lascio tutto com'è, tanto un paio di volte al giorno almeno gli tolgo il coperchio e, essendo una cameretta l'aria gira abbastanza e si arieggia, se vedo che il tutto soffre di assenza di co2 mi darò da fare...grazie mille a tutti in ogni caso...

Link to post

no appunto, io non voglio aumentare la velocità di crescita delle piantine, voglio solo che non mi crepino...penso che per ora lascio tutto com'è, tanto un paio di volte al giorno almeno gli tolgo il coperchio e, essendo una cameretta l'aria gira abbastanza e si arieggia, se vedo che il tutto soffre di assenza di co2 mi darò da fare...grazie mille a tutti in ogni caso...

 

Io l'anno scorso, ad un certo punto della coltivazione,vedevo le piante bloccate e, sullo spunto di qualcuno, mi feci la CO2 fatta in casa, come ho usato anche con l'acquario in passato con la gelatina e il lievito.

A me parve che le piante si sbloccarono e andarano avanti , ma può essere stata una coicidenza.

Se dai una occhiata al mio 2010 puoi guardare qualcosina!

Link to post

Io l'anno scorso, ad un certo punto della coltivazione,vedevo le piante bloccate e, sullo spunto di qualcuno, mi feci la CO2 fatta in casa, come ho usato anche con l'acquario in passato con la gelatina e il lievito.

A me parve che le piante si sbloccarono e andarano avanti , ma può essere stata una coicidenza.

Se dai una occhiata al mio 2010 puoi guardare qualcosina!

 

tornando all'argomento della discussione, lo spettro per far crescere le piantine è di 6500 K, fino a li ci siamo, ma ho letto da qualche parte che per la fioritura e la fruttificazione ü meglio avere un altro spettro luminoso ma non dicevano quale...voi sapete quale spettro luminoso serve per la fruttificazione e per la fioritura?

Link to post

Ciao Droove,

prova a leggere qui:

http://coltivazioneindoor.info/articoli/spettro-lampada.php

 

In soldoni, uno spettro che abbia maggiore componente blu e rossa.

 

Generalmente le luci fluorescenti "grolux" tendono ad avere uno spettro abbastanza simile a quello richiesto dalle piante.

Link to post

Ciao Droove,

prova a leggere qui:

http://coltivazioneindoor.info/articoli/spettro-lampada.php

 

In soldoni, uno spettro che abbia maggiore componente blu e rossa.

 

Generalmente le luci fluorescenti "grolux" tendono ad avere uno spettro abbastanza simile a quello richiesto dalle piante.

 

ho letto, ma non mi chiarisce totalmente la cosa...

 

la pianta riesce a fiorire e a fruttificare anche con una semplice daylight da 6500 K?

Link to post

ho letto, ma non mi chiarisce totalmente la cosa...

 

la pianta riesce a fiorire e a fruttificare anche con una semplice daylight da 6500 K?

 

Ciao Droove, le daylight a 6500K hanno uno spettro prevalentemente blu (es.coolwhite sylvania):

http://assetlookup.sylvania.com/DAM_Asset_Display_Content.aspx?docurl=http://assets.sylvania.com/assets/images/masters/FL_SPD28%207f725bc6-aaed-4318-992d-e7caa46658d5.gif

 

ma hanno poca componente rossa.

 

Tuttavia io ho sempre usato la luce Coolwhite accoppiata alle Grolux, per favorire eventuali fioriture. Ma è sicuramente con le Envirolites che ho raggiunto fioritura e fruttificazione (6400K). In questo caso però la potenza in lumen è di molto superiore rispetto alle comuni fluorescenti, e abbinando una Envirolite specifica per fioritura e fruttificazione avrei ottenuto risultati ancora migliori. "The blue 6400k bulbs are for propagation and grow and the red 2700k bulbs for flowering plants"

 

Diciamo che le piante vivono e crescono anche con le Coolwhite, ma molto più lentamente e con maggior fatica rispetto alle GroLux a patto che tu non garantisca molti lumen per ovviare alla scarsità dello spettro rosso.

Link to post

la pianta riesce a fiorire e a fruttificare anche con una semplice daylight da 6500 K?

 

il mio PI446900 è fiorito nel light con le luci a 6500k, ma è stato un caso isolato, diciamo che da allora non si è più fermato (di fiorire :Sogghigna:)

Link to post

il mio PI446900 è fiorito nel light con le luci a 6500k, ma è stato un caso isolato, diciamo che da allora non si è più fermato (di fiorire :Sogghigna:)

 

in che senso? nel tuo light hai una luce a 6500K e va bene anche per la fioriturae maturazione?

Link to post

in che senso? nel tuo light hai una luce a 6500K e va bene anche per la fioriturae maturazione?

 

no, non va bene, però il PI446900 se ne è fregato :smilies17: ed ha iniziato a fiorire. Penso, che se vuoi portare a fioritura "come si deve" le pianta all'interno, ti devi orientare su luci più "professionali" delle compatte a risparmio energetico.

Link to post
  • 1 month later...

Mi son deciso:

plafoniera da 60x60 con 2 neon 965 e due grolux.

 

può andare?

Ho visto che ci sono anche neon da 10000k o 18000k, che siano meglio delle 965?

 

se mi dite cosa comprare, domani vado compro e monto.

Link to post
  • 3 months later...

Avrei due domande da farvi, sto prendendo in considerazione dicostruire un lightbox per contenere dalle 80 piantine neonate in su; a che distanza deve stare la fonte di luce se fornita da due tubi neon 6400k 55w l'uno da 11000 lumen?

La seconda, le ventole devono necessariamente essere sempre accese o si posso regolare con un termostato?

Link to post

Avrei due domande da farvi, sto prendendo in considerazione dicostruire un lightbox per contenere dalle 80 piantine neonate in su; a che distanza deve stare la fonte di luce se fornita da due tubi neon 6400k 55w l'uno da 11000 lumen?

La seconda, le ventole devono necessariamente essere sempre accese o si posso regolare con un termostato?

 

Io non ho mai usato ventole ed i neon, in certi momenti, le ho avute anche a 1 cm di distanza dalle foglie. Partivo da circa 20cm fino a scendere man mano che le piante crescevano.

2 mesi fa son stato costretto a spostare con urgenza le piante in serra perchè avevano raggiunto altezze ragguardevoli nel lightbox senza problemi e non ci stavano più fisicamente quindi direi nessun problema dato dal lightbox.

Link to post

Io non ho mai usato ventole ed i neon, in certi momenti, le ho avute anche a 1 cm di distanza dalle foglie. Partivo da circa 20cm fino a scendere man mano che le piante crescevano.

2 mesi fa son stato costretto a spostare con urgenza le piante in serra perchè avevano raggiunto altezze ragguardevoli nel lightbox senza problemi e non ci stavano più fisicamente quindi direi nessun problema dato dal lightbox.

Quindi di altezza 50cm totali possono andare?

Link to post

Quindi di altezza 50cm totali possono andare?

 

Dove hai letto 50cm ? io ho detto 20, meno della metà.

50cm mi sembrano un po troppi, se usi i neon la luce già è poco potente di suo, quando arriva giù probabilmente diventa insufficiente.

 

Prova, se vedi che filano alzi le piante.

Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...