Jump to content

Il Light Box e Luci artificiali


Recommended Posts

L'anno scorso per i laterali ho utilizzato cartoncino rivestito di fogli bianchi e il risultato è stato buono.

 

Quindi penso che la tua soluzione possa andare bene.

Link to post
  • Replies 527
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Lo spettro luminoso è il colore della luce. I neon con uno spettro tendente al BLU sono detti neon "freddi" mentre quelli con uno spettro che va dal ROSSO/ARANCIO e GIALLO vengono detti "caldi"..

onestamente non le conosco, ma senza scervellarti troppo, prendi le cool white e vai sicuro!!

Se non hai tempo e pazienza non iniziare proprio, potresti trovati con una delusione e non riuscita delle piante.     Inviato dal mio GT-i9001 con Tapatalk 10.1

Posted Images

Ok...grazie a tutti per le risposte...allora per il mio light box ho costruito(è in fase di costruzione in realtà) una "minibara" (grazie a lone per il supporto) 65x45x45...vista la vicinanza causa altezza della baretta(avrei dovuto uccidere mia madre per poterla fare più grande) mi sono deciso per motivi di ovvio surriscaldamento di comprare questa benedetta lampada della envirolites da 200w 6400k° di cui avevamo già discusso(grazie a luigi mi sembra)in altri post. Ho acquistato poi una ventola abbastanza grande per l'aspirazione da attaccare sul "coperchio"(anche se nn ho capito come faccio a farla girare in maniera opposta cioè aspirare invece che spingere...sono ignorante come una zappa :))) ) e farò due o tre buchi(qui si accettano consigli) nella parte inferiore della bara per far passare un po' d'aria. Volevo rivestire il tutto poi con della carta riflettente, e volevo sapere inoltre da voi, come calcolare il riciclo d'aria..cioè ogni quanto tempo la ventola di aspirazione si deve attivare(ho comprato anche 2 timer ovviamente)...mi hanno detto di tenerla sempre accesa in fase di illuminazione e di metterle un ciclo di 15 min ogni ora nel periodo di "buio"...è corretto o no? Grazie...

Link to post

Emh..magari facci un disegnino :D

 

No a parte gli scherzi, penso vada bene l'idea di tenere accese le ventole sempre quando la luce è accesa perchè il venticello migliora la crescita della pianta.

 

Ci sarebbe un motivo particolare per fare dei cicli di 15 min ogni ora anziché lasciarle accese sempre?

 

 

Quando avrò casa tutta mia sarà un fiorire di HPS ed Envirolite perchè la voglia di testarle è veramente forte..Ora i miei mi sopportano anche troppo mah!!

Link to post

habanero1977,

per la ventola se proprio devi estrarre puoi provare a montarla rovesciata :) io pero' la monterei di lato piuttosto che sopra e non mi preoccuperei se aspira o soffia ;) .

per i cicli di ventilazione non ti serve un'equazione di 4° grado ma un termometro a massima e minima, le cui letture ti aiuteranno a tarare i periodi di ventilazione eventualmente necessari.

Link to post

La ventilazione è necessaria per un motivo fondamentale, la pianta esposta alla luce, per svolgere la funzione clorofilliana ha bisogno di CO2.

L'anidride carbonica è presente nell'aria in una percentuale dell' 0,1 %,

Pertanto se non viene creato un flusso d'aria che sposta la massa d'aria attorno alla pianta, l'anidride carbonica presente in questa massa d'aria si consuma rapidamente e la pianta deve rallentare la funzione clorofilliana per mancanza di una percentuale sufficiente di CO2 attorno ad essa.

Muovendo questa massa d'aria facciamo si che con questo spostamento si crei la possibilità di far arrivare nuova anidride carbonica alla pianta, permettendo il riattivarsi della funzione clorofilliana al giusto ritmo

Link to post
Messaggio originale di habanero1977

 

....

(anche se nn ho capito come faccio a farla girare in maniera opposta cioè aspirare invece che spingere. ...

 

Se la tua ventola e' a 12v, inverti il positivo con il negativo e la ventola gira al contrario ... oppure come ti e' gia' stato suggerito ... gira la ventola.

