Jump to content

Ormone vegetale GA3


PhiloZ

Recommended Posts

Cari amici voglio parlarvi un po' di ormoni vegetali, e in questo topic voglio affrontare l'acido Gibberellinico:

Detto GA3, è un ormone vegetale appartenente alla famiglia delle Gibberelline (GA), con formula C19H22O6.

 

GA3.gif

 

Il suo utilizzo può essere riassunto in 3 punti

 

1)Aumento mitosi cellulare

2)stimolazione alla germinazione dei semi

3)stimolazione crescita delle radici e dei meristemi

 

------------------------------------------------------------------

A noi personalmente interesserebbe forse il punto numero 2, dato che per i restanti, la pianta ci ha già pensato da sola! Infatti i fitoregolatori ormonali sono normalmente presenti nelle piante, altrimenti non potrebbe reagire agli stress che i coltivatori meno esperti o distratti causano alle povere bimbe verdi! ;)

Si dovrebbero utilizzare con cautela, a meno che non vi siano condizioni sfavorevoli per lo sviluppo della pianta e si voglia rimediare dopo un travaso senza perdere tempo o rischiare che la pianta perisca.

 

I kit di GA3 hanno un dosatore (spoon) avente una quantità unitaria di g come capacità (es: 0.04 g = 1 spoon).

 

Vengono commercializzati in 3 forme principalmente:

-Soluzione stock (troppo cara, difficoltà di mantenimento)

-Polvere 90% solubile in alcool 70% (bastano poche gocce e poi si aspetta che si disciolga tutto, aggiungendo infine acqua)

-Polvere 20% idrosolubile (acqua rigorosamente distillata)

 

Con opportune tabelle si può calcolare quanta polvere si deve diluire nell' acqua: esistono programmi sul web - es: PPM calculator - in grado di fare tutto questo per noi.

 

Così si risparmia, poichè la polvere ci permette di conservare meglio l'acido, di creare quanta soluzione vogliamo alla concentrazione che preferiamo.

Sulle concentrazioni, studi degli anni 80 hanno dimostrato tra le altre cose che soluzioni 1000 ppm irrorate sulle piante adulte ( 100 mg di ga3 in 100 ml acqua, un'assurdità per i peppers) causano alterazioni nello sviluppo fiorale a livello dei petali, dello stame e della produzione di polline!

 

Ovviamente per i nostri semi conviene mantenersi su livelli di concentrazione molto più bassi come 100-300 ppm massimi.

Link to comment
  • Replies 88
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Molto interessante, grazie PhiloZ !

 

B)

 

Umm pure le giberelline (una G!) spacci..ehehe :Sogghigna: Le userai?!

Ottimo un po' di cultura biochimica..

Link to comment

Ma perchè tutta sta fotta per bombardare le piante?! No..per chiedere, conosco abb bene la biochimica delle piante e direi che dare un occhio alla regolazione della produzione di ormoni piuttosto che dargleli da mangiare..bho forse è meglio.

In realtà nei casi di talee funzionano benissimo, ma per altre cose sono un po' restio ad utilizzarli!

 

...anche perchè sono sostanze poco simpatiche da maneggiare! occhio! :approva5:

Link to comment

attenzione a tutti:

 

Le piante reagiscono diversamente a una stessa quantità di ormoni. Io mi sono sentito in dovere di dare le concentrazioni per una soluzione ppm adatta a SEMI di peppers, non altro!

 

Sennò rischiate davvero di avere piante sterili filate o chissà cos'altro! e soprattutto usate sul pepper ha un tasso di assorbimento, su altre specie ci sono elementi come la cuticola cerosa che non garantiscono tale assorbimento!

 

Sulle piante direttamente non ho intenzione, almeno per ora, di sperimentare. Poi magari cambio idea :D

Link to comment
ma infatti lory io lo uso per i semi! :D

 

A okok. Ma in particolare agiscono anche a livello di trascrizione cellulare?...direttamente? Come se li "pappa" il seme gli ormoni?!

Link to comment

parole sante :)

Che c'è di + emozionante ?

Non sono mai stato ai 'raduni' dei peppers ma sarebbe interessante (se già non ci fosse) aprire una pagina anche sulle sperimentazioni vere e proprie (vedi ibridi , tecniche colturali e compagnia bella ) ..

Ciao

Link to comment

Hehe gab siamo in due allora!

 

Mi pare che calcio, carbonato di calcio e compagnia bella riducano il pool di GA3 attivo, mentre la luce lo "uccide" prima del previsto se è in soluzione.

 

Il seme deve essere permeabilizzato ( nei pepps va di lusso haha si inzuppa presto). Io so per certo che nei cereali e in semi con dormienza il GA3 promuove la sintesi di idrolasi nell'endosperma ( Alfa amilasi mi pare), di glucanasi e proteasi...

Link to comment
Il seme deve essere permeabilizzato ( nei pepps va di lusso haha si inzuppa presto).

Quindi facendo l'osmopriming su i semi , come descritto in un thread del forum, si potrebbe far seguire il passaggio con il GA3 ?

.. non resta che fare qualche test ..

Link to comment
Hehe gab siamo in due allora!

 

Mi pare che calcio, carbonato di calcio e compagnia bella riducano il pool di GA3 attivo, mentre la luce lo "uccide" prima del previsto se è in soluzione.

 

Il seme deve essere permeabilizzato ( nei pepps va di lusso haha si inzuppa presto). Io so per certo che nei cereali e in semi con dormienza il GA3 promuove la sintesi di idrolasi nell'endosperma ( Alfa amilasi mi pare), di glucanasi e proteasi...

 

Bene..però occhio alle dosi! I dosaggi sai dove prenderli?

Link to comment

Mi è arrivato il pacco con le 3 buste di prodotti tra cui il GA3!

Tempo di mettermi camice e guanti... Ho preparato giusto oggi uno stock di 600 ml GA3 in concentrazione 200 ppm, per iniziare a vedere come funziona. Ci ho messo a bagno nei bicchierini in un dito di soluzione vari semi:

 

Margherite, Violetta odorosa, Limone, Mango, Papaya, Lampone, Guava Fragola, Guava, Passiflora Cerulea, Passiflora Edulis, frutto esotico sconosciuto ( LOL ) forse mangostano.

 

post-3274-1262204977_thumb.jpg

Link to comment

E' tutto interessante ma io.... acqua e sale.... :rolleyes: ... preferisco non esagerare, che già così sono al limite dei miei pensieri...

 

Tu intanto tienici al corrente, eh! ;)

Link to comment

dopo 3 giorni di trattamento li ho poi trasferiti in germbox... 3 limoni con radice per ora + 2 mango, tutto solo in bicchiere.

 

C'è da dire che il limone e il mango avevano semi freschi di frutto eh.

 

La papaya ha un accenno di protuberanza biancastra su 2 semi

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...