Jump to content

Essiccatoio solare artigianale


Recommended Posts

mi vorrei cimentare anche io nella costruzione.

 

ho alcune domande:

 

 

perchè si usa il legno di abete? non basta solo il compensato?

 

i pannelli dove li hai acquistati?

 

Grazie

 

 

Credo che una struttura in legno serva, un telaio sul quale poi fissare il compensato per intenderci. L'dea del compensato è buona per alleggerire tutto però una struttura solida che mantenga il tutto serve.

 

Il legno l'ho trovato da LM però credo sia facilmente reperibile in moltissimi centri di brico.

Link to post
  • 1 month later...
  • Replies 56
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

non ho ben capito a che serve il pannello con la teglia ! :|

 

scaldandosi riscalda anche l'aria che sale ad asciugare i peperoncini e poi esce dai fori sopra il coperchio. Intanto da sotto entra nuova aria che passando vicino alla teglia si scalda ed il ciclo continua.

Link to post

AAAH HO compreso ma allora al posto della teglia ci và qualcosa di lamellare nero e magari delle ventoline da 8 cm tenute al minimo così da massimizzare la superficie di scambio termico !

 

Come i dissipatori del computer ma al rovescio !

Link to post
AAAH HO compreso ma allora al posto della teglia ci và qualcosa di lamellare nero e magari delle ventoline da 8 cm tenute al minimo così da massimizzare la superficie di scambio termico !

 

Come i dissipatori del computer ma al rovescio !

 

non credo, giaq con la teglia credo che l'aria sia caldissima in piena estate, bisogna misurarla e non andare oltre i 50 gradi o la capsaicina si volatilizza

Link to post

salve,nn ho capito come funziona me lo potreste spiegare :10_confused: , ma oltre a qsto ma i peperoncini essicano piu velocemente di metterli sotto il sole?ciao e grazie in anticipo.

Link to post
salve,nn ho capito come funziona me lo potreste spiegare :10_confused: , ma oltre a qsto ma i peperoncini essicano piu velocemente di metterli sotto il sole?ciao e grazie in anticipo.

 

 

Il sole scalda la piastra nera, quella specie di rampa messa in basso.

Sotto c'è una presa per l'aria che per via del surriscaldamento sale verso l'alto ed è forzata a passare nella colonna verticale dove ci sono i peperoncini.

Quindi poichè vengono attraversati da un flusso di aria calda cedono umidità molto più in fretta di quando sono lasciati semplicemente all'aperto.

L'unico problema è che la temperatura potrebbe superare i 50 gradi, quindi bisogna limitare l'esposizione alle ore non troppo calde per evitare di deteriorare la capsicina

Link to post

io ne ho costruito uno di cartone e reggeva comunque benissimo ...

 

il materiale si trova facilmente e si lavora con più facilità

 

risultato funzionale anche se esteticamente meno bello (ma non ho badato molto all'aspetto)

Link to post
  • 3 months later...
  • 2 months later...

Scusate ragazzi... io pensavo che per l'essiccazione bastasse imitare i nostri nonni: realizzare una collana di peperoncini, appenderla in luogo aerato e il gioco è fatto. Quali sono i vantaggi di questi essiccatoi? O non avete muri a disposizione? :smilies17:

Link to post
Scusate ragazzi... io pensavo che per l'essiccazione bastasse imitare i nostri nonni: realizzare una collana di peperoncini, appenderla in luogo aerato e il gioco è fatto. Quali sono i vantaggi di questi essiccatoi? O non avete muri a disposizione? :smilies17:

 

Ciao!

non ho esperienza di essiccatoi artigianali come quello di special o altri simili ma ho esperienza con essiccatoi elettrici.

 

Cosa cambia. Il fatto di avere uno strumento artigianale o professionale favorisce una rapida e controllata essiccazione nonché essiccare varietà poco consone all'essiccazione in ristre (penso ad esempio alla famiglia degli habanero).

 

I classici peperoncini nostrani essiccano bene anche al sole cosi come i pomodori e i fichi, ma è un processo che richiede anche accortezze maggiori come ad esempio utilizzare un telo contro le mosche e moscerini, oppure portare in luogo riparato il vassoio o la ristra durante la notte. Questo può essere un problema quando si hanno chili e chili di produzione da gestire. Serve un sistema più veloce.

 

Le accortezze di cui sopra possono essere evitate utilizzando un essiccatore elettrico che essicca ogni cosa..dalla frutta agli ortaggi in modo rapido e igienico ottimizzando il risultato in termini di prodotto finale.