Ciao

 

 

P.S. in 1 mese e 1/2 c.a. le piantine hanno gia' dei boccioli, pur essendo alte max 15/20 cm. E' normale? Sono sotto illuminazione artificiale per 14/16 ore al giorno.

Link to post

Non ricordo dopo quanto tempo le piantine hanno cominciato a produrre i boccioli, ma mi è capitato di avere una piantina alta appena 12 cm. che ha prodotto i peperoncini, era una piantina che aveva avuto una serie di problemi e non era riuscita a crescere.

Dipende molte volte dalla disponibilità di nutrimento, dallo spazio che hanno le radici nel vaso, dalle stagioni etc..

Penso, (ma non ne sono certo), che se si piantano delle piante a ridosso del loro naturale periodo di fioritura o di produzione fruttifera, può capitare che la pianta raggiunto uno sviluppo minimo, inizi a fiorire.

Magari sente che sta arrivando il periodo freddo e si vuole assicurare la riproduzione.

Il tuo caso è diverso perchè la pianta è all'interno con temperatura e luce sufficiente, magari è un fattore di spettro dell'illuminazione, o di concimazione, i parametri in gioco sono talmente tanti che è difficile fare ipotesi

Link to post

Ultimo aggiornamento:

ho risolto grazie ai vostri consigli(e a quelli del pazientissimo Teto yes! yes!), il problema delle ventole.

Adesso, tanto per darvi da fare un altro po' hehe, volevo chiedervi un'altra cosa.

Qualora dovessi mettere il mio lightbox in cantina(causa mamma che mi rompe le "ciliegine") potrei incorrere in problemi d'umidità(oltre che per il legno stesso anche per l'aria che le ventole buttano dentro), avete qualche consiglio in merito? La temperatura media in cantina è di 16° (se vi può essere utile :))) :))) )

Grazie

Link to post

16293-228.jpg

 

Ciao Ragazzi, ho iniziato i lavoretti per la mia grow room queste sono le foto della serretta (70x45x100) che verra' ricoperta con del telo bianco, ho comprato inoltre una ventolina da pc 12x12 che sfruttero' per muovere l'aria all'interno e inoltre ho trovato aspiratore i che fungera' da estrattore d'aria, per quanto riguarda l'immissione penso che faro' un buco passivo in modo che quando l'estrattore sara' in funzione creera'(si scrive così ???) una specie di depressione favorendo l'entrata d'aria dal foro :))) ...spero funzioni...

 

 

Ciauz --b

 

16293-229.jpg

Link to post

ho ritrovato un gruppo di lampadine alogene a bassa tensione (12v) con annessi proiettori; qualcuno le ha mai usate per un light box??

 

La luminosita' è accecante e riscaldano molto stavo pensando di montarle "posteriormente" nello scaffale multiuso (germ/grow/light/box) leggermente inclinate verso il basso; temporizzandole alternativamente al riscaldatore per aggiungere luce nel primo periodo post-germinazione.

 

attendo

Link to post

Un compost di torba (che purtroppo si sta rivelando una schifezza dato che si secca troppo velocemente), un altro tipo di terriccio e infine un misto con perlite...

In quelle già spuntate purtroppo quella schifezza della torba!

Come illuminazione 15 ore al giorno di neon 3350 lumen cool white...

Ho appena notato che solo i cotiledoni ingialliscono, speriamo si salvino le foglie!

Dici che dovrei provare a fertilizzare un po il terriccio?

Link to post
Messaggio originale di Billonzo

 

Un compost di torba (che purtroppo si sta rivelando una schifezza dato che si secca troppo velocemente), un altro tipo di terriccio e infine un misto con perlite...

Potrebbe anche andare. Hai uno strumento per misurare il Ph?

Verifica che non sia troppo acido o troppo basico (quello buono per i peppers è a detta degli esperti tra 5.5 e 6.5)

In questi casi infatti il troppo acido o basico potrebbe influire sul corretto assorbimento di nutrienti MA non è il tuo caso.

 

Come illuminazione 15 ore al giorno di neon 3350 lumen cool white...

Ottimo

 

Ho appena notato che solo i cotiledoni ingialliscono, speriamo si salvino le foglie!

se hai già qualche foglia vera l'ingiallimento dei cotiledoni è normalissimo. Stanno cadendo, tutto qui.