Link to post
Ciao!

non ho esperienza di essiccatoi artigianali come quello di special o altri simili ma ho esperienza con essiccatoi elettrici.

 

Cosa cambia. Il fatto di avere uno strumento artigianale o professionale favorisce una rapida e controllata essiccazione nonché essiccare varietà poco consone all'essiccazione in ristre (penso ad esempio alla famiglia degli habanero).

 

I classici peperoncini nostrani essiccano bene anche al sole cosi come i pomodori e i fichi, ma è un processo che richiede anche accortezze maggiori come ad esempio utilizzare un telo contro le mosche e moscerini, oppure portare in luogo riparato il vassoio o la ristra durante la notte. Questo può essere un problema quando si hanno chili e chili di produzione da gestire. Serve un sistema più veloce.

 

Le accortezze di cui sopra possono essere evitate utilizzando un essiccatore elettrico che essicca ogni cosa..dalla frutta agli ortaggi in modo rapido e igienico ottimizzando il risultato in termini di prodotto finale.

 

Chiarissimo! :approva5: grazie per le delucidazioni! Deduco a questo punto che per le grosse produzioni l'essiccatore elettrico sia una necessità.

Mentre per il processo della collana appesa al muro o essicazione su vassoio... che tipo di telo va usato per scongiurare l'attacco degli insetti?

Link to post

Ciao Micenea. Per proteggere i frutti dagli insetti è sufficiente mettere sopra e intorno, non a contatto però, una tela zanzariera che non scherma troppo il sole ma li tiene lontani. In realtà l'essiccazione è determinata molto dal movimento dell'aria che porta via l'umidità. Le retine o peggio i plexiglas delegano questa azione quasi unicamente al sole. Per cui il frutto prenderà + tempo per disidratarsi. Questo è un altro vantaggio dell'essiccatore elettrico :Sogghigna: . C'è chi usa il fon ma io lo sconsiglio.

Link to post
  • 1 month later...

Salve a tutti,

vedo con piacere che ancora vi state cimentando nella costruzione dell'essiccatore solare.

Qualche tempo fa, in altri post che ora non ritrovo, avevo dato alcuni consigli per realizzare un buon essiccatore solare.

La cosa più importante è che ci sia flusso d'aria e che il prodotto sia schermato dai raggi UV.

Avevo promesso anche un manualetto per realizzare l'essiccatore ... finalmente è online

http://www.macroedizioni.it/ebooks/elio-il...ssiccazione.php

Link to post
  • 11 months later...
  • 1 year later...

Ciao a tutti mi sono fidato a lasciare in pieno sole i peppers per 2 giorni di fila nell'essiccatore confidando di non superare i 60° di temperatura ma a mezzodi' ho misurato e sono arrivato a 70°,quindi attenzione controllate le temperature,comunque il risultato e' ottimo (a parte il colore)sono perfettamente secchi e fragli come vetro e ...tranquilli piccano come da freschi.

Eccoli prima e dopo 10\12 ore di sole.

Nella 3a foto si vedono i fori da 6mm e da 10mm per il ricircolo dell'aria.

Mi chiedevo se non siano diventati troppo scuri,voi che ne pensate?

Un consiglio io ho usato 2 fogli di cartavetro nera da 200 (che e' la piu' scura)per fare il pannello riscaldante invece della teglia e ha funzionato davvero bene.

post-1090-0-52635700-1312036339.jpgpost-1090-0-86849100-1312036352.jpgpost-1090-0-20438500-1312036364.jpg

Link to post
  • 11 months later...

ragazzi sono combattutissimo sull'essicazione.

da alcune parti ho letto che basta legarli e lasciarli riparati in un luogo secco. cosi ho fatto ma cercando online ho letto che potrebbero marcire. sinceramente di costruire quel box li non me la sento, anche perchè non saprei dove metterlo, mentre l'essicatore elettrico non è consigliatissimo. se gli faccio un taglio in modo che dentro non marciscano? oppure li taglio a meta e li appendo? non voglio vedere marcire il mio primo raccolto ma non so come fare. ad oggi come li ho messi io (vedere sulla pagina foto esperienze luglio la foto con i pepper appesi al filo) sembra andare tutto bene. booh...

Link to post
  • 4 months later...

credo che il metodo migliore sia quello di mia nonna... fa le corone con i peperoncini e li lascia seccare nelle scale di casa appesi :thumbsup:

 

Si,provaci con i chinense,specialmente con gli habanero oppure coi rocoto e probabilmente mangerai solo muffa!

Link to post

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...