 

Dici che dovrei provare a fertilizzare un po il terriccio?

Non ci provare.

La piccola piantina che vedi ha, per ora, tutto ciò di cui ha bisogno almeno fino al primo travaso.

Link to post

Ma no, tutta roba naturale con un altissimo residuo organico... Il ph della torba é circa 6,5 e ha caratteristiche adatte alla coltivazione dei peperoncini! Dopo mesi di lettura del forum e di post su terreni etc mi sono messo a controllare ogni volta i contenuti di ogni terreno finché non ho preso 100litri di questo per provare dato che corrispondeva alle condizioni ideali! Già di suo non si compatta facilmente e tiene bene l'acqua... unico problema é che secondo me ha grana troppo grossa per la semina! Per la primavera mi attrezzerò meglio... dopotutto questa é una semina sperimentale, non è detto che le piantine per quanto sane soppravvivano fino a primavera!

 

Riguardo al concime l'anno precedente non ho concimato finché la piantina non ha raggiunto una buona altezza per parua di "bruciarla".

Link to post
  • 2 weeks later...

dopo aver letto questo topic mi vien da' pensare che i peperoncini seminati gennaio scorso siano nati per puro caso .

vi dico questo perche' mi rendo conto che se le condizioni non sono ottimali si rischia di andare incontro a problemi di ogni genere.

 

mi spiego meglio :

 

1)

per far germinare mi e' bastato mettere i semi in un fiocco di cotone inumidito ,poi tutto in un bicchiere di plastica ed infine come riscaldamento la base superiore dei caloriferi di casa.

2)

una volta spuntata la piantina "e non vi dico che gioia" circa dopo cinque giorni o trasferito solo il seme in un altro bicchiere pieno di terriccio universale chiaramente l'ho dovuto forare in fondo per ovvie ragioni

3)

a questo punto avevo bisogno di luce e calore quindi tutti i miei bicchieri (16) li ho posti all'interno di una vaschetta di plastica trasparente per pesci rossi , e li ho illuminati e scaldati con una semplice plafoniera osram da 8w.

 

non so dirvi che temperatura vi fosse all'interno della vaschetta ma so' soltanto che le piantine sono cresciute rigogliose e godevano di ottima salute

 

probabilmente la passione e l'amore che ho' per il giardinaggio l'ho trasmesso alle piantine e quindi e' andato tutto per il meglio[^]

Link to post
  • 4 weeks later...

sono andato a vedere tutti i vari materiali per costruirmi una light box..

 

ho trovato neon growlux specifici per le piante a 3,50 l'uno .. vanno bene ? perche non ho trovato indicazioni sui lumen

 

poi fili della corrente, starter, prese e contenitore...

in tutto penso di rimanere entro i 30 € per fare tutto..

 

una cosa non ho capito.. qual'è l'utilita dei porta-neon ? perche ho visto che è la cosa che costa piu di tutte... se serve solo a tenere il tubo del neon ne faccio uno artigianale e spendo molto meno..King

 

P.S: per chi fa light box piu seri del mio... a una ventina di € si trovano gli interruttori temporizzati.. non so se ci avete gia pensato.. ma ti risparmia di andare tutti i giorni ad accendere e spegnere la luce:D

Link to post

doh!doh! Inserisco qui questa domanda perchè ritengo collegata...

 

Qualcuno mi potrebbe spiegare il corretto montaggio degli EASY ROLLS?

Ovvero quegli aggeggi tipo guinzaglio per cani che si allunga e accorcia a seconda della distanza voluta.

 

Immagine inserita:

19103-81.jpg

3.95 KBid="size1">

 

:)))) Grazie in anticipo!!!

Link to post
  • 3 weeks later...

ho fatto anch'io un light box 130x40x45,

ho messo 2 neon standard da 3350 lumen,tenuti

accesi un ora circa,la temperatura è salita a 21 gradi ma non

oltre,dovrò istallarne altriperarrivare a 30 gradi?

premesso che le pareti sono in doppio telo bianco di plastica

qualcuno mi può aiutare

grazie.

Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...